Opzione di configurazione del server common criteria compliance enabled

QUESTO ARGOMENTO SI APPLICA A:sìSQL Server (a partire dalla versione 2008)noDatabase SQL di AzurenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse THIS TOPIC APPLIES TO:yesSQL Server (starting with 2008)noAzure SQL DatabasenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse

L'opzione Attiva conformità criteri comuni attiva gli elementi seguenti, necessari per i criteri comuni.

Criteri Descrizione
Protezione delle informazioni residuali (RIP, Residual Information Protection) RIP richiede la sovrascrittura di una allocazione di memoria con uno schema di bit noto prima che la memoria venga riallocata a una nuova risorsa. La conformità allo standard RIP consente una maggior sicurezza, ma la sovrascrittura dell'allocazione di memoria può rallentare le prestazioni. La sovrascrittura viene eseguita dopo l'attivazione dell'opzione common criteria compliance enabled.
Possibilità di visualizzare le statistiche relative agli accessi Dopo l'attivazione dell'opzione common criteria compliance enabled, viene attivato il controllo degli accessi. Ogni volta che un utente accede a SQL ServerSQL Server, vengono rese disponibili le informazioni su data e ora dell'ultimo accesso riuscito, su data e ora dell'ultimo accesso non riuscito e sul numero di tentativi eseguiti tra l'ultimo accesso riuscito e l'accesso corrente. Queste statistiche di accesso possono essere visualizzate eseguendo una query sulla vista a gestione dinamica sys.dm_exec_sessions.
La colonna GRANT non deve eseguire l'override della tabella DENY Dopo l'attivazione dell'opzione common criteria compliance enabled, un'istruzione DENY a livello di tabella ha la precedenza su un'istruzione GRANT a livello di colonna. Se l'opzione non è abilitata, un'istruzione GRANT a livello di colonna ha la precedenza su un'istruzione DENY a livello di tabella.

L'opzione Common Criteria Compliance Enabled è un'opzione avanzata. I criteri comuni vengono valutati e certificati solo per l'edizione Enterprise e l'edizione Datacenter. Per lo stato più aggiornato della certificazione con criteri comuni, vedere il sito Web Criteri comuni per Microsoft SQL Server .

Importante

Oltre ad attivare l'opzione common criteria compliance enabled, è necessario scaricare ed eseguire uno script che completi la configurazione di SQL ServerSQL Server per la conformità al livello di garanzia di valutazione 4+ (EAL4+) dei criteri comuni. È possibile scaricare questo script dal sito Web relativo ai criteri comuni per Microsoft SQL Server .

Se si utilizza la stored procedure di sistema sp_configure per modificare l'impostazione, è possibile modificare common criteria compliance enabled solo quando il valore di show advanced options è impostato su 1. L'impostazione diventa effettiva dopo il riavvio del server. I possibili valori sono 0 e 1:

  • 0 indica che la conformità ai criteri comuni non è abilitata. Impostazione predefinita.

  • 1 indica che la conformità ai criteri comuni è abilitata.

Esempi

Nell'esempio seguente viene abilitata la conformità ai criteri comuni.

sp_configure 'show advanced options', 1;  
GO  
RECONFIGURE;  
GO  
sp_configure 'common criteria compliance enabled', 1;  
GO  
RECONFIGURE  
GO  

Vedere anche

Opzioni di configurazione del server (SQL Server)