Panoramica sulla raccolta di immagini condiviseShared Image Gallery overview

Raccolta immagini condivise è un servizio che consente di creare struttura e organizzazione in base alle immagini gestite.Shared Image Gallery is a service that helps you build structure and organization around your managed images. Le raccolte di immagini condivise forniscono:Shared Image Galleries provide:

  • Replica globale gestita delle immagini.Managed global replication of images.
  • Controllo delle versioni e raggruppamento di immagini per una gestione più semplice.Versioning and grouping of images for easier management.
  • Immagini a disponibilità elevata con account di archiviazione con ridondanza della zona (ZRS) in aree che supportano zone di disponibilità.Highly available images with Zone Redundant Storage (ZRS) accounts in regions that support Availability Zones. L'archiviazione con ridondanza della zona offre una resilienza migliore in caso di errori specifici di una zona.ZRS offers better resilience against zonal failures.
  • Condivisione tra sottoscrizioni e anche tra Active Directory tenant (AD) usando il controllo degli accessi in base al ruolo.Sharing across subscriptions, and even between Active Directory (AD) tenants, using RBAC.
  • Ridimensionare le distribuzioni con le repliche di immagini in ogni area.Scaling your deployments with image replicas in each region.

Usando una raccolta di immagini condivise è possibile condividere le immagini con utenti diversi, entità servizio o gruppi di Active Directory all'interno dell'organizzazione.Using a Shared Image Gallery you can share your images to different users, service principals, or AD groups within your organization. Le immagini condivise possono essere replicate in più aree, per un ridimensionamento più rapido delle distribuzioni.Shared images can be replicated to multiple regions, for quicker scaling of your deployments.

Un'immagine gestita è una copia di una macchina virtuale completa (inclusi eventuali dischi dati allegati) o solo del disco del sistema operativo, a seconda del modo in cui si crea l'immagine.A managed image is a copy of either a full VM (including any attached data disks) or just the OS disk, depending on how you create the image. Quando si crea una macchina virtuale dall'immagine, la copia dei dischi rigidi virtuali dell'immagine viene usata per creare i dischi per la nuova macchina virtuale.When you create a VM from the image, a copy of the VHDs in the image are used to create the disks for the new VM. L'immagine gestita rimane nella risorsa di archiviazione e può essere usata ripetutamente per creare nuove macchine virtuali.The managed image remains in storage and can be used over and over again to create new VMs.

Se si dispone di un numero elevato di immagini gestite che è necessario gestire e si desidera renderle disponibili nell'azienda, è possibile usare una raccolta di immagini condivise come repository che semplifica la condivisione delle immagini.If you have a large number of managed images that you need to maintain and would like to make them available throughout your company, you can use a Shared Image Gallery as a repository that makes it easy to share your images.

La funzionalità Raccolta di immagini condivise presenta più tipi di risorse:The Shared Image Gallery feature has multiple resource types:

ResourceResource DescrizioneDescription
Immagine gestitaManaged image Un'immagine di base che può essere usata da sola o usata per creare una versione dell'immagine in una raccolta di immagini.A basic image that can be used alone or used to create an image version in an image gallery. Le immagini gestite vengono create da macchine virtuali generalizzate.Managed images are created from generalized VMs. Un'immagine gestita è un tipo speciale di disco rigido virtuale che può essere usato per creare più macchine virtuali e può ora essere sfruttato per creare versioni di immagini condivise.A managed image is a special type of VHD that can be used to make multiple VMs and can now be used to create shared image versions.
Raccolta di immaginiImage gallery Come in Azure Marketplace, una raccolta di immagini è un repository per la gestione e la condivisione delle immagini, ma è possibile controllare chi ha accesso.Like the Azure Marketplace, an image gallery is a repository for managing and sharing images, but you control who has access.
Definizione delle immaginiImage definition Le immagini vengono definite all'interno di una raccolta e contengono informazioni sull'immagine e sui requisiti per l'uso all'interno dell'organizzazione.Images are defined within a gallery and carry information about the image and requirements for using it within your organization. È possibile includere informazioni come se l'immagine sia Windows o Linux, i requisiti di memoria minimi e massimi e le note sulla versione.You can include information like whether the image is Windows or Linux, minimum and maximum memory requirements, and release notes. Si tratta della definizione di un tipo di immagine.It is a definition of a type of image.
Versione dell'immagineImage version La versione dell'immagine è ciò che si usa per creare una macchina virtuale quando si usa una raccolta.An image version is what you use to create a VM when using a gallery. È possibile avere più versioni di un'immagine in base alle necessità del proprio ambiente.You can have multiple versions of an image as needed for your environment. Come un'immagine gestita, quando si usa una versione dell'immagine per creare una macchina virtuale, la versione dell'immagine viene usata per creare nuovi dischi per la macchina virtuale.Like a managed image, when you use an image version to create a VM, the image version is used to create new disks for the VM. Le versioni delle immagini possono essere usate più volte.Image versions can be used multiple times.

