Istanza del motore di database (SQL Server)Database Engine Instances (SQL Server)

Un'istanza del Motore di databaseDatabase Engine è una copia del file eseguibile sqlservr.exe che viene eseguita come un servizio del sistema operativo.An instance of the Motore di databaseDatabase Engine is a copy of the sqlservr.exe executable that runs as an operating system service. Ogni istanza gestisce diversi database di sistema e uno o più database utente.Each instance manages several system databases and one or more user databases. Ciascun computer può eseguire più istanze del Motore di databaseDatabase Engine.Each computer can run multiple instances of the Motore di databaseDatabase Engine. Le applicazioni si connettono all'istanza per eseguire attività in un database gestito dall'istanza.Applications connect to the instance in order to perform work in a database managed by the instance.

IstanzeInstances

Un'istanza del Motore di databaseDatabase Engine funziona come un servizio che gestisce ogni richiesta dell'applicazione per utilizzare i dati in qualsiasi database gestito da quell'istanza.An instance of the Motore di databaseDatabase Engine operates as a service that handles all application requests to work with the data in any of the databases managed by that instance. È la destinazione delle richieste di connessione (accessi) da parte delle applicazioni.It is the target of the connection requests (logins) from applications. La connessione attraversa una connessione di rete se l'applicazione e l'istanza si trovano in computer separati.The connection runs through a network connection if the application and instance are on separate computers. Se l'applicazione e l'istanza sono nello stesso computer, la connessione di SQL Server può essere eseguita come una connessione di rete o una connessione in memoria.If the application and instance are on the same computer, the SQL Server connection can run as either a network connection or an in-memory connection. Una volta completata una connessione, un'applicazione invia le istruzioni Transact-SQLTransact-SQL attraverso la connessione all'istanza.When a connection has been completed, an application sends Transact-SQLTransact-SQL statements across the connection to the instance. L'istanza risolve le istruzioni Transact-SQLTransact-SQL in operazioni rispetto ai dati e agli oggetti nei database e, se le autorizzazioni necessarie sono state concesse alle credenziali di accesso, esegue l'attività.The instance resolves the Transact-SQLTransact-SQL statements into operations against the data and objects in the databases, and if the required permissions have been granted to the login credentials, performs the work. Qualsiasi dato recuperato viene restituito all'applicazione, insieme a qualsiasi messaggio, come ad esempio errori.Any data retrieved is returned to the application, along with any messages such as errors.

È possibile eseguire più istanze del Motore di databaseDatabase Engine sullo stesso computer.You can run multiple instances of the Motore di databaseDatabase Engine on a computer. Un'istanza può essere l'istanza predefinita.One instance can be the default instance. L'istanza predefinita non ha nome.The default instance has no name. Se una richiesta di connessione specifica solo il nome del computer, viene effettuata la connessione all'istanza predefinita.If a connection request specifies only the name of the computer, the connection is made to the default instance. Un'istanza denominata è un'istanza di cui si specifica il nome al momento della relativa installazione.A named instance is one where you specify an instance name when installing the instance. Una richiesta di connessione deve specificare il nome del computer e il nome dell'istanza affinché sia stabilita la connessione all'istanza.A connection request must specify both the computer name and instance name in order to connect to the instance. Non c'è nessun requisito per installare un'istanza predefinita; tutte le istanze in esecuzione su un computer possono essere istanze denominate.There is no requirement to install a default instance; all of the instances running on a computer can be named instances.

