Abilitare e disabilitare la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On (SQL Server)

QUESTO ARGOMENTO SI APPLICA A:sìSQL Server (a partire dalla versione 2016)noDatabase SQL di AzurenoAzure SQL Data WarehousenoParallel Data WarehouseTHIS TOPIC APPLIES TO: yesSQL Server (starting with 2016)noAzure SQL DatabasenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse

L'abilitazione di Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups è un prerequisito per l'utilizzo di gruppi di disponibilità in un'istanza del server. Prima di poter creare e configurare un qualsiasi gruppo di disponibilità, la funzionalità Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups deve essere stata abilitata in ogni istanza di SQL ServerSQL Server in cui sarà ospitata una replica di disponibilità per uno o più gruppi di disponibilità.

Importante

Se si elimina e si ricrea un cluster WSFC, è necessario disabilitare e riabilitare la funzionalità Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups in ogni istanza di SQL ServerSQL Server in cui è ospitata una replica di disponibilità nel cluster WSFC originale.

Prima di iniziare

Prerequisiti per l'abilitazione di Gruppi di disponibilità Always On

Sicurezza

Mentre la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è abilitata in un'istanza di SQL ServerSQL Server, l'istanza del server ha il controllo completo sul cluster WSFC.

Autorizzazioni

È richiesta l'appartenenza al gruppo degli amministratori nel computer locale, nonché il controllo totale nel cluster WSCF. Quando si abilita Always On usando PowerShell, aprire la finestra del prompt dei comandi con l'opzione Esegui come amministratore.

Richiede le autorizzazioni per la gestione e la creazione degli oggetti di Active Directory.

Determinare se la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è abilitata

Utilizzo di SQL Server Management Studio

Per determinare se la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è abilitata

  1. In Esplora oggetti fare clic con il pulsante destro del mouse sull'istanza del server e scegliere Proprietà.

  2. Nella finestra di dialogo Proprietà server scegliere la pagina Generale . Per la proprietà Is HADR Enabled è visualizzato uno dei valori seguenti:

    • True, se la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è abilitata.

    • False, se la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è disabilitata.

Utilizzo di Transact-SQL

Per determinare se la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è abilitata

  1. Utilizzare l'istruzione SERVERPROPERTY seguente:

    SELECT SERVERPROPERTY ('IsHadrEnabled');  
    

    L'impostazione della proprietà del server IsHadrEnabled indica se un'istanza di SQL ServerSQL Server è abilitata per Gruppi di disponibilità Always On, come indicato di seguito:

    • Se IsHadrEnabled = 1, la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è abilitata.

    • Se IsHadrEnabled = 0, la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è disabilitata.

    Nota

    Per altre informazioni sulla proprietà del server IsHadrEnabled, vedere SERVERPROPERTY (Transact-SQL).

Utilizzo di PowerShell

Per determinare se la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è abilitata

  1. Impostare il valore predefinito (cd) sull'istanza del server in cui determinare se la funzionalità Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups è abilitata.

  2. Immettere il comando di PowerShell Get-Item seguente:

    PS SQLSERVER:\SQL\NODE1\DEFAULT> get-item . | select IsHadrEnabled  
    
    Nota

    Per visualizzare la sintassi di un cmdlet, usare il cmdlet Get-Help nell'ambiente SQL ServerSQL Server PowerShell. Per altre informazioni, vedere Get Help SQL Server PowerShell.

    Per impostare e utilizzare il provider PowerShell per SQL Server

Abilitare Gruppi di disponibilità Always On

Per abilitare Always On usando:

Utilizzo di Gestione configurazione SQL Server

Per abilitare Gruppi di disponibilità Always On

  1. Connettersi al nodo WSCF (Windows Server Failover Clustering) in cui è ospitata l'istanza di SQL ServerSQL Server nella quale si vuole abilitare Gruppi di disponibilità Always On.

  2. Nel menu Start scegliere Tutti i programmi, Microsoft SQL Server 2017Microsoft SQL Server 2017, Strumenti di configurazione, quindi fare clic su Gestione configurazione SQL Server.

  3. In Gestione configurazione SQL Server fare clic su Servizi di SQL Server, fare clic con il pulsante destro del mouse su SQL Server (<nome istanza), dove <nome istanza> è il nome di un'istanza locale per cui si vuole abilitare Gruppi di disponibilità Always On, quindi scegliere Proprietà.