Immagine che mostra in che modo è possibile avere più versioni di un'immagine nella propria raccolta

Definizioni di immaginiImage definitions

Le definizioni di immagine sono un raggruppamento logico per le versioni di un'immagine.Image definitions are a logical grouping for versions of an image. La definizione dell'immagine include informazioni sui motivi per cui è stata creata l'immagine, sul sistema operativo per cui è stata creata e sulle informazioni sull'utilizzo dell'immagine.The image definition holds information about why the image was created, what OS it is for, and information about using the image. La definizione di un'immagine è simile a un piano per tutti i dettagli relativi alla creazione di un'immagine specifica.An image definition is like a plan for all of the details around creating a specific image. Non si distribuisce una macchina virtuale da una definizione di immagine, ma dalla versione dell'immagine creata dalla definizione.You don't deploy a VM from an image definition, but from the image version created from the definition.

Esistono tre parametri per ogni definizione di immagine usati in combinazione- autore, offerta e SKU.There are three parameters for each image definition that are used in combination - Publisher, Offer and SKU. Questi vengono usati per trovare una definizione di immagine specifica.These are used to find a specific image definition. È possibile avere versioni delle immagini che condividono uno o due, ma non tutti e tre i valori.You can have image versions that share one or two, but not all three values. Di seguito, un esempio di tre definizioni di immagini con i relativi valori:For example, here are three image definitions and their values:

Definizione delle immaginiImage Definition EditorePublisher OffertaOffer SkuSku
myImage1myImage1 ContosoContoso FinanzaFinance Back-endBackend
myImage2myImage2 ContosoContoso FinanzaFinance Front-endFrontend
myImage3myImage3 TestTesting FinanzaFinance Front-endFrontend

Questi tre presentano set univoci di valori.All three of these have unique sets of values. Il formato è simile a quello in cui è attualmente possibile specificare il server di pubblicazione, l'offerta e lo SKU per le Immagini di Azure Marketplace in Azure PowerShell per ottenere la versione più recente di un'immagine del Marketplace.The format is similar to how you can currently specify publisher, offer, and SKU for Azure Marketplace images in Azure PowerShell to get the latest version of a Marketplace image. Ogni definizione di immagine deve avere un set univoco di questi valori.Each image definition needs to have a unique set of these values.

Di seguito sono riportati altri parametri che è possibile impostare nella definizione dell'immagine, in modo da poter tenere traccia più facilmente delle risorse:The following are other parameters that can be set on your image definition so that you can more easily track your resources:

