Risoluzione degli errori delle estensioni di macchina virtuale Windows di Azure

Panoramica dei modelli di Gestione risorse di Azure

I modelli di Azure Resource Manager consentono di specificare in modo dichiarativo l'infrastruttura IaaS di Azure in linguaggio JSON, definendo le dipendenze tra le risorse.

Per altre informazioni sulla creazione di modelli per l'uso delle estensioni, vedere Authoring extension templates (Creazione dei modelli di estensione).

Questo articolo illustra la risoluzione dei problemi relativi ad alcuni degli errori più comuni delle estensioni della macchina virtuale.

Visualizzazione dello stato dell'estensione

I modelli di Azure Resource Manager possono essere eseguiti da Azure PowerShell. Una volta che il modello viene eseguito, è possibile visualizzare lo stato dell'estensione da Esplora risorse di Azure o dagli strumenti da riga di comando.

Di seguito è fornito un esempio:

Azure PowerShell:

  Get-AzureRmVM -ResourceGroupName $RGName -Name $vmName -Status

Di seguito è riportato l'output di esempio:

  Extensions:  {
  "ExtensionType": "Microsoft.Compute.CustomScriptExtension",
  "Name": "myCustomScriptExtension",
  "SubStatuses": [
    {
      "Code": "ComponentStatus/StdOut/succeeded",
      "DisplayStatus": "Provisioning succeeded",
      "Level": "Info",
      "Message": "    Directory: C:\\temp\\n\\n\\nMode                LastWriteTime     Length Name
          \\n----                -------------     ------ ----                              \\n-a---          9/1/2015   2:03 AM         11
          test.txt                          \\n\\n",
                  "Time": null
      },
    {
      "Code": "ComponentStatus/StdErr/succeeded",
      "DisplayStatus": "Provisioning succeeded",
      "Level": "Info",
      "Message": "",
      "Time": null
    }
}

]

Risoluzione degli errori delle estensioni

Eseguire nuovamente l'estensione nella macchina virtuale

Se si eseguono gli script nella macchina virtuale usando l'estensione script personalizzato, è possibile riscontrare in alcuni casi un errore in cui la creazione della macchina virtuale è riuscita, ma lo script ha avuto esito negativo. In queste condizioni, il metodo consigliato per risolvere il problema consiste nel rimuovere l'estensione e eseguire nuovamente il modello. Nota: In futuro, questa funzionalità potrebbe essere migliorata in modo da eliminare la necessità di disinstallazione dell'estensione.

Rimuovere l'estensione da Azure PowerShell

Remove-AzureRmVMExtension -ResourceGroupName $RGName -VMName $vmName -Name "myCustomScriptExtension"

Una volta rimossa l'estensione, il modello può essere eseguito nuovamente per eseguire gli script nella macchina virtuale.