sys.dm_os_wait_stats (Transact-SQL)

Si applica a: sìSQL Server (tutte le versioni supportate) Sìdatabase SQL di Azure SìIstanza gestita di SQL di Azure sìAzure Synapse Analytics sìParallel Data Warehouse

Restituisce informazioni su tutte le attese rilevate dai thread eseguiti. È possibile usare questa visualizzazione aggregata per diagnosticare problemi a livello di prestazioni in SQL Server e anche in query e batch specifici. sys.dm_exec_session_wait_stats (Transact-SQL) informazioni simili per sessione.

Nota

Per chiamare il metodo da Azure Synapse Analytics o Piattaforma di strumenti analitici (PDW), usare il nome sys.dm_pdw_nodes_os_wait_stats. Questa sintassi non è supportata da pool SQL serverless in Azure Synapse Analytics.

Nome colonna Tipo di dati Descrizione
wait_type nvarchar(60) Nome del tipo di attesa. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione Tipi di attesa di seguito in questo argomento.
waiting_tasks_count bigint Numero di attese del tipo specificato. Questo contatore viene incrementato all'inizio di ogni attesa.
wait_time_ms bigint Tempo di attesa totale, espresso in millisecondi, per il tipo di attesa specifico. Il tempo comprende signal_wait_time_ms.
max_wait_time_ms bigint Tempo di attesa massimo per il tipo di attesa specifico.
signal_wait_time_ms bigint Differenza tra il momento in cui è stato rilevato il thread in attesa e quello in cui è stata avviata l'esecuzione del thread.
pdw_node_id int Identificatore del nodo in cui si trova la distribuzione.
Si applica a: Azure Synapse Analytics, Piattaforma di strumenti analitici (PDW)

Autorizzazioni

In SQL Server e in SQL Istanza gestita è richiesta l'autorizzazione VIEW SERVER STATE .

Negli database SQL di servizio Basic, S0 e S1 e per i database nei pool elastici è necessario l'account amministratore del server, l'account ##MS_ServerStateReader## amministratore di Azure Active Directory o l'appartenenza al ruolo del server. In tutti gli altri database SQL di servizio, è necessaria l'autorizzazione VIEW DATABASE STATE per il database o l'appartenenza al ##MS_ServerStateReader## ruolo del server.

Tipi di attese

Le attese delle risorse si verificano quando un ruolo di lavoro richiede l'accesso a una risorsa non disponibile perché la risorsa è usata da un altro ruolo di lavoro o non è ancora disponibile. Esempi di attese di risorse sono blocchi, latch, attese di rete e I/O su disco. Le attese di blocchi e latch sono attese a livello di oggetti di sincronizzazione.

Le attese della coda si verificano quando un ruolo di lavoro è inattivo, in attesa dell'assegnazione del lavoro. Le attese di code si verificano principalmente nell'ambito di attività di sistema in background quali, ad esempio, il monitoraggio dei deadlock e le attività di pulizia dei record eliminati. Queste attività attenderanno l'inserimento delle richieste di lavoro in una coda di elaborazione. È possibile che le attese di code diventino periodicamente attive anche se non sono stati inseriti nuovi pacchetti nella coda.

Le attese esterne si verificano quando SQL Server un ruolo di lavoro è in attesa del completamento di un evento esterno, ad esempio una chiamata stored procedure estesa o una query del server collegato. Se vengono rilevati problemi di blocco, è opportuno ricordare che le attese esterne non sempre implicano che il thread di lavoro sia inattivo in quanto è possibile che il thread di lavoro esegua attivamente codice esterno.

In questa DMV è indicata la durata delle attese completate. Questa DMV non visualizza le attese correnti.

Un thread di lavoro di SQL Server non viene considerato in attesa se si verifica uno dei seguenti casi:

  • Una risorsa diventa disponibile.

  • Una coda non è vuota.

  • Un processo esterno viene completato.

Anche se il thread non è più in attesa, la sua esecuzione non deve necessariamente essere avviata subito perché tale thread viene innanzitutto inserito nella coda dei thread di lavoro eseguibili e pertanto deve attendere un quantum per essere eseguito nell'utilità di pianificazione.

Nei SQL Server contatori dei tempi di attesa sono valori bigint e pertanto non sono proni al rollover dei contatori equivalenti nelle versioni precedenti di SQL Server.

Tipi specifici di tempi di attesa durante l'esecuzione di query possono indicare colli di bottiglia oppure punti di stallo all'interno della query. In modo analogo, tempi di attesa o conteggi di attesa rilevanti a livello di server possono indicare colli di bottiglia o aree critiche nelle interazioni tra query all'interno dell'istanza del server. Ad esempio, le attese di blocco indicano contese a livello di dati da parte delle query, le attese di latch di I/O di pagina indicano tempi di risposta I/O bassi, mentre le attese di aggiornamento dei latch di pagina indicano layout di file errati.

Il contenuto di questa vista a gestione dinamica può essere reimpostato. Questo comando T-SQL reimposta tutti i contatori su 0:

DBCC SQLPERF ('sys.dm_os_wait_stats', CLEAR);  
GO  

Nota

Queste statistiche non vengono rese persistenti dopo il riavvio del motore di database e tutti i dati sono cumulativi dall'ultima reimpostazione delle statistiche o dall'avvio del motore di database. Usare la colonna sqlserver_start_time in sys.dm_os_sys_info per trovare l'ora dell'ultimo avvio del motore di database.

Nella tabella seguente sono elencati i tipi di attesa rilevati dalle attività.

Tipo di attesa Descrizione
ABR Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
AM_INDBUILD_ALLOCATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
AM_SCHEMAMGR_UNSHARED_CACHE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
ASSEMBLY_FILTER_HASHTABLE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
ASSEMBLY_LOAD Si verifica durante l'accesso esclusivo al caricamento di assembly.
ASYNC_DISKPOOL_LOCK Si verifica in caso di tentativo di sincronizzazione di thread paralleli che eseguono attività quali, ad esempio, la creazione o l'inizializzazione di un file.
ASYNC_IO_COMPLETION Si verifica quando un'attività è in attesa del completamento degli I/O non di dati asincroni. Tra gli esempi sono incluse le operazioni di I/O warm standby log shipping, il mirroring del database e alcune operazioni correlate all'importazione bulk.
ASYNC_NETWORK_IO Si verifica durante le operazioni di scrittura in rete quando l'attività viene bloccata in attesa che l'applicazione client riconosca di aver elaborato tutti i dati inviati. Verificare che l'applicazione client esezioni i dati dal server il più rapidamente possibile o che non esistano ritardi di rete. I motivi per cui l'applicazione client non può utilizzare i dati in modo sufficientemente rapido includono: problemi di progettazione dell'applicazione come la scrittura dei risultati in un file mentre arrivano i risultati, l'attesa dell'input dell'utente, il filtro lato client su un set di dati di grandi dimensioni anziché il filtro lato server o un'attesa intenzionale introdotta. Inoltre, il computer client potrebbe riscontrare una risposta lenta a causa di problemi come memoria virtuale/fisica insufficiente, utilizzo della CPU al 100% e così via. I ritardi di rete possono anche causare questa attesa, in genere causata da problemi dei driver della scheda di rete, driver di filtro, firewall o router non configurati correttamente.
ASYNC_OP_COMPLETION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
ASYNC_OP_CONTEXT_READ Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
ASYNC_OP_CONTEXT_WRITE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
ASYNC_SOCKETDUP_IO Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
AUDIT_GROUPCACHE_LOCK Si verifica in caso di attesa su un blocco che controlla accesso a una cache speciale. La cache contiene le informazioni sui controlli usati per controllare ogni gruppo di azioni di controllo.
AUDIT_LOGINCACHE_LOCK Si verifica in caso di attesa su un blocco che controlla accesso a una cache speciale. La cache contiene le informazioni sui controlli usati per controllare i gruppi di azioni di controllo accesso.
AUDIT_ON_DEMAND_TARGET_LOCK Si verifica in caso di attesa su un blocco usato per assicurare l'inizializzazione singola delle destinazioni degli eventi estesi relative ai controlli.
AUDIT_XE_SESSION_MGR Si verifica in caso di attesa su un blocco usato per sincronizzare l'avvio e l'arresto delle sessioni degli eventi estesi relative ai controlli.
BACKUP Si verifica quando un'attività è bloccata in quanto parte dell'elaborazione di un backup.
BACKUP_OPERATOR Si verifica quando un'attività è in attesa del montaggio del nastro. Per visualizzare lo stato del nastro, eseguire una query sys.dm_io_backup_tapessu . Se un'operazione di montaggio non è in sospeso, questo tipo di attesa potrebbe indicare un problema a livello di hardware nell'unità nastro.
BACKUPBUFFER Si verifica quando un'attività di backup è in attesa di dati oppure di un buffer in cui archiviare dati. Questo tipo di attesa non è comune, tranne quando un'attività è in attesa del montaggio di un nastro.
BACKUPIO Si verifica quando un'attività di backup è in attesa di dati oppure di un buffer in cui archiviare dati. Questo tipo di attesa non è comune, tranne quando un'attività è in attesa del montaggio di un nastro.
BACKUPTHREAD Si verifica quando un'attività è in attesa del completamento di un'attività di backup. I tempi di attesa possono essere lunghi, da alcuni minuti a parecchie ore. Se l'attività per la quale si è verificata l'attesa è un processo di I/O, questo tipo di attesa non indica un problema.
BAD_PAGE_PROCESS Si verifica quando il logger in background delle pagine sospette tenta di evitare l'esecuzione con una frequenza superiore a 5 secondi. Un numero eccessivo di pagine sospette determina una frequente esecuzione del logger.
BLOB_METADATA Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
BMPALLOCATION Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione dell'allocazione di un filtro bitmap di grandi dimensioni. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
BMPBUILD Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione della compilazione di un filtro bitmap di grandi dimensioni. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
BMPREPARTITION Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione della ripartizionamento di un filtro bitmap di grandi dimensioni. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
BMPREPLICATION Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione della replica di un filtro bitmap di grandi dimensioni tra i thread di lavoro. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
BPSORT Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione dell'ordinamento di un set di dati tra più thread. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
BROKER_CONNECTION_RECEIVE_TASK Si verifica durante l'attesa dell'accesso per la ricezione di un messaggio su un endpoint della connessione. L'accesso per la ricezione all'endpoint viene serializzato.
BROKER_DISPATCHER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
BROKER_ENDPOINT_STATE_MUTEX Si verifica quando si verifica una conflitto per accedere allo stato di un endpoint Service Broker connessione. L'accesso allo stato per le modifiche viene serializzato.
BROKER_EVENTHANDLER Si verifica quando un'attività è in attesa nel gestore eventi primario dell'Service Broker. Questo tipo di attesa si verifica per brevissimi periodi.
BROKER_FORWARDER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
BROKER_INIT Si verifica durante l'Service Broker in ogni database attivo. Questo tipo di attesa si verifica raramente.
BROKER_MASTERSTART Si verifica quando un'attività è in attesa dell'avvio del gestore eventi Service Broker principale. Questo tipo di attesa si verifica per brevissimi periodi.
BROKER_RECEIVE_WAITFOR Si verifica quando l'istruzione RECEIVE WAITFOR è in attesa. Ciò può significare che nessun messaggio è pronto per essere ricevuto nella coda o che una l'operazione di blocco impedisce la ricezione di messaggi dalla coda.
BROKER_REGISTERALLENDPOINTS Si verifica durante l'inizializzazione di un Service Broker di connessione. Questo tipo di attesa si verifica per brevissimi periodi.
BROKER_SERVICE Si verifica quando la Service Broker di destinazione associata a un servizio di destinazione viene aggiornata o assegnata nuovamente la priorità.
BROKER_SHUTDOWN Si verifica quando si verifica un arresto pianificato di Service Broker. Questo tipo di attesa si verifica saltuariamente ed eventualmente per brevissimi periodi.
BROKER_START Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
BROKER_TASK_SHUTDOWN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
BROKER_TASK_STOP Si verifica quando il gestore Service Broker dell'attività coda tenta di arrestare l'attività. Il controllo di stato è serializzato e deve essere in uno stato di esecuzione prima dell'operazione.
BROKER_TASK_SUBMIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
BROKER_TO_FLUSH Si verifica quando Service Broker scaricamento differita scarica gli oggetti di trasmissione in memoria in una tabella di lavoro.
BROKER_TRANSMISSION_OBJECT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
BROKER_TRANSMISSION_TABLE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
BROKER_TRANSMISSION_WORK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
BROKER_TRANSMITTER Si verifica quando il Service Broker trasmettitore è in attesa di lavoro. Service Broker un componente noto come trasmettitore che pianifica l'invio dei messaggi da più dialoghe attraverso la rete tramite uno o più endpoint di connessione. Il trasmettitore ha 2 thread dedicati a questo scopo. Questo tipo di attesa viene addebitato quando questi thread del trasmettitore sono in attesa dell'invio dei messaggi di dialogo tramite le connessioni di trasporto. I valori elevati di waiting_tasks_count per questo tipo di attesa puntano a un lavoro intermittente per questi thread del trasmettitore e non indicano alcun problema di prestazioni. Se Service Broker non viene usato, waiting_tasks_count deve essere 2 (per i 2 thread del trasmettitore) e wait_time_ms deve essere il doppio della durata dall'avvio dell'istanza. Vedere Statistiche di attesa di Service Broker.
BUILTIN_HASHKEY_MUTEX Può verificarsi dopo l'avvio dell'istanza, durante l'inizializzazione delle strutture di dati interne. Non si ripete dopo l'inizializzazione delle strutture di dati.
CHANGE_TRACKING_WAITFORCHANGES Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
CHECK_PRINT_RECORD Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
CHECK_SCANNER_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
CHECK_TABLES_INITIALIZATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
CHECK_TABLES_SINGLE_SCAN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
CHECK_TABLES_THREAD_BARRIER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
CHECKPOINT_QUEUE Si verifica quando l'attività di checkpoint è in attesa della successiva richiesta di checkpoint.
CHKPT Si verifica all'avvio del server per indicare il thread di gestione dei checkpoint che è possibile avviare.
CLEAR_DB Si verifica durante le operazioni che modificano lo stato di un database, ad esempio l'apertura o la chiusura.
CLR_AUTO_EVENT Si verifica quando un'attività sta effettuando un'esecuzione CLR (Common Language Runtime) ed è in attesa dell'inizializzazione di un evento automatico specifico. In genere si verificano attese prolungate, che tuttavia non indicano un problema.
CLR_CRST Si verifica quando un'attività sta effettuando un'esecuzione CLR ed è in attesa di iniziare una parte critica dell'attività usata da un'altra attività.
CLR_JOIN Si verifica quando un'attività sta effettuando un'esecuzione CLR ed è in attesa del completamento di un'altra attività. Questo stato di attesa si verifica quando è presente un join tra attività.
CLR_MANUAL_EVENT Si verifica quando un'attività sta effettuando un'esecuzione CLR ed è in attesa dell'inizializzazione di un evento manuale specifico.
CLR_MEMORY_SPY Si verifica durante l'attesa dell'acquisizione del blocco per una struttura di dati usata per registrare tutte le allocazioni della memoria virtuale che provengono da CLR. La struttura di dati è bloccata per gestire l'integrità se l'accesso è parallelo.
CLR_MONITOR Si verifica quando un'attività sta effettuando un'esecuzione CLR ed è in attesa di acquisire un blocco per il monitoraggio.
CLR_RWLOCK_READER Si verifica quando un'attività sta effettuando un'esecuzione CLR ed è in attesa di un blocco del reader.
CLR_RWLOCK_WRITER Si verifica quando un'attività sta effettuando un'esecuzione CLR ed è in attesa di un blocco del writer.
CLR_SEMAPHORE Si verifica quando un'attività sta effettuando un'esecuzione CLR ed è in attesa di un semaforo.
CLR_TASK_START Si verifica durante l'attesa del completamento dell'avvio di un'attività CLR.
CLRHOST_STATE_ACCESS Si verifica in caso di attesa per l'acquisizione dell'accesso esclusivo alle strutture di dati di hosting CLR. Questo tipo di attesa si verifica durante la configurazione o la rimozione del runtime CLR.
CMEMPARTITIONED Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
CMEMTHREAD Si verifica quando un'attività è in attesa di un oggetto memoria affidabile. Il tempo di attesa potrebbe aumentare in caso di contesa causata da più attività che tentano di allocare memoria dallo stesso oggetto memoria.
COLUMNSTORE_BUILD_THROTTLE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
COLUMNSTORE_COLUMNDATASET_SESSION_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
COMMIT_TABLE Solo per uso interno.
CONNECTION_ENDPOINT_LOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
COUNTRECOVERYMGR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
CREATE_DATINISERVICE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
CXCONSUMER Si verifica con piani di query paralleli quando un thread consumer (padre) attende che un thread producer invii righe. Le attese CXCONSUMER sono causate da un iteratore Exchange che esauri le righe dal thread producer. Si tratta di una parte normale dell'esecuzione di query parallele.