  • Stato del sistema operativo: è possibile impostare lo stato del sistema operativo su generalizzato o specializzato, ma è attualmente supportato solo generalizzato.Operating system state - You can set the OS state to generalized or specialized, but only generalized is currently supported. Le immagini devono essere create da macchine virtuali generalizzate mediante Sysprep per Windows o waagent -deprovision per Linux.Images must be created from VMs that have been generalized using Sysprep for Windows or waagent -deprovision for Linux.
  • Sistema operativo: può essere Windows o Linux.Operating system - can be either Windows or Linux.
  • Descrizione: usare Description per fornire informazioni più dettagliate sul motivo per cui la definizione dell'immagine esiste.Description - use description to give more detailed information on why the image definition exists. Ad esempio, si potrebbe avere una definizione di immagine per il server front-end in cui è preinstallata l'applicazione.For example, you might have an image definition for your front-end server that has the application pre-installed.
  • EULA-può essere usato per puntare a un contratto di licenza con l'utente finale specifico per la definizione dell'immagine.Eula - can be used to point to an end-user license agreement specific to the image definition.
  • Informativa sulla privacy e note sulla versione: archivia le note sulla versione e le informative sulla privacy in archiviazione di Azure e fornisce un URI per accedervi come parte della definizione dell'immagine.Privacy Statement and Release notes - store release notes and privacy statements in Azure storage and provide a URI for accessing them as part of the image definition.
  • Data di fine della vita: consente di aggiungere una data di fine vita alla definizione dell'immagine per poter usare l'automazione per eliminare le definizioni di immagini obsolete.End-of-life date - attach an end-of-life date to your image definition to be able to use automation to delete old image definitions.
  • Tag: è possibile aggiungere tag quando si crea la definizione dell'immagine.Tag - you can add tags when you create your image definition. Per altre informazioni sui tag, vedere uso dei tag per organizzare le risorseFor more information about tags, see Using tags to organize your resources
  • Raccomandazioni vCPU e Memory minime e massime: se l'immagine presenta vCPU e consigli per la memoria, è possibile alleghi tali informazioni alla definizione dell'immagine.Minimum and maximum vCPU and memory recommendations - if your image has vCPU and memory recommendations, you can attach that information to your image definition.
  • Tipi di dischi non consentiti: è possibile fornire informazioni sulle esigenze di archiviazione per la macchina virtuale.Disallowed disk types - you can provide information about the storage needs for your VM. Se, ad esempio, l'immagine non è adatta per i dischi HDD standard, è necessario aggiungerli all'elenco non consentiti.For example, if the image isn't suited for standard HDD disks, you add them to the disallow list.

Supporto a livello di areaRegional Support

Le aree di origine sono elencate nella tabella seguente.Source regions are listed in the table below. Tutte le aree pubbliche possono essere aree di destinazione, ma per eseguire la replica in Australia centrale e Australia centrale 2 è necessario che la sottoscrizione sia consentita.All public regions can be target regions, but to replicate to Australia Central and Australia Central 2 you need to have your subscription whitelisted. Per richiedere l'inserimento nella whitelist, passare a: https://azure.microsoft.com/global-infrastructure/australia/contact/To request whitelisting, go to: https://azure.microsoft.com/global-infrastructure/australia/contact/

Aree di origineSource regions
Australia centraleAustralia Central Stati Uniti centrali EUAPCentral US EUAP Corea del Sud centraleKorea Central Stati Uniti centro-occidentaliWest Central US
Australia centrale 2Australia Central 2 Asia orientaleEast Asia Corea del Sud meridionaleKorea South Europa occidentaleWest Europe
Australia orientaleAustralia East East USEast US Stati Uniti centro-settentrionaliNorth Central US India occidentaleWest India
Australia sud-orientaleAustralia Southeast Stati Uniti orientali 2East US 2 Europa settentrionaleNorth Europe Stati Uniti occidentaliWest US
Brasile meridionaleBrazil South Stati Uniti orientali 2 EUAPEast US 2 EUAP Stati Uniti centro-meridionaliSouth Central US Stati Uniti occidentali 2West US 2
Canada centraleCanada Central Francia centraleFrance Central India meridionaleSouth India Cina orientaleChina East
Canada orientaleCanada East Francia meridionaleFrance South Asia sud-orientaleSoutheast Asia Cina orientale 2China East 2
India centraleCentral India Giappone orientaleJapan East Regno Unito meridionaleUK South Cina settentrionaleChina North
Stati Uniti centraliCentral US Giappone occidentaleJapan West Regno Unito occidentaleUK West Cina settentrionale 2China North 2

LimitiLimits

Per la distribuzione delle risorse tramite le raccolte di immagini condivise sono previsti limiti, per sottoscrizione:There are limits, per subscription, for deploying resources using Shared Image Galleries:

  • 100 raccolte di immagini condivise, per sottoscrizione, per area100 shared image galleries, per subscription, per region
  • 1.000 definizioni di immagine, per sottoscrizione, per area1,000 image definitions, per subscription, per region
  • 10.000 versioni dell'immagine, per sottoscrizione, per area10,000 image versions, per subscription, per region

Per altre informazioni, vedere controllare l'utilizzo delle risorse rispetto ai limiti per esempi su come controllare l'utilizzo corrente.For more information, see Check resource usage against limits for examples on how to check your current usage.

