Disconnect-ExchangeOnline

Questo cmdlet è disponibile solo nel modulo PowerShell V2 di Exchange Online. Per altre informazioni, vedere Informazioni sul modulo PowerShell V2 di Exchange Online.

Utilizzare il cmdlet Disconnect-ExchangeOnline nel modulo PowerShell V2 di Exchange Online per disconnettersi dalle sessioni remote di PowerShell aperte utilizzando i cmdlet Connect-ExchangeOnline o Connect-IPPSSession.

Per informazioni sui set di parametri nella sezione Sintassi, vedere Sintassi del cmdlet di Exchange.

Sintassi

Disconnect-ExchangeOnline
          [-Confirm]
          [-WhatIf]
          [<CommonParameters>]

Descrizione

Il Connect-ExchangeOnline consente di stabilire una connessione all'organizzazione di Exchange Online dell'utente amministratore connesso. Questo cmdlet è la controparte di Connect-ExchangeOnline.

Disconnect-ExchangeOnline chiude qualsiasi sessione attiva e cancella la cache. Dopo una disconnessione corretta, non è possibile eseguire alcun cmdlet V2 o cmdlet di PowerShell remoto meno recenti.

Esempio

Esempio 1

Disconnect-ExchangeOnline

In questo esempio viene richiesta la conferma prima di disconnettere la sessione corrente di PowerShell di Exchange Online.

Esempio 2

Disconnect-ExchangeOnline -Confirm:$false

In questo esempio viene disconnessa la sessione corrente di PowerShell di Exchange Online senza una richiesta di conferma. Si noti che il testo di notifica seguente è ancora visualizzato: Removed the PSSession <ConnectionName> connected to outlook.office365.com Disconnected successfully ! .

Esempio 3

Disconnect-ExchangeOnline -Confirm:$false -InformationAction Ignore -ErrorAction SilentlyContinue

In questo esempio viene disconnessa automaticamente la sessione corrente di PowerShell di Exchange Online, senza una richiesta di conferma o un testo di notifica.

Parametri

-Confirm

L'opzione Confirm consente di specificare se visualizzare o nascondere la richiesta di conferma. L'impatto di questa opzione sul cmdlet dipende dalla richiesta di conferma del cmdlet prima di procedere.

  • I cmdlet distruttivi (ad esempio, i cmdlet Remove-*) dispongono di una pausa incorporata che impone all'utente di confermare il comando prima di procedere. Per questi cmdlet, è possibile ignorare la richiesta di conferma usando questa precisa sintassi: -Confirm:$false.
  • La maggior parte degli altri cmdlet (ad esempio, i cmdlet New-* e Set-*) non dispone di una pausa incorporata. Per questi cmdlet, specificando l'opzione Confirm senza un valore viene introdotta una pausa che impone all'utente di confermare il comando prima di procedere.
Type:SwitchParameter
Aliases:cf
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Online
-WhatIf

L'opzione WhatIf consente di simulare le azioni del comando. È possibile utilizzare tale opzione per visualizzare le modifiche che verrebbero applicate senza effettivamente applicarle. Con questa opzione non è necessario specificare alcun valore.

Type:SwitchParameter
Aliases:wi
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Online

Input

Output