Si applica a: SQL Server (a partire da SQL Server 2016 (13.x) SP2, SQL Server 2017 (14.x) CU3), database SQL di Azure, Istanza gestita di SQL di Azure
CXPACKET Si verifica con piani di query paralleli durante l'attesa della sincronizzazione dell'iteratore di Query Processor Exchange e durante la produzione e l'utilizzo di righe. Se l'attesa è eccessiva e non può essere ridotta mediante l'ottimizzazione della query , ad esempio l'aggiunta di indici, valutare la possibilità di modificare la soglia di costo per il parallelismo o di ridurre il grado massimo di parallelismo (MaxDOP).

Nota: A partire da SQL Server 2016 (13.x) SP2 e SQL Server 2017 (14.x) CU3, CXPACKET si riferisce solo all'attesa di sincronizzare l'iteratore Exchange e produrre righe. I thread che utilizzano righe vengono monitorati separatamente nel tipo di attesa CXCONSUMER. Se i thread consumer sono troppo lenti, il buffer Exchange iteratore potrebbe diventare pieno e causare attese CXPACKET.

Nota: In database SQL di Azure e Istanza gestita di SQL di Azure, CXPACKET si riferisce solo all'attesa nei thread che producono righe. Exchange la sincronizzazione dell'iteratore viene rilevata separatamente nei CXSYNC_PORT e CXSYNC_CONSUMER di attesa. I thread che utilizzano righe vengono monitorati separatamente nel tipo di attesa CXCONSUMER.
CXSYNC_PORT Si verifica con piani di query paralleli in attesa di aprire, chiudere e sincronizzare Exchange Iterator tra thread producer e consumer. Ad esempio, se un piano di query ha un'operazione di ordinamento lunga, le attese CXSYNC_PORT potrebbero essere più elevate perché l'ordinamento deve essere completato prima che la porta dell'iteratore Exchange possa essere sincronizzata.

Si applica a: database SQL di Azure, Istanza gestita di SQL di Azure
CXSYNC_CONSUMER Si verifica con piani di query paralleli in attesa di raggiungere un punto Exchange iteratore tra tutti i thread consumer.

