sc.exe creazione

Crea una sottochiave e le voci per un servizio nel Registro di sistema e nel database di Gestione controllo servizi.

Sintassi

sc.exe [<servername>] create [<servicename>] [type= {own | share | kernel | filesys | rec | interact type= {own | share}}] [start= {boot | system | auto | demand | disabled | delayed-auto}] [error= {normal | severe | critical | ignore}] [binpath= <binarypathname>] [group= <loadordergroup>] [tag= {yes | no}] [depend= <dependencies>] [obj= {<accountname> | <objectname>}] [displayname= <displayname>] [password= <password>]

Parametri

Parametro Descrizione
<servername> Specifica il nome del server remoto in cui si trova il servizio. Il nome deve usare il formato Universal Naming Convention (UNC), ad esempio \myserver. Per eseguire SC.exe in locale, non usare questo parametro.
<servicename> Specifica il nome del servizio restituito dal getkeyname operazione.
type= {own | share | kernel | filesys | rec | interact type= {own | share}} Specifica il tipo di servizio. Queste opzioni includono:
  • own: specifica un servizio che viene eseguito nel proprio processo. Non condivide un file eseguibile con altri servizi. Si tratta del valore predefinito.
  • share: specifica un servizio che viene eseguito come processo condiviso. Condivide un file eseguibile con altri servizi.
  • kernel: specifica un driver.
  • filesys: specifica un file system driver.
  • rec: specifica un file system riconosciuto che identifica i file system usati nel computer.
  • interact: specifica un servizio in grado di interagire con il desktop, ricevendo input dagli utenti. Con l'account LocalSystem, è necessario eseguire servizi interattivi. Questo tipo deve essere usato in combinazione con type= own o type= shared (ad esempio, type= interacttype= own). L'uso di type= per interagire da solo genererà un errore.
start= {boot | system | auto | demand | disabled | delayed-auto} Specifica il tipo di avvio per il servizio. Queste opzioni includono:
  • boot: specifica un driver di dispositivo caricato dal caricatore di avvio.
  • system : specifica un driver di dispositivo che viene avviato durante l'inizializzazione del kernel.
  • auto: specifica un servizio che viene avviato automaticamente ogni volta che il computer viene riavviato ed eseguito anche se nessuno accede al computer.
  • demand: specifica un servizio che deve essere avviato manualmente. Questo è il valore predefinito se start= non è specificato.
  • disabled: specifica un servizio che non può essere avviato. Per avviare un servizio disabilitato, modificare il tipo di avvio in un altro valore.
  • delayed-auto: specifica un servizio che viene avviato automaticamente poco dopo l'avvio di altri servizi automatici.
error= {normal | severe | critical | ignore} Specifica la gravità dell'errore se il servizio non viene avviato all'avvio del computer. Queste opzioni includono:
  • normal : specifica che l'errore viene registrato e viene visualizzata una finestra di messaggio che informa l'utente che non è stato possibile avviare un servizio. L'avvio continuerà. Si tratta dell'impostazione predefinita.
  • grave : specifica che l'errore viene registrato (se possibile). Il computer tenta di riavviare con l'ultima configurazione valida nota. Ciò potrebbe comportare il riavvio del computer, ma potrebbe comunque non essere possibile eseguire il servizio.
  • critical : specifica che l'errore viene registrato (se possibile). Il computer tenta di riavviare con l'ultima configurazione valida nota. Se l'ultima configurazione valida nota non riesce, anche l'avvio ha esito negativo e il processo di avvio si interrompe con un errore di arresto.
  • ignore: specifica che l'errore viene registrato e l'avvio continua. Non viene inviata alcuna notifica all'utente oltre alla registrazione dell'errore nel registro eventi.
binpath= <binarypathname> Specifica un percorso del file binario del servizio. Non esiste alcun valore predefinito per binpath=e questa stringa deve essere specificata.
group= <loadordergroup> Specifica il nome del gruppo di cui è membro questo servizio. L'elenco dei gruppi viene archiviato nel Registro di sistema, nella sottochiave HKLM\System\CurrentControlSet\Control\ServiceGroupOrder. Il valore predefinito è null.
tag= {yes | no} Specifica se ottenere o meno un TagID dalla chiamata a CreateService. I tag vengono usati solo per i driver boot-start e system-start.
depend= <dependencies> Specifica i nomi dei servizi o dei gruppi che devono essere avviati prima di questo servizio. I nomi sono separati da barre (/).
obj= {<accountname> | <objectname>} Specifica un nome di un account in cui verrà eseguito un servizio o specifica un nome dell'oggetto driver Windows in cui verrà eseguito il driver. L'impostazione predefinita è LocalSystem.
displayname= <displayname> Specifica un nome descrittivo per identificare il servizio nei programmi dell'interfaccia utente. Ad esempio, il nome della sottochiave di un determinato servizio è wuauserv, che ha un nome visualizzato più descrittivo di Aggiornamenti automatici.
password= <password> Specifica una password. Questa operazione è necessaria se viene usato un account diverso dall'account LocalSystem.
/? Visualizza la guida al prompt dei comandi.

Commenti

  • Ogni opzione della riga di comando (parametro) deve includere il segno di uguale come parte del nome dell'opzione.

  • È necessario uno spazio tra un'opzione e il relativo valore (ad esempio, type= own. Se lo spazio viene omesso, l'operazione ha esito negativo.

Esempio

Per creare e registrare un nuovo percorso binario per il servizio NewService, digitare:

sc.exe \\myserver create NewService binpath= c:\windows\system32\NewServ.exe
sc.exe create NewService binpath= c:\windows\system32\NewServ.exe type= share start= auto depend= +TDI NetBIOS

Riferimenti aggiuntivi