Direttiva x:Uidx:Uid Directive

Fornisce un identificatore univoco per gli elementi di markup.Provides a unique identifier for markup elements. In molti scenari, questo identificatore univoco viene utilizzato dagli strumenti e processi di localizzazione XAML.In many scenarios, this unique identifier is used by XAML localization processes and tools.

Uso della sintassi XAML per gli attributiXAML Attribute Usage

<object x:Uid="identifier"... />  

Valori XAMLXAML Values

identifier Creata manualmente o stringa generata automaticamente che deve essere univoco in un file quando viene interpretato da un x:Uid consumer.A manually created or autogenerated string that should be unique in a file when it is interpreted by an x:Uid consumer.

NoteRemarks

In [MS-XAML], x:Uid è definito come una direttiva.In [MS-XAML], x:Uid is defined as a directive. Per ulteriori informazioni, vedere [MS-XAML] sezione 5.3.6.For more information, see [MS-XAML] Section 5.3.6.

x:Uid è discrete e provengono dalle x:Name entrambi a causa dello scenario di localizzazione XAML dichiarato e in modo che gli identificatori che sono utilizzati per la localizzazione non hanno dipendenze dalle implicazioni del modello di programmazione di x:Name.x:Uid is discrete from x:Name both because of the stated XAML localization scenario and so that identifiers that are used for localization have no dependencies on the programming model implications of x:Name. Inoltre, x:Name è disciplinato dalle namescope XAML; tuttavia, x:Uid non è governato da qualsiasi linguaggio XAML definito concetto di imposizione di univocità.Also, x:Name is governed by the XAML namescope; however, x:Uid is not governed by any XAML language defined concept of uniqueness enforcement. I processori XAML in una prospettiva ampliata (processori che non fanno parte del processo di localizzazione) non è previsto per imporre l'univocità di x:Uid valori.XAML processors in a broad sense (processors that are not part of the localization process) are not expected to enforce uniqueness of x:Uid values. Tale compito è concettualmente del creatore dei valori.That responsibility is conceptually on the originator of the values. La prospettiva di univocità di x:Uid valori all'interno di una singola origine XAML, è ragionevole per i consumer dei valori, ad esempio strumenti o processi di globalizzazione dedicati.The expectation of uniqueness of x:Uid values within a single XAML source is reasonable for consumers of the values, such as dedicated globalization processes or tools. Il modello di univocità tipica è che x:Uid valori siano univoci all'interno di un file con codifica XML che rappresenta il XAML.The typical uniqueness model is that x:Uid values are unique within an XML-encoded file that represents XAML.

Strumenti che dispongono di conoscenza significativa di un particolare schema XAML è possono scegliere di applicare x:Uid solo per true stringhe localizzabili, anziché per tutti i casi in cui viene rilevato un valore di stringa di testo nel markup.Tools that have significant knowledge of a particular XAML schema can choose to apply x:Uid only for true localizable strings, instead of for all cases where a text string value is encountered in markup.

Framework è possono specificare una determinata proprietà nel modello a oggetti come alias per x:Uid applicando l'attributo UidPropertyAttribute al tipo di definizione.Frameworks can specify a particular property in their object model to be an alias for x:Uid by applying the attribute UidPropertyAttribute to the defining type. Se un framework specifica una proprietà specifica, non è consentito specificare sia x:Uid e il membro con alias sullo stesso oggetto.If a framework specifies a particular property, it is not valid to specify both x:Uid and the aliased member on the same object. Se entrambi x:Uid e vengono specificati il membro con alias, l'API dei servizi XAML di .NET Framework genera di solito XamlDuplicateMemberException in questo caso.If both x:Uid and the aliased member are specified, the .NET Framework XAML Services API typically throws XamlDuplicateMemberException for this case.

Note sull'utilizzo WPFWPF Usage Notes

Per ulteriori informazioni sul ruolo degli x:Uid nel processo di localizzazione WPF e il modulo BAML di XAML, vedere globalizzazione per WPF o UidFor more information about the role of x:Uid in the WPF localization process and in the BAML form of XAML, see Globalization for WPF or Uid

Vedere ancheSee Also

Uid
UidManager
Globalizzazione per WPFGlobalization for WPF