Scorrimento e recupero di righe (ODBC)

Quando si utilizza un cursore scorrevole, le applicazioni chiamano SQLFetchScroll per posizionare il cursore e recuperare le righe. SQLFetchScroll supporta lo scorrimento relativo (avanti, precedente e relativo n righe), lo scorrimento assoluto (primo, ultimo e riga n) e il posizionamento in base al segnalibro. Gli argomenti FetchOrientation e FetchOffset in SQLFetchScroll specificano il set di righe da recuperare, come illustrato nei diagrammi seguenti.

Recupero del rowset successivo, precedente, primo e ultimo

Recupero del rowset successivo, precedente, primo e ultimo

Recupero di un rowset assoluto, relativo e con segnalibro

Recupero di set di righe assoluti, relativi e con segnalibro

SQLFetchScroll posiziona il cursore sulla riga specificata e restituisce le righe nel set di righe che inizia con tale riga. Se il set di righe specificato si sovrappone alla fine del set di risultati, viene restituito un set di righe parziale. Se il set di righe specificato si sovrappone all'inizio del set di risultati, viene in genere restituito il primo set di righe nel set di risultati. per informazioni complete, vedere la descrizione della funzione SQLFetchScroll .

In alcuni casi, l'applicazione potrebbe voler posizionare il cursore senza recuperare i dati. Ad esempio, potrebbe essere necessario verificare se una riga esiste o semplicemente ottenere il segnalibro per la riga senza trasferire altri dati nella rete. A tale scopo, imposta l'attributo dell'istruzione SQL_ATTR_RETRIEVE_DATA su SQL_RD_OFF. La variabile associata alla colonna del segnalibro, se presente, viene sempre aggiornata, indipendentemente dall'impostazione dell'attributo dell'istruzione.

Dopo che il set di righe è stato recuperato, l'applicazione può chiamare SQLSetPos per posizionarsi in una riga specifica del set di righe o aggiornare le righe nel set di righe. Per altre informazioni sull'uso di SQLSetPos, vedere aggiornamento dei dati con SQLSetPos.

Nota

Lo scorrimento è supportato in ODBC 2. driver x per SQLExtendedFetch. Per ulteriori informazioni, vedere cursori a blocchi, cursori scorrevoli e compatibilità con le versioni precedentiin Appendice G: linee guida per la compatibilità con le versioni precedenti.