PFND3D11_1DDI_STARTSESSIONKEYREFRESH funzione di callback (d3d10umddi.h)

Ottiene un numero casuale che può essere utilizzato per aggiornare la chiave della sessione.

Sintassi

PFND3D11_1DDI_STARTSESSIONKEYREFRESH Pfnd3d111DdiStartsessionkeyrefresh;

void Pfnd3d111DdiStartsessionkeyrefresh(
  D3D10DDI_HDEVICE hDevice,
  D3D11_1DDI_HCRYPTOSESSION hCryptoSession,
  UINT RandomNumberSize,
  VOID *pRandomNumber
)
{...}

Parametri

hDevice

Handle per il dispositivo di visualizzazione (contesto grafico).

hCryptoSession

Handle per l'oggetto sessione di crittografia creato tramite una chiamata alla funzione CreateCryptoSession .

RandomNumberSize

Dimensione, in byte, del numero nel buffer a cui fa riferimento il parametro pRandomNumber .

pRandomNumber

Puntatore a un buffer contenente il numero di sequenza di stato per l'inizio casuale.

Valore restituito

nessuno

Osservazioni

L'hardware e il driver possono facoltativamente supportare StartSessionKeyRefresh per tutti i tipi di crittografia.

Quando il runtime Di Microsoft Direct3D chiama la funzione StartSessionKeyRefresh del driver, il driver genera e salva un numero casuale e lo restituisce nel buffer a cui punta il parametro pRandomNumber .

Quando il runtime chiama successivamente la funzione FinishSessionKeyRefresh del driver, il driver aggiorna la chiave di sessione eseguendo un'operazione XOR del numero casuale con la chiave.

Requisiti

   
Client minimo supportato Windows 8
Server minimo supportato Windows Server 2012
Piattaforma di destinazione Desktop
Intestazione d3d10umddi.h (include D3d10umddi.h)

Vedi anche

CreateCryptoSession

FinishSessionKeyRefresh