ping

Si applica a: Windows Server 2022, Windows Server 2019, Windows Server 2016, Windows Server 2012 R2, Windows Server 2012

Verifica la connettività a livello IP a un altro computer TCP/IP inviando messaggi echo request Internet Control Message Protocol (ICMP). Vengono visualizzati la ricezione dei corrispondenti messaggi echo Reply, insieme ai tempi di round trip. ping è il comando TCP/IP primario usato per risolvere i problemi di connettività, raggiungibilità e risoluzione dei nomi. Usato senza parametri, questo comando visualizza il contenuto della Guida.

È anche possibile usare questo comando per testare sia il nome del computer che l'indirizzo IP del computer. Se il ping dell'indirizzo IP ha esito positivo, ma il ping del nome del computer non lo è, è possibile che si sia verificato un problema di risoluzione dei nomi. In questo caso, assicurarsi che il nome del computer specificato possa essere risolto tramite il file Hosts locale, usando query Domain Name System (DNS) o tecniche di risoluzione dei nomi NetBIOS.

Nota

Questo comando è disponibile solo se il protocollo TCP/IP (Internet Protocol) è installato come componente nelle proprietà di una scheda di rete in Connessioni di rete.

Sintassi

ping [/t] [/a] [/n <count>] [/l <size>] [/f] [/I <TTL>] [/v <TOS>] [/r <count>] [/s <count>] [{/j <hostlist> | /k <hostlist>}] [/w <timeout>] [/R] [/S <Srcaddr>] [/4] [/6] <targetname>

Parametri

Parametro Descrizione
/t Specifica che il ping continua a inviare messaggi Echo Request alla destinazione fino a quando non viene interrotto. Per interrompere e visualizzare le statistiche, premere CTRL+INVIO. Per interrompere e uscire da questo comando, premere CTRL+C.
/a Specifica che la risoluzione dei nomi inversa deve essere eseguita sull'indirizzo IP di destinazione. Se l'operazione riesce, ping visualizza il nome host corrispondente.
/n <count> Specifica il numero di messaggi echo Request da inviare. Il valore predefinito è 4.
/l <size> Specifica la lunghezza, in byte, del campo Dati nei messaggi echo Request. Il valore predefinito è 32. La dimensione massima è 65.527.
/f Specifica che i messaggi echo Request vengono inviati con il flag Non frammentare nell'intestazione IP impostato su 1 (disponibile solo per IPv4). Il messaggio echo Request non può essere frammentato dai router nel percorso della destinazione. Questo parametro è utile per la risoluzione dei problemi relativi all'unità massima di trasmissione (PMTU) del percorso.
/I <TTL> Specifica il valore del campo Durata (TTL) nell'intestazione IP per i messaggi echo Request inviati. Il valore predefinito è il valore TTL predefinito per l'host. Il valore TTL massimo è 255.
/v <TOS> Specifica il valore del campo Tipo di servizio (TOS) nell'intestazione IP per i messaggi echo Request inviati (disponibile solo per IPv4). Il valore predefinito è 0. TOS viene specificato come valore decimale compreso tra 0 e 255.
/r <count> Specifica l'opzione Registra route nell'intestazione IP usata per registrare il percorso seguito dal messaggio echo Request e dal messaggio echo Reply corrispondente (disponibile solo per IPv4). Ogni hop nel percorso usa una voce nell'opzione Registra route. Se possibile, specificare un conteggio uguale o maggiore del numero di hop tra l'origine e la destinazione. Il conteggio deve essere un minimo di 1 e un massimo di 9.
/s <count> Specifica che l'opzione timestamp Internet nell'intestazione IP viene usata per registrare l'ora di arrivo per il messaggio echo Request e il messaggio echo Reply corrispondente per ogni hop. Il conteggio deve essere un minimo di 1 e un massimo di 4. Questa operazione è necessaria per gli indirizzi di destinazione locali del collegamento.
/j <hostlist> Specifica che i messaggi di richiesta echo usano l'opzione Loose Source Route nell'intestazione IP con il set di destinazioni intermedie specificato in hostlist (disponibile solo per IPv4). Con il routing di origine libero, le destinazioni intermedie successive possono essere separate da uno o più router. Il numero massimo di indirizzi o nomi nell'elenco di host è 9. L'elenco di host è una serie di indirizzi IP (in notazione decimale virgola) separati da spazi.
/k <hostlist> Specifica che i messaggi di richiesta echo usano l'opzione Strict Source Route nell'intestazione IP con il set di destinazioni intermedie specificato in hostlist (disponibile solo per IPv4). Con il routing di origine rigido, la destinazione intermedia successiva deve essere direttamente raggiungibile (deve essere un router adiacente su un'interfaccia del router). Il numero massimo di indirizzi o nomi nell'elenco di host è 9. L'elenco di host è una serie di indirizzi IP (in notazione decimale virgola) separati da spazi.
/w <timeout> Specifica la quantità di tempo, in millisecondi, di attesa del messaggio echo Reply corrispondente a un determinato messaggio echo Request. Se il messaggio echo Reply non viene ricevuto entro il timeout, viene visualizzato il messaggio di errore "Timeout richiesta". Il timeout predefinito è 4000 (4 secondi).
/R Specifica che viene tracciato il percorso di round trip (disponibile solo per IPv6).
/S <Srcaddr> Specifica l'indirizzo di origine da usare (disponibile solo per IPv6).
/4 Specifica IPv4 utilizzato per effettuare il ping. Questo parametro non è necessario per identificare l'host di destinazione con un indirizzo IPv4. È necessario solo per identificare l'host di destinazione in base al nome.
/6 Specifica IPv6 utilizzato per effettuare il ping. Questo parametro non è necessario per identificare l'host di destinazione con un indirizzo IPv6. È necessario solo per identificare l'host di destinazione in base al nome.
<targetname> Specifica il nome host o l'indirizzo IP della destinazione.
/? Visualizza la guida al prompt dei comandi.

Esempio di output del comando ping

C:\>ping example.microsoft.com
    pinging example.microsoft.com [192.168.239.132] with 32 bytes of data:
    Reply from 192.168.239.132: bytes=32 time=101ms TTL=124
    Reply from 192.168.239.132: bytes=32 time=100ms TTL=124
    Reply from 192.168.239.132: bytes=32 time=120ms TTL=124
    Reply from 192.168.239.132: bytes=32 time=120ms TTL=124

Esempio

Per effettuare il ping della destinazione 10.0.99.221 e risolvere 10.0.99.221 nel nome host, digitare:

ping /a 10.0.99.221

Per effettuare il ping della destinazione 10.0.99.221 con 10 messaggi echo Request, ognuno dei quali ha un campo Dati di 1000 byte, digitare:

ping /n 10 /l 1000 10.0.99.221

Per effettuare il ping della destinazione 10.0.99.221 e registrare la route per 4 hop, digitare:

ping /r 4 10.0.99.221

Per effettuare il ping della destinazione 10.0.99.221 e specificare la route di origine loose 10.12.0.1-10.29.3.1-10.1.44.1, digitare:

ping /j 10.12.0.1 10.29.3.1 10.1.44.1 10.0.99.221

Riferimenti aggiuntivi