RidimensionamentoScaling

Raccolta di immagini condivise consente di specificare il numero di repliche delle immagini che si desidera vengano conservate da Azure.Shared Image Gallery allows you to specify the number of replicas you want Azure to keep of the images. Questa possibilità è particolarmente utile in scenari di distribuzione di più macchine virtuali, poiché le distribuzioni di macchine virtuali possono essere estese a diverse repliche, riducendo le possibilità che il processo di creazione di istanze venga limitato a causa dell'overload di una singola replica.This helps in multi-VM deployment scenarios as the VM deployments can be spread to different replicas reducing the chance of instance creation processing being throttled due to overloading of a single replica.

Con la raccolta di immagini condivise, è ora possibile distribuire fino a una macchina virtuale di 1.000 istanze in un set di scalabilità di macchine virtuali (fino a 600 con le immagini gestite).With Shared Image Gallery, you can now deploy up to a 1,000 VM instances in a virtual machine scale set (up from 600 with managed images). Le repliche di immagini offrono prestazioni, affidabilità e coerenza migliori per la distribuzione.Image replicas provide for better deployment performance, reliability and consistency.  È possibile impostare un numero di repliche diverso in ogni area di destinazione, in base alle esigenze di scalabilità per l'area. You can set a different replica count in each target region, based on the scale needs for the region. Poiché ogni replica è una copia completa dell'immagine, questo consente di ridimensionare le distribuzioni in modo lineare con ogni replica aggiuntiva.Since each replica is a deep copy of your image, this helps scale your deployments linearly with each extra replica. Sebbene non siano state riconoscite due immagini o aree, di seguito sono riportate le linee guida generali su come usare le repliche in un'area:While we understand no two images or regions are the same, here’s our general guideline on how to use replicas in a region:

  • Per le distribuzioni di set di scalabilità di macchine virtuali (VMSS) non virtuali, per ogni 20 VM create simultaneamente, è consigliabile usare una replica.For non-Virtual Machine Scale Set (VMSS) Deployments - For every 20 VMs that you create concurrently, we recommend you keep one replica. Se, ad esempio, si creano VM 120 contemporaneamente usando la stessa immagine in un'area, si consiglia di tenere almeno sei repliche dell'immagine.For example, if you are creating 120 VMs concurrently using the same image in a region, we suggest you keep at least 6 replicas of your image.
  • Per le distribuzioni del set di scalabilità di macchine virtuali (VMSS): per ogni distribuzione del set di scalabilità con un massimo di 600 istanze, è consigliabile contenere almeno una replica.For Virtual Machine Scale Set (VMSS) deployments - For every scale set deployment with up to 600 instances, we recommend you keep at least one replica. Se, ad esempio, si creano 5 set di scalabilità simultaneamente, ognuno con 600 istanze di VM che usano la stessa immagine in un'unica area, si consiglia di tenere almeno 5 repliche dell'immagine.For example, if you are creating 5 scale sets concurrently, each with 600 VM instances using the same image in a single region, we suggest you keep at least 5 replicas of your image.

Si consiglia sempre di eseguire l'overprovisioning del numero di repliche a causa di fattori quali le dimensioni dell'immagine, il contenuto e il tipo di sistema operativo.We always recommend you to overprovision the number of replicas due to factors like image size, content and OS type.

Immagine che mostra come ridimensionare le immagini

Rendi le tue immagini a disponibilità elevataMake your images highly available

Archiviazione con ridondanza della zona di Azure (ZRS) offre resilienza in caso di errore della zona di disponibilità nell'area.Azure Zone Redundant Storage (ZRS) provides resilience against an Availability Zone failure in the region. Con la disponibilità generale della raccolta immagini condivise, è possibile scegliere di archiviare le immagini in account ZRS in aree con zone di disponibilità.With the general availability of Shared Image Gallery, you can choose to store your images in ZRS accounts in regions with Availability Zones.

