Creare la copia di una macchina virtuale Linux eseguita in Azure con l'interfaccia della riga di comando di Azure 1.0

Questo articolo descrive come creare una copia di una macchina virtuale (VM) di Azure che esegue Linux nel modello di distribuzione Resource Manager. Per prima cosa si esegue la copia dei dischi dati e del sistema operativo in un nuovo contenitore, quindi si configurano le risorse di rete e si crea la nuova macchina virtuale.

È anche possibile caricare e creare una VM da un'immagine disco personalizzata.

Versioni dell'interfaccia della riga di comando per completare l'attività

È possibile completare l'attività usando una delle versioni seguenti dell'interfaccia della riga di comando:

  • Interfaccia della riga di comando di Azure 1.0: interfaccia della riga di comando per i modelli di distribuzione classica e di gestione delle risorse (questo articolo)
  • Interfaccia della riga di comando di Azure 2.0: interfaccia della riga di comando di prossima generazione per il modello di distribuzione di Gestione risorsa

Prima di iniziare

Accertarsi che prima di iniziare la procedura siano soddisfatti i prerequisiti seguenti:

Informazioni sulla VM di origine Informazioni sulla collocazione
Nome della VM azure vm list
Nome del gruppo di risorse azure vm list
Location azure vm list
Nome dell'account di archiviazione azure storage account list -g <resourceGroup>
Nome del contenitore azure storage container list -a <sourcestorageaccountname>
Nome del file VHD della VM di origine azure storage blob list --container <containerName>
  • Sarà necessario scegliere alcune informazioni sulla nuova VM:
    -Nome contenitore
    -Nome della VM
    -Dimensioni della VM
    -Nome della vNet
    -Nome della SubNet
    -Nome dell'IP
    -Nome NIC

Effettuare l'accesso e impostare la sottoscrizione

  1. Effettuare l'accesso all'interfaccia della riga di comando.

    azure login
    
  2. Verificare di essere in modalità Resource Manager.

    azure config mode arm
    
  3. Impostare la sottoscrizione corretta. Per un elenco di tutte le sottoscrizioni, consultare l'elenco degli account Azure.

    azure account set mySubscriptionID
    

Arrestare la VM

Arrestare e deallocare la VM di origine. Per un elenco di tutte le VM presenti nella sottoscrizione e dei nomi dei relativi gruppi di risorse, consultare l'elenco delle VM Azure.

azure vm stop myResourceGroup myVM
azure vm deallocate myResourceGroup MyVM

Copiare il file VHD

Per copiare il file VHD dall'archiviazione di origine a quella di destinazione, è possibile usare azure storage blob copy start. In questo esempio il file VHD viene copiato nello stesso account di archiviazione, ma in un contenitore diverso.

Per copiare il file VHD in un altro contenitore dello stesso account di archiviazione, digitare:

azure storage blob copy start \
        https://mystorageaccountname.blob.core.windows.net:8080/mycontainername/myVHD.vhd \
        myNewContainerName

Configurare la rete virtuale per la nuova VM

Configurare una rete virtuale e una scheda NIC per la nuova VM.

azure network vnet create myResourceGroup myVnet -l myLocation

azure network vnet subnet create -a <address.prefix.in.CIDR/format> myResourceGroup myVnet mySubnet

azure network public-ip create myResourceGroup myPublicIP -l myLocation

azure network nic create myResourceGroup myNic -k mySubnet -m myVnet -p myPublicIP -l myLocation

Creare la nuova VM

A questo punto è possibile creare una VM dal disco rigido virtuale caricato usando un modello di Resource Manager oppure tramite l'interfaccia della riga di comando, specificando l'URI del disco copiato come indicato di seguito:

azure vm create -n myVM -l myLocation -g myResourceGroup -f myNic \
        -z Standard_DS1_v2 -y Linux \
        https://mystorageaccountname.blob.core.windows.net:8080/mycontainername/myVHD.vhd 

Passaggi successivi

Per altre informazioni su come usare l'interfaccia della riga di comando di Azure per gestire la nuova macchina virtuale, vedere Comandi dell'interfaccia della riga di comando Azure per Azure Resource Manager.