Configurare le impostazioni della posta indesiderata nelle cassette postali di Exchange OnlineConfigure junk email settings on Exchange Online mailboxes

Importante

Benvenuti in Microsoft Defender per Office 365, il nome nuovo di Office 365 Advanced Threat Protection.Welcome to Microsoft Defender for Office 365, the new name for Office 365 Advanced Threat Protection. Qui sono disponibili altre informazioni su questo e altri aggiornamenti.Read more about this and other updates here. A breve aggiorneremo i nomi nei prodotti e nei documenti.We'll be updating names in products and in the docs in the near future.

In Microsoft 365 organizzazioni con cassette postali in Exchange Online, le impostazioni di protezione dalla posta indesiderata dell'organizzazione sono controllate da Exchange Online Protection (EOP).In Microsoft 365 organizations with mailboxes in Exchange Online, organizational anti-spam settings are controlled by Exchange Online Protection (EOP). Per ulteriori informazioni, vedere protezione da posta indesiderata in EOP.For more information, see Anti-spam protection in EOP.

Tuttavia, esistono anche impostazioni di protezione da posta indesiderata specifiche che possono essere configurate dagli amministratori per le singole cassette postali in Exchange Online:But, there are also specific anti-spam settings that admins can configure on individual mailboxes in Exchange Online:

  • Abilitare o disabilitare la regola di postaindesiderata: la regola di posta indesiderata è una regola di posta in arrivo nascosta chiamata regola di posta indesiderata abilitata per impostazione predefinita in ogni cassetta postale.Enable or disable the junk email rule: The junk email rule is a hidden Inbox rule named Junk E-mail Rule that's enabled by default in every mailbox. La regola di posta indesiderata controlla le caratteristiche seguenti:The junk email rule controls the following features:

    • Spostare i messaggi nella cartella posta indesiderata in base ai criteridi protezione dalla posta indesiderata: quando un criterio di protezione da posta indesiderata viene configurato con il messaggio di spostamento dell'azione nella cartella posta indesiderata per un verdetto del filtro della posta indesiderata, la regola di filtro posta elettronica consente di spostare il messaggio nella cartella posta indesiderata dopoMove messages to the Junk Email folder based on anti-spam policies: When an anti-spam policy is configured with the action Move message to Junk Email folder for a spam filtering verdict, the junk email filter rule moves the message to the Junk Email folder after the message is delivered to the mailbox. Per ulteriori informazioni sui verdetti del filtro della posta indesiderata nei criteri di protezione da posta indesiderata, vedere Configure anti-spam Policies in EOP.For more information about spam filtering verdicts in anti-spam policies, see Configure anti-spam policies in EOP. Analogamente, se zero-hour auto Purge (ZAP) determina un messaggio recapitato è spam o phishing, la regola di filtro posta indesiderata sposta il messaggio nella cartella posta indesiderata per il messaggio di spostamento nella cartella posta indesiderata che filtra la posta indesiderata.Similarly, if zero-hour auto purge (ZAP) determines a delivered message is spam or phish, the junk email filter rule moves the message to the Junk Email folder for Move message to Junk Email folder spam filtering verdict actions. Per ulteriori informazioni su ZAP, vedere zero-hour auto Purge (ZAP) in Exchange Online.For more information about ZAP, see Zero-hour auto purge (ZAP) in Exchange Online.

    • Impostazioni della posta indesiderata che gli utenti configurano per se stessi in Outlook o Outlook sul Web: la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili è l'elenco dei mittenti attendibili, l'elenco destinatari attendibili e l'elenco Mittenti bloccati su ogni cassetta postale.Junk email settings that users configure for themselves in Outlook or Outlook on the web: The safelist collection is the Safe Senders list, the Safe Recipients list, and the Blocked Senders list on each mailbox. Le voci di questi elenchi determinano se la regola di posta indesiderata sposta il messaggio nella cartella posta in arrivo o posta indesiderata.The entries in these lists determine whether the junk email rule moves the message to the Inbox or the Junk Email folder. Gli utenti possono configurare la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili per la propria cassetta postale in Outlook o Outlook sul Web (in precedenza noto come Outlook Web App).Users can configure the safelist collection for their own mailbox in Outlook or Outlook on the web (formerly known as Outlook Web App). Gli amministratori possono configurare la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili sulla cassetta postale di un utente.Admins can configure the safelist collection on any user's mailbox.