È anche possibile scegliere il tipo di account per ciascuna delle aree di destinazione.You can also choose the account type for each of the target regions. Il tipo di account di archiviazione predefinito è Standard_LRS, ma è possibile scegliere Standard_ZRS per le aree con zone di disponibilità.The default storage account type is Standard_LRS, but you can choose Standard_ZRS for regions with Availability Zones. Controllare la disponibilità a livello di area di ZRS qui.Check the regional availability of ZRS here.

Grafico che mostra ZRS

ReplicaReplication

Raccolta di immagini condivise consente inoltre di replicare automaticamente le immagini in altre aree di Azure.Shared Image Gallery also allows you to replicate your images to other Azure regions automatically. Ogni versione di immagini condivise può essere replicata in diverse aree a seconda delle esigenze della propria organizzazione.Each Shared Image version can be replicated to different regions depending on what makes sense for your organization. Ad esempio, è possibile replicare sempre l'immagine più recente in più aree, mentre tutte le versioni precedenti sono disponibili solo in un'area.One example is to always replicate the latest image in multi-regions while all older versions are only available in 1 region. Questo permette di risparmiare sui costi di archiviazione per le versioni di immagini condivise.This can help save on storage costs for Shared Image versions.

Le aree in cui la versione di immagini condivise viene replicata possono essere aggiornate dopo l'ora di creazione.The regions a Shared Image version is replicated to can be updated after creation time. Il tempo necessario per la replica in aree diverse dipende dalla quantità di dati da copiare e dal numero di aree in cui viene replicata la versione.The time it takes to replicate to different regions depends on the amount of data being copied and the number of regions the version is replicated to. In alcuni casi, questa operazione può richiedere alcune ore.This can take a few hours in some cases. Mentre le replica è in corso, è possibile visualizzare lo stato della replica per area.While the replication is happening, you can view the status of replication per region. Una volta completata la replica dell'immagine in un'area, è possibile distribuire una macchina virtuale o un set di scalabilità usando tale versione dell'immagine nell'area.Once the image replication is complete in a region, you can then deploy a VM or scale-set using that image version in the region.

Immagine che mostra come replicare le immagini

AccessoAccess

Poiché la raccolta di immagini condivise, la definizione di immagine e la versione dell'immagine sono tutte risorse, possono essere condivise usando i controlli RBAC nativi di Azure predefiniti.As the Shared Image Gallery, Image Definition, and Image version are all resources, they can be shared using the built-in native Azure RBAC controls. Utilizzando il controllo degli accessi in base al ruolo è possibile condividere queste risorse con altri utenti, entità servizio e gruppi.Using RBAC you can share these resources to other users, service principals, and groups. È anche possibile condividere l'accesso a utenti esterni al tenant in cui sono stati creati.You can even share access to individuals outside of the tenant they were created within. Una volta che un utente ha accesso alla versione dell'immagine condivisa, può distribuire una VM o un set di scalabilità di macchine virtuali.Once a user has access to the Shared Image version, they can deploy a VM or a Virtual Machine Scale Set. Di seguito è riportata la matrice di condivisione che consente all'utente di riconoscere a cosa ha accesso:Here is the sharing matrix that helps understand what the user gets access to:

Condivisi con l'utenteShared with User Raccolta di immagini condiviseShared Image Gallery Definizione delle immaginiImage Definition Versione dell'immagineImage version
Raccolta di immagini condiviseShared Image Gallery YesYes YesYes YesYes
Definizione delle immaginiImage Definition NoNo YesYes YesYes

Per un'esperienza ottimale, è consigliabile condividere a livello di raccolta.We recommend sharing at the Gallery level for the best experience. Non è consigliabile condividere le singole versioni dell'immagine.We do not recommend sharing individual image versions. Per altre informazioni su RBAC, vedere gestire l'accesso alle risorse di Azure con RBAC.For more information about RBAC, see Manage access to Azure resources using RBAC.

Le immagini possono anche essere condivise, su larga scala, anche tra i tenant usando una registrazione di app multi-tenant.Images can also be shared, at scale, even across tenants using a multi-tenant app registration. Per altre informazioni sulla condivisione di immagini tra i tenant, vedere condividere le immagini di VM tra i tenant di Azure.For more information about sharing images across tenants, see Share gallery VM images across Azure tenants.

