Opzione di configurazione del server blocked process threshold

QUESTO ARGOMENTO SI APPLICA A:sìSQL Server (a partire dalla versione 2008)noDatabase SQL di AzurenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse THIS TOPIC APPLIES TO:yesSQL Server (starting with 2008)noAzure SQL DatabasenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse

L'opzione blocked process threshold consente di specificare la soglia, in secondi, superata la quale vengono generati i report relativi ai processi bloccati. La soglia può essere compresa tra 0 e 86.400. Per impostazione predefinita, non vengono generati report relativi ai processi bloccati. L'evento non viene generato per le attività di sistema o le attività in attesa nelle risorse che non comportano la generazione di deadlock rilevabili.

È possibile definire l'invio di un avviso quando viene generato questo evento. È possibile, ad esempio, scegliere di inviare un avviso nel cercapersone dell'amministratore affinché questi esegua l'azione appropriata per gestire la situazione di blocco.

La soglia per i processi bloccati utilizza il thread in background di monitoraggio dei deadlock per eseguire l'elenco di attività in attesa per un periodo di tempo maggiore o multiplo della soglia configurata. L'evento viene generato una volta per ogni intervallo di creazione del report per ogni attività bloccata.

Il report relativo ai processi bloccati viene creato in base ad approssimazioni ottimali. Non vi è alcuna garanzia di report in tempo reale o quasi in tempo reale.

L'impostazione diventa effettiva immediatamente e non richiede l'arresto e il riavvio del server.

Esempi

Nell'esempio seguente l'opzione blocked process threshold viene impostata su 20 secondi, comportando la generazione di report per ogni attività bloccata.

sp_configure 'show advanced options', 1 ;  
GO  
RECONFIGURE ;  
GO  
sp_configure 'blocked process threshold', 20 ;  
GO  
RECONFIGURE ;  
GO  

Vedere anche

sp_trace_setevent (Transact-SQL)
Classe di evento Blocked Process Report