Controllo AdRotator

Il controllo mobile AdRotator presenta la medesima funzionalità di rotazione degli annunci pubblicitari del controllo Web Form ASP.NET AdRotator e fornisce anche un rendering adattivo per i dispositivi mobili.

Nota   Il controllo AdRotator è indipendente dal tipo di file di immagine utilizzato per l'annuncio pubblicitario. È possibile utilizzare qualsiasi tipo di file di immagine compatibile con il browser di destinazione.

Funzionalità di immagini alternative

Il controllo AdRotator è in grado di eseguire il rendering di immagini alternative per diversi dispositivi. Se, ad esempio, si desidera eseguire il rendering della stessa immagine su due tipi differenti di dispositivi, uno che supporta la visualizzazione nel linguaggio HTML e l'altro che supporta la visualizzazione nel linguaggio WML, sarà possibile utilizzare l'elemento <DeviceSpecific> per specificare una proprietà ImageKey diversa per ogni dispositivo di destinazione. Nel costrutto DeviceSpecific/Choice è possibile specificare il tipo di formato del file da visualizzare sul dispositivo di destinazione. Per ulteriori informazioni sulla specifica di immagini differenti, vedere la classe AdRotator.

Sintassi dei controlli mobili

Le proprietà necessarie, le impostazioni predefinite e gli elementi dalle funzionalità di codice sono in grassetto.

<mobile:AdRotatorrunat="server"
   id="id"
   Font-Name="fontName"
   Font-Size="{NotSet|Normal|Small|Large}"
   Font-Bold="{NotSet|False|True}"
   Font-Italic=""{NotSet|False|True}"
   ForeColor="foregroundColor"
   BackColor="backgroundColor"
   Alignment="{NotSet|Left|Center|Right}"
   StyleReference="styleReference"
   Wrapping="{NotSet|Wrap|NoWrap}"

   AdvertisementFile="relativeURL"
   ImageKey="imageKey"
   KeywordFilter="keywordFilter"
   hrefKey="navigateUrlKey"
   OnAdCreated="clickHandler">
Place DeviceSpecific/Choice construct here. (optional)
</mobile:AdRotator>

Formato di file di annunci pubblicitari

<?xml version="1.0" ?>
<Advertisements>
   [<Ad>
     <ImageUrl>The URL of the image to display</ImageUrl>
     <href>The URL of the page to display</href>
     [<OptionalImageUrl>URL of monochrome image to display</OptionalImageUrl>]*
     [<Optionalhref>URL of page to display</Optionalhref>]*
     <AlternateText>The text to display as a ToolTip</AlternateText>
     <Keyword>The keyword used to filter</Keyword>
     <Impressions>
       The relative weighting of the advertisement
     </Impressions>
   </Ad>]*
</Advertisements>

È importante ricordare i seguenti punti quando si crea un file di annunci pubblicitari:

  • È necessario che il codice XML presenti un formato corretto.
  • Nel file è possibile disporre di più elementi <Ad> ma soltanto di un elemento <Advertisements>. Più elementi <Advertisements> generano un errore e gli elementi <Advertisements> nidificati vengono ignorati.
  • Nell'elemento ImageUrl è contenuto un URL assoluto o relativo del file di immagine (al percorso del file Ads.xml) visualizzato per l'annuncio pubblicitario quando nessun elemento ImageKey corrisponde a un elemento OptionalImageUrl.
  • Nell'elemento OptionalImageUrl è contenuto un URL assoluto o relativo del file di immagine (al percorso del file Ads.xml) visualizzato per l'annuncio pubblicitario per un elemento ImageKey corrispondente (facoltativo). È possibile disporre di tanti URL quanti sono necessari per l'applicazione in uso.
  • Nell'elemento href è contenuto l'URL della pagina a cui l'utente viene reindirizzato quando si fa clic sugli annunci pubblicitari e nessun elemento hrefKey corrisponde a un elemento Optionalhref (facoltativo). Se l'elemento non è impostato, il rendering della proprietà HREF non viene eseguito sul tag di ancoraggio.
  • Nell'elemento Optionalhref è contenuto l'URL della pagina a cui l'utente viene reindirizzato quando si fa clic sull'annuncio pubblicitario per un elemento hrefKey corrispondente (facoltativo). È possibile disporre di tanti URL quanti sono necessari per l'applicazione in uso.
  • Nell'elemento AlternateText è contenuto l'attributo ALT dell'immagine (facoltativo). In alcuni browser il testo viene visualizzato come un ToolTip dell'annuncio. Inoltre, il testo viene visualizzato se non è possibile trovare l'immagine specificata nella proprietà ImageUrl.
  • L'elemento Keyword specifica una categoria per l'annuncio pubblicitario, ad esempio "computer", in base alla quale è possibile filtrare gli annunci (facoltativo).
  • L'elemento Impressions è un numero che indica l'importanza dell'annuncio nella pianificazione di rotazione relativa agli altri annunci nel file (facoltativo). Maggiore è il numero, più frequentemente verrà visualizzato l'annuncio. Il totale di tutti i numeri contenuti nella proprietà Impressions non può essere superiore a 2.048.000.000–1. Se il totale supera questo limite, il controllo AdRotator genererà un'eccezione di runtime.

