Regole di confronto e tipi di dati di integrazione CLR

Si applica a: sìSQL Server (tutte le versioni supportate)

In .NET Frameworkl'oggetto CompareInfo gestisce le regole di confronto. Le API di stringa di .NET Framework utilizzano la proprietà CompareInfo associata all'oggetto CultureInfo del thread corrente per eseguire confronti tra stringhe. L'impostazione predefinita dell'oggetto CultureInfo si basa sulle impostazioni locali di Microsoft Windows del computer sul quale Microsoft SQL Server è in esecuzione. Questo determina la semantica del confronto predefinita, se non viene specificata alcuna CultureInfo esplicita, per confronti di valori System.String . SQL Servernon modifica in modo esplicito la proprietà CompareInfo per le regole di confronto del database o del server. Se richiesto, gli utenti devono impostare la proprietà CompareInfo appropriata nelle routine.

Regole di confronto dei parametri

Quando si crea una routine Common Language Runtime (CLR) e un parametro di un metodo CLR associato alla routine è di tipo SqlString, SQL Server Crea un'istanza del parametro con le regole di confronto predefinite del database che contiene la routine chiamante. Se un parametro non è del tipo SqlType (ad esempio, String anziché SQLString), le informazioni sulle regole di confronto provenienti dal database non vengono associate al parametro.

Vedere anche

Tipi di dati di SQL Server in .NET Framework