Distribuire VM nell'infrastruttura di VMM da un disco rigido virtuale esistente

Importante

Questa versione di Virtual Machine Manager (VMM) ha raggiunto la fine del supporto. È consigliabile eseguire l'aggiornamento a VMM 2019.

Questo articolo descrive come creare e distribuire macchine virtuali nell'infrastruttura di System Center Virtual Machine Manager (VMM) da un disco rigido virtuale esistente (VHD).

Prima di iniziare

  • Per completare la procedura è necessario essere un amministratore o amministratore delegato nel server VMM o un utente self-service.
  • L'utente self-service necessita di autorizzazioni Distribuisci con l'azione Archivia e ridistribuisci assegnata. È necessario prima distribuire la VM in un cloud privato, quindi archiviarla nella libreria.
  • Il disco rigido virtuale da usare deve essere archiviato nella libreria VMM. Altre informazioni
  • Usare un disco rigido virtuale generalizzato con Sysprep. In caso contrario, l'identità della VM clonata sarà identica a quella della VM di origine e potrebbero verificarsi problemi se vengono attivate insieme.

Creazione di una macchina virtuale

  1. Fare clic su VM e servizi > Crea macchina virtuale > Crea macchina virtuale.

  2. In Creazione guidata macchina virtuale > Select Source (Seleziona origine) fare clic su Utilizza una macchina virtuale esistente, un modello di macchina virtuale o un disco rigido virtuale > Sfoglia. Selezionare un disco rigido virtuale esistente.

  3. In Identità specificare il nome VM e la descrizione facoltativa. Se il disco rigido virtuale scelto è nel formato vhdx, nella casella Generazione selezionare Generazione 1 o Generazione 2. Fare quindi clic su Avanti.

  4. Nella pagina Configura hardware selezionare il profilo che si vuole usare dall'elenco Profilo hardware oppure configurare le impostazioni hardware manualmente. L'impostazione hardware visualizzata varia a seconda se si distribuisce una macchina di prima generazione o di seconda generazione. Fare quindi clic su Avanti.

    • In Compatibilità, se si vuole distribuire la macchina virtuale in un cloud privato, selezionare un profilo funzionalità disponibile per il cloud privato.

    • In Configurazione bus, se si desidera installare un sistema operativo da un DVD o un'immagine ISO, assicurarsi che sia disponibile un'unità DVD virtuale configurata per usare un'opzione disponibile come File di immagine ISO esistente. Se si vuole usare un file di immagine ISO, questo deve essere presente nella libreria VMM.

    • Se si desidera archiviare la macchina virtuale nella libreria VMM prima di distribuirla in un host, usare uno dei dischi rigidi virtuali vuoti previsti per impostazione predefinita nella libreria VMM. Fare clic sul disco rigido virtuale in Configurazione bus. Fare clic su Usa disco rigido virtuale esistente > Sfoglia e selezionare un disco rigido vuoto

    • Se la macchina virtuale è una macchina di prima generazione che si avvia dalla rete per installare un sistema operativo, in Schede di rete, usare il tipo di scheda di rete legacy.

  5. Nella pagina Select Destination (Selezione destinazione) specificare come deve essere distribuita la macchina virtuale: in un cloud privato, in un host o archiviata nella libreria.

Distribuire la VM in un cloud privato

  1. Nella pagina Select Cloud (Selezione cloud) selezionare il cloud privato in cui inserire la macchina virtuale. Se ci si connette con l'account Administrator, è possibile selezionare l'host in cui distribuire la macchina virtuale nel cloud privato. I suggerimenti di cloud sono basati su una classificazione da 0 a 5 stelle. Altre informazioni. Verificare le impostazioni e modificarle se necessario:

    • Utilizzo previsto: l'uso previsto per una VM creata da un disco rigido virtuale vuoto si basa sulle impostazioni predefinite standard. VMM aggiorna suggerimenti e classificazioni di host in risposta alle modifiche apportate all'uso previsto della macchina virtuale.
    • Macchina virtuale a disponibilità elevata: con questa opzione selezionata, solo gli host che si trovano in un cluster sono disponibili per la selezione.
    • Dettagli: indica lo stato dell'host, il sistema operativo, il tipo e lo stato del software di virtualizzazione.
    • Spiegazione classificazione: fornisce una spiegazione se un host ha ricevuto una classificazione uguale a zero.
    • Spiegazione SAN o Spiegazione distribuzione e trasferimento: elenca i fattori a causa dei quali un trasferimento tramite la rete di archiviazione (SAN) non è disponibile. VMM non riconosce una macchina virtuale archiviata in una rete SAN come disponibile per la distribuzione tramite trasferimento SAN se la macchina virtuale è stata archiviata direttamente nella libreria in fase di creazione oppure è stata aggiunta alla libreria durante un aggiornamento di quest'ultima. Per evitare questo problema, distribuire la macchina virtuale in un host con un trasferimento tramite LAN e quindi archiviare la macchina virtuale nella stessa libreria di VMM, nella stessa condivisione di libreria e nello stesso numero di unità logica (LUN).
    • La scheda Spiegazione distribuzione e trasferimento fornisce una spiegazione se non è possibile usare la funzionalità Copia file veloce. La funzionalità Copia file veloce è basata su ODX (Offloaded Data Transfer) di Windows. Altre informazioni.
  2. In Configura impostazioni rivedere le impostazioni della VM. Accettare il percorso della VM predefinito sull'host o specificare un percorso diverso. Facoltativamente, selezionare Aggiungi il percorso all'elenco dei percorsi predefiniti delle macchine virtuali sull'host. In Risorse computer accettare i valori predefiniti per il disco rigido virtuale o modificarli in base alle esigenze. Per impedire alla selezione host di scegliere un valore diverso per queste impostazioni, fare clic sull'icona dello spillo accanto all'impostazione. Questa opzione non è disponibile per gli utenti self-service.