FatturazioneBilling

Non sono previsti addebiti aggiuntivi per l'uso del servizio Raccolta di immagini condivise.There is no extra charge for using the Shared Image Gallery service. Vengono addebitate le risorse seguenti:You will be charged for the following resources:

  • Costi di archiviazione per le versioni di immagini condivise.Storage costs of storing the Shared Image versions. Il costo dipende dal numero di repliche della versione dell'immagine e dal numero di aree in cui la versione viene replicata.Cost depends on the number of replicas of the image version and the number of regions the version is replicated to. Ad esempio, se si dispone di 2 immagini ed entrambe vengono replicate in 3 aree, si verrà modificati per 6 dischi gestiti in base alla relativa dimensione.For example, if you have 2 images and both are replicated to 3 regions, then you will be changed for 6 managed disks based on their size. Per ulteriori informazioni, vedere Managed disks prezzi.For more information, see Managed Disks pricing.
  • Addebiti per l'uscita di rete per la replica della prima versione immagine dall'area di origine alle aree replicate.Network egress charges for replication of the first image version from the source region to the replicated regions. Le repliche successive vengono gestite all'interno dell'area, quindi non sono previsti addebiti aggiuntivi.Subsequent replicas are handled within the region, so there are no additional charges.

Aggiornamento di risorseUpdating resources

Una volta creato, è possibile apportare alcune modifiche alle risorse della raccolta immagini.Once created, you can make some changes to the image gallery resources. Sono limitati a:These are limited to:

Raccolta di immagini condivise:Shared image gallery:

  • DescrizioneDescription

Definizione delle immagini:Image definition:

  • VCPU consigliatiRecommended vCPUs
  • Memoria consigliataRecommended memory
  • DescrizioneDescription
  • Data di scadenzaEnd of life date

Versione immagine:Image version:

  • Conteggio di repliche a livello di areaRegional replica count
  • Aree di destinazioneTarget regions
  • Escludi dall'ultima versioneExclude from latest
  • Data di scadenzaEnd of life date

Supporto SDKSDK support

Gli SDK seguenti supportano la creazione di raccolte di immagini condivise:The following SDKs support creating Shared Image Galleries:

ModelliTemplates

È possibile creare una risorsa di raccolta di immagini condivise usando i modelli.You can create Shared Image Gallery resource using templates. Sono disponibili diversi modelli di avvio rapido di Azure:There are several Azure Quickstart Templates available:

Domande frequentiFrequently asked questions

Per elencare tutte le risorse della raccolta immagini condivise tra le sottoscrizioni a cui si ha accesso nel portale di Azure, attenersi alla procedura seguente:To list all the Shared Image Gallery resources across subscriptions that you have access to on the Azure portal, follow the steps below:

  1. Aprire il portale di Azure.Open the Azure portal.

  2. Passare a Tutte le risorse.Go to All Resources.

  3. Selezionare tutte le sottoscrizioni in cui si desidera elencare tutte le risorse.Select all the subscriptions under which you’d like to list all the resources.

  4. Identificare le risorse di tipo Raccolta privata.Look for resources of type Private gallery.

    Per visualizzare le definizioni di immagini e le versioni di immagini, è necessario selezionare anche Mostra tipi nascosti.To see the image definitions and image versions, you should also select Show hidden types.

    Per elencare tutte le risorse della raccolta di immagini condivise tra le sottoscrizioni a cui si ha accesso, usare il seguente comando nell'interfaccia della riga di comando di Azure:To list all the Shared Image Gallery resources across subscriptions that you have permissions to, use the following command in the Azure CLI:

    az account list -otsv --query "[].id" | xargs -n 1 az sig list --subscription
    

Sì.Yes. Esistono tre scenari in base ai tipi di immagini che si possono avere.There are 3 scenarios based on the types of images you may have.

Scenario 1: se si dispone di un'immagine gestita, è possibile creare una definizione di immagine e una versione dell'immagine a partire da essa.Scenario 1: If you have a managed image, then you can create an image definition and image version from it.

Scenario 2: se si dispone di un'immagine generalizzata non gestita, è possibile creare un'immagine gestita da quest'ultima e quindi creare una definizione di immagine e la versione dell'immagine da essa.Scenario 2: If you have an unmanaged generalized image, you can create a managed image from it, and then create an image definition and image version from it.

