I/O a basso livello

Queste funzioni richiamano direttamente il sistema operativo per operazioni di livello inferiore rispetto a quelle fornite dal flusso di I/O. Le chiamate di input e output di basso livello non vengono memorizzate nel buffer o non formattano dati.

Le routine di basso livello possono accedere ai flussi standard aperti all'avvio del programma utilizzando i seguenti descrittori di file predefiniti.

Flusso Descrittore del file
stdin 0
stdout 1
stderr 2

Le routine di I/O a basso livello impostano la variabile globale errno quando si verifica un errore. È necessario includere STDIO.H quando si utilizzano le funzioni di basso livello solo se il programma richiede una costante che sia definita in STDIO.H, come l'indicatore di fine file (EOF).

Funzioni di I/O di basso livello

Funzione Uso
_close Chiudere il file
_commit Scaricare il file su disco
_creat, _wcreat Creare file
_dup Restituire il descrittore del file successivo disponibile per il file specificato
_dup2 Creare il secondo descrittore per il file specificato
_eof Test per la fine del file
_lseek, _lseeki64 Riposizionare il puntatore del file nel percorso specificato
_open, _wopen Aprire il file
_read Leggere dati dal file
_sopen, _wsopen, _sopen_s, _wsopen_s Aprire il file per la condivisione
_tell, _telli64 Ottenere la posizione corrente del puntatore del file
_umask, _umask_s Impostare la maschera di autorizzazione del file
_write Scrivere dati nel file

_dup e _dup2 in genere vengono utilizzati per associare i descrittori del file predefiniti con diversi file.

Vedere anche

Input e output
Routine di runtime per categoria
Chiamate di sistema