Configurare i driver GPU NVIDIA per le VM serie N che eseguono Windows Server

Per usufruire delle funzionalità GPU delle VM serie N di Azure che eseguono Windows Server 2016 o Windows Server 2012 R2, installare i driver della scheda grafica NVIDIA supportati. Questo articolo descrive la procedura di installazione dei driver dopo la distribuzione di una macchina virtuale serie N. Le informazioni di configurazione dei driver sono disponibili anche per le VM Linux.

Per conoscere le specifiche base, le capacità di archiviazione e i dettagli relativi ai dischi, vedere Dimensioni delle macchine virtuali Windows GPU.

Sistemi operativi e driver supportati

Istanze NV: driver NVIDIA GRID

OS Driver
Windows Server 2016 370.12 (con estensione exe)
Windows Server 2012 R2 370.12 (con estensione exe)

Istanze NC: driver NVIDIA Tesla

OS Driver
Windows Server 2016 376.84 (.exe)
Windows Server 2012 R2 376.84 (.exe)
Nota

I collegamenti ai download dei driver Tesla sono quelli attivi al momento della pubblicazione. Per i driver più aggiornati, visitare il sito Web di NVIDIA.

Installazione del driver

  1. Connettersi tramite Desktop remoto a ciascuna VM serie N.

  2. Scaricare, estrarre e installare il driver supportato per il sistema operativo Windows.

Nelle VM NV Azure, è necessario eseguire il riavvio dopo l'installazione del driver. Nelle VM NC, non è necessario riavviare il sistema.

Verificare l'installazione del driver

È possibile verificare l'installazione del driver in Gestione dispositivi. L'esempio seguente illustra la corretta configurazione della scheda Tesla K80 in una VM NC Azure.

Proprietà del driver GPU

Per eseguire una query sullo stato del dispositivo GPU, eseguire l'utilità della riga di comando smi nvidia installata con il driver.

  1. Aprire un prompt dei comandi e passare alla directory C:\Programmi\NVIDIA Corporation\NVSMI.

  2. Eseguire nvidia-smi. Se il driver è installato, l'output sarà simile al seguente. Si noti che GPU-Util mostra 0% a meno che nella macchina virtuale non sia attualmente in esecuzione un carico di lavoro GPU.

Stato del dispositivo NVIDIA

Rete RDMA per VM NC24r

La connettività di rete RDMA può essere abilitata nelle VM NC24r distribuite nello stesso set di disponibilità. È necessario aggiungere l'estensione HpcVmDrivers per installare i driver dei dispositivi di rete Windows che consentono la connettività RDMA. Per aggiungere l'estensione VM a una VM NC24r, usare i cmdlet di Azure PowerShell per Azure Resource Manager.

Nota

Attualmente solo Windows Server 2012 R2 supporta la rete RDMA nelle VM NC24r.

Per installare l'ultima versione 1.1 dell'estensione HpcVMDrivers in una VM esistente con supporto per RDMA denominata myVM negli Stati Uniti occidentali:

Set-AzureRmVMExtension -ResourceGroupName "myResourceGroup" -Location "westus" -VMName "myVM" -ExtensionName "HpcVmDrivers" -Publisher "Microsoft.HpcCompute" -Type "HpcVmDrivers" -TypeHandlerVersion "1.1"

Per altre informazioni, vedere Estensioni e funzionalità della macchina virtuale per Windows.

La rete RDMA supporta il traffico Message Passing Interface (MPI) per le applicazioni in esecuzione con Microsoft MPI o Intel MPI 5. x.

Passaggi successivi