Si applica a: database SQL di Azure, Istanza gestita di SQL di Azure
CXROWSET_SYNC Si verifica durante un'analisi di intervalli parallela.
DAC_INIT Si verifica durante l'inizializzazione della connessione amministrativa dedicata.
DBCC_SCALE_OUT_EXPR_CACHE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
DBMIRROR_DBM_EVENT Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
DBMIRROR_DBM_MUTEX Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
DBMIRROR_EVENTS_QUEUE Si verifica quando il mirroring del database è in attesa di eventi da elaborare.
DBMIRROR_SEND Si verifica quando un'attività è in attesa della cancellazione di un backlog delle comunicazioni nel livello rete per essere in grado di inviare messaggi. Indica che nel livello comunicazioni si sta verificando un overload che può pregiudicare la velocità effettiva dei dati di mirroring del database.
DBMIRROR_WORKER_QUEUE Indica che l'attività di lavoro del mirroring del database è in attesa di ulteriore lavoro.
DBMIRRORING_CMD Si verifica quando un'attività è in attesa dello scaricamento su disco dei record di log. Questo stato di attesa viene in genere mantenuto per lunghi periodi di tempo.
DBSEEDING_FLOWCONTROL Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
DBSEEDING_OPERATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
DEADLOCK_ENUM_MUTEX Si verifica quando il monitoraggio dei deadlock e sys.dm_os_waiting_tasks cercano di garantire che SQL Server non esegua più ricerche di deadlock contemporaneamente.
DEADLOCK_TASK_SEARCH Un tempo di attesa elevato per questa risorsa indica che il server sta eseguendo query su sys.dm_os_waiting_tasks e che tali query bloccano l'esecuzione della ricerca di deadlock nell'ambito del monitoraggio dei deadlock. Questo tipo di attesa viene usato soltanto dalla funzionalità di monitoraggio dei deadlock. Le query su sys.dm_os_waiting_tasks utilizzano DEADLOCK_ENUM_MUTEX.
DEBUG Si verifica durante il debug SQL Transact-SQL CLR per la sincronizzazione interna.
DIRECTLOGCONSUMER_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
DIRTY_PAGE_POLL Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
DIRTY_PAGE_SYNC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
DIRTY_PAGE_TABLE_LOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
DISABLE_VERSIONING Si verifica quando SQL Server esegue il polling della gestione delle transazioni di versione per verificare se il timestamp della transazione attiva meno recente è successivo al timestamp relativo al momento in cui lo stato è stato modificato. In questo caso, vengono completate tutte le transazioni snapshot avviate prima dell'esecuzione dell'istruzione ALTER DATABASE. Questo stato di attesa viene utilizzando quando SQL Server disabilita il controllo delle versioni tramite l'istruzione ALTER DATABASE.
DISKIO_SUSPEND Si verifica quando un'attività è in attesa di accedere a un file quando è attivo un backup esterno. Questo tipo di attesa viene segnalato per ogni processo utente in attesa. Un conteggio maggiore di 5 per processo utente può indicare che il completamento del backup esterno sta richiedendo troppo tempo.
DISPATCHER_PRIORITY_QUEUE_SEMAPHORE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
DISPATCHER_QUEUE_SEMAPHORE Si verifica quando un thread del pool di dispatcher è in attesa di più lavori da elaborare. Si prevede che il tempo di attesa per questo tipo di attesa aumenti quando il dispatcher è inattivo.
DLL_LOADING_MUTEX Si verifica una volta durante l'attesa del caricamento della DLL del parser XML.
DPT_ENTRY_LOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
DROP_DATABASE_TIMER_TASK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
DROPTEMP Si verifica tra diversi tentativi di eliminare un oggetto temporaneo, se il tentativo precedente ha avuto esito negativo. La durata dell'attesa aumenta in modo esponenziale con ogni tentativo di eliminazione non riuscito.
DTC Si verifica quando un'attività è in attesa di un evento usato per gestire la transizione di stato. Questo stato controlla quando il ripristino di Microsoft Distributed Transaction Coordinator (MS DTC) SQL Server si verifica dopo la ricezione della notifica che il servizio MS DTC non è più disponibile.
DTC_ABORT_REQUEST Si verifica in una sessione di lavoro MS DTC quando la sessione è in attesa di acquisire la proprietà di una transazione MS DTC. Non appena MS DTC acquisisce la proprietà della transazione, la sessione può eseguire il rollback della transazione. In genere, la sessione attenderà un'altra sessione che sta utilizzando la transazione.
DTC_RESOLVE Si verifica quando un'attività di recupero è in attesa del database master in una transazione tra database in modo che l'attività possa eseguire una query sul risultato della transazione.
DTC_STATE Si verifica quando un'attività è in attesa di un evento che impedisce le modifiche all'oggetto stato globale MS DTC interno. Questo stato deve essere mantenuto per brevissimi periodi di tempo.
DTC_TMDOWN_REQUEST Si verifica in una sessione di lavoro MS DTC quando SQL Server riceve una notifica indicante che il servizio MS DTC non è disponibile. Il thread di lavoro attenderà innanzitutto l'avvio del processo di recupero MS DTC. Il thread di lavoro attende quindi di ottenere il risultato della transazione distribuita su cui sta lavorando. Ciò potrebbe continuare finché non viene ristabilita la connessione al servizio MS DTC.
DTC_WAITFOR_OUTCOME Si verifica quando le attività di recupero attendono l'attivazione di MS DTC per consentire la risoluzione delle transazioni preparate.
DTCNEW_ENLIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
DTCNEW_PREPARE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
DTCNEW_RECOVERY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
DTCNEW_TM Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
DTCNEW_TRANSACTION_ENLISTMENT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
DTCPNTSYNC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
DUMP_LOG_COORDINATOR Si verifica quando un'attività principale è in attesa che una sottoattività generi dati. In genere, questo stato non si verifica mai. Un tempo di attesa prolungato indica un blocco imprevisto. È pertanto necessario verificare la sottoattività.
DUMP_LOG_COORDINATOR_QUEUE Solo per uso interno.
DUMPTRIGGER Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
EC Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
EE_PMOLOCK Si verifica durante la sincronizzazione di determinati tipi di allocazioni di memoria nel corso dell'esecuzione di istruzioni.
EE_SPECPROC_MAP_INIT Si verifica durante la sincronizzazione della creazione della tabella hash delle procedure interne. Questa attesa può verificarsi solo durante l'accesso iniziale alla tabella hash dopo l'avvio dell'istanza di SQL Server.
ENABLE_EMPTY_VERSIONING Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
ENABLE_VERSIONING Si verifica quando SQL Server attende il completamento di tutte le transazioni di aggiornamento nel database prima di dichiarare il database pronto per la transizione allo stato in cui è consentito l'isolamento dello snapshot. Questo stato viene usato quando SQL Server abilita l'isolamento dello snapshot tramite l'istruzione ALTER DATABASE.
ERROR_REPORTING_MANAGER Si verifica durante la sincronizzazione delle inizializzazioni di più log degli errori simultanei.
EXCHANGE Si verifica durante la sincronizzazione nell'iteratore di scambio di Query Processor nel corso di query parallele.
EXECSYNC Si verifica durante query parallele nel corso della sincronizzazione in Query Processor in aree non correlate all'iteratore di scambio. Tali aree sono, ad esempio, bitmap, oggetti BLOB (Binary Large Object) e l'iteratore di spool. È possibile che gli oggetti BLOB utilizzino di frequente questo stato di attesa.
EXECUTION_PIPE_EVENT_INTERNAL Si verifica durante la sincronizzazione tra parti del produttore e dell'utente dell'esecuzione batch inviate tramite il contesto di connessione.
EXTERNAL_RG_UPDATE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
EXTERNAL_SCRIPT_NETWORK_IO Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) da a current.
EXTERNAL_SCRIPT_PREPARE_SERVICE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
EXTERNAL_SCRIPT_SHUTDOWN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
EXTERNAL_WAIT_ON_LAUNCHER, Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
FABRIC_HADR_TRANSPORT_CONNECTION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
FABRIC_REPLICA_CONTROLLER_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
FABRIC_REPLICA_CONTROLLER_STATE_AND_CONFIG Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
FABRIC_REPLICA_PUBLISHER_EVENT_PUBLISH Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
FABRIC_REPLICA_PUBLISHER_SUBSCRIBER_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
FABRIC_WAIT_FOR_BUILD_REPLICA_EVENT_PROCESSING Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
FAILPOINT Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
FCB_REPLICA_READ Si verifica quando le letture di un file sparse snapshot oppure di uno snapshot temporaneo creato da DBCC vengono sincronizzate.
FCB_REPLICA_WRITE Si verifica durante la sincronizzazione di operazioni di push o pull di una pagina in un file sparse di uno snapshot oppure di uno snapshot temporaneo creato da DBCC.
FEATURE_SWITCHES_UPDATE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
FFT_NSO_DB_KILL_FLAG Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_NSO_DB_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_NSO_FCB Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_NSO_FCB_FIND Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_NSO_FCB_PARENT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_NSO_FCB_RELEASE_CACHED_ENTRIES Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_NSO_FCB_STATE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
FFT_NSO_FILEOBJECT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_NSO_TABLE_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_NTFS_STORE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_RECOVERY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_RSFX_COMM Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_RSFX_WAIT_FOR_MEMORY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_STARTUP_SHUTDOWN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_STORE_DB Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_STORE_ROWSET_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FFT_STORE_TABLE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FILE_VALIDATION_THREADS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
FILESTREAM_CACHE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FILESTREAM_CHUNKER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FILESTREAM_CHUNKER_INIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FILESTREAM_FCB Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FILESTREAM_FILE_OBJECT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FILESTREAM_WORKITEM_QUEUE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FILETABLE_SHUTDOWN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FOREIGN_REDO Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) tramite corrente.
FORWARDER_TRANSITION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
FS_FC_RWLOCK Si verifica in caso di attesa del Garbage Collector di FILESTREAM per le seguenti operazioni:
FS_GARBAGE_COLLECTOR_SHUTDOWN Si verifica quando il Garbage Collector di FILESTREAM attende il completamento delle attività di pulizia.
FS_HEADER_RWLOCK Si verifica in caso di attesa per l'accesso all'intestazione FILESTREAM di un contenitore di dati FILESTREAM per leggere o aggiornare il contenuto nel file di intestazione (Filestream.hdr) di FILESTREAM.
FS_LOGTRUNC_RWLOCK Si verifica in caso di attesa per l'accesso al troncamento del log di FILESTREAM per le seguenti operazioni:
FSA_FORCE_OWN_XACT Si verifica quando un'operazione di I/O del file FILESTREAM deve essere associata alla transazione associata, ma la transazione appartiene attualmente a un'altra sessione.
FSAGENT Si verifica quando un'operazione di I/O del file FILESTREAM attende una risorsa dell'agente di FILESTREAM usata da un'altra operazione di I/O di file.
FSTR_CONFIG_MUTEX Si verifica in caso di attesa per il completamento di un'altra riconfigurazione di funzionalità di FILESTREAM.
FSTR_CONFIG_RWLOCK Si verifica in caso di attesa per serializzare l'accesso ai parametri di configurazione di FILESTREAM.
FT_COMPROWSET_RWLOCK Full-text è in attesa di un'operazione di metadati di frammenti. Documentato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
FT_IFTS_RWLOCK Full-text è in attesa di sincronizzazione interna. Documentato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
FT_IFTS_SCHEDULER_IDLE_WAIT Tipo di attesa sospensione dell'utilità di pianificazione full-text. L'utilità di pianificazione è inattiva.
FT_IFTSHC_MUTEX Full-text è in attesa di un'operazione di controllo fdhost. Documentato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
FT_IFTSISM_MUTEX Full-text è in attesa di un'operazione di comunicazione. Documentato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
FT_MASTER_MERGE Full-text è in attesa di un'operazione di unione nell'indice master. Documentato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
FT_MASTER_MERGE_COORDINATOR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FT_METADATA_MUTEX Documentato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
FT_PROPERTYLIST_CACHE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
FT_RESTART_CRAWL Si verifica quando è necessario riavviare una ricerca per indicizzazione full-text dall'ultimo punto valido noto per correggere un errore temporaneo. L'attesa consente alle attività di lavoro usate per il popolamento di completare il passaggio corrente o uscirne.
FULLTEXT GATHERER Si verifica durante la sincronizzazione delle operazioni full-text.
GDMA_GET_RESOURCE_OWNER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
GHOSTCLEANUP_UPDATE_STATS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
GHOSTCLEANUPSYNCMGR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
GLOBAL_QUERY_CANCEL Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
GLOBAL_QUERY_CLOSE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
GLOBAL_QUERY_CONSUMER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
GLOBAL_QUERY_PRODUCER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
GLOBAL_TRAN_CREATE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
GLOBAL_TRAN_UCS_SESSION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
GUARDIAN Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
HADR_AG_MUTEX Si verifica quando un Always On'istruzione DDL o un comando Windows Server Failover Clustering è in attesa dell'accesso esclusivo in lettura/scrittura alla configurazione di un gruppo di disponibilità.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_AR_CRITICAL_SECTION_ENTRY Si verifica quando un'istruzione DDL Always On o un comando Windows Server Failover Clustering è in attesa dell'accesso esclusivo in lettura/scrittura allo stato di runtime della replica locale del gruppo di disponibilità associato.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_AR_MANAGER_MUTEX Si verifica quando l'arresto di una replica di disponibilità è in attesa del completamento dell'avvio o l'avvio di una replica di disponibilità è in attesa del completamento dell'arresto. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_AR_UNLOAD_COMPLETED Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_ARCONTROLLER_NOTIFICATIONS_SUBSCRIBER_LIST Il server di pubblicazione di un evento di replica di disponibilità, ad esempio una modifica di stato o di configurazione, è in attesa dell'accesso in lettura/scrittura esclusivo all'elenco di sottoscrittori eventi. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_BACKUP_BULK_LOCK Il Always On database primario ha ricevuto una richiesta di backup da un database secondario ed è in attesa del completamento dell'elaborazione della richiesta da parte del thread in background al momento dell'acquisizione o del rilascio del blocco BulkOp.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_BACKUP_QUEUE Il thread in background di backup Always On database primario è in attesa di una nuova richiesta di lavoro dal database secondario. Questa situazione si verifica in genere quando il database primario contiene il log BulkOp ed è in attesa che il database secondario indichi che il database primario può rilasciare il blocco.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_CLUSAPI_CALL SQL Server Un thread è in attesa di passare dalla modalità non preemptive (SQL Serverpianificata da ) alla modalità preemptive (pianificata dal sistema operativo) per richiamare le API clustering di failover del server Windows.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_COMPRESSED_CACHE_SYNC Attesa dell'accesso alla cache di blocchi di log compressi usati per evitare una compressione ridondante dei blocchi di log inviati a più database secondari.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_CONNECTIVITY_INFO Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DATABASE_FLOW_CONTROL Attesa di messaggi da inviare al partner quando viene raggiunto il numero massimo di messaggi in coda. Indica che le analisi del log vengono eseguite più rapidamente degli invii di rete. Si tratta di un problema solo se invii di questo tipo sono più lenti del previsto.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DATABASE_VERSIONING_STATE Si verifica in caso di modifica dello stato di controllo delle versioni di Always On database secondario. Questa attesa è per le strutture di dati interne e in genere è molto breve senza alcun effetto diretto sull'accesso ai dati.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DATABASE_WAIT_FOR_RECOVERY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_DATABASE_WAIT_FOR_RESTART In attesa del riavvio del database nel controllo Always On gruppi di disponibilità. In condizioni normali, non si tratta di un problema del cliente dal momento che le attese sono previste.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DATABASE_WAIT_FOR_TRANSITION_TO_VERSIONING Una query sugli oggetti in un database secondario leggibile di un gruppo di disponibilità Always On viene bloccata durante il controllo delle versioni delle righe durante l'attesa del commit o del rollback di tutte le transazioni in corso quando la replica secondaria è stata abilitata per i carichi di lavoro di lettura. Questo tipo di attesa assicura la disponibilità delle versioni delle righe prima dell'esecuzione di una query con isolamento dello snapshot.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DB_COMMAND In attesa di risposte a messaggi di conversazione (che richiedono una risposta esplicita dall'altro lato, usando l'Always On di messaggi di conversazione). Questo tipo di attesa viene usato da molti tipi di messaggi diversi.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DB_OP_COMPLETION_SYNC In attesa di risposte a messaggi di conversazione (che richiedono una risposta esplicita dall'altro lato, usando l'Always On di messaggi di conversazione). Questo tipo di attesa viene usato da molti tipi di messaggi diversi.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DB_OP_START_SYNC Un Always On DDL o un comando Windows Server Failover Clustering è in attesa dell'accesso serializzato a un database di disponibilità e al relativo stato di runtime.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DBR_SUBSCRIBER Il server di pubblicazione di un evento di replica di disponibilità, ad esempio una modifica di stato o di configurazione, è in attesa dell'accesso in lettura/scrittura esclusivo allo stato di runtime di un sottoscrittore eventi che corrisponde a un database di disponibilità. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DBR_SUBSCRIBER_FILTER_LIST Il server di pubblicazione di un evento di replica di disponibilità, ad esempio una modifica di stato o di configurazione, è in attesa dell'accesso in lettura/scrittura esclusivo all'elenco di sottoscrittori eventi che corrispondono ai database di disponibilità. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_DBSEEDING Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
HADR_DBSEEDING_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
HADR_DBSTATECHANGE_SYNC Attesa del controllo della concorrenza per l'aggiornamento dello stato interno della replica di database.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_FABRIC_CALLBACK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
HADR_FILESTREAM_BLOCK_FLUSH Il gestore del Always On FILESTREAM è in attesa fino al completamento dell'elaborazione di un blocco di log.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_FILESTREAM_FILE_CLOSE Il gestore del Always On FILESTREAM è in attesa fino a quando non viene elaborato il file FILESTREAM successivo e il relativo handle viene chiuso.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_FILESTREAM_FILE_REQUEST Una Always On replica secondaria è in attesa che la replica primaria invii tutti i file FILESTREAM richiesti durante UNDO.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_FILESTREAM_IOMGR Il gestore di Always On FILESTREAM è in attesa del blocco R/W che protegge il gestore di I/O fileSTREAM Always On durante l'avvio o l'arresto.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_FILESTREAM_IOMGR_IOCOMPLETION Il gestore di I/O Always On FILESTREAM è in attesa del completamento dell'I/O.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_FILESTREAM_MANAGER Il gestore Always On fileSTREAM è in attesa del blocco R/W che protegge fileSTREAM Always On trasporto durante l'avvio o l'arresto.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_FILESTREAM_PREPROC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_GROUP_COMMIT L'elaborazione del commit della transazione è in attesa di consentire un commit di gruppo in modo che sia possibile l'inserimento di più record di log del commit in un unico blocco del log. Questa attesa è una condizione prevista che consente di ottimizzare le operazioni di invio, di acquisizione e di I/O del log.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_LOGCAPTURE_SYNC Controllo della concorrenza relativa all'acquisizione del log o applicazione dell'oggetto durante la creazione o l'eliminazione delle analisi. Si tratta di un'attesa prevista quando i partner modificano lo stato o lo stato di connessione.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_LOGCAPTURE_WAIT Attesa che diventino disponibili i record di log. Si può verificare quando si attende la generazione di nuovi record di log tramite connessioni o il completamento di I/O quando la lettura del log non viene eseguita nella cache. Si tratta di un'attesa prevista se l'analisi del log viene recuperata alla fine del log o viene letta dal disco.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_LOGPROGRESS_SYNC Attesa del controllo della concorrenza quando si aggiorna lo stato del log di repliche di database.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_NOTIFICATION_DEQUEUE Un'attività in background tramite cui vengono elaborate notifiche di Windows Server Failover Clustering è in attesa della prossima notifica. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_NOTIFICATION_WORKER_EXCLUSIVE_ACCESS Il Always On di replica di disponibilità è in attesa dell'accesso serializzato allo stato di runtime di un'attività in background che elabora Windows di Clustering di failover del server. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_NOTIFICATION_WORKER_STARTUP_SYNC Un'attività in background è in attesa del completamento dell'avvio di un'attività in background tramite cui vengono elaborate notifiche di Windows Server Failover Clustering. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_NOTIFICATION_WORKER_TERMINATION_SYNC Un'attività in background è in attesa del completamento di un'attività in background tramite cui vengono elaborate notifiche di Windows Server Failover Clustering. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_PARTNER_SYNC Attesa del controllo della concorrenza nell'elenco di partner.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_READ_ALL_NETWORKS Attesa di ottenere l'accesso in lettura o scrittura all'elenco di reti WSFC. Solo per uso interno. Nota: il motore mantiene un elenco di reti WSFC usate nelle viste a gestione dinamica (sys.dm_hadr_cluster_networksad esempio ) o per convalidare istruzioni Transact-SQL Always On che fanno riferimento alle informazioni di rete WSFC. Questo elenco viene aggiornato all'avvio del motore, alle notifiche correlate a WSFC e al riavvio Always On interno (ad esempio, la perdita e il ripristino del quorum WSFC). Le attività verranno di solito bloccate quando è in corso un aggiornamento nell'elenco in questione.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_RECOVERY_WAIT_FOR_CONNECTION Attesa della connessione del database secondario al database primario prima dell'esecuzione del recupero. Si tratta di un'attesa prevista che può prolungarsi se la connessione al database primario richiede tempo.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_RECOVERY_WAIT_FOR_UNDO Il recupero del database è in attesa del completamento della fase di ripristino e inizializzazione da parte del database secondario che ne consente il ripristino al punto di log comune con il database primario. Si tratta di un'attesa prevista dopo i failover. Lo stato di annullamento può essere monitorato Windows monitor di sistema (perfmon.exe) e le viste a gestione dinamica.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_REPLICAINFO_SYNC Attesa dell'aggiornamento dello stato corrente della replica da parte del controllo della concorrenza.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_SEEDING_CANCELLATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_SEEDING_FILE_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_SEEDING_LIMIT_BACKUPS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_SEEDING_SYNC_COMPLETION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_SEEDING_TIMEOUT_TASK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_SEEDING_WAIT_FOR_COMPLETION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_SYNC_COMMIT In attesa dell'elaborazione del commit delle transazioni nei database secondari sincronizzati per la protezione avanzata del log. Questa attesa viene inoltre riflessa dal contatore delle prestazioni Ritardo transazioni. Questo tipo di attesa è previsto per i gruppi di disponibilità con commit sincrono e indica il tempo necessario per inviare, scrivere e confermare il commit del log nei database secondari.
Per informazioni dettagliate e sulla risoluzione dei HADR_SYNC_COMMIT, fare riferimento a questo post di blog