Descrizione dell'attivitàTask Description ArgomentoTopic
Viene descritto come configurare le proprietà di un'istanza.Describes how to configure the properties of an instance. Configurare impostazioni predefinite quali percorsi del file e formati della data o il modo in cui l'istanza utilizza le risorse del sistema operativo, ad esempio memoria o thread.Configure defaults such as file locations and date formats, or how the instance uses operating system resources, such as memory or threads. Configurare le istanze del motore di database (SQL Server)Configure Database Engine Instances (SQL Server)
Viene descritto come gestire le regole di confronto di un'istanza del Motore di databaseDatabase Engine.Describes how to manage the collation for an instance of the Motore di databaseDatabase Engine. Le regole di confronto definiscono i modelli di bit utilizzati per la rappresentazione dei carattere e i comportamenti associati come l'ordinamento o la distinzione tra caratteri maiuscoli e minuscoli o accentati e non accentati nelle operazioni di confronto.Collations define the bit patterns used to represent characters, and associated behaviors such as sorting, and case or accent sensitivity in comparison operations. Regole di confronto e supporto UnicodeCollation and Unicode Support
Viene descritto come configurare le definizioni del server collegato, consentendo alle istruzioni Transact-SQLTransact-SQL di essere eseguite in un'istanza per utilizzare dati archiviati in origini dati OLE DB separate.Describes how to configure linked server definitions, which allow Transact-SQLTransact-SQL statements run in an instance to work with data stored in separate OLE DB data sources. Server collegati (Motore di database)Linked Servers (Database Engine)
Viene descritto come creare un trigger LOGON, specificando le azioni da intraprendere dopo la convalida di un tentativo di accesso, ma prima che siano utilizzate le risorse all'interno dell'istanza.Describes how to create a logon trigger, which specifies actions to be taken after a logon attempt has been validated, but before it starts working with resources in the instance. I trigger LOGON supportano azioni quali registrazione dell'attività di connessione o limitazione dell'accesso basata sulla logica, oltre all'autenticazione delle credenziali eseguita da Windows e SQL Server.Logon triggers support actions such as logging connection activity, or restricting logins based on logic in addition to the credential authentication performed by Windows and SQL Server. Trigger LOGONLogon Triggers
Viene descritto come gestire il servizio associato a un'istanza del Motore di databaseDatabase Engine.Describes how to manage the service associated with an instance of the Motore di databaseDatabase Engine. Sono incluse azioni quali avviare e arrestare il servizio o configurare opzioni di avvio.This includes actions such as starting and stopping the service, or configuring startup options. Gestire il servizio Motore di databaseManage the Database Engine Services
Viene descritto come eseguire le attività di configurazione di rete del server, quali l'abilitazione di protocolli, la modifica della porta o della pipe utilizzata da un protocollo, la configurazione della crittografia, la configurazione del servizio SQL Server Browser, l'eventuale esposizione del Motore di database di SQL Server nella rete e la registrazione del nome SPN.Describes how to perform server network configuration tasks such as enabling protocols, modifying the port or pipe used by a protocol, configuring encryption, configuring the SQL Server Browser service, exposing or hiding the SQL Server Database Engine on the network, and registering the Server Principal Name. Configurazione di rete del serverServer Network Configuration
Viene descritto come eseguire le attività di configurazione della rete client quali la configurazione dei protocolli client e la creazione o l'eliminazione di un alias di server.Describes how to perform client network configuration tasks such as configuring client protocols and creating or deleting a Server Alias. Configurazione di rete dei clientClient Network Configuration
Vengono descritti gli editor SQL Server Management StudioSQL Server Management Studio che possono essere utilizzati per la progettazione, il debug e l'esecuzione di script quali script Transact-SQLTransact-SQL .Describes the SQL Server Management StudioSQL Server Management Studio editors that can be used to design, debug, and run scripts such as Transact-SQLTransact-SQL scripts. Viene descritta anche la procedura per codificare script di Windows PowerShell da utilizzare con componenti di SQL Server.Also describes how to code Windows PowerShell scripts to work with SQL Server components. Script del motore di databaseDatabase Engine Scripting
Viene descritto come utilizzare piani di manutenzione per specificare un flusso di lavoro di attività di comune amministrazione per un'istanza.Describes how to use maintenance plans to specify a workflow of common administration tasks for an instance. I flussi di lavoro includono attività quali backup di database e aggiornamento di statistiche per migliorare le prestazioni.Workflows include tasks such as backing up databases and updating statistics to improve performance. Piani di manutenzioneMaintenance Plans
