Risolvere i problemi relativi alle prestazioni di ricerca Windows

Questo articolo fornisce linee guida per la risoluzione dei problemi relativi a prestazioni di ricerca Windows scarse.

Si applica a:   Windows 10 : tutte le edizioni
Numero KB originale:   4558579

Riepilogo

Questo articolo illustra i problemi di prestazioni comuni che influiscono sull'indicizzazione di ricerca e ricerca Windows.

Se si osservano prestazioni generalmente scarse durante la ricerca o quando Windows compila un indice di ricerca, passare a Ottimizzare le prestazioni dell'indicizzatore.

Se si osservano messaggi di errore specifici, passare a Risolvere gli errori di ricerca.

Ulteriori informazioni

Ottimizzare le prestazioni dell'indicizzatore

I fattori principali che influiscono sulle prestazioni di indicizzazione sono il numero di elementi indicizzati e le dimensioni complessive dell'indice. Questi fattori sono correlati ma separati.

Numero di elementi indicizzati

Nel computer di un utente tipico, l'indicizzatore indicizza meno di 30.000 elementi. Nel computer di un utente con alimentazione l'indicizzatore potrebbe indicizzare fino a 300.000 elementi. Se l'indicizzatore indicizza più di 400.000 elementi, è possibile che vengano visualizzati problemi di prestazioni. Per altre informazioni, vedere Dimensioni del database di indice.

L'indicizzatore può indicizzare fino a 1 milione di elementi. Se l'indicizzatore tenta di eseguire l'indicizzazione oltre tale limite, può avere esito negativo o causare problemi di risorse nel computer, ad esempio l'utilizzo elevato di CPU, memoria o spazio su disco.

Nota

Per impostazione predefinita, l'indicizzatore indicizza tutte le cassette postali Outlook nel computer. Se una cassetta postale contiene più di 6 milioni di elementi, le prestazioni dell'indicizzatore potrebbero peggiorare. Per altre informazioni, vedere la sezione "Modificare le impostazioni di Outlook".

Per controllare il numero di elementi indicizzati, selezionare Impostazioni > SearchSearching > Windows e quindi controllare il valore degli elementi indicizzati.

Screenshot del valore Stato indicizzazione nella pagina Ricerca Windows di Impostazioni.

Dimensioni del database di indice

Man mano che il numero di elementi indicizzati supera i 400.000, il database di indice aumenta notevolmente indipendentemente dalle dimensioni di tali elementi. Le dimensioni degli elementi influiscono anche sulle dimensioni del database. Un database che contiene alcuni file di grandi dimensioni o un numero elevato di file più piccoli può influire sulle prestazioni. Entrambi i fattori insieme possono aggravare il problema. L'indicizzatore tenta di comprimere i dati dell'indice. Tuttavia, questo approccio diventa meno efficace man mano che il database di indice cresce.

Importante

Per controllare le dimensioni del database di indice, usare la proprietà Size on disk del file Windows.edb anziché basarsi sulla proprietà Size o sulle dimensioni del file elencate in Explorer. A causa degli algoritmi di compressione usati dall'indicizzatore nei file ESE e NTFS di tipo sparse, il valore elencato in Explorer potrebbe non essere accurato. Inoltre, questo valore Size potrebbe includere lo spazio usato da o allocato al file in passato, anziché usare le dimensioni correnti.

Per impostazione predefinita, Windows.edb si trova nella cartella C:\ProgramData\Microsoft\Search\Data\Applications\Windows. Per controllare le dimensioni del file, seguire questa procedura:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Windows.edb e scegliere Proprietà.

  2. Controllare il valore Dimensioni su disco . Questa proprietà riflette lo spazio su disco effettivo utilizzato dal database.

    Screenshot della proprietà Size on disk del file Windows.edb.

Metodi di ottimizzazione

È possibile usare diversi approcci per migliorare le prestazioni della ricerca e dell'indicizzatore di ricerca.

Importante

Per assicurarsi che l'indice rifletta le modifiche, selezionare Impostazioni > SearchSearching > Windows >Advanced Search Indexer Impostazioni > AdvancedRebuild > .

Consentire all'indicizzatore di eseguire fino a 24 ore per ricompilare il database di indice.

Escludere cartelle

È possibile usare questo approccio per ridurre il numero di elementi indicizzati e per ridurre le dimensioni del database di indice. Per escludere intere cartelle dall'indice, selezionare Impostazioni > SearchSearching > Windows > Aggiungi una cartella esclusa. Selezionare quindi una cartella da escludere.

