Come usare la diagnostica di avvio per risolvere i problemi relativi alle macchine virtuali Linux in Azure

In Azure ora è disponibile il supporto per due funzionalità di debug: il supporto per l'output della console e per gli screenshot per il modello di distribuzione Resource Manager di Macchine virtuali di Azure.

Quando si usa l'immagine personale in Azure o anche quando si avvia una delle immagini della piattaforma, una macchina virtuale può passare a uno stato non avviabile per diversi motivi. Queste funzionalità consentono di diagnosticare facilmente gli errori di avvio e di ripristinare le macchine virtuali.

Per le macchine virtuali Linux, è possibile visualizzare facilmente l'output del log della console dal portale:

Portale di Azure

Per le macchine virtuali sia Windows che Linux, Azure consente anche di visualizzare uno screenshot della VM dall'hypervisor:

Errore

Entrambe le funzionalità sono supportate per Macchine virtuali di Azure in tutte le aree. Si noti che la visualizzazione degli screenshot e dell'output nell'account di archiviazione può richiedere fino a 10 minuti.

Errori di avvio comuni

Abilitare la diagnostica in una nuova macchina virtuale

  1. Quando si crea una nuova macchina virtuale dal portale di anteprima, selezionare Azure Resource Manager dall'elenco a discesa del modello di distribuzione:

    Gestione risorse

  2. Configurare l'opzione Monitoraggio per selezionare l'account di archiviazione in cui si vogliono inserire questi file di diagnostica.

    Creare una macchina virtuale

  3. Se si esegue la distribuzione da un modello di Azure Resource Manager, passare alla risorsa macchina virtuale e aggiungere la sezione del profilo di diagnostica. Si ricordi di usare l'intestazione di versione API "2015-06-15".

    {
          "apiVersion": "2015-06-15",
          "type": "Microsoft.Compute/virtualMachines",
          … 
    
  4. Il profilo di diagnostica consente di selezionare l'account di archiviazione in cui si vogliono inserire questi log.

            "diagnosticsProfile": {
                "bootDiagnostics": {
                "enabled": true,
                "storageUri": "[concat('http://', parameters('newStorageAccountName'), '.blob.core.windows.net')]"
                }
            }
            }
        }
    

Aggiornare una macchina virtuale esistente

Per abilitare la diagnostica dal portale, è anche possibile aggiornare una macchina virtuale esistente dal portale. Selezionare l'opzione Diagnostica di avvio e fare clic su Salva. Riavviare la VM per rendere effettivo l'aggiornamento.

Aggiornare una VM esistente