  4. Selezionare la scheda Disponibilità elevata Always On.

  5. Verificare che nel campo Nome cluster di failover Windows sia incluso il nome del cluster di failover locale. Se il campo è vuoto, questa istanza del server non supporta attualmente Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups. Il computer locale non è un nodo del cluster, il cluster WSFC è stato chiuso, oppure si tratta di un'edizione di SQL Server 2017SQL Server 2017 che non supporta Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups.

  6. Selezionare la casella di controllo Abilita gruppi di disponibilità Always On e scegliere OK.

    SQL ServerSQL Server . Successivamente, è necessario riavviare manualmente il servizio SQL ServerSQL Server . In questo modo è possibile scegliere un'ora per il riavvio che meglio soddisfa le esigenze aziendali. Al riavvio del servizio SQL ServerSQL Server, Always On sarà abilitato e la proprietà del server IsHadrEnabled sarà impostata su 1.

Utilizzo di SQL Server PowerShell

Per abilitare Always On

  1. Spostarsi nella directory (cd) dell'istanza del server che si vuole abilitare per Gruppi di disponibilità Always On.

  2. Per abilitare Gruppi di disponibilità Always On, usare il cmdlet Enable-SqlAlways On.

    Per visualizzare la sintassi di un cmdlet, usare il cmdlet Get-Help nell'ambiente SQL ServerSQL Server PowerShell. Per altre informazioni, vedere Get Help SQL Server PowerShell.

    Nota

    Per informazioni su come controllare se il cmdlet Enable-SqlAlways On riavvia il servizio SQL ServerSQL Server, vedere Situazioni in cui un cmdlet comporta il riavvio del servizio SQL Server, più avanti in questo argomento.

    Per impostare e utilizzare il provider PowerShell per SQL Server

Esempio: Enable-SqlAlways On

Il comando di PowerShell seguente abilita Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups in un'istanza di SQL Server (Computer\Istanza).

Enable-SqlAlways On -Path SQLSERVER:\SQL\Computer\Instance  

Disabilitare Gruppi di disponibilità Always On

Importante

Disabilitare Always On in una sola istanza del server per volta. Dopo aver disabilitato Gruppi di disponibilità Always On, attendere il riavvio del servizio SQL ServerSQL Server prima di continuare con un'altra istanza del server.

Indicazioni

Prima di disabilitare Always On su un'istanza del server, è consigliabile eseguire queste operazioni:

  1. Se l'istanza del server sta attualmente ospitando la replica primaria di un gruppo di disponibilità che si desidera tenere, si consiglia di eseguire manualmente un failover sul gruppo di disponibilità a una replica secondaria sincronizzata, se possibile. Per altre informazioni, vedere Eseguire un failover manuale pianificato di un gruppo di disponibilità (SQL Server).

  2. Rimuovere tutte le repliche secondarie locali. Per altre informazioni, vedere Rimuovere una replica secondaria da un gruppo di disponibilità (SQL Server).

Utilizzo di Gestione configurazione SQL Server

Per disabilitare Always On

  1. Connettersi al nodo WSCF (Windows Server Failover Clustering) nel quale è ospitata l'istanza di SQL ServerSQL Server in cui si vuole disabilitare Gruppi di disponibilità Always On.

  2. Nel menu Start scegliere Tutti i programmi, Microsoft SQL Server 2017Microsoft SQL Server 2017, Strumenti di configurazione, quindi fare clic su Gestione configurazione SQL Server.

  3. In Gestione configurazione SQL Server fare clic su Servizi di SQL Server, fare clic con il pulsante destro del mouse su SQL Server (<nome istanza>), dove <nome istanza> è il nome di un'istanza locale per cui si vuole disabilitare Gruppi di disponibilità Always On, quindi scegliere Proprietà..

  4. Deselezionare la casella di controllo Abilita gruppi di disponibilità Always On nella scheda Disponibilità elevata Always On e scegliere OK.

    SQL ServerSQL Server è possibile salvare la modifica e riavviare il servizio SQL ServerSQL Server . Al riavvio del servizio SQL ServerSQL Server, Always On sarà disabilitato e la proprietà del server IsHadrEnabled sarà impostata su 0, per indicare che la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On è disabilitata.

  5. È consigliabile leggere le informazioni fornite in Completamento: Dopo la disabilitazione di Always On, più avanti in questo argomento.

