Guida introduttiva: Creare una macchina virtuale Windows in Azure con PowerShell

Il modulo Azure PowerShell viene usato per creare e gestire le risorse di Azure dalla riga di comando di PowerShell o negli script. Questa guida introduttiva illustra come usare il modulo Azure PowerShell per distribuire una macchina virtuale in Azure che esegue Windows Server 2016. Si eseguirà anche la connessione tramite RDP alla VM e si installerà il server Web IIS, per verificare il funzionamento della VM.

Se non si ha una sottoscrizione di Azure, creare un account gratuito prima di iniziare.

Avviare Azure Cloud Shell

Azure Cloud Shell è una shell interattiva gratuita che può essere usata per eseguire la procedura di questo articolo. Include strumenti comuni di Azure preinstallati e configurati per l'uso con l'account.

Per aprire Cloud Shell, basta selezionare Prova nell'angolo superiore destro di un blocco di codice. È anche possibile avviare Cloud Shell in una scheda separata del browser visitando https://shell.azure.com/powershell. Selezionare Copia per copiare i blocchi di codice, incollarli in Cloud Shell e premere INVIO per eseguirli.

Creare un gruppo di risorse

Creare un gruppo di risorse di Azure con New-AzResourceGroup. Un gruppo di risorse è un contenitore logico in cui le risorse di Azure vengono distribuite e gestite.

New-AzResourceGroup -Name myResourceGroup -Location EastUS

Creare macchina virtuale

Creare una VM con New-AzVM. Specificare i nomi per ognuna delle risorse. Se non esistono, vengono create dal cmdlet New-AzVM.

Quando richiesto, immettere un nome utente e una password da usare come credenziali di accesso per la VM:

New-AzVm `
    -ResourceGroupName "myResourceGroup" `
    -Name "myVM" `
    -Location "East US" `
    -VirtualNetworkName "myVnet" `
    -SubnetName "mySubnet" `
    -SecurityGroupName "myNetworkSecurityGroup" `
    -PublicIpAddressName "myPublicIpAddress" `
    -OpenPorts 80,3389

Connettersi alla macchina virtuale

Al termine della distribuzione eseguire RDP nella macchina virtuale. Per vedere la macchina virtuale in azione, viene installato il server Web IIS.

Per visualizzare l'indirizzo IP pubblico della VM usare il cmdlet Get-AzPublicIpAddress:

Get-AzPublicIpAddress -ResourceGroupName "myResourceGroup" | Select "IpAddress"

Usare il comando seguente per creare una sessione Desktop remoto nel computer locale. Sostituire l'indirizzo IP con l'indirizzo IP pubblico della macchina virtuale.

mstsc /v:publicIpAddress

Nella finestra Sicurezza di Windows selezionare Altre opzioni e quindi selezionare Usa un altro account. Digitare il nome utente come localhost\nomeutente, immettere la password creata per la macchina virtuale e quindi fare clic su OK.

Durante il processo di accesso potrebbe essere visualizzato un avviso relativo al certificato. Fare clic su o Continua per procedere con la connessione

Installare il server Web

Per visualizzare la macchina virtuale in azione, installare il server Web IIS. Aprire un prompt di PowerShell nella VM ed eseguire questo comando:

Install-WindowsFeature -name Web-Server -IncludeManagementTools

Al termine chiudere la connessione RDP con la macchina virtuale.

Visualizzare il server Web in azione

Dopo l'installazione di IIS e l'apertura della porta 80 nella macchina virtuale da Internet, usare un Web browser preferito per visualizzare la home page predefinita di IIS. Usare l'indirizzo IP pubblico della macchina virtuale ottenuto in un passaggio precedente. L'esempio seguente mostra il sito Web predefinito di IIS:

Sito IIS predefinito

Pulire le risorse

Quando non sono più necessari, è possibile rimuovere il gruppo di risorse, la macchina virtuale e tutte le risorse correlate con il cmdlet Remove-AzResourceGroup:

Remove-AzResourceGroup -Name myResourceGroup

Passaggi successivi

In questa guida introduttiva è stata distribuita una macchina virtuale semplice, è stata aperta una porta di rete per il traffico Web ed è stato installato un server Web di base. Per altre informazioni sulle macchine virtuali di Azure, passare all'esercitazione per le VM di Windows.