Operatori di incremento e decremento in forma prefissa

Gli operatori unari (++ e --) vengono chiamati operatori di decremento o incremento di "prefisso", quando gli stessi operatori di decremento o incremento si trovano prima dell'operando. Decremento e incremento suffisso hanno maggiore precedenza, rispetto ad incremento e decremento prefisso. L'operando deve essere un valore integrale, a virgola mobile o un tipo di puntatore e deve essere un'espressione L-value modificabile, vale a dire un'espressione priva dell'attributo const. Il risultato è un l-value.

Quando l'operatore si trova prima del suo operando, l'operando viene incrementato o decrementato e il suo nuovo valore corrisponde al risultato dell'espressione.

Un operando di tipo integrale o mobile viene incrementato o decrementato dell'intero 1. Il tipo del risultato è uguale al tipo di operando. Un operando di tipo puntatore viene incrementato o decrementato alle dimensioni dell'oggetto che indirizza. Un puntatore incrementato punta all'oggetto successivo; mentre un puntatore decrementato punta all'oggetto precedente.

Esempio

In questo esempio viene illustrato l'operatore di decremento prefisso unario:

if( line[--i] != '\n' )  
    return;  

In questo esempio, la variabile i viene decrementata prima di essere utilizzata come indice in line.

Vedere anche

Operatori unari C