Coesistenza con Skype for Business

La coesistenza e l'interoperabilità tra Skype for Business e Teams client sono controllate dalle modalità di coesistenza. Per altre informazioni, vedere Indicazioni sulla migrazione e l'interoperabilitàper le organizzazioni che usano Teams insieme a Skype for Business . Dopo il ritiro di Skype for Business Online il 31 luglio 2021, gli utenti ospitati nel cloud sono sempre utenti TeamsOnly. Non è più possibile assegnare una modalità di coesistenza diversa da TeamsOnly a un utente online. Le modalità di coesistenza diverse da TeamsOnly sono pertinenti solo per le organizzazioni con distribuzioni locali di Skype for Business Server o Lync Server 2013. In questo articolo qualsiasi riferimento a "Skype for Business Server" si applica anche a Lync Server 2013.

Determinazione della modalità di coesistenza di un utente

Tutti gli utenti delle organizzazioni senza alcuna distribuzione locale di Skype for Business Server sono in modalità TeamsOnly e anche la modalità effettiva del tenant è TeamsOnly. Questo può essere confermato esaminando la proprietà TeamsUpgradeEffectiveMode nel tenant o l'utente che usa Teams PowerShell. Prima del ritiro di Skype for Business Online il 31 luglio 2021, le organizzazioni hanno avuto la possibilità di cambiare la modalità di coesistenza per l'utente o il tenant. Questo non è più possibile se non per le organizzazioni con una distribuzione locale di Skype for Business Server, che non devono avere la modalità teamsOnly a livello di tenant. È possibile confermare che la modalità di coesistenza non può più essere modificata se TeamsUpgradePolicyIsReadOnly = "ModeAndNotifications" nell'utente o nel tenant. TeamsUpgradePolicyIsReadOnly per qualsiasi utente avrà lo stesso valore del valore del tenant.

//Check if Tenant is TeamsOnly and if mode is read only.
$t=Get-CsTenant
$t|fl TeamsUpgradeEffectiveMode, TeamsUpgradePolicyIsReadOnly

TeamsUpgradeEffectiveMode  : TeamsOnly
TeamsUpgradePolicyIsReadOnly: ModeAndNotifications

//Check if user is TeamsOnly and if mode is read only.
$u=Get-CsOnlineUser
$u|fl TeamsUpgradeEffectiveMode, TeamsUpgradePolicyIsReadOnly

TeamsUpgradeEffectiveMode  : TeamsOnly
TeamsUpgradePolicyIsReadOnly: ModeAndNotifications

In un'organizzazione con una distribuzione locale di Skype for Business Server, i criteri globali tenant per TeamsUpgradePolicy possono avere qualsiasi modalità diversa da TeamsOnly. Le modalità consentite sono SfBOnly, SfBWithTeamsCollab e SfBWithTeamsCollabAndMeetings. Agli utenti può anche essere assegnata direttamente un'istanza di TeamsUpgradePolicy, che sostituisce i criteri globali del tenant. Gli utenti ospitati nel cloud devono essere TeamsOnly e gli utenti ospitati in locale devono essere in qualsiasi modalità diversa da TeamsOnly. Se a un utente non è assegnata un'istanza di TeamsUpgradePolicy, l'utente riceve il valore dai criteri globali del tenant.

Parametri di routing

La modalità di coesistenza del destinatario determina il comportamento di chat, chiamate e presenza, sia all'interno di un tenant che tra tenant federati. Se il mittente usa Teams, la decisione di routing viene presa quando si crea un nuovo thread di conversazione. Una volta creato un thread di conversazione, il routing non cambia e mantiene il metodo di routing determinato al momento della creazione del thread.

I metodi di routing dei thread sono:

  • nativo per un Teams di Teams conversazione in-tenant
  • interoperabilità per un Teams di Skype for Business conversazione in-tenant
  • federato nativo per una conversazione federata tra tenant quando entrambi gli utenti hanno la modalità TeamsOnly.
  • interoperabilità federata per una conversazione federata tra tenant che si basa sull'interoperabilità tra Skype for Business e Teams.

