Misurazione in uscita in una rete virtuale

Si applica a: Windows Server 2022, Windows Server 2019, Windows Server 2016

Un aspetto fondamentale della monetizzazione delle reti cloud è la possibilità di fatturare in base all'utilizzo della larghezza di banda di rete. I dati in uscita vengono addebitati in base alla quantità totale di dati data center tramite Internet in un determinato ciclo di fatturazione.

Egress per il traffico di rete SDN in Windows Server 2019 consente di offrire contatori di utilizzo per i trasferimenti di dati in uscita. Il traffico di rete che esce da ogni rete virtuale ma rimane all'interno data center può essere monitorato separatamente in modo che possa essere escluso dai calcoli di fatturazione. I pacchetti associati per gli indirizzi IP di destinazione non inclusi in uno degli intervalli di indirizzi non fatturati vengono monitorati come trasferimenti di dati in uscita fatturati.

Intervalli di indirizzi non fatturati della rete virtuale (elenco di intervalli IP consentiti)

Gli intervalli di indirizzi non fatturati sono disponibili nella proprietà UnbilledAddressRanges di una rete virtuale esistente. Per impostazione predefinita, non sono stati aggiunti intervalli di indirizzi.

import-module NetworkController
$uri = "https://sdn.contoso.com"

(Get-NetworkControllerVirtualNetwork -ConnectionURI $URI -ResourceId "VNet1").properties

L'output sarà simile al seguente:

 AddressSpace           : Microsoft.Windows.NetworkController.AddressSpace
 DhcpOptions            :
 UnbilledAddressRanges  :
 ConfigurationState     :
 ProvisioningState      : Succeeded
 Subnets                : {21e71701-9f59-4ee5-b798-2a9d8c2762f0, 5f4758ef-9f96-40ca-a389-35c414e996cc,
                      29fe67b8-6f7b-486c-973b-8b9b987ec8b3}
 VirtualNetworkPeerings :
 EncryptionCredential   :
 LogicalNetwork         : Microsoft.Windows.NetworkController.LogicalNetwork

Esempio: Gestire gli intervalli di indirizzi non fatturati di una rete virtuale

È possibile gestire il set di prefissi di subnet IP da escludere dalla misurazione dei dati in uscita fatturati impostando la proprietà UnbilledAddressRange di una rete virtuale. Tutto il traffico inviato dalle interfacce di rete nella rete virtuale con un indirizzo IP di destinazione corrispondente a uno dei prefissi non verrà incluso nella proprietà BilledEgressBytes.

  1. Aggiornare la proprietà UnbilledAddressRanges in modo che contenga le subnet a cui non verrà fatturato l'accesso.

    $vnet = Get-NetworkControllerVirtualNetwork -ConnectionUri $uri -ResourceID "VNet1"
    $vnet.Properties.UnbilledAddressRanges = "10.10.2.0/24,10.10.3.0/24"
    

    Suggerimento

    Se si aggiungono più subnet IP, usare una virgola tra ognuna delle subnet IP. Non includere spazi prima o dopo la virgola.

  2. Aggiornare la risorsa Rete virtuale con la proprietà UnbilledAddressRanges modificata.

    New-NetworkControllerVirtualNetwork -ConnectionUri $uri -ResourceId "VNet1" -Properties $unbilled.Properties -PassInnerException
    

    L'output sarà simile al seguente:

       Confirm
       Performing the operation 'New-NetworkControllerVirtualNetwork' on entities of type
       'Microsoft.Windows.NetworkController.VirtualNetwork' via
       'https://sdn.contoso.com/networking/v3/virtualNetworks/VNet1'. Are you sure you want to continue?
       [Y] Yes  [N] No  [S] Suspend  [?] Help (default is "Y"): y
    
    
       Tags             :
       ResourceRef      : /virtualNetworks/VNet1
       InstanceId       : 29654b0b-9091-4bed-ab01-e172225dc02d
       Etag             : W/"6970d0a3-3444-41d7-bbe4-36327968d853"
       ResourceMetadata :
       ResourceId       : VNet1
       Properties       : Microsoft.Windows.NetworkController.VirtualNetworkProperties
    
  3. Controllare la rete virtuale per visualizzare gli oggetti UnbilledAddressRanges configurati.

    (Get-NetworkControllerVirtualNetwork -ConnectionUri $uri -ResourceID "VNet1").properties
    

    L'output sarà simile al seguente:

    AddressSpace           : Microsoft.Windows.NetworkController.AddressSpace
    DhcpOptions            :
    UnbilledAddressRanges  : 10.10.2.0/24,192.168.2.0/24
    ConfigurationState     :
    ProvisioningState      : Succeeded
    Subnets                : {21e71701-9f59-4ee5-b798-2a9d8c2762f0, 5f4758ef-9f96-40ca-a389-35c414e996cc,
                         29fe67b8-6f7b-486c-973b-8b9b987ec8b3}
    VirtualNetworkPeerings :
    EncryptionCredential   :
    LogicalNetwork         : Microsoft.Windows.NetworkController.LogicalNetwork
    

Controllare l'utilizzo in uscita non fatturato di una rete virtuale fatturato

Dopo aver configurato la proprietà UnbilledAddressRanges, è possibile controllare l'utilizzo in uscita fatturato e non fatturato di ogni subnet all'interno di una rete virtuale. Egress traffico viene aggiornato ogni quattro minuti con i byte totali degli intervalli fatturati e non fatturati.

Per ogni subnet virtuale sono disponibili le proprietà seguenti:

  • UnbilledEgressBytes indica il numero di byte non fatturati inviati dalle interfacce di rete connesse a questa subnet virtuale. I byte non fatturati sono byte inviati agli intervalli di indirizzi che fanno parte della proprietà UnbilledAddressRanges della rete virtuale padre.

  • BilledEgressBytes indica il numero di byte fatturati inviati dalle interfacce di rete connesse a questa subnet virtuale. I byte fatturati sono byte inviati agli intervalli di indirizzi che non fanno parte della proprietà UnbilledAddressRanges della rete virtuale padre.

Usare l'esempio seguente per eseguire query sull'utilizzo in uscita:

(Get-NetworkControllerVirtualNetwork -ConnectionURI $URI -ResourceId "VNet1").properties.subnets.properties | ft AddressPrefix,BilledEgressBytes,UnbilledEgressBytes

L'output sarà simile al seguente:

AddressPrefix BilledEgressBytes UnbilledEgressBytes
------------- ----------------- -------------------
10.0.255.8/29          16827067                   0
10.0.2.0/24           781733019                   0
10.0.4.0/24                   0                   0