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_SYNCHRONIZING_THROTTLE Attesa dell'elaborazione del commit della transazione per consentire l'aggiornamento da parte di un database secondario di sincronizzazione alla fine del log primario per la transazione allo stato sincronizzato. Si tratta di un'attesa prevista quando un database secondario viene aggiornato.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_TDS_LISTENER_SYNC Il sistema Always On o il cluster WSFC richiederà che i listener siano avviati o arrestati. L'elaborazione di questa richiesta è sempre asincrona ed è disponibile un meccanismo di rimozione delle richieste ridondanti. Inoltre, si possono verificare momenti in cui questa elaborazione viene sospesa a causa di modifiche di configurazione. Questo tipo di attesa viene usato da tutte le attese correlate a questo meccanismo di sincronizzazione del listener. Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_TDS_LISTENER_SYNC_PROCESSING Usato alla fine di un'Always On transact-SQL che richiede l'avvio e/o l'arresto di un listener del gruppo di disponibilità. Dal momento che l'operazione di avvio/arresto viene eseguita in modo asincrono, il thread dell'utente verrà bloccato tramite questo tipo di attesa finché la situazione del listener non sarà nota.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_THROTTLE_LOG_RATE_GOVERNOR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HADR_THROTTLE_LOG_RATE_MISMATCHED_SLO Si verifica quando un database secondario di replica geografica è configurato con dimensioni di calcolo inferiori (SLO inferiore) rispetto al database primario. Un database primario è limitato a causa dell'utilizzo ritardato del log da parte del database secondario. Ciò è causato dalla capacità di calcolo insufficiente del database secondario per tenere il passo con la frequenza di modifica del database primario.

Si applica a: database SQL di Azure
HADR_THROTTLE_LOG_RATE_LOG_SIZE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
HADR_THROTTLE_LOG_RATE_SEEDING Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
HADR_THROTTLE_LOG_RATE_SEND_RECV_QUEUE_SIZE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
HADR_TIMER_TASK Attesa per ottenere il blocco sull'oggetto attività del timer, nonché per le attese effettive tra i tempi in cui il lavoro viene effettuato. Ad esempio, per un'attività che viene eseguita ogni 10 secondi, dopo un'esecuzione, Always On Gruppi di disponibilità attende circa 10 secondi per ripianificare l'attività e l'attesa è inclusa qui.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_TRANSPORT_DBRLIST Attesa dell'accesso all'elenco di repliche di database del livello di trasporto. Utilizzata per lo spinlock che ne assicura il relativo accesso.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_TRANSPORT_FLOW_CONTROL In attesa quando il numero di messaggi non Always On in attesa supera la soglia di controllo del flusso in uscita. Si tratta di una base tra repliche di disponibilità e non tra database.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_TRANSPORT_SESSION Always On gruppi di disponibilità è in attesa durante la modifica o l'accesso allo stato del trasporto sottostante.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_WORK_POOL Attesa del controllo della concorrenza nell'Always On dell'attività di lavoro in background gruppi di disponibilità.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_WORK_QUEUE Always On thread di lavoro in background dei gruppi di disponibilità in attesa dell'assegnazione di nuovo lavoro. Si tratta di un'attesa prevista in presenza di thread di lavoro pronti in attesa di un nuovo lavoro, vale a dire lo stato normale.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HADR_XRF_STACK_ACCESS Accesso (ricerca, aggiunta ed eliminazione) dello stack di fork di ripristino esteso per un database Always On disponibilità.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HCCO_CACHE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HK_RESTORE_FILEMAP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HKCS_PARALLEL_MIGRATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HKCS_PARALLEL_RECOVERY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
HTBUILD Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione della compilazione della tabella hash sul lato input di un hash join/aggregazione. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HTDELETE Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione alla fine di un hash join/aggregazione. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
HTMEMO Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione prima dell'analisi della tabella hash in corrispondenza di corrispondenze di output/non corrispondenze in hash join/aggregazione. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
HTREINIT Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione prima di reimpostare un hash join/aggregazione per il join parziale successivo. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
HTREPARTITION Si verifica con piani in modalità batch paralleli durante la sincronizzazione della ripartizionamento della tabella hash sul lato input di un hash join/aggregazione. Se l'attesa è eccessiva e non è possibile ridurla ottimizzando la query (ad esempio aggiungendo indici), regolare l'opzione Cost threshold for parallelism o abbassare il grado di parallelismo.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
HTTP_ENUMERATION Si verifica all'avvio per enumerare gli endpoint HTTP per avviare HTTP.
HTTP_START Si verifica quando una connessione è in attesa che HTTP completi l'inizializzazione.
HTTP_STORAGE_CONNECTION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
IMPPROV_IOWAIT Si verifica quando SQL Server attende il completamento di un I/O di caricamento bulk.
INSTANCE_LOG_RATE_GOVERNOR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
INTERNAL_TESTING Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
IO_AUDIT_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione di buffer di eventi di traccia.
IO_COMPLETION Si verifica durante l'attesa del completamento di operazioni di I/O. Questo tipo di attesa rappresenta in genere operazioni di I/O su pagine non di dati. Le attese di completamento I/O della pagina di dati vengono visualizzate come attese PAGEIOLATCH_* .
IO_QUEUE_LIMIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
IO_RETRY Si verifica quando un'operazione di I/O, quale un'operazione di lettura o scrittura sul disco, non riesce a causa di risorse insufficienti e viene ritentata l'operazione.
IOAFF_RANGE_QUEUE Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
KSOURCE_WAKEUP Viene usato dall'attività di controllo dei servizi durante l'attesa di richieste da Gestione controllo servizi. Sono previste attese prolungate, che non indicano un problema.
KTM_ENLISTMENT Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
KTM_RECOVERY_MANAGER Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
KTM_RECOVERY_RESOLUTION Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
LATCH_DT Si verifica durante l'attesa di un latch di eliminazione (DT). Non include i latch del buffer o i latch di contrassegno di transazione. Un elenco di attese LATCH_* è disponibile in sys.dm_os_latch_stats. Le attese sys.dm_os_latch_stats LATCH_NL, LATCH_SH, LATCH_UP, LATCH_EX e LATCH_DT sono raggruppate.
LATCH_EX Si verifica durante l'attesa di un latch esclusivo (EX). Non include i latch del buffer o i latch di contrassegno di transazione. Un elenco di attese LATCH_* è disponibile in sys.dm_os_latch_stats. Le attese sys.dm_os_latch_stats LATCH_NL, LATCH_SH, LATCH_UP, LATCH_EX e LATCH_DT sono raggruppate.
LATCH_KP Si verifica durante l'attesa di un latch conservativo (KP). Non include i latch del buffer o i latch di contrassegno di transazione. Un elenco di attese LATCH_* è disponibile in sys.dm_os_latch_stats. Le attese sys.dm_os_latch_stats LATCH_NL, LATCH_SH, LATCH_UP, LATCH_EX e LATCH_DT sono raggruppate.
LATCH_NL Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
LATCH_SH Si verifica durante l'attesa di un latch di condivisione (SH). Non include i latch del buffer o i latch di contrassegno di transazione. Un elenco di attese LATCH_* è disponibile in sys.dm_os_latch_stats. Le attese sys.dm_os_latch_stats LATCH_NL, LATCH_SH, LATCH_UP, LATCH_EX e LATCH_DT sono raggruppate.
LATCH_UP Si verifica durante l'attesa di un latch di aggiornamento (UP). Non include i latch del buffer o i latch di contrassegno di transazione. Un elenco di attese LATCH_* è disponibile in sys.dm_os_latch_stats. Le attese sys.dm_os_latch_stats LATCH_NL, LATCH_SH, LATCH_UP, LATCH_EX e LATCH_DT sono raggruppate.
LAZYWRITER_SLEEP Si verifica quando le attività di scrittura differita vengono sospese. Si tratta di una misura della durata dell'attesa delle attività in background. Non considerare questo stato durante il rilevamento di stalli a livello di utente.
LCK_M_BU Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco aggiornamenti bulk (BU). Per altre informazioni, vedere Blocchi di aggiornamento bulk
LCK_M_BU_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco aggiornamenti bulk (BU) con blocchi di interruzione. (Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi di aggiornamento bulk

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_BU_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco aggiornamenti bulk (BU) con priorità bassa. (Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi di aggiornamento bulk

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_IS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo condiviso (IS). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità
LCK_M_IS_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo condiviso (IS) con blocchi di interruzione. Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX. Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità .

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_IS_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo condiviso (IS) con priorità bassa. (Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità .

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_IU Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo di aggiornamento (IU). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità
LCK_M_IU_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo di aggiornamento (IU) con blocchi di interruzione. Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX. Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità .

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_IU_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo di aggiornamento (IU) con priorità bassa. Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX. Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità .

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_IX Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo esclusivo (IX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità
LCK_M_IX_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo esclusivo (IX) con blocchi di interruzione. (Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità .

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_IX_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco preventivo esclusivo (IX) con priorità bassa. (Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità .

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RIn_NL Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco NULL per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento tra la chiave corrente e quella precedente. Un blocco NULL per la chiave è un blocco a rilascio immediato.
LCK_M_RIn_NL_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco NULL con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. Un blocco NULL per la chiave è un blocco a rilascio immediato. (Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RIn_NL_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco NULL con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. Un blocco NULL per la chiave è un blocco a rilascio immediato. (Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RIn_S Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento tra la chiave corrente e quella precedente.
LCK_M_RIn_S_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlata all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RIn_S_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RIn_U Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento tra la chiave corrente e quella precedente.
LCK_M_RIn_U_ABORT_BLOCKERS L'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RIn_U_LOW_PRIORITY L'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RIn_X Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento tra la chiave corrente e quella precedente.
LCK_M_RIn_X_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RIn_X_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di inserimento con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RS_S Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo condiviso tra la chiave corrente e quella precedente.
LCK_M_RS_S_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo condiviso con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RS_S_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo condiviso con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RS_U Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di aggiornamento tra la chiave corrente e quella precedente.
LCK_M_RS_U_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di aggiornamento con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RS_U_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo di aggiornamento con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RX_S Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo tra la chiave corrente e quella precedente.
LCK_M_RX_S_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RX_S_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RX_U Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo tra la chiave corrente e quella precedente.
LCK_M_RX_U_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RX_U_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RX_X Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo tra la chiave corrente e quella precedente.
LCK_M_RX_X_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo con blocchi di interruzione per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo con blocchi di interruzione tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_RX_X_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo con priorità bassa per il valore di chiave corrente e un blocco di intervallo esclusivo con priorità bassa tra la chiave corrente e quella precedente. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX).