Nota

  • Le conversazioni native, sia nello stesso tenant che negli scenari federati, si verificano quando sia il destinatario che il mittente hanno la modalità TeamsOnly. La conversazione sarà un'esperienza di chat nativa, che include tutte le funzionalità avanzate di messaggistica e chiamata. Per altre informazioni, vedere Esperienza di chat nativa per utenti esterni (federati) in Teams.
  • Se uno dei partecipanti alla conversazione NON ha la modalità TeamsOnly, la conversazione è un'esperienza di interoperabilità con messaggi di solo testo.
  • Le comunicazioni federate tra gli utenti di TeamsOnly in cloud multi-tenant e ambienti cloud speciali (ad esempio, cloud governativi) verranno visualizzate come chat federate di interoperabilità.

Quando si crea una nuova conversazione, i fattori che determinano il modo in cui viene instradato il thread sono:

  • Modalità di coesistenza del destinatario
  • Client usato dal mittente
  • Se la conversazione è in-tenant o federata
  • Se la conversazione è possibile. Se un utente ha un account Skype for Business locale, non può usare il client Teams per l'interoperabilità in-tenant o per la federazione. Tale utente può usare solo il client Skype for Business per l'interoperabilità e la federazione. Tenere presente Teams comunicazioni Teams in tenant è sempre possibile.

Routing di chat e chiamate

Le tabelle seguenti mostrano quale cliente in una determinata modalità riceverà una chiamata dall'autore (tre colonne all'estrema sinistra). Il mittente che riceve la chiamata dipende dalla modalità del mittente, dal cliente scelto e dalla posizione in cui si trova l'account Skype for Business (locale o online).

Nelle tabelle seguenti:

  • Skype for Business _ rappresenta una delle modalità seguenti: _SfBOnly*, SfBWithTeamsCollab, SfBWithTeamsCollabAndMeetings.
  • Il testo in corsivo evidenzia una conversazione di interoperabilità.
  • Non possibile rappresenta una situazione in cui la chat o la chiamata non è possibile. Il mittente deve usare Skype for Business in questi casi. Questo è uno dei motivi per cui le indicazioni prescrittive di Microsoft per i clienti locali e ibridi usano una modalità diversa da Isole (in genere SfBWithTeamsCollab) come punto di partenza per il percorso di aggiornamento a Teams.

Routing in-tenant per nuove chat o chiamate

Le tabelle seguenti acquisiscono il routing delle chat e delle chiamate in tenant e sono valide per le nuove chiamate o chat non avviate da un thread preesiste. Descrive quale client riceverà una nuova chiamata o chat, se originata da un utente a sinistra, a un utente destinatario in-tenant a destra. I messaggi inviati a TeamsOnly gli utenti verranno sempre indirizzati Teams. I messaggi inviati Skype for Business utenti instraderanno sempre a Skype for Business. I messaggi inviati agli utenti delle Isole verranno sempre indirizzati allo stesso client da cui sono stati inviati.

Tabella 1a: routing della nuova chat o delle chiamate nel tenant a un destinatario della modalità TeamsOnly




Modalità
Creatore

Client


Skype for Business   ospitati


Route-->
Destinatario TeamsOnly
TeamsOnly Teams Online Teams
Isole Teams
Skype for Business
Locale
Locale

Teams
Team
Skype for Business Skype for Business Locale Team

Tabella 1b: in-tenant nuovo instradamento di chat o chiamate a un destinatario della modalità isole




Modalità
Creatore

Client


Skype for Business   ospitati


Route-->
Destinatario isole
TeamsOnly Teams Online Teams
Isole Teams
Skype for Business
Locale
Locale

Teams
Skype for Business
Skype for Business Skype for Business Locale Skype for Business

Tabella 1c: nuova chat o instradamento delle chiamate in tenant a un destinatario in modalità Skype for Business predefinita




Modalità
Creatore

Client


Skype for Business   ospitati


Percorso: >
Skype for Business destinatario
TeamsOnly Teams Online Skype for Business
Isole Teams
Skype for Business
Locale
Locale

Non possibile
Skype for Business
Skype for Business Skype for Business Locale Skype for Business

Routing federato per nuove chat o chiamate

Le tabelle seguenti acquisiscono il routing delle chiamate federate e delle chat e sono valide per nuove chiamate o chat. Descrivono quale client riceverà una nuova chiamata o chat, se originata da un utente a sinistra, a un utente di destinazione federato a destra. In sintesi, se la conversazione è possibile come descritto sopra, i messaggi inviati a TeamsSolo gli utenti verranno sempre inviati a Teams; i messaggi inviati Skype for Business modalità Skype for Business gli utenti saranno sempre atterrato nel Skype for Business; i messaggi inviati agli utenti delle Isole verranno sempre inviati Skype for Business indipendentemente dal client da cui sono stati inviati.