Quando la regola di posta indesiderata è abilitata per la cassetta postale, EOP è in grado di spostare i messaggi nella cartella posta indesiderata in base al messaggio di spostamento dell'azione del verdetto del filtro posta indesiderata nella cartella posta indesiderata o nell'elenco Mittenti bloccati sulla cassetta postale e impedire che i messaggi vengano recapitati nella cartella posta indesiderata (in base all'When the junk email rule is enabled on the mailbox, EOP is able to move messages to the Junk Email folder based on the spam filtering verdict action Move message to Junk Email folder or the Blocked Senders list on the mailbox, and prevent messages from being delivered to the Junk Email folder (based on the Safe Senders list on the mailbox).

Quando la regola di posta indesiderata è disabilitata nella cassetta postale, EOP non è in grado di spostare i messaggi nella cartella posta indesiderata in base al messaggio di spostamento del verdetto del filtro di posta indesiderata o all'insieme degli elenchi indirizzi attendibili sulla cassetta postale.When the junk email rule is disabled on the mailbox, EOP can't move messages to the Junk Email folder based on the spam filtering verdict action Move message to Junk Email folder or the safelist collection on the mailbox.

Gli amministratori possono utilizzare PowerShell di Exchange Online per disabilitare, abilitare e visualizzare lo stato della regola di posta indesiderata nelle cassette postali.Admins can use Exchange Online PowerShell to disable, enable, and view the status of the junk email rule on mailboxes. Gli amministratori possono anche utilizzare PowerShell di Exchange Online per configurare le voci nella raccolta degli elenchi indirizzi attendibili nelle cassette postali (l'elenco Mittenti attendibili, l'elenco destinatari attendibili e l'elenco Mittenti bloccati).Admins can also use Exchange Online PowerShell to configure entries in the safelist collection on mailboxes (the Safe Senders list, the Safe Recipients list, and the Blocked Senders list).

Nota

I messaggi provenienti da mittenti che gli utenti hanno aggiunto ai propri elenchi di mittenti attendibili ignoreranno il filtro delle connessioni come parte di EOP (SCL è-1).Messages from senders that users have added to their own Safe Senders lists will skip connection filtering as part of EOP (the SCL is -1). Per impedire agli utenti di aggiungere voci all'elenco dei mittenti attendibili in Outlook, utilizzare criteri di gruppo come indicato nella sezione informazioni sulle impostazioni di posta indesiderata in Outlook più avanti in questo argomento.To prevent users from adding entries to their Safe Senders list in Outlook, use Group Policy as mentioned in the About junk email settings in Outlook section later in this topic. Il filtro dei criteri, il filtro contenuto e i controlli di protezione avanzata dalle minacce (ATP, Advanced Threat Protection) verranno ancora applicati ai messaggi.Policy filtering, Content filtering and Advanced Threat Protection (ATP) checks will still be applied to the messages.

Che cosa è necessario sapere prima di iniziareWhat do you need to know before you begin?

  • Per eseguire queste procedure, è possibile utilizzare solo Exchange Online PowerShell.You can only use Exchange Online PowerShell to perform these procedures. Per informazioni su come connettersi a PowerShell per Exchange Online, vedere Connettersi a PowerShell per Exchange Online.To connect to Exchange Online PowerShell, see Connect to Exchange Online PowerShell.

  • Prima di poter eseguire queste procedure, è necessario disporre delle autorizzazioni assegnate.You need to be assigned permissions before you can do these procedures. In particolare, è necessario il ruolo destinatari di posta elettronica (assegnato ai gruppi di ruoli Gestione organizzazione, Gestione destinatarie destinatari di posta elettronica personalizzati per impostazione predefinita) o il ruolo Opzioni utente (assegnato ai gruppi di ruoli Gestione organizzazione e supporto tecnico per impostazione predefinita).Specifically, you need the Mail Recipients role (which is assigned to the Organization Management, Recipient Management, and Custom Mail Recipients role groups by default) or the User Options role (which is assigned to the Organization Management and Help Desk role groups by default). Per aggiungere utenti ai gruppi di ruoli in Exchange Online, vedere Modify role groups in Exchange Online.To add users to role groups in Exchange Online, see Modify role groups in Exchange Online. Si noti che un utente con autorizzazioni predefinite può eseguire le stesse procedure nella propria cassetta postale, purché dispongano dell' accesso a PowerShell di Exchange Online.Note that a user with default permissions can do these same procedures on their own mailbox, as long as they have access to Exchange Online PowerShell.

