Add-IPBlockListEntry

Questo cmdlet è disponibile o efficace solo nei server Trasporto Edge in Exchange locale.

Utilizzare il cmdlet Add-IPBlockListEntry per aggiungere voci dell'elenco di indirizzi IP bloccati all'elenco utilizzato dall'agente filtro di connessione dei server di trasporto Edge.

Per informazioni sui set di parametri nella sezione Sintassi, vedere Sintassi del cmdlet di Exchange.

Syntax

Add-IPBlockListEntry
   -IPAddress <IPAddress>
   [-Comment <String>]
   [-Confirm]
   [-ExpirationTime <DateTime>]
   [-Server <ServerIdParameter>]
   [-WhatIf]
   [<CommonParameters>]
Add-IPBlockListEntry
   -IPRange <IPRange>
   [-Comment <String>]
   [-Confirm]
   [-ExpirationTime <DateTime>]
   [-Server <ServerIdParameter>]
   [-WhatIf]
   [<CommonParameters>]

Description

Sui server Trasporto Edge, è necessario essere membri del gruppo di amministratori locale per eseguire questo cmdlet.

Examples

Esempio 1

Add-IPBlockListEntry -IPAddress 192.168.0.100

Questo esempio aggiunge l'indirizzo IP 192.168.0.100 all'elenco di indirizzi IP bloccati.

Esempio 2

Add-IPBlockListEntry -IPRange 192.168.0.1/24 -ExpirationTime "1/3/2013 23:59"

Questo esempio aggiunge l'intervallo di indirizzi IP 192.168.0.1/24 all'elenco di indirizzi IP bloccati e la voce dell'elenco di indirizzi IP bloccati viene configurata affinché scada alle 23:59 del 03.01.13.

Parameters

-Comment

Il parametro Comment consente di specificare un commento facoltativo. Se si specifica un valore che contiene degli spazi, è necessario racchiuderlo tra virgolette ("); ad esempio: "Questa è una nota per amministratori".

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019
-Confirm

L'opzione Confirm consente di specificare se visualizzare o nascondere la richiesta di conferma. L'impatto di questa opzione sul cmdlet dipende dalla richiesta di conferma del cmdlet prima di procedere.

  • I cmdlet distruttivi (ad esempio, i cmdlet Remove-*) dispongono di una pausa incorporata che impone all'utente di confermare il comando prima di procedere. Per questi cmdlet, è possibile ignorare la richiesta di conferma utilizzando l'esatta sintassi seguente: -Confirm:$false .
  • La maggior parte degli altri cmdlet (ad esempio, i cmdlet New-* e Set-*) non dispone di una pausa incorporata. Per questi cmdlet, specificando l'opzione Confirm senza un valore viene introdotta una pausa che impone all'utente di confermare il comando prima di procedere.
Type:SwitchParameter
Aliases:cf
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019
-ExpirationTime

Il parametro ExpirationTime consente di specificare il giorno e l'ora della scadenza della voce dell'elenco di indirizzi IP bloccati in fase di creazione. Se si specifica un'ora solo e non si specifica una data, verrà utilizzato il giorno corrente.

Usare il formato data breve definito nelle impostazioni Opzioni internazionali nel computer in cui viene eseguito il comando. Ad esempio, se il computer è configurato per l'utilizzo del formato di data breve mm/dd/yyyy, immettere 01/09/2018 per specificare il 1° settembre 2018. È possibile immettere solo la data oppure specificare la data e l'ora del giorno. In quest'ultimo caso, racchiudere il valore tra virgolette ("), ad esempio, "01/09/2018 17:00".

Type:DateTime
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019
-IPAddress

Il parametro IPAddress consente di specificare un singolo indirizzo IP da aggiungere all'elenco di indirizzi IP bloccati, ad esempio 192.168.0.1.

Type:IPAddress
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019
-IPRange

Il parametro IPRange consente di specificare un intervallo di indirizzi IP da aggiungere all'elenco di indirizzi IP bloccati. È possibile utilizzare i seguenti formati:

  • IP CIDR: 192.168.0.1/24
  • Intervallo di indirizzi IP: 192.168.0.1-192.168.0.254.
Type:IPRange
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019
-Server

Il parametro Server specifica il server Exchange in cui si vuole eseguire il comando. È possibile utilizzare qualsiasi valore che identifichi il server in maniera univoca. Ad esempio:

  • Nome
  • FQDN
  • Nome distinto (DN)
  • DN legacy di Exchange

DN legacy di Exchange

Non è possibile utilizzare tale parametro per configurare altri server Trasporto Edge in modalità remota.

Type:ServerIdParameter
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019
-WhatIf

L'opzione WhatIf consente di simulare le azioni del comando. È possibile utilizzare tale opzione per visualizzare le modifiche che verrebbero applicate senza effettivamente applicarle. Con questa opzione non è necessario specificare alcun valore.

Type:SwitchParameter
Aliases:wi
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019

Inputs

Per verificare i tipi di input accettati da questo cmdlet, vedere Tipi di input e output dei cmdlet. Se il campo relativo al tipo di input di un cmdlet è vuoto, il cmdlet non accetta dati di input.

Outputs

Per verificare i tipi restituiti, detti anche tipi di output, accettati da questo cmdlet, vedere Tipi di input e output dei cmdlet. Se il campo relativo al tipo di output è vuoto, il cmdlet non restituisce dati.