Introduzione a Hyper-V in Windows 10

Hyper-V sostituisce Microsoft Virtual PC.

Sviluppatori di software, professionisti IT o appassionati di tecnologia hanno spesso la necessità di eseguire più sistemi operativi. Hyper-V consente di eseguire più sistemi operativi come macchine virtuali in Windows.

Macchina virtuale che esegue Windows

In particolare, Hyper-V offre la virtualizzazione hardware. Ciò significa che ogni macchina virtuale viene eseguita in un hardware virtuale. Hyper-V ti consente di creare dischi rigidi virtuali, commutatori virtuali e diversi altri dispositivi virtuali che possono essere tutti aggiunti alle macchine virtuali.

Motivi per usare la virtualizzazione

La virtualizzazione ti consente di:

  • Eseguire software che richiede versioni precedenti di Windows o sistemi operativi non Windows.

  • Sperimentare altri sistemi operativi. Con Hyper-V è molto semplice creare e rimuovere sistemi operativi diversi.

  • Testare il software su più sistemi operativi usando più macchine virtuali. Con Hyper-V è possibile eseguirli tutti in un singolo computer desktop o portatile. È possibile esportare le macchine virtuali e importarle in un altro sistema Hyper-V, incluso Azure.

Requisiti di sistema

Hyper-V è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows 10 Pro, Enterprise ed Education. Non è disponibile in Home edition.

Aggiornamento dall'edizione di Windows 10 Home a Windows 10 Pro aprendo Impostazioni > aggiornamento e sicurezza > l'attivazione. Qui puoi visitare lo Store e acquistare un aggiornamento.

La maggior parte dei computer eseguirà Hyper-V, tuttavia ogni macchina virtuale è un sistema operativo completamente separato. Puoi eseguire in genere una o più macchine virtuali in un computer con 4 GB di RAM, anche se sono necessarie più risorse per le macchine virtuali aggiuntive o per installare ed eseguire software con utilizzo intenso di risorse come i giochi, l'editing di video o il software di progettazione tecnica.

Per altre informazioni sui requisiti di sistema di Hyper-V e su come verificare che Hyper-V venga eseguito nel computer, vedi il riferimento dei requisiti di Hyper-V.

Sistemi operativi eseguibili in una macchina virtuale

Hyper-V in Windows supporta diversi sistemi operativi in una macchina virtuale, incluse diverse versioni di Linux, FreeBSD e Windows.

Ricordare che è necessario disporre di una licenza valida per ogni sistema operativo usato nelle macchine virtuali.

Per informazioni sui sistemi operativi supportati come guest in Hyper-V in Windows, vedi Sistemi operativi guest Windows supportati e Sistemi operativi guest Linux supportati.

Differenze tra Hyper-V in Windows e Hyper-V in Windows Server

Alcune funzionalità vengono eseguite in modo diverso in Hyper-V in Windows rispetto a Hyper-V in Windows Server. Tenere presente alcuni aspetti

Funzionalità di Hyper-V disponibili solo su Windows Server:

  • Migrazione in tempo reale delle macchine virtuali da un host all'altro
  • Replica Hyper-V
  • Fiber Channel virtuale
  • Rete SR-IOV
  • VHDX condiviso

Funzionalità di Hyper-V disponibili solo su Windows 10:

  • Creazione rapida e raccolta di macchine virtuali
  • Rete NAT (commutatore NAT)

Il modello di gestione della memoria è diverso per Hyper-V in Windows. In un server, la memoria di Hyper-V viene gestita presupponendo che vengano eseguite soltanto le macchine virtuali nel server. In Hyper-V in Windows, la memoria viene gestita presupponendo che nella maggior parte dei computer client vengano eseguiti anche programmi software host oltre alle macchine virtuali.

Limitazioni

I programmi che dipendono da un hardware specifico non funzionano correttamente in una macchina virtuale. Ad esempio, è possibile che giochi o applicazioni che richiedono l'elaborazione con GPU non funzionino correttamente. Inoltre, anche nelle applicazioni che si basano su timer inferiori a 10 ms, ad esempio le applicazioni per il mixaggio di musica dal vivo o ad alta precisione, possono verificarsi problemi durante l'esecuzione in una macchina virtuale.

Inoltre, se Hyper-V è abilitato, tali applicazioni ad alta precisione sensibili alla latenza possono presentare problemi durante l'esecuzione nell'host. Infatti, con la virtualizzazione abilitata, anche il sistema operativo host viene eseguito nel primo livello di virtualizzazione di Hyper-V, esattamente come i sistemi operativi guest. Tuttavia, a differenza di questi ultimi, il sistema operativo host dispone dell'accesso diretto a tutti i componenti hardware e pertanto le applicazioni con requisiti hardware speciali possono comunque essere eseguite senza problemi nel sistema operativo host.

Passaggio successivo

Installare Hyper-V in Windows 10