Procedura: impostare le informazioni di configurazione per una soluzione Office

È possibile usare i file di configurazione per configurare le impostazioni specifiche per le soluzioni Office. È possibile specificare impostazioni quali i criteri di associazione degli assembly, gli oggetti remoti, il debug e le impostazioni di traccia.

Si applica a: Le informazioni contenute in questo argomento sono valide per i progetti a livello di documento - e i progetti di componenti aggiuntivi VSTO - . Vedere funzionalità disponibili in base ai tipi di progetto e applicazioni di Office.

Nota

Nomi o percorsi visualizzati per alcuni elementi dell'interfaccia utente di Visual Studio nelle istruzioni seguenti potrebbero essere diversi nel computer in uso. La versione di Visual Studio in uso e le impostazioni configurate determinano questi elementi. Per altre informazioni, vedere Personalizzare l'IDE.

Per aggiungere un file di configurazione al progetto di Office

  1. Dal menu Progetto fare clic su Aggiungi nuovo elemento.

  2. Nel riquadro categorie fare clic su generale.

  3. Nel riquadro modelli selezionare file di configurazione dell'applicazione.

  4. Nella casella nome Digitare lo stesso nome dell'assembly più Extension . config. Ad esempio, un file di configurazione per un assembly del progetto di Excel denominato ExcelWorkbook1.dll verrebbe denominato ExcelWorkbook1.dll.config.

  5. Fare clic su Aggiungi.

  6. Creare il file di configurazione in base allo schema del file di configurazione dell'applicazione. Per ulteriori informazioni, vedere schema dei file di configurazione per il .NET Framework.

    Non esistono considerazioni speciali per l'uso dei file di configurazione con i progetti di Office.

Vedi anche