  • Negli ambienti di EOP autonomi in cui EOP protegge le cassette postali di Exchange locali, è necessario configurare le regole del flusso di posta (anche note come regole di trasporto) in Exchange locale per tradurre il verdetto filtro posta indesiderata in modo che la regola della posta indesiderata possa spostare il messaggio nella cartella Posta indesiderata.In standalone EOP environments where EOP protects on-premises Exchange mailboxes, you need to configure mail flow rules (also known as transport rules) in on-premises Exchange to translate the EOP spam filtering verdict so the junk email rule can move the message to the Junk Email folder. Per dettagli, vedere Configurare EOP autonomo per recapitare la posta indesiderata nella cartella Posta indesiderata negli ambienti ibridi.For details, see Configure standalone EOP to deliver spam to the Junk Email folder in hybrid environments.

  • I mittenti attendibili per le cassette postali condivise non vengono sincronizzati con Azure AD e EOP in base alla progettazione.Safe Senders for shared mailboxes are not synchronized to Azure AD and EOP by design.

Utilizzo di PowerShell di Exchange Online per abilitare o disabilitare la regola di posta indesiderata in una cassetta postaleUse Exchange Online PowerShell to enable or disable the junk email rule in a mailbox

Nota

È possibile utilizzare solo il cmdlet Set-MailboxJunkEmailConfiguration per disabilitare la regola di posta indesiderata in una cassetta postale che è stata aperta in Outlook (in modalità cache) o Outlook sul Web.You can only use the Set-MailboxJunkEmailConfiguration cmdlet to disable the junk email rule on a mailbox that's been opened in Outlook (in Cached Exchange mode) or Outlook on the web. Se la cassetta postale non è stata aperta, verrà visualizzato l'errore: The Junk Email configuration couldn't be set. The user needs to sign in to Outlook Web App before they can modify their Safe Senders and Recipients or Blocked Senders lists. se si desidera sopprimere questo errore per le operazioni in blocco, è possibile aggiungere -ErrorAction SilentlyContinue il comando Set-MailboxJunkEmailConfiguration .If the mailbox hasn't been opened, you'll receive the error: The Junk Email configuration couldn't be set. The user needs to sign in to Outlook Web App before they can modify their Safe Senders and Recipients or Blocked Senders lists. If you want to suppress this error for bulk operations, you can add -ErrorAction SilentlyContinue to the Set-MailboxJunkEmailConfiguration command.

Per abilitare o disabilitare la regola di posta indesiderata in una cassetta postale, utilizzare la sintassi seguente:To enable or disable the junk email rule on a mailbox, use the following syntax:

Set-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity <MailboxIdentity> -Enabled <$true | $false>

In questo esempio viene disattivata la regola di posta indesiderata sulla cassetta postale ori Epstein.This example disables the junk email rule on Ori Epstein's mailbox.

Set-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity "Ori Epstein" -Enabled $false

In questo esempio viene disabilitata la regola di posta indesiderata in tutte le cassette postali dell'organizzazione.This example disables the junk email rule on all user mailboxes in the organization.

$All = Get-Mailbox -RecipientTypeDetails UserMailbox -ResultSize Unlimited; $All | foreach {Set-MailboxJunkEmailConfiguration $_.Name -Enabled $false}

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere Set-MailboxJunkEmailConfiguration.For detailed syntax and parameter information, see Set-MailboxJunkEmailConfiguration.

