Creare cluster MATLAB Distributed Computing Server in VM di Azure

Usare macchine virtuali di Microsoft Azure per creare uno o più cluster MATLAB Distributed Computing Server per eseguire carichi di lavoro MATLAB paralleli a elevato utilizzo di calcolo. Installare il software MATLAB Distributed Computing Server in una VM da usare come un'immagine di base e usare un modello di avvio rapido di Azure o uno script Azure PowerShell, disponibile in GitHub, per distribuire e gestire il cluster. Dopo la distribuzione, connettersi al cluster per eseguire i carichi di lavoro.

Informazioni su MATLAB e MATLAB Distributed Computing Server

La piattaforma MATLAB è ottimizzata per la risoluzione di problemi di progettazione e scientifici. Gli utenti di MATLAB con simulazioni su larga scala e attività di elaborazione dei dati possono usare i prodotti di elaborazione parallela MathWorks per velocizzare i carichi di lavoro a elevato utilizzo di calcolo sfruttando cluster di elaborazione e servizi griglia. Parallel Computing Toolbox consente agli utenti di MATLAB di parallelizzare le applicazioni e sfruttare i vantaggi di processori multicore, GPU e cluster di elaborazione. MATLAB Distributed Computing Server consente agli utenti di MATLAB di utilizzare molti computer in un cluster di elaborazione.

Con le macchine virtuali di Azure, è possibile creare cluster MATLAB Distributed Computing Server che presentano gli stessi meccanismi disponibili per inviare un lavoro parallelo come cluster locale, ad esempio processi interattivi, processi batch, attività indipendenti e attività di comunicazione. L'uso di Azure in combinazione con la piattaforma MATLAB presenta numerosi vantaggi rispetto al provisioning e all'uso di hardware locale tradizionale: una gamma di dimensioni di macchina virtuale, la creazione di cluster su richiesta per pagare solo per le risorse di calcolo usate e la possibilità di testare i modelli su larga scala.

Prerequisiti

  • Computer client : è necessario un computer client basato su Windows per comunicare con Azure e il cluster MATLAB Distributed Computing Server dopo la distribuzione.
  • Azure PowerShell : per l'installazione nel computer client, vedere Come installare e configurare Azure PowerShell .
  • Sottoscrizione di Azure : se non è disponibile una sottoscrizione, è possibile creare un account gratuito in pochi minuti. Per cluster di maggiori dimensioni, prendere in considerazione una sottoscrizione con pagamento in base al consumo o altre opzioni di acquisto.
  • Quota di core : potrebbe essere necessario aumentare la quota di core per distribuire un cluster di grandi dimensioni o più cluster MATLAB Distributed Computing Server. Per aumentare una quota, è possibile aprire una richiesta di assistenza clienti online senza alcun addebito.
  • Licenze per MATLAB, Parallel Computing Toolbox e MATLAB Distributed Computing Server : negli script si presuppone che MathWorks Hosted License Manager venga usato per tutte le licenze.
  • Software MATLAB Distributed Computing Server : verrà installato in una VM che sarà usata come immagine di VM di base per le VM del cluster.

Passaggi di livello elevato

Per usare macchine virtuali di Azure per i cluster MATLAB Distributed Computing Server, sono necessari i passaggi generali seguenti. Istruzioni dettagliate sono disponibili nella documentazione che accompagna il modello di avvio rapido e gli script in GitHub.

  1. Creare un'immagine di VM di base

    • Scaricare e installare il software MATLAB Distributed Computing Server in questa VM.

      Nota

      Questo processo può richiedere un paio d'ore, ma è necessario eseguire questa operazione una sola volta per ogni versione di MATLAB in uso.

  2. Creare uno o più cluster

    • Usare lo script PowerShell o il modello di avvio rapido per creare un cluster dall'immagine di VM di base.
    • Gestire i cluster con lo script PowerShell fornito che consente di elencare, sospendere, riprendere ed eliminare i cluster.

Configurazioni dei cluster

Attualmente, il modello e lo script per la creazione di cluster consentono di creare una topologia MATLAB Distributed Computing Server singola. È possibile creare uno o più cluster aggiuntivi e ogni cluster può avere un numero diverso di VM di lavoro, con dimensioni di VM diverse e così via.

Client e cluster MATLAB in Azure

Il nodo client MATLAB, il nodo MATLAB Job Scheduler e nodi di "lavoro" MATLAB Distributed Computing Server vengono tutti configurati come VM di Azure in una rete virtuale, come illustrato nella figura seguente.

  • Per usare il cluster, connettersi con Desktop remoto al nodo client. Il nodo client esegue il client MATLAB.
  • Il nodo client ha una condivisione file accessibile a tutti i ruoli di lavoro.
  • MathWorks Hosted License Manager viene usato per i controlli relativi alle licenze per tutto il software MATLAB.
  • Per impostazione predefinita, viene creato un ruolo di lavoro MATLAB Distributed Computing Server per ogni core delle VM ruolo di lavoro, ma è possibile specificare il numero desiderato.

Usare un cluster basato su Azure

Come per altri tipi di cluster MATLAB Distributed Computing Server, è necessario usare Cluster Profile Manager nel client MATLAB (nella VM client) per creare un profilo di cluster MATLAB Job Scheduler.

Cluster Profile Manager

Passaggi successivi

  • Per istruzioni dettagliate sulla distribuzione e gestione di cluster MATLAB Distributed Computing Server in Azure, vedere il repository GitHub contenente i modelli e gli script.
  • Visitare il sito MathWorks per la documentazione dettagliata relativa a MATLAB e MATLAB Distributed Computing Server.