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_S Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso. Per altre informazioni, vedere Blocchi condivisi.
LCK_M_S_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso con blocchi di interruzione. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi condivisi.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_S_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso con priorità bassa. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi condivisi.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_SCH_M Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di modifica dello schema. Per altre informazioni, vedere Blocchi dello schema.
LCK_M_SCH_M_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di modifica dello schema con blocchi di interruzione. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi dello schema.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_SCH_M_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di modifica dello schema con priorità bassa. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi dello schema.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_SCH_S Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso dello schema. Per altre informazioni, vedere Blocchi dello schema.
LCK_M_SCH_S_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di condivisione dello schema con blocchi di interruzione. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi dello schema.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_SCH_S_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di condivisione dello schema con priorità bassa. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX) Per altre informazioni, vedere Blocchi dello schema.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_SIU Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso preventivo di aggiornamento. Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.
LCK_M_SIU_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso preventivo di aggiornamento con blocchi di interruzione. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_SIU_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso preventivo di aggiornamento con priorità bassa. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_SIX Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso preventivo esclusivo. Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.
LCK_M_SIX_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso preventivo esclusivo con blocchi di interruzione. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_SIX_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco condiviso preventivo esclusivo con priorità bassa. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_U Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento. Per altre informazioni, vedere Blocchi di aggiornamento.
LCK_M_U_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento con blocchi di interruzione. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi di aggiornamento.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_U_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento con priorità bassa. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi di aggiornamento.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_UIX Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento preventivo esclusivo. Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.
LCK_M_UIX_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento preventivo esclusivo con blocchi di interruzione. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_UIX_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco di aggiornamento preventivo esclusivo con priorità bassa. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi finalità.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_X Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo. Per altre informazioni, vedere Blocchi esclusivi.
LCK_M_X_ABORT_BLOCKERS Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo con blocchi di interruzione. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi esclusivi.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LCK_M_X_LOW_PRIORITY Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire un blocco esclusivo con priorità bassa. (Correlato all'opzione di attesa con priorità bassa di ALTER TABLE e ALTER INDEX). Per altre informazioni, vedere Blocchi esclusivi.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
LOG_POOL_SCAN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
LOG_RATE_GOVERNOR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
LOGBUFFER Si verifica quando un'attività è in attesa di spazio nel buffer del log per l'archiviazione di un record di log. Valori costantemente alti possono indicare che i dispositivi di log non sono in grado di far fronte alla quantità di log generati dal server.
LOGCAPTURE_LOGPOOLTRUNCPOINT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
LOGGENERATION Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
LOGMGR Si verifica quando un'attività è in attesa del completamento di qualsiasi operazione di I/O di log in sospeso prima di chiudere il log durante la chiusura del database.
LOGMGR_FLUSH Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
LOGMGR_PMM_LOG Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
LOGMGR_QUEUE Si verifica quando l'attività di scrittura del log è in attesa di richieste di lavoro.
LOGMGR_RESERVE_APPEND Si verifica quando un'attività è in attesa di verificare se il troncamento del log libera spazio di log per consentire all'attività di scrivere un nuovo record di log. Valutare la possibilità di aumentare le dimensioni dei file di log per il database interessato allo scopo di ridurre l'attesa.
LOGPOOL_CACHESIZE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
LOGPOOL_CONSUMER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
LOGPOOL_CONSUMERSET Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
LOGPOOL_FREEPOOLS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
LOGPOOL_MGRSET Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
LOGPOOL_REPLACEMENTSET Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
LOGPOOLREFCOUNTEDOBJECT_REFDONE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
LOWFAIL_MEMMGR_QUEUE Si verifica durante l'attesa di memoria disponibile per l'utilizzo.
MD_AGENT_YIELD Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
MD_LAZYCACHE_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
MEMORY_ALLOCATION_EXT Si verifica durante l'allocazione della memoria dal pool di SQL Server memoria interno o dal sistema operativo.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
MEMORY_GRANT_UPDATE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
METADATA_LAZYCACHE_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2 .
MIGRATIONBUFFER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
MISCELLANEOUS Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
MISCELLANEOUS Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
MSQL_DQ Si verifica quando un'attività è in attesa del completamento di un'operazione di query distribuita. Viene usato per rilevare potenziali deadlock di applicazioni MARS (Multiple Active Result Set). L'attesa si arresta al completamento della chiamata della query distribuita.
MSQL_XACT_MGR_MUTEX Si verifica quando un'attività è in attesa di acquisire la proprietà della gestione transazioni della sessione per eseguire un'operazione di transazione a livello di sessione.
MSQL_XACT_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione dell'utilizzo della transazione. Per poter usare la transazione, una richiesta deve prima acquisire il mutex.
MSQL_XP Si verifica quando un'attività è in attesa del completamento di una stored procedure estesa. SQL Server utilizza questo stato di attesa per rilevare potenziali deadlock di applicazioni MARS. L'attesa si arresta al completamento della chiamata della stored procedure estesa.
MSSEARCH Si verifica durante le chiamate di ricerca full-text. L'attesa si arresta al completamento dell'operazione full-text. Non indica contesa, bensì la durata delle operazioni full-text.
NET_WAITFOR_PACKET Si verifica quando una connessione è in attesa di un pacchetto di rete durante una lettura in rete.
NETWORKSXMLMGRLOAD Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
NODE_CACHE_MUTEX Solo per uso interno.
OLEDB Si verifica SQL Server quando chiama il provider di OLE DB SNAC (SQLNCLI) o Microsoft OLE DB Driver per SQL Server (MSOLEDBSQL). Questo tipo di attesa non viene usato per la sincronizzazione. Indica invece la durata delle chiamate al provider OLE DB.
ONDEMAND_TASK_QUEUE Si verifica quando un'attività in background è in attesa di richieste di attività di sistema con priorità elevata. Tempi di attesa prolungati indicano l'assenza di richieste con priorità elevata da elaborare e non costituiscono un problema.
PAGEIOLATCH_DT Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità di eliminazione. Attese prolungate possono indicare problemi con il sottosistema disco.
PAGEIOLATCH_EX Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità esclusiva, una modalità usata quando il buffer viene scritto su disco. Attese prolungate possono indicare problemi con il sottosistema disco.

Per altre informazioni, SQL Server blog sulla risoluzione dei problemi di I/O lento.
PAGEIOLATCH_KP Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità di mantenimento. Attese prolungate possono indicare problemi con il sottosistema disco.
PAGEIOLATCH_NL Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
PAGEIOLATCH_SH Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità condivisa, una modalità usata quando il buffer viene letto dal disco. Attese prolungate possono indicare problemi con il sottosistema disco.

Per altre informazioni, SQL Server blog sulla risoluzione dei problemi di I/O lento.
PAGEIOLATCH_UP Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità di aggiornamento. Attese prolungate possono indicare problemi con il sottosistema disco.

Per altre informazioni, SQL Server blog sulla risoluzione dei problemi di I/O lento.
PAGELATCH_DT Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer non incluso in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità di eliminazione. Prima di eliminare il contenuto di una pagina, è necessario acquisire la modalità di eliminazione. Per altre informazioni, vedere Modalità latch .
PAGELATCH_EX Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer non incluso in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità esclusiva: impedisce ad altri thread di scrivere o leggere dalla pagina (buffer).

Uno scenario comune che porta a questo latch è il latch del buffer "last-page insert". Per comprendere e risolvere questo problema, usare Risolvere la conflitto di inserimento dell'ultima pagina PAGELATCH_EX e Diagnosticare e risolvere la conflitto di latch dell'ultima pagina in SQL Server. Un altro scenario è Latch contention in tabelle di piccole dimensioni con un indice non cluster e inserimenti casuali (tabella della coda).
PAGELATCH_KP Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer non incluso in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità Keep che impedisce l'eliminazione della pagina da parte di un altro thread. Per altre informazioni, vedere Modalità latch .
PAGELATCH_NL Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
PAGELATCH_SH Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer non incluso in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità condivisa che consente a più thread di leggere, ma non modificare, un buffer (pagina). Per altre informazioni, vedere Modalità latch .
PAGELATCH_UP Si verifica quando un'attività è in attesa di un latch per un buffer non incluso in una richiesta di I/O. La richiesta di latch è in modalità di aggiornamento. In genere questo tipo di attesa può essere osservato quando una pagina di sistema (buffer) come PFS, GAM e SGAM viene latch. Per altre informazioni, vedere Modalità latch .