Nota

  • Se l'utente non ha mai aperto la propria cassetta postale, è possibile che venga visualizzato un messaggio di errore quando si esegue il comando precedente.If the user has never opened their mailbox, you might receive an error when you run the previous command. Per eliminare questo errore per le operazioni in blocco, aggiungere -ErrorAction SilentlyContinue il comando Set-MailboxJunkEmailConfiguration .To suppress this error for bulk operations, add -ErrorAction SilentlyContinue to the Set-MailboxJunkEmailConfiguration command.

  • Anche se si disattiva la regola di posta indesiderata, il filtro posta indesiderata di Outlook (a seconda del modo in cui è configurata) può anche determinare se un messaggio è spam e spostare i messaggi nella cartella posta in arrivo o posta indesiderata in base al verdetto di posta indesiderata e alla raccolta degli elenchi indirizzi attendibili sulla cassetta postale.Even if you disable the junk email rule, the Outlook Junk Email Filter (depending on how it's configured) can also determine whether a message is spam, and can move messages to the Inbox or Junk Email folder based on it's own spam verdict and the the safelist collection on the mailbox. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione informazioni sulle impostazioni di posta indesiderata in Outlook in questo argomento.For more information, see the About junk email settings in Outlook section in this topic.

Come verificare se l'operazione ha avuto esito positivoHow do you know this worked?

Per verificare la corretta abilitazione o disabilitazione della regola di posta indesiderata in una cassetta postale, utilizzare una delle seguenti procedure:To verify that you have successfully enabled or disabled the junk email rule on a mailbox, use any of the following procedures:

  • Sostituire <MailboxIdentity> con il nome, l'alias o l'indirizzo di posta elettronica della cassetta postale ed eseguire il comando riportato di seguito per verificare il valore della proprietà Enabled :Replace <MailboxIdentity> with the name, alias, or email address of the mailbox, and run the following command to verify the Enabled property value:

    Get-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity "<MailboxIdentity>" | Format-List Enabled
    

Utilizzo di PowerShell di Exchange Online per configurare la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili in una cassetta postaleUse Exchange Online PowerShell to configure the safelist collection on a mailbox

La raccolta degli elenchi indirizzi attendibili in una cassetta postale include l'elenco dei mittenti attendibili, l'elenco dei destinatari attendibili e l'elenco dei mittenti bloccati.The safelist collection on a mailbox includes the Safe Senders list, the Safe Recipients list, and the Blocked Senders list. Per impostazione predefinita, gli utenti possono configurare la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili nella propria cassetta postale in Outlook o Outlook sul Web.By default, users can configure the safelist collection on their own mailbox in Outlook or Outlook on the web. Gli amministratori possono utilizzare i parametri corrispondenti del cmdlet Set-MailboxJunkEmailConfiguration per configurare la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili sulla cassetta postale di un utente.Administrators can use the corresponding parameters on the Set-MailboxJunkEmailConfiguration cmdlet to configure the safelist collection on a user's mailbox. Questi parametri sono descritti nella tabella seguente.These parameters are described in the following table.


Parametro in Set-MailboxJunkEmailConfigurationParameter on Set-MailboxJunkEmailConfiguration Impostazione di Outlook sul WebOutlook on the web setting
BlockedSendersAndDomainsBlockedSendersAndDomains Spostare la posta elettronica da questi mittenti o domini alla cartella posta indesiderataMove email from these senders or domains to my Junk Email folder
ContactsTrustedContactsTrusted Attendibilità della posta elettronica dai contatti personaliTrust email from my contacts
TrustedListsOnlyTrustedListsOnly Solo attendibilità della posta elettronica da indirizzi nei mittenti attendibili e nell'elenco dei domini e nelle liste di distribuzione sicureOnly trust email from addresses in my Safe senders and domains list and Safe mailing lists
TrustedSendersAndDomains*TrustedSendersAndDomains* Non spostare la posta elettronica da questi mittenti alla cartella posta indesiderataDon't move email from these senders to my Junk Email folder

*Note:* Notes:

  • In Exchange Online, le voci di dominio nell'elenco Mittenti attendibili o nel parametro TrustedSendersAndDomains non vengono riconosciute, quindi utilizzano solo gli indirizzi di posta elettronica.In Exchange Online, domain entries in the Safe Senders list or TrustedSendersAndDomains parameter aren't recognized, so only use email addresses. In EOP autonomo con sincronizzazione della directory, le voci di dominio non vengono sincronizzate per impostazione predefinita, ma è possibile abilitare la sincronizzazione per i domini.In standalone EOP with directory synchronization, domain entries aren't synchronized by default, but you can enable synchronization for domains. Per ulteriori informazioni, vedere KB3019657.For more information, see KB3019657.