Per un metodo più granulare per includere o escludere elementi, aprire Ricerca Windows e selezionare Indicizzazione ricerca avanzata Impostazioni. In Opzioni di indicizzazione selezionare Modifica e quindi selezionare o deselezionare i percorsi da indicizzare.

Modificare il modo in cui l'indicizzatore gestisce tipi di file specifici

Per controllare il modo in cui l'indicizzatore gestisce tipi di file specifici, aprire Opzioni di indicizzazione e selezionare Tipi di file avanzati > . È possibile modificare il modo in cui l'indicizzatore gestisce tipi di file specifici (identificati dall'estensione di file) o aggiungere e configurare nuovi tipi di file.

Deframmentare il database di indice

È possibile usare questo approccio per recuperare spazio vuoto all'interno del database di indice. Aprire una finestra del prompt dei comandi amministrativa e quindi eseguire i comandi seguenti nell'ordine specificato:

Sc config wsearch start=disabled
Net stop wsearch
EsentUtl.exe /d %AllUsersProfile%\Microsoft\Search\Data\Applications\Windows\Windows.edb
Sc config wsearch start=delayed-auto
Net start wsearch

Per altre informazioni su come deframmentare il database di indice, vedere l'articolo della Knowledge Base seguente:

2952967 Windows.edb è maggiore del previsto quando un file PST viene indicizzato in Windows

Modificare le impostazioni di Outlook

Per ridurre il contenuto di una cassetta postale Outlook, è possibile impostare la finestra di sincronizzazione su un intervallo di tempo più breve rispetto all'intervallo predefinito di un anno. Per altre informazioni, vedere l'articolo seguente:

3115009 Update consente agli amministratori di impostare altre finestre di sincronizzazione predefinite di posta elettronica e calendario per i nuovi account Exchange in Outlook 2016

Risolvere gli errori di ricerca

Se l'indicizzatore compila correttamente il database di indice, il messaggio Indicizzazione viene completato nella pagina Windows Impostazioni di ricerca e in Opzioni di indicizzazione.

Screenshot del messaggio di indicizzazione completo nella finestra di dialogo Opzioni di indicizzazione.

Se viene visualizzato un messaggio diverso, vedere la tabella seguente per altre informazioni sul messaggio e su come rispondere.

Messaggio di stato Spiegazione Possibili azioni
Indicizzazione completata L'indicizzatore viene eseguito come di consueto e l'indicizzazione è stata completata. L'indicizzazione deve essere completa e tutti i risultati disponibili. Se mancano ancora i file, assicurarsi che le cartelle corrette siano selezionate per la ricerca. Per visualizzare un elenco dettagliato delle posizioni indicizzate, aprire Ricerca Windows e selezionare Ricerca avanzata indicizzatore Impostazioni. In Opzioni di indicizzazione selezionare Modifica.
Indicizzazione in corso. I risultati della ricerca potrebbero non essere completi durante questo periodo di tempo. L'indicizzatore ha trovato nuovi file nel sistema e li sta aggiungendo all'indice. A seconda del numero di file modificati di recente, potrebbero essere richieste alcune ore Lasciare il computer acceso e connesso all'alimentazione (se applicabile) per alcune ore per consentire il completamento dell'indicizzazione.
La velocità di indicizzazione è ridotta a causa dell'attività dell'utente. L'indicizzatore sta aggiungendo nuovi elementi da cercare, ma ne ha rallentato lo stato perché l'utente interagisce con il dispositivo. Il processo di indicizzazione verrà completato lentamente. Attendere alcune ore oppure lasciare il dispositivo incustodito e connesso a una fonte di alimentazione.
L'indicizzazione è in attesa che il computer diventi inattivo. L'indicizzatore ha rilevato elementi che devono essere indicizzati, ma il dispositivo è troppo occupato per continuare il processo di indicizzazione. Scopri cosa causa la disponibilità del dispositivo. Se l'utilizzo del disco o della CPU è elevato, l'indicizzatore interrompe l'esecuzione per ottimizzare le risorse per le attività in primo piano.
L'indicizzazione viene sospesa per risparmiare energia della batteria. L'indicizzatore ha smesso di aggiungere nuovi elementi all'indice a causa della batteria insufficiente. I risultati della ricerca potrebbero non essere completi. Connessione l'alimentazione del dispositivo e caricare la batteria. Dopo che la batteria è sufficientemente carica, l'indicizzazione riprende.
I criteri di gruppo sono impostati per sospendere l'indicizzazione durante l'alimentazione a batteria. Il reparto IT ha configurato la sospensione dell'indicizzatore mentre il dispositivo usa l'alimentazione a batteria. Per completare l'indicizzazione, connettere il dispositivo all'alimentazione. Per modificare i criteri, contattare il team IT.
L'indicizzazione è sospesa. L'indicizzatore è stato sospeso dalla pagina delle impostazioni di ricerca Windows. L'indicizzazione riprende 15 minuti dopo la sospensione. Per riprendere più rapidamente l'indicizzazione, riavviare il Windows servizio di ricerca (wsearch). È possibile eseguire questa operazione usando la scheda Servizi di Gestione attività o Services.msc.
L'indicizzazione non è in esecuzione. L'indicizzatore non è stato avviato o è disabilitato. Se è stato eseguito l'aggiornamento Windows nel dispositivo, attendere cinque minuti per l'avvio del Windows servizio di ricerca. Il servizio viene sospeso automaticamente durante un aggiornamento. Il servizio deve avere la configurazione seguente:
- Stato: In esecuzione
- Tipo di avvio: automatico (avvio ritardato)