Scenario 3: se si dispone di un disco rigido virtuale nel file system locale, è necessario caricare il disco rigido virtuale e creare un'immagine gestita; quindi è possibile creare una definizione di immagine e una versione dell'immagine da quest'ultima.Scenario 3: If you have a VHD in your local file system, then you need to upload the VHD, create a managed image, then you can create and image definition and image version from it.

È possibile creare una versione di immagine da un disco specializzato?Can I create an image version from a specialized disk?

No, attualmente non sono supportati dischi specializzati come immagini.No, we do not currently support specialized disks as images. Se si dispone di un disco specializzato, è necessario creare una macchina virtuale dal disco rigido virtuale collegando il disco specializzato a una nuova macchina virtuale.If you have a specialized disk, you need to create a VM from the VHD by attaching the specialized disk to a new VM. Una volta che si dispone di una macchina virtuale in esecuzione, è necessario seguire le istruzioni per creare un'immagine gestita dalla macchina virtuale Windows oppure dalla macchina virtuale Linux.Once you have a running VM, you need to follow the instructions to create a managed image from the Windows VM or Linux VM. Una volta che si dispone di un'immagine gestita generalizzata, è possibile avviare il processo per creare una descrizione di immagine condivisa e una versione dell'immagine.Once you have a generalized managed image, you can start the process to create a shared image description and image version.

No, non è possibile spostare la risorsa Raccolta di immagini condivise in una sottoscrizione diversa.No, you cannot move the shared image gallery resource to a different subscription. Tuttavia, è possibile replicare le versioni delle immagini della raccolta in altre aree secondo necessità.However, you will be able to replicate the image versions in the gallery to other regions as required.

È possibile replicare le versioni delle immagini tra cloud, ad esempio Azure Cina 21Vianet o Azure Germania o Azure per enti pubblici?Can I replicate my image versions across clouds such as Azure China 21Vianet or Azure Germany or Azure Government Cloud?

No, non è possibile replicare le versioni delle immagini in diversi cloud.No, you cannot replicate image versions across clouds.

È possibile replicare le versioni delle immagini tra sottoscrizioni diverse?Can I replicate my image versions across subscriptions?

No, è possibile replicare le versioni delle immagini nelle aree in una sottoscrizione e usarle in altre sottoscrizioni tramite RBAC.No, you may replicate the image versions across regions in a subscription and use it in other subscriptions through RBAC.

È possibile condividere versioni delle immagini nei tenant di Azure Active Directory?Can I share image versions across Azure AD tenants?

Sì, è possibile usare il controllo degli accessi in base al ruolo per condividere le singole persone nei tenant.Yes, you can use RBAC to share to individuals across tenants. Tuttavia, per condividere la scalabilità, vedere l'argomento "condividere immagini della raccolta tra i tenant di Azure" tramite PowerShell o l' interfacciadella riga di comando.But, to share at scale, see "Share gallery images across Azure tenants" using PowerShell or CLI.

Quanto tempo occorre per replicare le versioni delle immagini tra le aree di destinazione?How long does it take to replicate image versions across the target regions?

Il tempo di replica della versione dell'immagine dipende interamente dalle dimensioni dell'immagine e dal numero di aree in cui viene replicata.The image version replication time is entirely dependent on the size of the image and the number of regions it is being replicated to. Tuttavia, come procedura consigliata, si consiglia di mantenere l'immagine piccola e le aree di origine e di destinazione vicine per ottenere risultati ottimali.However, as a best practice, it is recommended that you keep the image small, and the source and target regions close for best results. È possibile controllare lo stato della replica usando il flag ReplicationStatus.You can check the status of the replication using the -ReplicationStatus flag.

Qual è la differenza tra area di origine e area di destinazione?What is the difference between source region and target region?

L'area di origine è l'area in cui viene creata la versione dell'immagine e le aree di destinazione sono le aree in cui viene archiviata una copia della versione dell'immagine.Source region is the region in which your image version will be created, and target regions are the regions in which a copy of your image version will be stored. Per ogni versione dell'immagine, è possibile avere solo un'area di origine.For each image version, you can only have one source region. Inoltre, assicurarsi di trasmettere la posizione dell'area di origine come una delle aree di destinazione quando si crea una versione di immagine.Also, make sure that you pass the source region location as one of the target regions when you create an image version.