  • Non è possibile modificare direttamente l'elenco dei destinatari attendibili utilizzando il cmdlet Set-MailboxJunkEmailConfiguration (il parametro TrustedRecipientsAndDomains non funziona).You can't directly modify the Safe Recipients list by using the Set-MailboxJunkEmailConfiguration cmdlet (the TrustedRecipientsAndDomains parameter doesn't work). È possibile modificare l'elenco Mittenti attendibili e tali modifiche vengono sincronizzate nell'elenco destinatari attendibili.You modify the Safe Senders list, and those changes are synchronized to the Safe Recipients list.

Per configurare la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili in una cassetta postale, utilizzare la sintassi seguente:To configure the safelist collection on a mailbox, use the following syntax:

Set-MailboxJunkEmailConfiguration <MailboxIdentity> -BlockedSendersAndDomains <EmailAddressesOrDomains | $null> -ContactsTrusted <$true | $false> -TrustedListsOnly <$true | $false> -TrustedSendersAndDomains  <EmailAddresses | $null>

Per immettere più valori e sovrascrivere le voci esistenti per i parametri BlockedSendersAndDomains e TrustedSendersAndDomains , utilizzare la sintassi seguente: "<Value1>","<Value2>"... .To enter multiple values and overwrite any existing entries for the BlockedSendersAndDomains and TrustedSendersAndDomains parameters, use the following syntax: "<Value1>","<Value2>".... Per aggiungere o rimuovere uno o più valori senza alterare altre voci esistenti, utilizzare la sintassi seguente: @{Add="<Value1>","<Value2>"... ; Remove="<Value3>","<Value4>...}To add or remove one or more values without affecting other existing entries, use the following syntax: @{Add="<Value1>","<Value2>"... ; Remove="<Value3>","<Value4>...}

In questo esempio vengono configurate le impostazioni seguenti per la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili sulla cassetta postale di Epstein:This example configures the following settings for the safelist collection on Ori Epstein's mailbox:

  • Aggiungere il valore shopping@fabrikam.com all'elenco dei mittenti bloccati.Add the value shopping@fabrikam.com to the Blocked Senders list.

  • Rimuovere il valore chris@fourthcoffee.com dall'elenco Mittenti attendibili e dall'elenco destinatari attendibili.Remove the value chris@fourthcoffee.com from the Safe Senders list and the Safe Recipients list.

  • Configura i contatti nella cartella contatti per essere considerati come mittenti attendibili.Configures contacts in the Contacts folder to be treated as trusted senders.

Set-MailboxJunkEmailConfiguration "Ori Epstein" -BlockedSendersAndDomains @{Add="shopping@fabrikam.com"} -TrustedSendersAndDomains @{Remove="chris@fourthcoffee.com"} -ContactsTrusted $true

In questo esempio viene rimosso il dominio contoso.com dall'elenco dei mittenti bloccati in tutte le cassette postali degli utenti dell'organizzazione.This example removes the domain contoso.com from the Blocked Senders list in all user mailboxes in the organization.

$All = Get-Mailbox -RecipientTypeDetails UserMailbox -ResultSize Unlimited; $All | foreach {Set-MailboxJunkEmailConfiguration $_.Name -BlockedSendersAndDomains @{Remove="contoso.com"}}

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere Set-MailboxJunkEmailConfiguration.For detailed syntax and parameter information, see Set-MailboxJunkEmailConfiguration.

Nota

  • Se l'utente non ha mai aperto la propria cassetta postale, è possibile che venga visualizzato un messaggio di errore quando si eseguono i comandi precedenti.If the user has never opened their mailbox, you might receive an error when you run the previous commands. Per eliminare questo errore per le operazioni in blocco, aggiungere -ErrorAction SilentlyContinue il comando Set-MailboxJunkEmailConfiguration .To suppress this error for bulk operations, add -ErrorAction SilentlyContinue to the Set-MailboxJunkEmailConfiguration command.

