Guida introduttiva: condividere il primo progetto

Benvenuti in Visual Studio Live Share Live Share consente di modificare ed eseguire il debug in collaborazione con altri utenti in tempo reale, indipendentemente dal linguaggio di programmazione in uso o dai tipi di app che si sta creando. Live Share consente di condividere il progetto corrente in modo immediato e sicuro e di condividere, in base alle esigenze specifiche, le sessioni di debug, le istanze dei terminali, le app Web localhost, le chiamate vocali e molto altro ancora.

Pronti per iniziare? La collaborazione tra team dovrebbe essere rapida e naturale, al punto da non riuscire più a farne a meno, se non con grande difficoltà. Per questo motivo, Visual Studio Live Share è facile da usare fin dalla prima volta e rende più semplice da subito la condivisione del proprio lavoro e delle proprie idee.

Suggerimento

È possibile partecipare alla propria sessione di collaborazione. Ciò consente di provare a usare Live Share individualmente o di avviare un'istanza di Visual Studio o VS Code e connettersi in remoto. È anche possibile usare la stessa identità in entrambe le istanze. istanze.

Seguire questa procedura per avviare la condivisione.

1. installare l'estensione

L'installazione dell'estensione è semplice. È sufficiente seguire questa procedura:

Visual Studio Code logo Visual Studio Code (1.22.0+)
1. Installare Visual Studio Code per Windows (7, 8.1 o 10), macOS (Sierra+), Linux a 64 bit (dettagli)
2. Scaricare e installare l'estensione Visual Studio Live Share dal marketplace.
3. Ricaricare e attendere che le dipendenze vengano scaricate e installate (vedere la barra di stato).
4. Linux: se viene richiesto di installare le librerie, fare clic su Installa, immettere la password, riavviare vs code al termine.
Download button
Visual Studio 2019 logo Visual Studio 2019
1. Installare Visual Studio 2019.
2. Installare un carico di lavoro supportato, ad esempio ASP.NET, .NET Core, C++, Python e/o Node.js.
3. Visual Studio Live Share viene installato per impostazione predefinita con questi carichi di lavoro.
Visual Studio 2017 logo Visual Studio 2017 15.6 o versione successiva
1. Installare la versione più recente di Visual Studio 2017 (15.6+) in Windows (7, 8.1 o 10).
2. Installare un carico di lavoro supportato, ad esempio ASP.NET, .NET Core, C++ e/o Node.js.
3. Scaricare e installare l'estensione Visual Studio Live Share dal marketplace.
Download button

Scaricando e usando Visual Studio Live Share si accettano le condizioni di licenza e l'informativa sulla privacy. Se si verificano problemi, vedere l'articolo sulla risoluzione dei problemi.

2. accedi

Dopo aver installato l'estensione Live Share, aver riavviato il computer e aver atteso il completamento dell'installazione delle dipendenze (VS Code), è necessario accedere per farsi conoscere dagli altri partecipanti. Per iniziare, è sufficiente fare clic sull'elemento della barra di stato "Live Share" (in VS Code) o sul pulsante "Accedi" (VS).

Visual Studio Code sign in status bar item Visual Studio sign in button

In Visual Studio Code verrà avviato il browser e una notifica richiederà di eseguire l'accesso. Completare il processo di accesso nel browser. Al termine, chiudere il browser.

Notifica di tipo avviso popup che richiede di accedere tramite un Web browser

Utenti Linux: È possibile che venga richiesto di immettere un codice utente se si usa una versione precedente di Live Share (v 0.3.295 o di seguito). Eseguire l'aggiornamento alla versione più recente dell'estensione oppure fare clic sul collegamento "Having trouble?" (Problemi?) dopo l'accesso per visualizzare il codice. Per informazioni dettagliate, vedere qui.

In Visual Studio, Live Share usa automaticamente l'account di personalizzazione. Di conseguenza, è possibile accedere semplicemente come di consueto. Se tuttavia si preferisce usare un account di accesso diverso dall'account di personalizzazione di Visual Studio, passare a Strumenti > Opzioni > Live Share > Account utente e selezionare credenziali diverse.

Se si verificano ancora problemi, vedere Risoluzione dei problemi.

3. aprire una cartella, un progetto o una soluzione

Usare il normale flusso di lavoro per aprire una cartella, un progetto o una soluzione da condividere in Visual Studio o in Visual Studio Code.