Per la risoluzione di uno scenario comune con questo latch, vedere Ridurre i problemi di allocazione SQL Server database tempdb.
PARALLEL_BACKUP_QUEUE Si verifica durante la serializzazione dell'output generato da RESTORE HEADERONLY, RESTORE FILELISTONLY o RESTORE LABELONLY.
PARALLEL_REDO_DRAIN_WORKER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PARALLEL_REDO_FLOW_CONTROL Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PARALLEL_REDO_LOG_CACHE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PARALLEL_REDO_TRAN_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PARALLEL_REDO_TRAN_TURN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PARALLEL_REDO_WORKER_SYNC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PARALLEL_REDO_WORKER_WAIT_WORK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PERFORMANCE_COUNTERS_RWLOCK Solo per uso interno.
PHYSICAL_SEEDING_DMV Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
POOL_LOG_RATE_GOVERNOR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_ABR Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
PREEMPTIVE_AUDIT_ACCESS_EVENTLOG Si verifica quando l'utilità di pianificazione del sistema operativo di SQL Server (SQLOS) passa alla modalità preemptive per scrivere un evento di controllo nel registro eventi di Windows.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2
PREEMPTIVE_AUDIT_ACCESS_SECLOG Si verifica quando l'utilità di pianificazione del sistema operativo di SQL Server passa alla modalità preemptive per scrivere un evento di controllo nel registro di sicurezza di Windows.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2
PREEMPTIVE_CLOSEBACKUPMEDIA Si verifica quando l'utilità di pianificazione del sistema operativo di SQL Server passa alla modalità preemptive per chiudere i supporti di backup.
PREEMPTIVE_CLOSEBACKUPTAPE Si verifica quando l'utilità di pianificazione del sistema operativo di SQL Server passa alla modalità preemptive per chiudere un dispositivo di backup su nastro.
PREEMPTIVE_CLOSEBACKUPVDIDEVICE Si verifica quando l'utilità di pianificazione del sistema operativo di SQL Server passa alla modalità preemptive per chiudere un dispositivo di backup virtuale.
PREEMPTIVE_CLUSAPI_CLUSTERRESOURCECONTROL Si verifica quando l'utilità di pianificazione del sistema operativo di SQL Server passa alla modalità preemptive per eseguire operazioni di cluster di failover di Windows.
PREEMPTIVE_COM_COCREATEINSTANCE Si verifica quando l'utilità di pianificazione del sistema operativo di SQL Server passa alla modalità preemptive per creare un oggetto COM.
PREEMPTIVE_COM_COGETCLASSOBJECT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_CREATEACCESSOR Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_DELETEROWS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_GETCOMMANDTEXT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_GETDATA Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_GETNEXTROWS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_GETRESULT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_GETROWSBYBOOKMARK Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_LBFLUSH Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_LBLOCKREGION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_LBREADAT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_LBSETSIZE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_LBSTAT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_LBUNLOCKREGION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_LBWRITEAT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_QUERYINTERFACE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_RELEASE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_RELEASEACCESSOR Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_RELEASEROWS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_RELEASESESSION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_RESTARTPOSITION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_SEQSTRMREAD Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_SEQSTRMREADANDWRITE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_SETDATAFAILURE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_SETPARAMETERINFO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_SETPARAMETERPROPERTIES Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_STRMLOCKREGION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_STRMSEEKANDREAD Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_STRMSEEKANDWRITE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_STRMSETSIZE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_STRMSTAT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_COM_STRMUNLOCKREGION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_CONSOLEWRITE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_CREATEPARAM Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DEBUG Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DFSADDLINK Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DFSLINKEXISTCHECK Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DFSLINKHEALTHCHECK Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DFSREMOVELINK Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DFSREMOVEROOT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DFSROOTFOLDERCHECK Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DFSROOTINIT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DFSROOTSHARECHECK Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DTC_ABORT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DTC_ABORTREQUESTDONE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DTC_BEGINTRANSACTION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DTC_COMMITREQUESTDONE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DTC_ENLIST Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_DTC_PREPAREREQUESTDONE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_FILESIZEGET Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_FSAOLEDB_ABORTTRANSACTION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_FSAOLEDB_COMMITTRANSACTION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_FSAOLEDB_STARTTRANSACTION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_FSRECOVER_UNCONDITIONALUNDO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_GETRMINFO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_HADR_LEASE_MECHANISM Always On gestione lease dei gruppi di disponibilità per la Supporto tecnico Microsoft diagnostica.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_HTTP_EVENT_WAIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_HTTP_REQUEST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_LOCKMONITOR Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_MSS_RELEASE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_ODBCOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLE_UNINIT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_ABORTORCOMMITTRAN Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_ABORTTRAN Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_GETDATASOURCE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_GETLITERALINFO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_GETPROPERTIES Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_GETPROPERTYINFO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_GETSCHEMALOCK Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_JOINTRANSACTION Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_RELEASE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDB_SETPROPERTIES Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OLEDBOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_ACCEPTSECURITYCONTEXT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_ACQUIRECREDENTIALSHANDLE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_AUTHENTICATIONOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_AUTHORIZATIONOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_AUTHZGETINFORMATIONFROMCONTEXT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_AUTHZINITIALIZECONTEXTFROMSID Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_AUTHZINITIALIZERESOURCEMANAGER Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_BACKUPREAD Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_CLOSEHANDLE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_CLUSTEROPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_COMOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_COMPLETEAUTHTOKEN Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_COPYFILE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_CREATEDIRECTORY Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_CREATEFILE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_CRYPTACQUIRECONTEXT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_CRYPTIMPORTKEY Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_CRYPTOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DECRYPTMESSAGE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DELETEFILE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DELETESECURITYCONTEXT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DEVICEIOCONTROL Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DEVICEOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DIRSVC_NETWORKOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DISCONNECTNAMEDPIPE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DOMAINSERVICESOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DSGETDCNAME Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_DTCOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_ENCRYPTMESSAGE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_FILEOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_FINDFILE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_FLUSHFILEBUFFERS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_FORMATMESSAGE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_FREECREDENTIALSHANDLE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_FREELIBRARY Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GENERICOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETADDRINFO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETCOMPRESSEDFILESIZE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETDISKFREESPACE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETFILEATTRIBUTES Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETFILESIZE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETFINALFILEPATHBYHANDLE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_OS_GETLONGPATHNAME Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETPROCADDRESS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETVOLUMENAMEFORVOLUMEMOUNTPOINT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_GETVOLUMEPATHNAME Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_INITIALIZESECURITYCONTEXT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_LIBRARYOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_LOADLIBRARY Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_LOGONUSER Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_LOOKUPACCOUNTSID Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_MESSAGEQUEUEOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_MOVEFILE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_NETGROUPGETUSERS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_NETLOCALGROUPGETMEMBERS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_NETUSERGETGROUPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_NETUSERGETLOCALGROUPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_NETUSERMODALSGET Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_NETVALIDATEPASSWORDPOLICY Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_NETVALIDATEPASSWORDPOLICYFREE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_OPENDIRECTORY Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_PDH_WMI_INIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_OS_PIPEOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_PROCESSOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_QUERYCONTEXTATTRIBUTES Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_OS_QUERYREGISTRY Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_QUERYSECURITYCONTEXTTOKEN Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_REMOVEDIRECTORY Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_REPORTEVENT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_REVERTTOSELF Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_RSFXDEVICEOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_SECURITYOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_SERVICEOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_SETENDOFFILE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_SETFILEPOINTER Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_SETFILEVALIDDATA Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_SETNAMEDSECURITYINFO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_SQLCLROPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_SQMLAUNCH Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2008 R2 tramite SQL Server 2016 (13.x).
PREEMPTIVE_OS_VERIFYSIGNATURE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_VERIFYTRUST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_OS_VSSOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_WAITFORSINGLEOBJECT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_WINSOCKOPS Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_WRITEFILE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_WRITEFILEGATHER Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_OS_WSASETLASTERROR Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_REENLIST Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_RESIZELOG Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_ROLLFORWARDREDO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_ROLLFORWARDUNDO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_SB_STOPENDPOINT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_SERVER_STARTUP Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_SETRMINFO Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_SHAREDMEM_GETDATA Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_SNIOPEN Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_SOSHOST Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_SOSTESTING Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
PREEMPTIVE_SP_SERVER_DIAGNOSTICS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_STARTRM Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_STREAMFCB_CHECKPOINT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_STREAMFCB_RECOVER Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_STRESSDRIVER Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
PREEMPTIVE_TESTING Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
PREEMPTIVE_TRANSIMPORT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_UNMARSHALPROPAGATIONTOKEN Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_VSS_CREATESNAPSHOT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_VSS_CREATEVOLUMESNAPSHOT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XE_CALLBACKEXECUTE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XE_CX_FILE_OPEN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_XE_CX_HTTP_CALL Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
PREEMPTIVE_XE_DISPATCHER Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XE_ENGINEINIT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XE_GETTARGETSTATE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XE_SESSIONCOMMIT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XE_TARGETFINALIZE Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XE_TARGETINIT Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XE_TIMERRUN Solo per uso interno.
PREEMPTIVE_XETESTING Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
PRINT_ROLLBACK_PROGRESS Utilizzato per l'attesa durante la conclusione di processi utente in un database in cui si è verificata una transizione tramite la clausola di terminazione ALTER DATABASE. Per altre informazioni, vedere ALTER DATABASE (Transact-SQL).
PRU_ROLLBACK_DEFERRED Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_ALL_COMPONENTS_INITIALIZED Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_COOP_SCAN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_DIRECTLOGCONSUMER_GETNEXT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PWAIT_EVENT_SESSION_INIT_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_FABRIC_REPLICA_CONTROLLER_DATA_LOSS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_ACTION_COMPLETED Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_CHANGE_NOTIFIER_TERMINATION_SYNC Si verifica quando un'attività in background è in attesa del completamento dell'attività in background mediante cui vengono ricevute (tramite polling) notifiche di Windows Server Failover Clustering.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_CLUSTER_INTEGRATION Un'operazione di aggiunta, sostituzione e/o rimozione è in attesa di acquisire un blocco di scrittura in un elenco interno di Always On, ad esempio un elenco di reti, indirizzi di rete o listener del gruppo di disponibilità. Solo uso interno,

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_FAILOVER_COMPLETED Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_JOIN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_OFFLINE_COMPLETED Un Always On'operazione di eliminazione del gruppo di disponibilità è in attesa che il gruppo di disponibilità di destinazione venga offline prima di eliminare Windows server Failover Clustering.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_ONLINE_COMPLETED Un Always On di creazione o failover del gruppo di disponibilità è in attesa che il gruppo di disponibilità di destinazione venga online.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_POST_ONLINE_COMPLETED Un Always On'operazione di eliminazione del gruppo di disponibilità è in attesa della chiusura di qualsiasi attività in background pianificata come parte di un comando precedente. Ad esempio, è possibile che sia in corso la transizione al ruolo primario di database di disponibilità di un'attività in background. Per evitare situazioni di race condition è necessaria l'attesa del completamento dell'attività in background da parte di DROP AVAILABILITY GROUP DDL.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_SERVER_READY_CONNECTIONS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADR_WORKITEM_COMPLETED Attesa interna da un thread in attesa del completamento di un'attività di lavoro asincrona. Si tratta di un'attesa prevista e consente l'utilizzo di CSS.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_HADRSIM Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
PWAIT_LOG_CONSOLIDATION_IO Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
PWAIT_LOG_CONSOLIDATION_POLL Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
PWAIT_MD_LOGIN_STATS Si verifica durante la sincronizzazione interna nei metadati per le statistiche di accesso.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_MD_RELATION_CACHE Si verifica durante la sincronizzazione interna nei metadati per la tabella o l'indice.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_MD_SERVER_CACHE Si verifica durante la sincronizzazione interna nei metadati per i server collegati.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_MD_UPGRADE_CONFIG Si verifica durante la sincronizzazione interna nell'aggiornamento delle configurazioni per l'intero server.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_PREEMPTIVE_APP_USAGE_TIMER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
PWAIT_PREEMPTIVE_AUDIT_ACCESS_WINDOWSLOG Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_QRY_BPMEMORY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_REPLICA_ONLINE_INIT_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_RESOURCE_SEMAPHORE_FT_PARALLEL_QUERY_SYNC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
PWAIT_SBS_FILE_OPERATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
PWAIT_XTP_FSSTORAGE_MAINTENANCE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
PWAIT_XTP_HOST_STORAGE_WAIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_ASYNC_CHECK_CONSISTENCY_TASK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_ASYNC_PERSIST_TASK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_ASYNC_PERSIST_TASK_START Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_ASYNC_QUEUE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
QDS_BCKG_TASK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_BLOOM_FILTER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
QDS_CLEANUP_STALE_QUERIES_TASK_MAIN_LOOP_SLEEP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_CTXS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_DB_DISK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_DYN_VECTOR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_EXCLUSIVE_ACCESS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
QDS_HOST_INIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
QDS_LOADDB Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_PERSIST_TASK_MAIN_LOOP_SLEEP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_QDS_CAPTURE_INIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
QDS_SHUTDOWN_QUEUE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_STMT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_STMT_DISK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_TASK_SHUTDOWN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QDS_TASK_START Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QE_WARN_LIST_SYNC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
QPJOB_KILL Indica che un aggiornamento automatico asincrono delle statistiche è stato annullato da una chiamata al comando KILL all'avvio dell'esecuzione dell'aggiornamento. Il thread di interruzione viene sospeso e rimarrà in attesa dei comandi KILL. Un valore ottimale è minore di un secondo.
QPJOB_WAITFOR_ABORT Indica che un aggiornamento automatico asincrono delle statistiche è stato annullato da una chiamata al comando KILL durante l'esecuzione. L'aggiornamento è completato ma viene sospeso fino al completamento del coordinamento dei messaggi dei thread di interruzione. Questo stato è comune ma si verifica raramente e dovrebbe essere molto breve. Un valore ottimale è minore di un secondo.
QRY_MEM_GRANT_INFO_MUTEX Si verifica quando la gestione della memoria dell'esecuzione di query cerca di controllare l'accesso all'elenco di informazioni statiche sulle concessioni. Questo stato elenca le informazioni sulle richieste di memoria correnti concesse e in attesa. Questo stato rappresenta un semplice stato di controllo dell'accesso. In questo stato non si dovrebbero mai verificare attese lunghe. Se questo mutex non viene rilasciato, tutte le nuove query che utilizzano memoria non risponderanno più.
QRY_PARALLEL_THREAD_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
QRY_PROFILE_LIST_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
QUERY_ERRHDL_SERVICE_DONE Identificato solo a scopo informativo. Non supportata.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2
QUERY_WAIT_ERRHDL_SERVICE Identificato solo a scopo informativo. Non supportata.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2
QUERY_EXECUTION_INDEX_SORT_EVENT_OPEN Si verifica in determinati casi in cui la compilazione di indici offline viene eseguita in parallelo e i diversi thread di lavoro in cui viene eseguito l'ordinamento sincronizzano l'accesso ai file di ordinamento.
QUERY_NOTIFICATION_MGR_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione della coda di Garbage Collection nell'utilità di gestione delle notifiche delle query.
QUERY_NOTIFICATION_SUBSCRIPTION_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione dello stato per le transazioni nelle notifiche delle query.
QUERY_NOTIFICATION_TABLE_MGR_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione interna nell'utilità di gestione delle notifiche delle query.
QUERY_NOTIFICATION_UNITTEST_MUTEX Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
QUERY_OPTIMIZER_PRINT_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione della produzione di output di dati diagnostici di Query Optimizer. Questo tipo di attesa si verifica solo se le impostazioni di diagnostica sono state abilitate sotto la direzione del supporto tecnico Microsoft.
QUERY_TASK_ENQUEUE_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
QUERY_TRACEOUT Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
RBIO_WAIT_VLF Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
RBIO_RG_STORAGE Si verifica quando un nodo di calcolo del database Hyperscale viene limitato a causa di un utilizzo ritardato del log nei server di pagina.

Si applica a: database SQL di Azure Hyperscale.
RBIO_RG_DESTAGE Si verifica quando un nodo di calcolo del database Hyperscale viene limitato a causa dell'utilizzo ritardato del log da parte dell'archiviazione dei log a lungo termine.

Si applica a: database SQL di Azure Hyperscale.
RBIO_RG_REPLICA Si verifica quando un nodo di calcolo del database Hyperscale viene limitato a causa di un utilizzo ritardato del log da parte dei nodi di replica secondaria leggibili.

Si applica a: database SQL di Azure Hyperscale.
RBIO_RG_LOCALDESTAGE Si verifica quando un nodo di calcolo del database Hyperscale viene limitato a causa di un utilizzo ritardato del log da parte del servizio di log.