  • Anche se la regola di posta indesiderata è disabilitata per la cassetta postale, è comunque possibile configurare la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili e il filtro posta indesiderata di Outlook è in grado di spostare i messaggi nella cartella posta in arrivo o posta indesiderata.Even if the junk email rule is disabled on the mailbox, you can still configure the safelist collection, and the Outlook Junk Email Filter is able to move messages to the Inbox or the Junk Email folder. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione informazioni sulle impostazioni di posta indesiderata in Outlook in questo argomento.For more information, see the About junk email settings in Outlook section in this topic.

  • Il filtro posta indesiderata di Outlook contiene altre impostazioni della raccolta degli elenchi indirizzi attendibili (ad esempio, aggiunge automaticamente gli utenti che inviano la posta elettronica all'elenco Mittenti attendibili).The Outlook Junk Email Filter has additional safelist collection settings (for example, Automatically add people I email to the Safe Senders list). Per ulteriori informazioni, vedere utilizzo dei filtri di posta indesiderata per controllare quali messaggi vengono visualizzati.For more information, see Use Junk Email Filters to control which messages you see.

Come verificare se l'operazione ha avuto esito positivoHow do you know this worked?

Per verificare che la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili sia stata configurata correttamente in una cassetta postale, utilizzare una delle seguenti procedure:To verify that you have successfully configured the safelist collection on a mailbox, use any of following procedures:

  • Sostituire <MailboxIdentity> con il nome, l'alias o l'indirizzo di posta elettronica della cassetta postale ed eseguire il comando riportato di seguito per verificare i valori della proprietà:Replace <MailboxIdentity> with the name, alias, or email address of the mailbox, and run the following command to verify the property values:

    Get-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity "<MailboxIdentity>" | Format-List trusted*,contacts*,blocked*
    

    Se l'elenco di valori è troppo lungo, utilizzare la sintassi seguente:If the list of values is too long, use this syntax:

    (Get-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity <MailboxIdentity>).BlockedSendersAndDomains
    

Informazioni sulle impostazioni di posta indesiderata in OutlookAbout junk email settings in Outlook

Per abilitare, disabilitare e configurare le impostazioni del filtro per la posta indesiderata sul retro del client disponibili in Outlook, utilizzare criteri di gruppo.To enable, disable, and configure the client-side Junk Email Filter settings that are available in Outlook, use Group Policy. Per ulteriori informazioni, vedere file dei modelli amministrativi (ADMX/ADML) e strumento di personalizzazione di Office per le app di Microsoft 365 per Enterprise, office 2019 e office 2016 e come distribuire le impostazioni di posta indesiderata, ad esempio l'elenco Mittenti attendibili, utilizzando criteri di gruppo.For more information, see Administrative Template files (ADMX/ADML) and Office Customization Tool for Microsoft 365 Apps for enterprise, Office 2019, and Office 2016 and How to deploy junk email settings, such as the Safe Senders list, by using Group Policy.

Quando il filtro posta indesiderata di Outlook è impostato sul valore predefinito nessun filtro automatico nelle opzioni di opzioni di posta elettronica indesiderata in casa > Junk > Junk E-Mail Options > Options, Outlook non cerca di classificare i massaggi come posta indesiderata, ma utilizza comunque la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili (elenco Mittenti attendibili, elenco destinatari attendibili e elenco Mittenti bloccati) per spostare i messaggi nella cartella posta indesiderata dopoWhen the Outlook Junk Email Filter is set to the default value No automatic filtering in Home > Junk > Junk E-Mail Options > Options, Outlook doesn't attempt to classify massages as spam, but still uses the safelist collection (the Safe Senders list, Safe Recipients list, and Blocked Senders list) to move messages to the Junk Email folder after delivery. Per ulteriori informazioni su queste impostazioni, vedere Panoramica del filtro della posta indesiderata.For more information about these settings, see Overview of the Junk Email Filter.

