Amministrare i contenitori in Azure

Principiante
Amministratore
Azure
Istanze di contenitore
Registro contenitori

Istanze di Azure Container è il modo più rapido e semplice per eseguire i contenitori in Azure. Questo percorso di apprendimento spiegherà come creare e gestire i contenitori e usare Istanze di Azure Container per offrire scalabilità elastica per Kubernetes.

Prerequisiti

Nessuno

Moduli in questo percorso di apprendimento

Questo modulo illustra i vantaggi che è possibile ottenere usando i contenitori Docker come piattaforma di containerizzazione e descrive l'infrastruttura offerta dalla piattaforma Docker.

Inserire in un pacchetto un'app Web in modo che possa essere distribuita come un'immagine Docker ed eseguita da un'istanza di Azure Container.

Registro Azure Container è un servizio gestito di registri Docker basato sull'applicazione open source Docker Registry 2.0. Registro Container è un servizio privato ospitato in Azure che consente di creare, archiviare e gestire immagini per qualsiasi tipo di distribuzione di contenitori. Informazioni su come compilare e archiviare le immagini del contenitore con il Registro Azure Container.

Informazioni su come eseguire app in contenitori con i contenitori Docker tramite Istanze di Azure Container.

Creare un'immagine Docker e archiviarla in un repository nel Registro Azure Container. Usare il Servizio app di Azure per distribuire un'applicazione Web basata sull'immagine Docker. Configurare la distribuzione continua per l'app Web usando un webhook che monitora le modifiche nell'immagine Docker.

Determinare i tipi di problemi aziendali che è possibile risolvere usando Kubernetes. Descrivere i vantaggi dell'orchestrazione dei contenitori con funzionalità come la gestione della distribuzione, gli aggiornamenti automatici e la riparazione automatica.

Determinare i tipi di problemi aziendali che possono essere risolti tramite il servizio Azure Kubernetes. Descrivere i vantaggi dell'orchestrazione dei contenitori con funzionalità come la gestione della distribuzione, gli aggiornamenti automatici e la riparazione automatica.