In caso contrario, assicurarsi che il Windows servizio di ricerca (wsearch) sia configurato correttamente. A tale scopo, aprire Services.msc e scorrere fino al Windows servizio di ricerca. Per modificare le impostazioni Windows servizio di ricerca, fare clic con il pulsante destro del mouse Windows Ricerca e quindi scegliere Proprietà. Alcuni programmi antivirus e applicazioni "Ottimizza il PC" disabilitano la Windows servizio di ricerca. È consigliabile non eseguire tali applicazioni se si vuole usare Ricerca. In alternativa, controllare lo stato del servizio dopo l'esecuzione delle applicazioni.
Memoria insufficiente per continuare l'indicizzazione. I risultati della ricerca potrebbero non essere completi. L'indicizzatore ha rilevato uno stato di memoria insufficiente e si è arrestato per mantenere l'esperienza utente. Usare Gestione attività per individuare le applicazioni che usano una grande quantità di memoria. Se possibile, chiudere tali applicazioni. Installare più memoria nel dispositivo.
Spazio su disco insufficiente per continuare l'indicizzazione. I risultati della ricerca potrebbero non essere completi. Lo spazio sul disco non è sufficiente per continuare l'indicizzazione. L'indicizzatore si arresta prima di riempire l'intero disco. L'indice corrisponde in genere al 10% delle dimensioni del contenuto indicizzato. Assicurarsi che lo spazio disponibile sul disco sia superiore a 1 GB. Ridurre le dimensioni dell'indice del database, come descritto in questo articolo.
In attesa dello stato di indicizzazione di ricezione... L'indicizzatore non ha risposto alla query sullo stato. Attendere la risposta dell'indicizzatore. Ci vorrebbe circa un minuto. In Gestione attività verificare che il processo di searchindexer.exe sia in esecuzione.
L'indicizzazione è in fase di avvio. L'indicizzatore è in fase di avvio. Attendere l'avvio dell'indicizzatore. Ci vorrebbe circa un minuto.
L'indicizzazione viene arrestata. L'indicizzatore ha ricevuto il segnale di arresto perché il sistema operativo si sta arrestando o perché l'utente lo ha richiesto. Assicurarsi che l'utente non abbia arrestato manualmente il servizio. Controllare lo stato del servizio di ricerca Windows (wsearch) in services.msc.
L'indice esegue la manutenzione. Attendere prego. L'indicizzatore sta tentando di ripristinare e ottimizzare il database di indice. Può verificarsi perché di recente sono stati aggiunti molti contenuti o perché l'indicizzatore ha riscontrato un problema durante la scrittura dei dati nel disco rigido. Attendere alcuni minuti per il completamento dell'indicizzatore. Può richiedere fino a 30 minuti su un computer lento. Assicurarsi che il disco rigido di sistema non generi errori. In genere, i problemi di scrittura dell'indicizzatore precedono l'errore dell'unità. Assicurarsi che l'utente abbia eseguito il backup dei dati personali.
L'indicizzazione viene sospesa da un'applicazione esterna. Un'applicazione nel computer ha richiesto l'arresto dell'indicizzatore. Si verifica in genere durante la modalità gioco o durante un aggiornamento. Assicurarsi che il dispositivo non sia in modalità di gioco. Usare services.msc o Gestione attività per riavviare il Windows servizio di ricerca. Riprende l'indicizzazione fino alla successiva sospensione di un'app esterna.
Il messaggio di stato è mancante e l'intera pagina è disattivata. È stato danneggiato il database o le chiavi del Registro di sistema di Indexer. Il servizio non può più avviare o segnalare lo stato. Eliminare il contenuto di C:\ProgramData\Microsoft\Search\Data.Aggiornare il sistema operativo.