Valutare le prestazioni dell'hub eventi distribuito tramite il portale di Azure

Quando si usa Hub eventi, è necessario monitorare l'hub per assicurarsi che funzioni come previsto.

Continuando con l'esempio relativo al settore bancario, si supponga di aver distribuito Hub eventi di Azure e di aver configurato le applicazioni mittente e ricevente. Le applicazioni sono pronte per il test della soluzione di elaborazione dei pagamenti. L'applicazione mittente raccoglie i dati relativi alla carta di credito del cliente, mentre l'applicazione ricevente verifica la validità della carta di credito. A causa della natura riservata dell'attività aziendale, è essenziale che l'elaborazione dei pagamenti sia efficace e affidabile, anche quando risulta temporaneamente non disponibile.

Valutare l'hub eventi verificando che l'elaborazione dei dati avvenga nel modo previsto. Grazie alle metriche disponibili in Hub eventi è possibile assicurarsi che il sistema funzioni correttamente.

Come si usa il portale di Azure per visualizzare l'attività dell'hub eventi?

Nella pagina Panoramica del portale di Azure per l'hub eventi sono visualizzati i conteggi dei messaggi. Questi conteggi dei messaggi rappresentano i dati (eventi) ricevuti e inviati dall'hub eventi. È possibile scegliere la scala cronologica per la visualizzazione di questi eventi.

Screenshot del portale di Azure che mostra lo spazio dei nomi dell'hub eventi con il numero di messaggi.

Come testare la resilienza di Hub eventi

Hub eventi di Azure continua a ricevere messaggi dall'applicazione mittente anche quando l'hub non è disponibile. I messaggi ricevuti prima che l'hub diventi non disponibile vengono trasmessi correttamente all'applicazione non appena l'hub diventa disponibile.

Per testare questa funzionalità, è possibile usare il portale di Azure per disabilitare l'hub eventi.

Quando si abilita nuovamente l'hub eventi, è possibile eseguire di nuovo l'applicazione ricevente e usare le metriche di Hub eventi per lo spazio dei nomi per controllare che tutti i messaggi del mittente vengano trasmessi e ricevuti correttamente.

Altre metriche utili disponibili in Hub eventi includono:

  • Richieste limitate: numero di richieste limitate perché la velocità effettiva supera l'utilizzo delle unità.
  • Connessioni attive: numero di connessioni attive in uno spazio dei nomi o un hub eventi.
  • Byte in ingresso/in uscita: numero di byte inviati al/ricevuti dal servizio Hub eventi di Azure in un periodo specificato.

Riepilogo

Il portale di Azure fornisce conteggi dei messaggi e altre metriche che è possibile usare come controllo di integrità per gli hub eventi.