Come aggiornare l'agente Linux di Azure in una macchina virtuale

Per aggiornare l' agente Linux di Azure , su una VM Linux in Azure è necessario avere già:

  • Una VM Linux in esecuzione in Azure.
  • Una connessione a tale VM Linux mediante SSH.

È sempre consigliabile cercare prima un pacchetto nel repository di distribuzione di Linux. È possibile che il pacchetto disponibile non sia la versione più recente; abilitando la funzione di aggiornamento automatico, si avrà la certezza di ottenere sempre la versione più recente dell'agente Linux. In caso di problemi durante l'installazione da Gestione pacchetti, è consigliabile rivolgersi al servizio di supporto del fornitore della distribuzione.

Aggiornamento dell'agente Linux di Azure

Ubuntu

Verificare la versione corrente del pacchetto

apt list --installed | grep walinuxagent

Aggiornare la cache del pacchetto

sudo apt-get -qq update

Installare la versione più recente del pacchetto

sudo apt-get install walinuxagent

Verificare che la funzione di aggiornamento automatico sia abilitata

Per sapere se la funzione è abilitata:

cat /etc/waagent.conf

Trovare "AutoUpdate.Enabled". Se viene visualizzato questo output, la funzione è abilitata:

# AutoUpdate.Enabled=y
AutoUpdate.Enabled=y

Per abilitarla, eseguire:

sudo sed -i 's/AutoUpdate.Enabled=n/AutoUpdate.Enabled=y/g' /etc/waagent.conf

Riavviare il servizio waagent

Riavviare l'agente per 14.04

initctl restart walinuxagent

Riavviare l'agente per 16.04 / 17.04

systemctl restart walinuxagent.service

Debian

Debian 7 "Wheezy"

Verificare la versione corrente del pacchetto

dpkg -l | grep waagent

Aggiornare la cache del pacchetto

sudo apt-get -qq update

Installare la versione più recente del pacchetto

sudo apt-get install waagent

Abilitare l'aggiornamento automatico dell'agente

Per questa versione di Debian, che non ha una versione > = 2.0.16, la funzione di aggiornamento automatico non è disponibile. L'output del comando precedente consente di determinare se il pacchetto è aggiornato.

Debian 8 "Jessie" / Debian 9 "Stretch"

Verificare la versione corrente del pacchetto

apt list --installed | grep walinuxagent

Aggiornare la cache del pacchetto

sudo apt-get -qq update

Installare la versione più recente del pacchetto

sudo apt-get install waagent

Verificare che la funzione di aggiornamento automatico sia abilitata

Per sapere se la funzione è abilitata:

cat /etc/waagent.conf

Trovare "AutoUpdate.Enabled". Se viene visualizzato questo output, la funzione è abilitata:

# AutoUpdate.Enabled=y
AutoUpdate.Enabled=y

Per abilitarla, eseguire:

sudo sed -i 's/AutoUpdate.Enabled=n/AutoUpdate.Enabled=y/g' /etc/waagent.conf

Riavviare il servizio waagent

sudo systemctl restart walinuxagent.service

Redhat / CentOS

RHEL/CentOS 6

Verificare la versione corrente del pacchetto

sudo yum list WALinuxAgent

Verificare gli aggiornamenti disponibili

sudo yum check-update WALinuxAgent

Installare la versione più recente del pacchetto

sudo yum install WALinuxAgent

Verificare che la funzione di aggiornamento automatico sia abilitata

Per sapere se la funzione è abilitata:

cat /etc/waagent.conf

Trovare "AutoUpdate.Enabled". Se viene visualizzato questo output, la funzione è abilitata:

# AutoUpdate.Enabled=y
AutoUpdate.Enabled=y

Per abilitarla, eseguire:

sudo sed -i 's/AutoUpdate.Enabled=n/AutoUpdate.Enabled=y/g' /etc/waagent.conf

Riavviare il servizio waagent

sudo service waagent restart

RHEL/CentOS 7

Verificare la versione corrente del pacchetto

sudo yum list WALinuxAgent

Verificare gli aggiornamenti disponibili

sudo yum check-update WALinuxAgent

Installare la versione più recente del pacchetto

sudo yum install WALinuxAgent  

Verificare che la funzione di aggiornamento automatico sia abilitata

Per sapere se la funzione è abilitata:

cat /etc/waagent.conf

Trovare "AutoUpdate.Enabled". Se viene visualizzato questo output, la funzione è abilitata:

# AutoUpdate.Enabled=y
AutoUpdate.Enabled=y

Per abilitarla, eseguire:

sudo sed -i 's/AutoUpdate.Enabled=n/AutoUpdate.Enabled=y/g' /etc/waagent.conf

Riavviare il servizio waagent

sudo systemctl restart waagent.service

SUSE SLES

SUSE SLES 11 SP4

Verificare la versione corrente del pacchetto

zypper info python-azure-agent

Verificare gli aggiornamenti disponibili

L'output sopra riportato consente di determinare se il pacchetto è aggiornato.