Si applica a: database SQL di Azure Hyperscale.
RECOVER_CHANGEDB Si verifica durante la sincronizzazione dello stato del database in modalità standby a caldo (warm standby).
RECOVERY_MGR_LOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
REDO_THREAD_PENDING_WORK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
REDO_THREAD_SYNC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
REMOTE_BLOCK_IO Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
REMOTE_DATA_ARCHIVE_MIGRATION_DMV Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
REMOTE_DATA_ARCHIVE_SCHEMA_DMV Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
REMOTE_DATA_ARCHIVE_SCHEMA_TASK_QUEUE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
REPL_CACHE_ACCESS Si verifica durante la sincronizzazione in una cache degli articoli di replica. Durante queste attese si riscontra uno stallo nella lettura del log delle repliche e il blocco delle istruzioni DDL (Data Definition Language) per una tabella pubblicata.
REPL_HISTORYCACHE_ACCESS Solo per uso interno.
REPL_SCHEMA_ACCESS Si verifica durante la sincronizzazione delle informazioni sulla versione dello schema di replica. Questo stato esiste quando vengono eseguite istruzioni DDL sull'oggetto replicato e quando nella lettura del log viene compilato o usato uno schema con versione basato sull'occorrenza DDL. I problemi possono essere osservati in questo tipo di attesa se sono presenti molti database pubblicati in un singolo server di pubblicazione con replica transazionale e i database pubblicati sono molto attivi.
REPL_TRANFSINFO_ACCESS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
REPL_TRANHASHTABLE_ACCESS Solo per uso interno.
REPL_TRANTEXTINFO_ACCESS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
REPLICA_WRITES Si verifica quando un'attività è in attesa del completamento di scritture di pagina in snapshot di database o repliche DBCC.
REQUEST_DISPENSER_PAUSE Si verifica quando un'attività è in attesa del completamento di tutte le operazioni di I/O in sospeso, per poter bloccare l'I/O in un file per il backup snapshot.
REQUEST_FOR_DEADLOCK_SEARCH Si verifica quando il monitoraggio dei deadlock è in attesa di avviare la successiva ricerca di deadlock. L'attesa tra rilevamenti di deadlock è prevista e un tempo di attesa totale prolungato per questa risorsa non indica un problema.
RESERVED_MEMORY_ALLOCATION_EXT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
RESMGR_THROTTLED Si verifica quando giunge una nuova richiesta rallentata in base all'impostazione GROUP_MAX_REQUESTS.
RESOURCE_GOVERNOR_IDLE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
RESOURCE_QUEUE Si verifica durante la sincronizzazione di diverse code di risorse interne.
RESOURCE_SEMAPHORE Si verifica quando non è possibile concedere immediatamente una richiesta di memoria di query durante l'esecuzione della query a causa di altre query simultanee. Attese e tempi di attesa rilevanti possono indicare un numero eccessivo di query simultanee o quantità eccessive di richieste di memoria. Un numero eccessivo di attese di questo tipo può generare SQL errore 8645, "Si è verificato un timeout durante l'attesa delle risorse di memoria per eseguire la query. Eseguire di nuovo la query."

Per informazioni dettagliate e suggerimenti per la risoluzione dei problemi relativi alle attese di concessione di memoria, vedere questo post di blog
RESOURCE_SEMAPHORE_MUTEX Si verifica quando una query è in attesa che venga soddisfatta la richiesta di prenotazione di thread, nonché durante la sincronizzazione di richieste di compilazione di query e concessione di memoria.
RESOURCE_SEMAPHORE_QUERY_COMPILE Si verifica quando il numero di compilazioni di query simultanee raggiunge un limite massimo. Attese e tempi di attesa elevati possono indicare un numero eccessivo di compilazioni, ricompilazioni o piani non memorizzati nella cache.
RESOURCE_SEMAPHORE_SMALL_QUERY Si verifica quando una richiesta di memoria per una query di dimensioni ridotte non può essere concessa immediatamente a causa di altre query simultanee. Il tempo di attesa non deve superare pochi secondi, poiché se non è in grado di concedere la memoria richiesta entro pochi secondi il server trasferisce la richiesta al pool di memoria per query principale. Attese rilevanti possono indicare un numero eccessivo di query di dimensioni ridotte simultanee mentre il pool di memoria principale è bloccato da query in attesa.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2
RESTORE_FILEHANDLECACHE_ENTRYLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
RESTORE_FILEHANDLECACHE_LOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
RG_RECONFIG Solo per uso interno.
ROWGROUP_OP_STATS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
ROWGROUP_VERSION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
RTDATA_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
SATELLITE_CARGO Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SATELLITE_SERVICE_SETUP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SATELLITE_TASK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SBS_DISPATCH Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
SBS_RECEIVE_TRANSPORT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
SBS_TRANSPORT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
SCAN_CHAR_HASH_ARRAY_INITIALIZATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SEC_DROP_TEMP_KEY Si verifica dopo un tentativo non riuscito di eliminare una chiave di sicurezza temporanea, prima di un nuovo tentativo.
SECURITY_CNG_PROVIDER_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
SECURITY_CRYPTO_CONTEXT_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SECURITY_DBE_STATE_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SECURITY_KEYRING_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SECURITY_MUTEX Si verifica in caso di attesa dei mutex che controllano l'accesso all'elenco globale dei provider di crittografia EKM e l'elenco con ambito sessione di sessioni EKM.
SECURITY_RULETABLE_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SEMPLAT_DSI_BUILD Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SEQUENCE_GENERATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SEQUENTIAL_GUID Si verifica durante l'ottenimento di un nuovo GUID sequenziale.
SERVER_IDLE_CHECK Si verifica durante la sincronizzazione dello stato di inattività dell'istanza di SQL Server, quando un monitoraggio risorse tenta di dichiarare un'istanza di SQL Server come inattiva o in corso di attivazione.
SERVER_RECONFIGURE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SESSION_WAIT_STATS_CHILDREN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SHARED_DELTASTORE_CREATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SHUTDOWN Si verifica quando un'istruzione di chiusura è in attesa dell'interruzione delle connessioni attive.
SLEEP_BPOOL_FLUSH Si verifica quando un checkpoint limita il rilascio di nuove operazioni di I/O per evitare il sovraccarico del sottosistema disco.
SLEEP_BUFFERPOOL_HELPLW Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SLEEP_DBSTARTUP Si verifica durante l'avvio di database, in attesa del recupero di tutti i database.
SLEEP_DCOMSTARTUP Si verifica al massimo una volta durante l'avvio dell'istanza di SQL Server, in attesa del completamento dell'inizializzazione di DCOM.
SLEEP_MASTERDBREADY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SLEEP_MASTERMDREADY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SLEEP_MASTERUPGRADED Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SLEEP_MEMORYPOOL_ALLOCATEPAGES Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SLEEP_MSDBSTARTUP Si verifica quando Traccia SQL è in attesa del completamento dell'avvio del database msdb.
SLEEP_RETRY_VIRTUALALLOC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SLEEP_SYSTEMTASK Si verifica durante l'avvio di un'attività in background, in attesa che venga completato l'avvio di tempdb.
SLEEP_TASK Si verifica quando un'attività viene sospesa in attesa di un evento generico.
SLEEP_TEMPDBSTARTUP Si verifica quando un'attività è in attesa del completamento dell'avvio di tempdb.
SLEEP_WORKSPACE_ALLOCATEPAGE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SLO_UPDATE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
SMSYNC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SNI_CONN_DUP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
SNI_CRITICAL_SECTION Si verifica durante la sincronizzazione interna nei componenti di rete di SQL Server.
SNI_HTTP_WAITFOR_0_DISCON Si verifica durante l'arresto di SQL Server, in attesa della chiusura delle connessioni HTTP in sospeso.
SNI_LISTENER_ACCESS Si verifica durante l'attesa dei nodi NUMA (Non-Uniform Memory Access) per aggiornare il cambiamento dello stato. L'accesso alla modifica dello stato è serializzato.
SNI_TASK_COMPLETION Si verifica durante l'attesa del completamento di tutte le attività durante il cambiamento di stato di un nodo NUMA.
SNI_WRITE_ASYNC Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
SOAP_READ Si verifica durante l'attesa del completamento di una lettura in rete HTTP.
SOAP_WRITE Si verifica durante l'attesa del completamento di una scrittura in rete HTTP.
SOCKETDUPLICATEQUEUE_CLEANUP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
SOS_CALLBACK_REMOVAL Si verifica durante l'esecuzione della sincronizzazione in un elenco di callback allo scopo di rimuovere un callback. Dopo il completamento dell'inizializzazione del server non è prevista alcuna modifica di questo contatore.
SOS_DISPATCHER_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione interna del pool di dispatcher e quando il pool viene modificato.
SOS_LOCALALLOCATORLIST Si verifica durante la sincronizzazione interna nel gestore della memoria di SQL Server.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2 .
SOS_MEMORY_TOPLEVELBLOCKALLOCATOR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SOS_MEMORY_USAGE_ADJUSTMENT Si verifica quando l'utilizzo della memoria è regolato tra i pool.
SOS_OBJECT_STORE_DESTROY_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione interna in pool di memoria, in caso di eliminazione di oggetti dal pool.
SOS_PHYS_PAGE_CACHE Considera il tempo che un thread attende per acquisire il mutex necessario prima che siano allocate le pagine fisiche o prima che tali pagine siano restituite al sistema operativo. Le attese per questo tipo vengono visualizzate solo se l'istanza di SQL Server usa memoria AWE.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SOS_PROCESS_AFFINITY_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione dell'accesso a impostazioni relative all'affinità di processo.
SOS_RESERVEDMEMBLOCKLIST Si verifica durante la sincronizzazione interna in SQL Server Gestione memoria.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2 .
SOS_SCHEDULER_YIELD Si verifica quando un'attività cede il controllo dell'utilità di pianificazione per consentire l'esecuzione di altre attività. Durante questa attesa, l'attività è in attesa di rinnovo del quantum in una coda runnable, ad esempio in attesa di essere pianificata per l'esecuzione nella CPU. Le attese prolungate su questo tipo di attesa indicano con maggiore frequenza la possibilità di ottimizzare le query che eseguono analisi di indici o tabelle. Concentrarsi sulla regressione del piano, sull'indice mancante, sugli aggiornamenti delle statistiche e sulle ri scritture delle query. L'ottimizzazione dei runtime riduce la necessità che le attività cedere più volte. Se i tempi di query per tali attività che utilizzano la CPU sono accettabili, questo tipo di attesa è previsto e può essere ignorato.
SOS_SMALL_PAGE_ALLOC Si verifica durante l'allocazione e la liberazione della memoria gestita da alcuni oggetti della memoria.
SOS_STACKSTORE_INIT_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione dell'inizializzazione dell'archivio interno.
SOS_SYNC_TASK_ENQUEUE_EVENT Si verifica quando un'attività viene avviata in modo sincrono. La maggior parte delle attività in SQL Server viene avviata in modo asincrono, in base a cui il controllo viene restituito al processo che ha richiesto l'avvio delle attività immediatamente dopo l'inserimento della richiesta dell'attività nella coda di elaborazione.
SOS_VIRTUALMEMORY_LOW Si verifica quando un'allocazione di memoria attende che Resource Manager libera memoria virtuale.
SOSHOST_EVENT Si verifica quando un componente hosted, ad esempio CLR, è in attesa in un oggetto di sincronizzazione eventi di SQL Server.
SOSHOST_INTERNAL Si verifica durante la sincronizzazione dei callback del gestore della memoria usate da componenti hosted, ad esempio CLR.
SOSHOST_MUTEX Si verifica quando un componente hosted, ad esempio CLR, è in attesa in un oggetto di sincronizzazione mutex di SQL Server.
SOSHOST_RWLOCK Si verifica quando un componente hosted, ad esempio CLR, è in attesa in un oggetto di sincronizzazione di tipo lettura/scrittura di SQL Server.
SOSHOST_SEMAPHORE Si verifica quando un componente hosted, ad esempio CLR, è in attesa in un oggetto di sincronizzazione semafori di SQL Server.
SOSHOST_SLEEP Si verifica quando un'attività hosted viene sospesa in attesa di un evento generico. Le attività hosted vengono usate da componenti hosted come CLR.
SOSHOST_TRACELOCK Si verifica durante la sincronizzazione dell'accesso a flussi di traccia.
SOSHOST_WAITFORDONE Si verifica quando un componente hosted, ad esempio CLR, è in attesa del completamento di un'attività.
SP_PREEMPTIVE_SERVER_DIAGNOSTICS_SLEEP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SP_SERVER_DIAGNOSTICS_BUFFER_ACCESS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SP_SERVER_DIAGNOSTICS_INIT_MUTEX Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SP_SERVER_DIAGNOSTICS_SLEEP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SQLCLR_APPDOMAIN Si verifica quando CLR è in attesa che venga completato l'avvio di un dominio applicazione.
SQLCLR_ASSEMBLY Si verifica durante l'attesa dell'accesso all'elenco degli assembly caricati nel dominio applicazione.
SQLCLR_DEADLOCK_DETECTION Si verifica quando CLR è in attesa che venga completato il rilevamento dei deadlock.
SQLCLR_QUANTUM_PUNISHMENT Si verifica quando viene applicata una limitazione a un'attività CLR poiché ha superato il quantum di esecuzione. Questa limitazione ha lo scopo di ridurre l'effetto di questa attività a elevato utilizzo di risorse sulle altre attività.
SQLSORT_NORMMUTEX Si verifica durante la sincronizzazione interna, nel corso dell'inizializzazione delle strutture di ordinamento interne.
SQLSORT_SORTMUTEX Si verifica durante la sincronizzazione interna, nel corso dell'inizializzazione delle strutture di ordinamento interne.
SQLTRACE_BUFFER_FLUSH Si verifica quando un'attività è in attesa di un'attività in background per scaricare i buffer di traccia su disco ogni 4 secondi.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2 .
SQLTRACE_FILE_BUFFER Si verifica durante la sincronizzazione in buffer di traccia nel corso di una traccia di file.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SQLTRACE_FILE_READ_IO_COMPLETION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SQLTRACE_FILE_WRITE_IO_COMPLETION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SQLTRACE_INCREMENTAL_FLUSH_SLEEP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SQLTRACE_LOCK Solo per uso interno.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2 .
SQLTRACE_PENDING_BUFFER_WRITERS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
SQLTRACE_SHUTDOWN Si verifica quando la chiusura della traccia è in attesa del completamento degli eventi di traccia in sospeso.
SQLTRACE_WAIT_ENTRIES Si verifica quando una coda degli eventi di Traccia SQL è in attesa di pacchetti in arrivo nella coda.
SRVPROC_SHUTDOWN Si verifica quando il processo di chiusura è in attesa del rilascio di risorse interne per essere completato correttamente.
STARTUP_DEPENDENCY_MANAGER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
TDS_BANDWIDTH_STATE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
TDS_INIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
TDS_PROXY_CONTAINER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
TEMPOBJ Si verifica quando vengono sincronizzate le eliminazioni di oggetti temporanei. Questo tipo di attesa è raro e si verifica solo se un'attività ha richiesto l'accesso esclusivo per eliminazioni di tabelle temp.
TEMPORAL_BACKGROUND_PROCEED_CLEANUP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
TERMINATE_LISTENER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
THREADPOOL Si verifica quando un'attività (query o account di accesso/disconnessione) è in attesa dell'esecuzione da parte di un thread di lavoro. Ciò può indicare che l'impostazione massima del thread di lavoro non è configurata correttamente o che, più comunemente, le esecuzioni batch stanno prendendo insolitamente molto tempo, riducendo così il numero di thread di lavoro disponibili per soddisfare altri batch. Esaminare le prestazioni dei batch (query) e ridurre la durata delle query riducendo i colli di bottiglia (blocco, parallelismo, I/O, attese latch) o fornendo un'indicizzazione o una progettazione di query appropriata.
TIMEPRIV_TIMEPERIOD Si verifica durante la sincronizzazione interna del timer degli eventi estesi.
TRACE_EVTNOTIF Solo per uso interno.
TRACEWRITE Si verifica quando il provider di traccia del set di righe di Traccia SQL è in attesa di un buffer libero o un buffer con eventi da elaborare.
TRAN_MARKLATCH_DT Si verifica durante l'attesa di un latch in modalità di eliminazione in un latch di contrassegno di transazione. I latch di contrassegno di transazione vengono usati per la sincronizzazione di commit con transazioni contrassegnate.
TRAN_MARKLATCH_EX Si verifica durante l'attesa di un latch in modalità esclusiva in una transazione contrassegnata. I latch di contrassegno di transazione vengono usati per la sincronizzazione di commit con transazioni contrassegnate.
TRAN_MARKLATCH_KP Si verifica durante l'attesa di un latch in modalità conservativa in una transazione contrassegnata. I latch di contrassegno di transazione vengono usati per la sincronizzazione di commit con transazioni contrassegnate.
TRAN_MARKLATCH_NL Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
TRAN_MARKLATCH_SH Si verifica durante l'attesa di un latch in modalità condivisa in una transazione contrassegnata. I latch di contrassegno di transazione vengono usati per la sincronizzazione di commit con transazioni contrassegnate.
TRAN_MARKLATCH_UP Si verifica durante l'attesa di un latch in modalità di aggiornamento in una transazione contrassegnata. I latch di contrassegno di transazione vengono usati per la sincronizzazione di commit con transazioni contrassegnate.
TRANSACTION_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione dell'accesso a una transazione da parte di più batch.
UCS_ENDPOINT_CHANGE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
UCS_MANAGER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
UCS_MEMORY_NOTIFICATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
UCS_SESSION_REGISTRATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
UCS_TRANSPORT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
UCS_TRANSPORT_STREAM_CHANGE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
UTIL_PAGE_ALLOC Si verifica quando le analisi di log delle transazioni sono in attesa di memoria disponibile in caso di numero eccessivo di richieste di memoria.
VDI_CLIENT_COMPLETECOMMAND Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
VDI_CLIENT_GETCOMMAND Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
VDI_CLIENT_OPERATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
VDI_CLIENT_OTHER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
VERSIONING_COMMITTING Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
VIA_ACCEPT Si verifica quando una connessione del provider VIA (Virtual Interface Adapter) viene completata durante l'avvio.
VIEW_DEFINITION_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione dell'accesso a definizioni delle viste memorizzate nella cache.
WAIT_FOR_RESULTS Si verifica durante l'attesa dell'attivazione di una notifica di query.
WAIT_ON_SYNC_STATISTICS_REFRESH Si verifica durante l'attesa del completamento dell'aggiornamento delle statistiche sincrone prima che la compilazione e l'esecuzione della query possano riprendere.