Utilizzo di SQL Server PowerShell

Per disabilitare Always On

  1. Spostarsi nella directory (cd) dell'istanza del server attualmente abilitata che si vuole disabilitare per Gruppi di disponibilità Always On.

  2. Per abilitare Gruppi di disponibilità Always On, usare il cmdlet Disable-SqlAlways On.

    Ad esempio, il comando seguente disabilita la funzionalità Gruppi di disponibilità Always On in un'istanza di SQL Server (Computer\Istanza). Il comando richiede il riavvio dell'istanza per cui verrà richiesta la conferma all'utente.

    Disable-SqlAlways On -Path SQLSERVER:\SQL\Computer\Instance  
    
    Importante

    Per informazioni su come controllare se il cmdlet Disable-SqlAlways On riavvia il servizio SQL ServerSQL Server, vedere Situazioni in cui un cmdlet comporta il riavvio del servizio SQL Server, più avanti in questo argomento.

    Per visualizzare la sintassi di un cmdlet, usare il cmdlet Get-Help nell'ambiente SQL ServerSQL Server PowerShell. Per altre informazioni, vedere Get Help SQL Server PowerShell.

    Per impostare e utilizzare il provider PowerShell per SQL Server

Completamento: Dopo la disabilitazione di Always On

Dopo avere disabilitato Gruppi di disponibilità Always On, è necessario riavviare l'istanza di SQL ServerSQL Server. Gestione configurazione SQL Server riavvia l'istanza del server automaticamente. Tuttavia, se è stato usato il cmdlet Disable-SqlAlways On, sarà necessario riavviare manualmente l'istanza del server. Per altre informazioni, vedere sqlservr Application.

Nell'istanza del server riavviata:

  • Poiché i database di disponibilità non vengono avviati insieme a SQL Server, non saranno accessibili.

  • L'unica istruzione Always On Transact-SQLTransact-SQL supportata è DROP AVAILABILITY GROUP. CREATE AVAILABILITY GROUP, ALTER AVAILABILITY GROUP e le opzioni SET HADR di ALTER DATABASE non sono supportate.

  • SQL ServerSQL Server I metadati e i dati di configurazione di Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups in WSFC non sono interessati dalla disabilitazione di Gruppi di disponibilità Always On.

    Se si disabilita in modo permanente Gruppi di disponibilità Always On su ogni istanza del server che ospita una replica di disponibilità per uno o più gruppi di disponibilità, si consiglia di completare i passaggi seguenti:

  1. Se le repliche di disponibilità locali non sono state rimosse prima di disabilitare Always On, eliminare ogni gruppo di disponibilità per il quale l'istanza del server ospita una replica di disponibilità. Per informazioni sull'eliminazione di un gruppo di disponibilità, vedere Rimuovere un gruppo di disponibilità (SQL Server).

  2. Per rimuovere i metadati rimanenti, eliminare ogni gruppo di disponibilità interessato su un'istanza del server che fa parte del cluster WSFC originale.

  3. Tutti i database primari continuano a essere accessibili a tutte le connessioni, ma la sincronizzazione dei dati tra i database primario e secondario viene arrestata.

  4. Per i database secondari viene impostato lo stato RESTORING. È possibile eliminare i database o ripristinarli tramite RESTORE WITH RECOVERY. Tuttavia, i database ripristinati non fanno più parte della sincronizzazione dei dati del gruppo di disponibilità.

Situazioni in cui un cmdlet comporta il riavvio del servizio SQL Server

In un'istanza del server attualmente in esecuzione, l'uso di Enable-SqlAlways On o Disable-SqlAlways On per modificare l'impostazione Always On corrente può causare il riavvio del servizio SQL Server. Il comportamento del riavvio dipende dalle condizioni seguenti:

Specifica del parametro -NoServiceRestart Specifica del parametro -Force Riavvio del servizio SQL ServerSQL Server
No No Per impostazione predefinita. Tuttavia dal cmdlet è richiesto quanto segue:

Per completare l'azione, è necessario riavviare il servizio SQL Server per l'istanza del server ''. Continuare?

[Y] Sì [N] No [S] Sospendi [?] Guida (l'impostazione predefinita è "Y"):

Se si specifica N o S, il servizio non viene riavviato.
No Servizio riavviato.
No Servizio non riavviato.
Servizio non riavviato.

Vedere anche

Panoramica di Gruppi di disponibilità Always On (SQL Server)
SERVERPROPERTY (Transact-SQL)