Più immagini in annunci pubblicitari

È possibile utilizzare il controllo AdRotator con annunci pubblicitari in grado di eseguire il rendering di immagini alternative su dispositivi differenti. Affinché vengano supportati tali annunci, effettuare le seguenti operazioni:

  1. Dichiarare un elemento <DeviceSpecific> nel controllo AdRotator.
  2. Per ogni classe di dispositivo speciale dichiarare un elemento <Choice> all'interno dell'elemento <DeviceSpecific>, impostare la proprietà filter in modo appropriato, quindi impostare l'attributo ImageKey su un nome univoco.
  3. Oltre alla normale proprietà ImageUrl, è necessario che in ogni voce dell'annuncio nel file di configurazione di AdRotator sia contenuto un elemento per ciascuna classe di dispositivo specificato che presenti lo stesso nome dell'attributo ImageKey corrispondente in cui sia contenuto l'URL dell'immagine corrispondente.

In fase di esecuzione, dopo che è stata specificata una classe di dispositivo, il controllo utilizza l'elemento corrispondente nella voce dell'annuncio per determinare l'URL dell'immagine. Diversamente, dall'elemento <ImgeUrl> verrà utilizzata l'immagine predefinita.

Regole di contenimento

Le regole di contenimento derivate dalla classe AdRotator sono identiche per tutte le classi concrete e sono elencate nella tabella riportata di seguito. I controlli descritti di seguito possono contenere un controllo AdRotator.

Controllo Commenti
System.Web.UI.MobileControls.Form Può contenere un numero indefinito di controlli AdRotator.
System.Web.UI.MobileControls.Panel Può contenere un numero indefinito di controlli AdRotator.

Nel controllo AdRotator possono essere contenuti i controlli descritti di seguito.

Controllo Commenti
System.Web.UI.MobileControls.DeviceSpecific Specifica alternative di immagine per ogni dispositivo.

In un controllo AdRotator possono essere contenuti zero oppure un controllo DeviceSpecific.

Modelli di dispositivo

Nessuno.

Comportamento specifico del dispositivo

Il controllo AdRotator seleziona dal file di annunci un annuncio pubblicitario per tutte le destinazioni. In base alla parola chiave nell'elemento Keyword, il controllo AdRotator utilizza le informazioni che derivano dagli elementi nell'elemento dell'annuncio pubblicitario per impostare la corrispondente proprietà per il controllo:

  • ImageKey.   Questa proprietà è impostata sul valore nell'elemento ImageUrl.
  • hrefKey.   Questa proprietà è impostata sul valore nell'elemento href.
  • KeywordFilter.   Questa proprietà è impostata sul valore nell'elemento Keyword.

Se si esegue l'override della proprietà ImageKey per dispositivi specifici, verranno rese disponibili funzionalità per ogni dispositivo. Nell'esempio riportato di seguito l'istruzione <DeviceSpecific> specifica che i dispositivi in grado di eseguire soltanto il rendering di immagini monocromatiche ricevono il collegamento al file di immagine monocromatica. Durante l'utilizzo di informazioni specifiche del dispositivo, è necessario seguire le istruzioni fornite in Rendering specifico di dispositivo sull'aggiunta di filtri di dispositivo al file web.config.

Esempio

Utilizzando il codice di esempio riportato di seguito viene creato un controllo AdRotator in grado di elaborare un file di annunci pubblicitari da cui gli annunci vengono visualizzati in maniera casuale. Per eseguire questo controllo in modo corretto, è necessario fornire le immagini e il codice XML che chiama le immagini e le collega alla home page della società. Dopo l'esempio AdRotator verrà descritto un file XML di esempio.

[Visual Basic, C#]

<%@ Page Inherits="System.Web.UI.MobileControls.MobilePage" %>
<%@ Register TagPrefix="mobile"
    Namespace="System.Web.UI.MobileControls"
    Assembly="System.Web.Mobile" %>

<mobile:Form runat="server">
  <mobile:AdRotator runat="server" AdvertisementFile="Ads.xml"/>
   <DeviceSpecific>
    <Choice Filter="isMonochrome" ImageKey="monoImageUrl"/>
   </DeviceSpecific>
  <mobile:Label runat="server">
   The advertisement is refreshed every time you reload this page.
  </mobile:Label>
</mobile:Form>

Il codice riportato di seguito consente di creare un file di annunci pubblicitari di esempio, ovvero un file Ads.xml.

<?xml version="1.0"?>
<Advertisements>
  <Ad>
   <ImageUrl>Ads/Microsoft.gif</ImageUrl>
   <MonoImageUrl>Ads/Microsoft_bw.gif</MonoImageUrl>
   <href>http://www.Microsoft.com</href>
   <AlternateText>Software: Microsoft</AlternateText>
   <KeywordFilter>software</KeywordFilter>
   <Impressions>80</Impressions>
  </Ad>
  <Ad>
   <ImageUrl>Place second image here</ImageUrl>
   <href>Place second URL here</href>
   <AlternateText>Place alternate text here</AlternateText>
   <KeywordFilter>keyword</KeywordFilter>
   <Impressions>80</Impressions>
  </Ad>
</Advertisements>

Vedere anche

Classe AdRotator | Membri della classe AdRotator | Riferimenti ai controlli | Selezione di annunci in un controllo server Web AdRotator in fase di esecuzione