4. [Facoltativo] Aggiornare file nascosti o esclusi

Per impostazione predefinita, Live Share nasconde ai partecipanti i file e le cartelle a cui si fa riferimento nei file con estensione gitignore nelle cartelle condivise. Nascondere un file ne impedisce la visualizzazione nell'albero dei file del partecipante. L'esclusione di un file applica una regola più rigida che impedisce a Live Share di aprire il file per il partecipante a seguito di comandi come Vai a definizione o, se si esegue il debug o si viene "seguiti", Esegui istruzione. Per nascondere o escludere file diversi, è possibile aggiungere al progetto un file con estensione vsls.json con queste impostazioni. Per i dettagli, vedere Controllo dell'accesso ai file e della loro visibilità.

5. avviare una sessione di collaborazione

È poi sufficiente fare clic su "Live Share" all'interno dello strumento in uso. Un collegamento di invito verrà copiato automaticamente negli Appunti.

Visual Studio Code share status bar item Visual Studio share button

Nota

La prima volta che si esegue una condivisione, è possibile che il software firewall desktop chieda di consentire all'agente di Live Share di aprire una porta. L'accettazione di questa richiesta è assolutamente facoltativa, ma abilita una "modalità diretta" che consente prestazioni migliori quando l'utente con cui si sta collaborando si trova all'interno della stessa rete. Per i dettagli, vedere Cambiare la modalità di connessione.

6. [Facoltativo] Abilitare la modalità di sola lettura

Dopo aver avviato la sessione di collaborazione, è possibile impostarla come di sola lettura, per evitare che i partecipanti possano apportare modifiche al codice condiviso.

Dopo aver avviato la condivisione, si riceverà una notifica che indica che il collegamento di invito è stato copiato negli Appunti. È quindi possibile selezionare l'opzione per impostare la sessione come di sola lettura.

Visual Studio Code read-only option Visual Studio read-only option

In Visual Studio Code è anche possibile avviare una sessione di sola lettura dalla scheda del viewlet di Live Share.

Notifica di tipo avviso popup che richiede di accedere tramite un Web browser

Inviare il collegamento tramite posta elettronica, Slack, Skype e così via agli utenti da invitare. L'apertura del collegamento in un browser consente a tali utenti di partecipare alla sessione di collaborazione che condivide il contenuto della cartella, del progetto o della soluzione aperta. Si noti che, dato il livello di accesso che le sessioni di Live Share offrono ai partecipanti, è consigliabile eseguire la condivisione solo con utenti ritenuti attendibili e tenere in seria considerazione le implicazioni di ciò che si condivide.

Suggerimento sulla sicurezza: Si desidera comprendere le implicazioni di sicurezza di alcune funzionalità di Live Share? Vedere l'articolo sulla sicurezza.

Se il Guest invitato ha domande, l'articolo introduttivo: partecipare alla prima sessione fornisce altre informazioni su come ottenere un guest.

8. [Facoltativo] Approvare i partecipanti

Per impostazione predefinita, i partecipanti vengono aggiunti automaticamente alla sessione di collaborazione e quando sono pronti per iniziare la collaborazione, l'host riceve una notifica.

Visual Studio Code join notification Visual Studio join notification

È possibile scegliere invece che sia necessaria l'"approvazione" esplicita per chiunque voglia partecipare. Se questa impostazione è attivata, una notifica richiede di approvare i partecipanti quando provano a unirsi alla sessione.

Vedere Richiesta di approvazione dei partecipanti per informazioni dettagliate su come attivare questa funzionalità.

9. collaborare!

Questo è tutto. Ecco alcune operazioni da provare quando è presente un partecipante:

  1. Spostarsi da un file all'altro all'interno del progetto in modo indipendente ed eseguire alcune modifiche
  2. Seguire il partecipante e osservarlo mentre scorre le pagine, esegue modifiche e passa da un file all'altro
  3. Avviare una sessione di debug congiunto con il partecipante
  4. Condividere un server, in modo da poter vedere un elemento, ad esempio un'app Web, in esecuzione nel computer del partecipante
  5. Condividere un terminale ed eseguire alcuni comandi

Per informazioni su come eseguire queste azioni e altre ancora, vedere la documentazione delle estensioni di Visual Studio Code e di Visual Studio.

Si verificano problemi? Vedere la risoluzione dei problemi o inviare un feedback.

Passaggi successivi

Per altre informazioni, vedere anche questi articoli.

Riferimento