Si applica a: A partire da SQL Server 2019 (15.x)
WAIT_SCRIPTDEPLOYMENT_REQUEST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_SCRIPTDEPLOYMENT_WORKER Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XLOGREAD_SIGNAL Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_ASYNC_TX_COMPLETION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_CKPT_AGENT_WAKEUP Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_CKPT_CLOSE Si verifica durante l'attesa del completamento di un checkpoint.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_CKPT_ENABLED Si verifica quando il checkpoint è disabilitato e si è in attesa che venga abilitato.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_CKPT_STATE_LOCK Si verifica durante la sincronizzazione del controllo dello stato del checkpoint.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_COMPILE_WAIT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_GUEST Si verifica quando l'allocatore di memoria del database non riceve più notifiche di memoria insufficiente.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_HOST_WAIT Si verifica quando le attese vengono attivate dal motore di database e implementate dall'host.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_OFFLINE_CKPT_BEFORE_REDO Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_OFFLINE_CKPT_LOG_IO Si verifica quando il checkpoint offline è in attesa del completamento dell'attività di I/O della lettura del log.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_OFFLINE_CKPT_NEW_LOG Si verifica quando il checkpoint offline è in attesa dell'analisi di nuovi record di log.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_PROCEDURE_ENTRY Si verifica quando un comando drop procedure è in attesa del completamento di tutte le esecuzioni correnti della procedura stessa.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_RECOVERY Si verifica quando il ripristino del database è in attesa del completamento del ripristino di oggetti ottimizzati per la memoria.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_SERIAL_RECOVERY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_SWITCH_TO_INACTIVE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_TASK_SHUTDOWN Si verifica durante l'attesa del completamento di un thread OLTP in memoria.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
WAIT_XTP_TRAN_DEPENDENCY Si verifica durante l'attesa delle dipendenze della transazione.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WAITFOR Si verifica come risultato di un'istruzione Transact-SQL WAITFOR. La durata dell'attesa è determinata dai parametri per l'istruzione. Si tratta di un'attesa avviata dall'utente.
WAITFOR_PER_QUEUE Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
WAITFOR_TASKSHUTDOWN Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
WAITSTAT_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione dell'accesso alla raccolta di statistiche utilizzata per popolare sys.dm_os_wait_stats.
WCC Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
WINDOW_AGGREGATES_MULTIPASS Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
WINFAB_API_CALL Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WINFAB_REPLICA_BUILD_OPERATION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
WINFAB_REPORT_FAULT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
WORKTBL_DROP Si verifica durante la sospensione che precede un nuovo tentativo dopo un'eliminazione di tabella di lavoro non riuscita.
WRITE_COMPLETION Si verifica quando è in esecuzione un'operazione di scrittura.
WRITELOG Si verifica durante l'attesa del completamento di uno scaricamento del log. Le operazioni comuni che causano scaricamenti del log sono i commit delle transazioni e i checkpoint. I motivi più comuni per le attese lunghe in WRITELOG sono: latenza del disco (in cui si trovano i file di log delle transazioni), impossibilità di mantenere il controllo delle operazioni di I/O sulle transazioni o un numero elevato di operazioni e scaricamenti del log delle transazioni (commit, rollback)
XACT_OWN_TRANSACTION Si verifica durante l'attesa dell'acquisizione della proprietà di una transazione.
XACT_RECLAIM_SESSION Si verifica durante l'attesa del rilascio della proprietà della sessione da parte del proprietario corrente.
XACTLOCKINFO Si verifica durante la sincronizzazione dell'accesso all'elenco dei blocchi per una transazione. In aggiunta alla transazione stessa, all'elenco dei blocchi accedono operazioni come il rilevamento dei deadlock e la migrazione dei blocchi durante le suddivisioni delle pagine.
XACTWORKSPACE_MUTEX Si verifica durante la sincronizzazione delle esclusioni da una transazione, nonché del numero di blocchi di database tra i membri integrati di una transazione.
XDB_CONN_DUP_HASH Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
XDES_HISTORY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
XDES_OUT_OF_ORDER_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
XDES_SNAPSHOT Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
XDESTSVERMGR Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
XE_BUFFERMGR_ALLPROCESSED_EVENT Si verifica quando i buffer della sessione degli eventi estesi vengono scaricati nelle destinazioni. Questa attesa si verifica in un thread in background.
XE_BUFFERMGR_FREEBUF_EVENT Si verifica quando viene soddisfatta una delle condizioni seguenti:
XE_CALLBACK_LIST Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
XE_CX_FILE_READ Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
XE_DISPATCHER_CONFIG_SESSION_LIST Si verifica quando una sessione degli eventi estesi che utilizza destinazioni asincrone viene avviata o arrestata. Questa attesa indica una delle due situazioni seguenti:
XE_DISPATCHER_JOIN Si verifica quando un thread in background usato per le sessioni degli eventi estesi verrà terminato.
XE_DISPATCHER_WAIT Si verifica quando un thread in background usato per le sessioni degli eventi estesi è in attesa dell'elaborazione dei buffer degli eventi.
XE_FILE_TARGET_TVF Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
XE_LIVE_TARGET_TVF Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.
XE_MODULEMGR_SYNC Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
XE_OLS_LOCK Identificato solo a scopo informativo. Non supportata. Non è garantita la compatibilità con le versioni future.
XE_PACKAGE_LOCK_BACKOFF Identificato solo a scopo informativo. Non supportata.

Si applica solo a: SQL Server 2008 R2
XE_SERVICES_EVENTMANUAL Solo per uso interno.
XE_SERVICES_MUTEX Solo per uso interno.
XE_SERVICES_RWLOCK Solo per uso interno.
XE_SESSION_CREATE_SYNC Solo per uso interno.
XE_SESSION_FLUSH Solo per uso interno.
XE_SESSION_SYNC Solo per uso interno.
XE_STM_CREATE Solo per uso interno.
XE_TIMER_EVENT Solo per uso interno.
XE_TIMER_MUTEX Solo per uso interno.
XE_TIMER_TASK_DONE Solo per uso interno.
XIO_CREDENTIAL_MGR_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
XIO_CREDENTIAL_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
XIO_EDS_MGR_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
XIO_EDS_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
XIO_IOSTATS_BLOBLIST_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
XIO_IOSTATS_FCBLIST_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2017 (14.x) e versioni successive.
XIO_LEASE_RENEW_MGR_RWLOCK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
XTP_HOST_DB_COLLECTION Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
XTP_HOST_LOG_ACTIVITY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
XTP_HOST_PARALLEL_RECOVERY Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
XTP_PREEMPTIVE_TASK Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
XTP_TRUNCATION_LSN Solo per uso interno.

Si applica a: SQL Server 2016 (13.x) e versioni successive.
XTPPROC_CACHE_ACCESS Si verifica all'accesso a tutti gli oggetti cache della stored procedure compilata in modo nativo.

Si applica a: SQL Server 2014 (12.x) e versioni successive.
XTPPROC_PARTITIONED_STACK_CREATE Si verifica quando si allocano le strutture cache delle stored procedure compilate in modo nativo per nodo NUMA (thread singolo) per una stored procedure specificata.

Si applica a: SQL Server 2012 (11.x) e versioni successive.

Gli eventi XEvent seguenti sono correlati alla partizione SWITCH e alla ricompilazione dell'indice online. Per informazioni sulla sintassi, vedere ALTER TABLE (Transact-SQL) e ALTER INDEX (Transact-SQL).

  • lock_request_priority_state

  • process_killed_by_abort_blockers

  • ddl_with_wait_at_low_priority

Per una matrice di compatibilità dei blocchi, vedere sys.dm_tran_locks (Transact-SQL).

Vedi anche

SQL Server viste a gestione dinamica correlate al sistema operativo (Transact-SQL)
sys.dm_exec_session_wait_stats (Transact-SQL)
sys.dm_db_wait_stats (database SQL di Azure)
sys.dm_os_sys_info (Transact-SQL)