Come si specifica l'area di origine durante la creazione della versione dell'immagine?How do I specify the source region while creating the image version?

Durante la creazione di una versione dell'immagine, è possibile usare il tag posizione all'interno dell'interfaccia della riga di comando e il tag Posizione in PowerShell per specificare l'area di origine.While creating an image version, you can use the --location tag in CLI and the -Location tag in PowerShell to specify the source region. Assicurarsi che l'immagine gestita in uso come immagine di base per creare la versione dell'immagine sia nella stessa posizione in cui si intende creare la versione dell'immagine.Please ensure the managed image that you are using as the base image to create the image version is in the same location as the location in which you intend to create the image version. Inoltre, assicurarsi di trasmettere la posizione dell'area di origine come una delle aree di destinazione quando si crea una versione di immagine.Also, make sure that you pass the source region location as one of the target regions when you create an image version.

Come specificare il numero di repliche della versione dell'immagine da creare in ogni area?How do I specify the number of image version replicas to be created in each region?

Esistono due modi in cui è possibile specificare il numero delle repliche di versione dell'immagine da creare in ogni area:There are two ways you can specify the number of image version replicas to be created in each region:

  1. Il conteggio delle repliche a livello di area che specifica il numero di repliche che si desidera creare per ogni area.The regional replica count which specifies the number of replicas you want to create per region.
  2. Il conteggio comune delle repliche, che è il conteggio predefinito per area nel caso in cui non sia specificato il conteggio di repliche a livello di area.The common replica count which is the default per region count in case regional replica count is not specified.

Per specificare il numero di repliche internazionali, passare il percorso insieme al numero di repliche che si vuole creare in tale area: "Stati Uniti centro-meridionali=2".To specify the regional replica count, pass the location along with the number of replicas you want to create in that region: “South Central US=2”.

Se il conteggio delle repliche a livello di area non è specificato per ogni posizione, il numero predefinito di repliche sarà il conteggio comune delle repliche comuni che è stato specificato.If regional replica count is not specified with each location, then the default number of replicas will be the common replica count that you specified.

Per specificare il numero comune di repliche nella riga di comando, usare l'argomento conteggio di repliche nel comando az sig image-version create.To specify the common replica count in CLI, use the --replica-count argument in the az sig image-version create command.

Sì, è possibile.Yes, it is possible. Tuttavia, come procedura consigliata, si consiglia di proteggere il gruppo di risorse, la raccolta di immagini condivise, la definizione dell'immagine e la versione dell'immagine nella stessa posizione.But, as a best practice, we encourage you to keep the resource group, shared image gallery, image definition, and image version in the same location.

Non sono previsti addebiti per l'uso del servizio Raccolta di immagini condivise, ad eccezione delle spese per l'archiviazione delle versioni di immagini e dei costi di rete di uscita per la replica di versioni di immagini dall'area di origine alle aree di destinazione.There are no charges for using the Shared Image Gallery service, except the storage charges for storing the image versions and network egress charges for replicating the image versions from source region to target regions.

Per lavorare con le raccolte di immagini condivise, le definizioni di immagini e le versioni dell'immagine, si consiglia di usare la versione API 2018-06-01.To work with shared image galleries, image definitions, and image versions, we recommend you use API version 2018-06-01. Per l'archiviazione con ridondanza della zona (ZRS) è richiesta la versione 2019-03-01 o successiva.Zone Redundant Storage (ZRS) requires version 2019-03-01 or later.

Quale versione dell'API è consigliabile usare per creare una VM condivisa o un set di scalabilità di macchine virtuali per la versione dell'immagine?What API version should I use to create Shared VM or Virtual Machine Scale Set out of the Image Version?

Per le distribuzioni di macchine virtuali e set di scalabilità di macchine virtuali eseguite usando una versione di immagine, si consiglia di usare la versione API 2018-04-01 o una successiva.For VM and Virtual Machine Scale Set deployments using an image version, we recommend you use API version 2018-04-01 or higher.

Passaggi successiviNext steps

Informazioni su come distribuire immagini condivise usando Azure PowerShell.Learn how to deploy shared images using Azure PowerShell.