Gli elementi vengono rivisualizzati nella cassetta postale di un utente o sono duplicati nella cassetta postale di archiviazione quando un criterio di archiviazione è abilitato durante la migrazione IMAP

Nota

Office 365 ProPlus viene rinominato in Microsoft 365 Apps for enterprise. Per ulteriori informazioni su questa modifica, leggere questo post di blog.

Numero KB originale:   2783045

Problema

In Microsoft Office 365, un utente può riscontrare uno o entrambi i seguenti sintomi:

  • Gli elementi che l'utente si aspetta vengano archiviati riappaiono nella propria posta in arrivo in Microsoft Outlook e Outlook Web App.
  • Gli elementi vengono duplicati nella cassetta postale di archiviazione.

Causa

Questo problema si verifica se si è abilitato un criterio di conservazione di gestione record di messaggistica per archiviare gli elementi dalla cassetta postale e si dispone di un batch di migrazione IMAP attivo in esecuzione per eseguire la migrazione degli elementi alla cassetta postale.

Il processo di migrazione IMAP non è in grado di rilevare la cassetta postale di archiviazione. Ciò significa che gli elementi che sono già stati archiviati vengono considerati come mancanti dalla cassetta postale principale. Di conseguenza, gli elementi vengono migrati di nuovo. In questo modo viene visualizzato come se gli elementi della cassetta postale principale ritornassero dalla cassetta postale di archiviazione.

Se il criterio di gestione record di messaggistica viene eseguito di nuovo prima che questa condizione venga individuata, gli elementi risincronizzati verranno spostati nella cassetta postale di archiviazione. Pertanto, gli elementi duplicati vengono visualizzati nella cassetta postale di archiviazione.

Soluzione

Per risolvere il problema, utilizzare uno dei metodi seguenti:

  • Disabilitare il criterio di archiviazione finché non è stato completato il processo di migrazione IMAP.
  • Arrestare il batch di migrazione per evitare che vengano creati altri elementi duplicati. È inoltre necessario rimuovere manualmente gli elementi duplicati dalla cassetta postale. In alternativa, eliminare la cassetta postale e quindi rieseguirne la migrazione in Office 365.

Ulteriori informazioni

Si tratta di un comportamento legato alla progettazione del prodotto. La migrazione dei dati copia tutti gli elementi dalla cassetta postale di origine alla cassetta postale di destinazione.