Il routing per le chat e le chiamate federate è diverso dal routing in-tenant, in quanto gli utenti delle Isole riceveranno sempre una comunicazione federata Skype for Business. Questo perché il partner federato potrebbe non usare ancora Teams. L'instradamento Skype for Business per qualsiasi ricetta in modalità isole assicura che i messaggi siano sempre ricevuti. L'instradamento Teams potrebbe comportare la mancata comunicazione se il destinatario previsto non usa Teams.

Tabella 2a: routing federato di nuove chat o chiamate a un destinatario in modalità TeamsOnly




Modalità
Creatore

Client


Skype for Business ospitati


Percorso: >
Destinatario TeamsOnly
TeamsOnly Teams Online Teams
Isole Teams
Skype for Business
Locale
Locale

Non possibile
Team
Skype for Business Skype for Business Locale Team

Tabella 2b: routing federato di nuove chat o chiamate a un destinatario delle Isole




Modalità
Creatore

Client


Skype for Business ospitati


Percorso: >
Destinatario isole
TeamsOnly Teams Online Skype for Business
Isole Teams
Skype for Business
Locale
Locale

Non possibile
Skype for Business
Skype for Business Skype for Business Locale Skype for Business

Tabella 2c: routing federato di nuove chat o chiamate a un destinatario in modalità Skype for Business messaggi




Modalità
Creatore

Client


Skype for Business ospitati


Percorso: >
Skype for Business destinatario
TeamsOnly Teams Online Skype for Business
Isole Teams
Skype for Business
Locale
Locale

Non possibile
Skype for Business
Skype for Business Skype for Business Locale
Skype for Business

Chat e chiamate da thread preesistnti

Da Teams

Le chiamate o le chat avviate da un thread di conversazione preesiste nel Teams vengono instradati nello stesso modo del thread. Se il thread preesistente in Teams era un thread nativo,ad esempio instradato a Teams, altri messaggi di chat e chiamate da quel thread verranno indirizzati a Teams. Se si tratta di un thread di interoperabilità,ad esempio instradato a Skype for Business, altri messaggi di chat e chiamate verranno indirizzati a Skype for Business (presupponendo che siano disponibili opzioni di routing).

Nota

È possibile che i thread preesisttivi in Teams non siano più instradabili, ad esempio quando il thread era un thread di interoperabilità per un utente che è stato aggiornato a Teams. Poiché è stato creato come thread di interoperabilità, il thread instraderebbe a Skype for Business, ma quell'utente non potrà più usare Skype for Business per chattare e chiamare. In questo caso, il thread verrà disabilitato e non sarà possibile comunicare ulteriormente.

Da Skype for Business

Skype for Business thread sip non vengono mantenuti oltre il timeout della sessione SIP di 10 minuti. Le chat e le chiamate provenienti da un thread esistente Skype for Business prima della scadenza della sessione SIP verranno instradati nello stesso modo del thread. Le chiamate e le chat provenienti da un thread esistente in Skype for Business oltre il timeout della sessione SIP verranno instradati al Skype for Business della parte remota, indipendentemente dal client da cui proveniva il thread originale dall'altra parte.

Icone di presenza

In situazioni in cui alcuni utenti usano il client Teams e altri usano il client Skype for Business, è possibile che alcuni di questi utenti utilizzino entrambi i client. È importante comprendere che la presenza viene pubblicata in base alla modalità di coesistenza di un utente. Ad esempio, se la chat o la chiamata di un mittente deve atterrare sul client Skype for Business di destinazione, è la presenza del cliente di Skype for Business che dovrebbe essere visualizzata all'autore. Se deve essere visualizzato nel client di Teams di destinazione, è la presenza del Teams del cliente di destinazione.