Installare la versione più recente del pacchetto

sudo zypper install python-azure-agent

Verificare che la funzione di aggiornamento automatico sia abilitata

Per sapere se la funzione è abilitata:

cat /etc/waagent.conf

Trovare "AutoUpdate.Enabled". Se viene visualizzato questo output, la funzione è abilitata:

# AutoUpdate.Enabled=y
AutoUpdate.Enabled=y

Per abilitarla, eseguire:

sudo sed -i 's/AutoUpdate.Enabled=n/AutoUpdate.Enabled=y/g' /etc/waagent.conf

Riavviare il servizio waagent

sudo /etc/init.d/waagent restart

SUSE SLES 12 SP2

Verificare la versione corrente del pacchetto

zypper info python-azure-agent

Verificare gli aggiornamenti disponibili

L'output sopra riportato consente di determinare se il pacchetto è aggiornato.

Installare la versione più recente del pacchetto

sudo zypper install python-azure-agent

Verificare che la funzione di aggiornamento automatico sia abilitata

Per sapere se la funzione è abilitata:

cat /etc/waagent.conf

Trovare "AutoUpdate.Enabled". Se viene visualizzato questo output, la funzione è abilitata:

# AutoUpdate.Enabled=y
AutoUpdate.Enabled=y

Per abilitarla, eseguire:

sudo sed -i 's/AutoUpdate.Enabled=n/AutoUpdate.Enabled=y/g' /etc/waagent.conf

Riavviare il servizio waagent

sudo systemctl restart waagent.service

Oracle 6 e 7

Per Oracle Linux, verificare che il repository Addons sia abilitato. Scegliere di modificare il file /etc/yum.repos.d/public-yum-ol6.repo(Oracle Linux 6) o /etc/yum.repos.d/public-yum-ol7.repo(Oracle Linux ) e la riga enabled=0 in enabled=1 sotto [ol6_addons] o [ol7_addons] in questo file.

Installare quindi la versione più recente dell'agente Linux di Azure e digitare:

sudo yum install WALinuxAgent

Se non si trova il repository del componente aggiuntivo, è possibile aggiungere le righe seguenti alla fine del file con estensione repo in base alla versione di Oracle Linux:

Per macchine virtuali Oracle Linux 6:

[ol6_addons]
name=Add-Ons for Oracle Linux $releasever ($basearch)
baseurl=http://public-yum.oracle.com/repo/OracleLinux/OL6/addons/x86_64
gpgkey=http://public-yum.oracle.com/RPM-GPG-KEY-oracle-ol6
gpgcheck=1
enabled=1

Per macchine virtuali Oracle Linux 7:

[ol7_addons]
name=Oracle Linux $releasever Add ons ($basearch)
baseurl=http://public-yum.oracle.com/repo/OracleLinux/OL7/addons/$basearch/
gpgkey=file:///etc/pki/rpm-gpg/RPM-GPG-KEY-oracle
gpgcheck=1
enabled=0

Quindi digitare:

sudo yum update WALinuxAgent

In genere è sufficiente, ma se per qualche motivo è necessario installarla da https://github.com direttamente, attenersi alla seguente procedura.

Aggiornare l'agente Linux se per la distribuzione non è presente alcun pacchetto agente

Installare wget (in alcune distribuzioni non viene installato per impostazione predefinita, ad esempio in Redhat, CentOS e Oracle Linux versione 6.4 e 6.5) digitando sudo yum install wget nella riga di comando.

1. Scaricare la versione più recente

Aprire la versione dell’agente Linux di Azure in Github in una pagina Web e trovare il numero di versione più recente. (È possibile individuare la versione corrente digitando waagent --version.)

Per la versione 2.2.x o successiva, digitare:

wget https://github.com/Azure/WALinuxAgent/archive/v2.2.x.zip
unzip v2.2.x.zip.zip
cd WALinuxAgent-2.2.x

La riga seguente usa la versione 2.2.0 come esempio:

wget https://github.com/Azure/WALinuxAgent/archive/v2.2.14.zip
unzip v2.2.14.zip  
cd WALinuxAgent-2.2.14

2. Installare l'agente Linux di Azure

Per la versione 2.2.x, usare:

Potrebbe essere necessario installare prima il pacchetto setuptools. Vedere qui. Quindi eseguire:

sudo python setup.py install

Verificare che la funzione di aggiornamento automatico sia abilitata

Per sapere se la funzione è abilitata:

cat /etc/waagent.conf

Trovare "AutoUpdate.Enabled". Se viene visualizzato questo output, la funzione è abilitata:

# AutoUpdate.Enabled=y
AutoUpdate.Enabled=y

Per abilitarla, eseguire:

sudo sed -i 's/AutoUpdate.Enabled=n/AutoUpdate.Enabled=y/g' /etc/waagent.conf

3. Riavviare il servizio waagent

Per la maggior parte delle distribuzioni Linux:

sudo service waagent restart

Per Ubuntu, utilizzare:

sudo service walinuxagent restart

Per CoreOS, usare:

sudo systemctl restart waagent

4. Verificare la versione dell'agente Linux di Azure

waagent -version

Per CoreOS, il comando sopra riportato potrebbe non funzionare.

Si noterà che l'agente Linux di Azure è stato aggiornato alla nuova versione.

Per altre informazioni relative all'agente Linux di Azure, vedere Azure Linux Agent README.