Quando il filtro posta indesiderata di Outlook è impostato su basso o alto, il filtro della posta indesiderata di Outlook utilizza la propria tecnologia di filtro SmartScreen per identificare e spostare la posta indesiderata nella cartella posta elettronica.When the Outlook Junk Email Filter is set to Low or High, the Outlook Junk Email Filter uses its own SmartScreen filter technology to identify and move spam to the Junk Email folder. Questa classificazione di posta indesiderata è separata dal livello di probabilità di posta indesiderata (SCL) determinato da EOP.This spam classification is separate from the spam confidence level (SCL) that's determined by EOP. In effetti, Outlook ignora il SCL da EOP (a meno che EOP non abbia contrassegnato il messaggio per ignorare il filtro posta indesiderata) e utilizzi i propri criteri per determinare se il messaggio è posta indesiderata.In fact, Outlook ignores the SCL from EOP (unless EOP marked the message to skip spam filtering) and uses its own criteria to determine whether the message is spam. Naturalmente, è possibile che il verdetto di posta indesiderata da EOP e Outlook potrebbe essere lo stesso.Of course, it's possible that the spam verdict from EOP and Outlook might be the same. Per ulteriori informazioni su queste impostazioni, vedere modificare il livello di protezione del filtro della posta indesiderata.For more information about these settings, see Change the level of protection in the Junk Email Filter.

Nota

Nel novembre 2016, Microsoft ha interrotto la produzione di aggiornamenti delle definizioni di posta indesiderata per i filtri SmartScreen in Exchange e Outlook.In November 2016, Microsoft stopped producing spam definition updates for the SmartScreen filters in Exchange and Outlook. Le definizioni di posta indesiderata di SmartScreen esistenti sono state lasciate sul posto, ma la loro efficacia potrebbe peggiorare nel tempo.The existing SmartScreen spam definitions were left in place, but their effectiveness will likely degrade over time. Per ulteriori informazioni, vedere Eliminazione del supporto per SmartScreen in Outlook ed Exchange.For more information, see Deprecating support for SmartScreen in Outlook and Exchange.

Pertanto, il filtro posta indesiderata di Outlook è in grado di utilizzare la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili della cassetta postale e la sua classificazione di posta indesiderata per spostare i messaggi nella cartella posta indesiderata, anche se la regola di posta indesiderata è disabilitata nella cassetta postaleSo, the Outlook Junk Email Filter is able to use the mailbox's safelist collection and its own spam classification to move messages to the Junk Email folder, even if the junk email rule is disabled in the mailbox.

Outlook e Outlook sul Web supportano entrambi la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili.Outlook and Outlook on the web both support the safelist collection. La raccolta degli elenchi indirizzi attendibili viene salvata nella cassetta postale di Exchange Online, quindi le modifiche apportate alla raccolta degli elenchi indirizzi attendibili in Outlook vengono visualizzate in Outlook sul Web e viceversa.The safelist collection is saved in the Exchange Online mailbox, so changes to the safelist collection in Outlook appear in Outlook on the web, and vice-versa.

Limiti per le impostazioni della posta indesiderataLimits for junk email settings

La raccolta degli elenchi indirizzi attendibili (elenco Mittenti attendibili, elenco destinatari attendibili e elenco Mittenti bloccati) memorizzata nella cassetta postale dell'utente viene sincronizzata anche con EOP.The safelist collection (the Safe Senders list, Safe Recipients list, and Blocked Senders list) that's stored in the user's mailbox is also synchronized to EOP. Con la sincronizzazione della directory, la raccolta degli elenchi indirizzi attendibili viene sincronizzata con Azure AD.With directory synchronization, the safelist collection is synchronized to Azure AD.