La presenza viene condivisa in base alla modalità di coesistenza di un utente, come descritto di seguito:

  • Se un utente è in modalità TeamsOnly, qualsiasi altro utente (in Teams o Skype for Business) vede che la presenza dell'utente teamsOnly Teams
  • Se un utente è in una delle modalità di Skype for Business (SfbOnly, SfbWithTeamsCollab, SfbWithTeamsCollabAndMeetings), qualsiasi altro utente (in Teams o Skype for Business) vederà che il Skype for Business dell'utente Skype for Business presenza
  • Se un utente è in modalità Isole, la presenza in Teams e la presenza in Skype for Business sono indipendenti (i valori non devono corrispondere) e gli altri utenti vedono una o l'altra presenza dell'utente isole, a seconda che si trova nello stesso tenant o in un tenant federato e quale client usi
    • Da Teams, qualsiasi altro utente all'interno dello stesso tenant visualizza la presenza Teams dell'utente isole, allineato alla tabella di routing in-tenant precedente
    • Da Teams, qualsiasi altro utente in un tenant federato visualizza la presenza Skype for Business dell'utente isole, allineato alla tabella di routing federata riportata sopra
    • Da Skype for Business, qualsiasi altro utente visualizza la presenza Skype for Business dell'utente isole (sia in tenant che federata); questa opzione è allineata alle tabelle di routing precedenti

Presenza in tenant

I messaggi inviati a TeamsSolo gli utenti vengono sempre inviati Teams. I messaggi inviati Skype for Business utenti in modalità Skype for Business, se la conversazione è possibile, come descritto sopra. I messaggi inviati agli utenti delle Isole verranno sempre inviati al client da cui sono stati originati.

La tabella descrive la presenza del Publisher che verrà visualizzato da un watcher, a seconda della modalità del Publisher e del client di Watcher (per un nuovo thread).

Tabella 3: presenza in-tenant (nuovo thread)


Watcher

Client


Route-->


Isole
Publisher

Skype for Business

Teams solo
Skype for Business Skype for Business Skype for Business Teams
Teams Teams Skype for Business Teams

Presenza federata

La presenza federata si basa sulla raggiungibilità federata illustrata nella tabella 2. La tabella seguente descrive la presenza del Publisher che verrà visualizzato da un watcher, a seconda della modalità del Publisher e del client del watcher (per un nuovo thread). In pratica il cliente del Watcher non fa alcuna differenza nella federazione in questa fase.

Tabella 4: presenza federata (nuovo thread)


Watcher

Client


Route-->


Isole
Publisher

Skype for Business


Teams solo
Skype for Business Skype for Business Skype for Business Teams
Teams Skype for Business Skype for Business Teams

Presenza nei thread preesiste

Per allineare la presenza e la raggiungibilità nei thread preesistevi, la presenza della destinazione esposta in tale thread deve essere allineata al routing del thread, presupponendo che il routing sia possibile. In particolare, se un destinatario con cui in precedenza si era avuto un thread di conversazione di interoperabilità persistente è stato aggiornato a Teams, il thread non rifletterà più la presenza accurata e non sarà più instradabile. È consigliabile avviare un nuovo thread.

Federazione e interoperabilità con Office 365 gestiti da 21Vianet

La federazione e l'interoperabilità tra Office 365 multi-tenant e Office 365 gestiti da 21Vianet sono supportati quando gli utenti Office 365 multi-tenant sono in modalità solo Teams multi-tenant. In questo scenario, gli utenti di Skype for Business Online in Office 365 gestiti da 21Vianet saranno in grado di comunicare con Teams Solo gli utenti in Office 365 multi-tenant tramite chat e chiamate. La tabella seguente mostra gli scenari supportati in questa configurazione:

Scenario Origine Destinatario Supportata?
Icone di presenza Teams
Skype for Business
Skype for Business
Teams

Chat Teams
Skype for Business
Skype for Business
Teams
Sì (solo 1:1)
Sì(solo 1:1)
Chiamate audio Teams
Skype for Business
Skype for Business
Teams
Sì (solo 1:1)
Sì (solo 1:1)
Videochiamate Teams
Skype for Business
Skype for Business
Teams
Sì (solo 1:1)
Sì (solo 1:1)
Condivisione dello schermo Teams
Skype for Business
Skype for Business
Teams
Sì (tramite una riunione Teams alzata di livello)
Sì (tramite una riunione Skype for Business alzata di livello)

Indicazioni sulla migrazione e l'interoperabilità per le organizzazioni che usano Teams con Skype for Business

Video: Gestire la coesistenza e l'interoperabilità tra Skype for Business e Teams