Viene descritto come utilizzare Resource Governor per gestire il consumo delle risorse e i carichi di lavoro specificando i limiti per la quantità di CPU e memoria che le richieste dell'applicazione possono utilizzare.Describes how to use the resource governor to manage resource consumption and workloads by specifying limits to the amount of CPU and memory that application requests can use. Resource GovernorResource Governor
Viene descritto come le applicazioni di database possono utilizzare la posta elettronica del database per inviare messaggi di posta elettronica dal Motore di databaseDatabase Engine.Describes how database applications can use database mail to send e-mail messages from the Motore di databaseDatabase Engine. Posta elettronica databaseDatabase Mail
Viene descritto come utilizzare eventi estesi per acquisire dati relativi alle prestazioni, può essere utilizzato per compilare riferimenti per le prestazioni o diagnosticare problemi di prestazione.Describes how to use extended events to capture performance data can be used to build performance baselines or to diagnose performance problems. Gli eventi estesi sono un sistema leggero, estremamente scalabile per la raccolta di dati relativi alle prestazioni.Extended events are a light-weight, highly scalable system for gathering performance data. Eventi estesiExtended Events
Viene descritto come utilizzare Traccia SQL per compilare un sistema personalizzato al fine di acquisire e registrare eventi nel Motore di databaseDatabase Engine.Describes how to use SQL Trace to build a customized system for capturing and recording events in the Motore di databaseDatabase Engine. Traccia SQLSQL Trace
Viene descritto come utilizzare SQL ServerSQL Server Profiler per acquisire tracce di richieste dell'applicazione che entrano a un'istanza del Motore di databaseDatabase Engine.Describes how to use SQL ServerSQL Server Profiler to capture traces of application requests coming in to an instance of the Motore di databaseDatabase Engine. È possibile riprodurre queste tracce in un secondo momento per attività quali test delle prestazioni o diagnosi dei problemi.These traces can later be replayed for activities such as performance testing or problem diagnosis. SQL Server ProfilerSQL Server Profiler
Vengono descritte le funzionalità Change Data Capture e Rilevamento delle modifiche e viene indicato come utilizzare queste funzionalità per tener traccia delle modifiche ai dati in un database.Describes the Change Data Capture (CDC) and Change Tracking features and describes how to use these features to track changes to data in a database. Rilevare le modifiche ai dati (SQL Server)Track Data Changes (SQL Server)
Viene descritto come utilizzare il visualizzatore di file di log per trovare e visualizzare errori e messaggi SQL ServerSQL Server nei vari log, come ad esempio la cronologia processo SQL ServerSQL Server , i log di SQL Server e i registri eventi di Windows.Describes how to use the Log File viewer to find and view SQL ServerSQL Server errors and messages in various logs, such as the SQL ServerSQL Server job history, the SQL Server logs, and Windows event logs. Visualizzatore file di logLog File Viewer
Viene descritto come utilizzare l'Ottimizzazione guidata del Motore di databaseDatabase Engine per analizzare database e creare requisiti per risolvere potenziali problemi di prestazione.Describes how to use the Motore di databaseDatabase Engine Tuning Advisor to analyze databases and make recommendations for addressing potential performance problems. Ottimizzazione guidata motore di databaseDatabase Engine Tuning Advisor
Viene descritto come gli amministratori del database di produzione possono stabilire una connessione diagnostica con le istanze quando non sono accettate connessioni standard.Describes how the production database administrators can make a diagnostic connection to instances when standard connections are not being accepted. Connessione di diagnostica per gli amministratori di databaseDiagnostic Connection for Database Administrators
Viene descritto come utilizzare la funzionalità server remoti deprecati per abilitare l'accesso da un'istanza del Motore di databaseDatabase Engine a un'altra.Describes how to use the deprecated remote servers feature to enable access from one instance of the Motore di databaseDatabase Engine to another. Il meccanismo preferito per questa funzionalità è un server collegato.The preferred mechanism for this functionality is a linked server. Server remotiRemote Servers
Vengono illustrate le funzionalità di Service Broker per applicazioni di messaggistica e accodamento e viene fatto riferimento alla documentazione di Service Broker.Describes the capabilities of Service Broker for messaging and queueing applications and provides pointers to the Service Broker documentation. Service BrokerService Broker
Viene descritto come utilizzare l'estensione del pool di buffer per fornire l'integrazione diretta della RAM non volatile ( unità SSD) al pool di buffer del motore di database per migliorare la velocità effettiva di I/O in maniera significativa.Describes how the buffer pool extension can be used to provide seamless integration of nonvolatile random access storage (solid-state drives) to the Database Engine buffer pool to significantly improve I/O throughput. File di estensione del pool di bufferBuffer Pool Extension File

Vedere ancheSee Also

Applicazione sqlservr sqlservr Application
Caratteristiche del database Database Features
Caratteristiche del motore di database tra istanzeDatabase Engine Cross-Instance Features