  3. In Seleziona reti, se visualizzato, selezionare facoltativamente le impostazioni di rete e fare clic su Avanti.

  4. In Aggiungi proprietà configurare l'azione da intraprendere quando l'host viene avviato o interrotto e il sistema operativo da installare sulla VM. Quindi, fare clic su Avanti.

  5. In Riepilogo verificare le impostazioni e fare clic su Crea. Verificare che la VM sia stata effettivamente creata in VM e servizi > Cloud e selezionare il cloud. La macchina virtuale viene visualizzata nel riquadro Macchine virtuali .

Distribuire la VM in un host

  1. Nella pagina Select Host (Selezione host) visualizzare le classificazioni, fare clic sull'host in cui si vuole distribuire la VM e quindi fare clic su Avanti. I suggerimenti di host sono basati su una classificazione da 0 a 5 stelle. Altre informazioni. Verificare le impostazioni e modificarle se necessario:

    • Utilizzo previsto: l'uso previsto per una VM creata da un disco rigido virtuale vuoto si basa sulle impostazioni predefinite standard. VMM aggiorna suggerimenti e classificazioni di host in risposta alle modifiche apportate all'uso previsto della macchina virtuale.
    • Macchina virtuale a disponibilità elevata: con questa opzione selezionata, solo gli host che si trovano in un cluster sono disponibili per la selezione.
    • Dettagli: indica lo stato dell'host, il sistema operativo, il tipo e lo stato del software di virtualizzazione.
    • Spiegazione classificazione: fornisce una spiegazione se un host ha ricevuto una classificazione uguale a zero.
    • Spiegazione SAN o Spiegazione distribuzione e trasferimento: elenca i fattori a causa dei quali un trasferimento tramite la rete di archiviazione (SAN) non è disponibile. VMM non riconosce una macchina virtuale archiviata in una rete SAN come disponibile per la distribuzione tramite trasferimento SAN se la macchina virtuale è stata archiviata direttamente nella libreria in fase di creazione oppure è stata aggiunta alla libreria durante un aggiornamento di quest'ultima. Per evitare questo problema, distribuire la macchina virtuale in un host con un trasferimento tramite LAN e quindi archiviare la macchina virtuale nella stessa libreria di VMM, nella stessa condivisione di libreria e nello stesso numero di unità logica (LUN).
    • La scheda Spiegazione distribuzione e trasferimento fornisce una spiegazione se non è possibile usare la funzionalità Copia file veloce. La funzionalità Copia file veloce è basata su ODX (Offloaded Data Transfer) di Windows. Altre informazioni.
  2. In Configura impostazioni rivedere le impostazioni della VM. Accettare il percorso della VM predefinito sull'host o specificare un percorso diverso. Facoltativamente, selezionare Aggiungi il percorso all'elenco dei percorsi predefiniti delle macchine virtuali sull'host. In Risorse computer accettare i valori predefiniti per il disco rigido virtuale o modificarli in base alle esigenze. Per impedire alla selezione host di scegliere un valore diverso per queste impostazioni, fare clic sull'icona dello spillo accanto all'impostazione. Questa opzione non è disponibile per gli utenti self-service.

  3. In Seleziona reti, se visualizzato, selezionare facoltativamente le impostazioni di rete e fare clic su Avanti.

  4. In Aggiungi proprietà configurare l'azione da intraprendere quando l'host viene avviato o interrotto e il sistema operativo da installare sulla VM. Quindi, fare clic su Avanti.

  5. In Riepilogo verificare le impostazioni e quindi fare clic su Crea.

Archiviare la VM nella libreria

  1. In Selezione server di libreria fare clic sul server di libreria che si vuole usare, quindi fare clic su Avanti.
  2. Nella pagina Seleziona percorso specificare il percorso della condivisione di libreria in cui archiviare la macchina virtuale. Fare clic su Sfoglia per selezionare una condivisione di libreria e il percorso di cartella facoltativa, fare clic su OK, quindi fare clic su Avanti.
  3. In Riepilogo verificare le impostazioni e quindi fare clic su Crea.
  4. Per confermare che la macchina virtuale è stata creata, nell'area di lavoro Libreria , nel riquadro Libreria , espandere Server di libreria, espandere il server di libreria in cui è archiviata la macchina virtuale e quindi fare clic su Macchine virtuali archiviate e servizi. La macchina virtuale archiviata viene visualizzata nel riquadro Oggetti libreria fisica .

Passaggi successivi