  • La raccolta dell'elenco indirizzi attendibili nella cassetta postale dell'utente ha un limite di 510 KB, che include tutti gli elenchi, oltre alle impostazioni aggiuntive del filtro posta indesiderata.The safelist collection in the user's mailbox has a limit of 510 KB, which includes all lists, plus additional junk email filter settings. Se un utente supera questo limite, riceverà un errore di Outlook simile al seguente:If a user exceeds this limit, they will receive an Outlook error that looks like this:

    Impossibile/non è possibile aggiungere gli elenchi di posta indesiderata del server.Cannot/Unable add to the server Junk E-mail lists. Le dimensioni sono consentite sul server.You are over the size allowed on the server. Il filtro di posta indesiderata sul server verrà disabilitato fino a quando gli elenchi di posta indesiderata non sono stati ridotti alle dimensioni consentite dal server.The Junk E-mail filter on the server will be disabled until your Junk E-mail lists have been reduced to the size allowed by the server.

    Per ulteriori informazioni su questo limite e su come modificarlo, vedere KB2669081.For more information about this limit and how to change it, see KB2669081.

  • La raccolta degli elenchi indirizzi attendibili sincronizzati in EOP presenta i seguenti limiti di sincronizzazione:The synchronized safelist collection in EOP has the following synchronization limits:

    • 1024 totale voci nell'elenco Mittenti attendibili, nell'elenco destinatari attendibili e nei contatti esterni se la posta elettronica attendibile dei contatti personali è abilitata.1024 total entries in the Safe Senders list, the Safe Recipients list, and external contacts if Trust email from my contacts is enabled.
    • 500 totale voci nell'elenco Mittenti bloccati e nei domini bloccati.500 total entries in the Blocked Senders list and Blocked Domains list.

    Quando viene raggiunto il limite di voce 1024, vengono eseguite le operazioni seguenti:When the 1024 entry limit is reached, the following things happen:

    • L'elenco interrompe l'accettazione delle voci in PowerShell e Outlook sul Web, ma non viene visualizzato alcun messaggio di errore.The list stops accepting entries in PowerShell and Outlook on the web, but no error is displayed.

      Gli utenti di Outlook possono continuare ad aggiungere più di 1024 voci fino a raggiungere il limite di Outlook di 510 KB.Outlook users can continue to add more than 1024 entries until they reach the Outlook limit of 510 KB. Outlook è in grado di utilizzare queste voci aggiuntive, purché un filtro di EOP non blocchi il messaggio prima del recapito alla cassetta postale (regole del flusso di posta, anti-spoofing e così via).Outlook can use these additional entries, as long as an EOP filter doesn't block the message before delivery to the mailbox (mail flow rules, anti-spoofing, etc.).

  • Con la sincronizzazione della directory, le voci vengono sincronizzate con Azure AD nell'ordine seguente:With directory synchronization, the entries are synchronized to Azure AD in the following order:

    1. Contatti di posta elettronica se la posta elettronica attendibile dei contatti è abilitata.Mail contacts if Trust email from my contacts is enabled.
    2. L'elenco dei mittenti attendibili e l'elenco di destinatari attendibili sono combinati, deduplicati e ordinati in ordine alfabetico ogni volta che viene apportata una modifica per le prime voci di 1024.The Safe Sender list and Safe Recipient list are combined, de-duplicated, and sorted alphabetically whenever a change is made for the first 1024 entries.

    Vengono utilizzate le prime voci di 1024 e le relative informazioni vengono contrassegnate nelle intestazioni del messaggio.The first 1024 entries are used, and relevant information is stamped in the message headers.

    Le voci superiori a 1024 che non sono state sincronizzate con Azure AD vengono elaborate da Outlook (non Outlook sul Web) e nessuna informazione viene contrassegnata nelle intestazioni del messaggio.Entries over 1024 that weren't synchronized to Azure AD are processed by Outlook (not Outlook on the web), and no information is stamped in the message headers.

Come si può notare, se si Abilita la posta elettronica attendibile dall'impostazione contatti è possibile ridurre il numero di mittenti attendibili e destinatari attendibili che possono essere sincronizzati.As you can see, enabling the Trust email from my contacts setting reduces the number of Safe Senders and Safe Recipients that can be synchronized. Se si tratta di un problema, è consigliabile utilizzare criteri di gruppo per disattivare questa funzionalità:If this is a concern, then we recommend using Group Policy to turn this feature off:

  • Nome file: outlk16. file OPAXFile name: outlk16.opax
  • Impostazione dei criteri: considerare attendibile la posta elettronica dai contattiPolicy setting: Trust e-mail from contacts