Estensione di diagnostica percorso dati SDN in Windows Admin Center

Si applica a: Windows Server 2022, Windows Server 2019, Windows 10, hub di Azure Stack, Azure, Azure Stack HCI, versioni 21H2 e 20H2

Diagnostica percorso dati SDN è uno strumento all'interno dell'estensione di monitoraggio SDN dell'interfaccia di amministrazione di Windows che automatizza le acquisizioni di pacchetti basate su Monitoraggio pacchetti in base a vari scenari SDN e presenta l'output in un'unica visualizzazione facile da seguire e modificare.

Che cos'è Monitoraggio pacchetti (Pktmon)?

Monitoraggio pacchetti (Pktmon) è uno strumento di diagnostica di rete tra componenti per Windows. Può essere usato per l'acquisizione di pacchetti, il rilevamento della rimozione di pacchetti, il filtro dei pacchetti e il conteggio. Lo strumento è particolarmente utile negli scenari di virtualizzazione, ad esempio la rete di contenitori e SDN, perché fornisce visibilità all'interno dello stack di rete.

Che cos'è Windows Admin Center?

Windows Admin Center è uno strumento di gestione basato su browser distribuito in locale che consente di gestire i server Windows senza dipendenze di Azure o cloud. Windows Admin Center offre il controllo completo su tutti gli aspetti dell'infrastruttura server ed è particolarmente utile per la gestione dei server su reti private non connesse a Internet. Windows Admin Center è l'evoluzione moderna degli strumenti di gestione "inclusi nel prodotto", ad esempio Server Manager e MMC.

Prima di iniziare

  • Per usare lo strumento, il server di destinazione deve eseguire Windows Server 2019 versione 1903 (19H1) e versioni successive.
  • Installare Windows Admin Center.
  • Aggiungere un cluster all'interfaccia Windows admin center:
    1. Fare clic su + Aggiungi in Tutte le connessioni.
    2. Scegliere di aggiungere una connessione Hyper-Converged cluster.
    3. Digitare il nome del cluster e, se richiesto, le credenziali da usare.
    4. Selezionare Configura il controller di rete per continuare.
    5. Immettere l'URI del controller di rete e fare clic su Convalida.
    6. Fare clic su Aggiungi per completare l'operazione.

Il cluster verrà aggiunto all'elenco delle connessioni. Fare clic su di esso per avviare il dashboard.

Adding an SDN enabled HCI connection with Windows Admin Center

Introduzione

Per visualizzare lo strumento, passare al cluster creato nel passaggio precedente, quindi all'estensione "Monitoraggio SDN" e infine alla scheda "Diagnostica percorso dati".

Selezione di scenari

La prima pagina elenca tutti gli scenari SDN classificati come scenari di carico di lavoro e di infrastruttura, come illustrato nell'immagine seguente. Per iniziare, selezionare lo scenario SDN da diagnosticare.

SDN monitoring - Diagnostic Scenarios page

Parametri dello scenario

Dopo aver scelto lo scenario, compilare un elenco di parametri obbligatori e facoltativi per avviare l'acquisizione. Questi parametri di base puntano lo strumento alla connessione che deve essere diagnosticata. Lo strumento userà quindi questi parametri per le query per eseguire un'acquisizione riuscita, senza alcun intervento da parte dell'utente per capire il flusso di pacchetti previsto, i computer coinvolti nello scenario, la posizione nel cluster o i filtri di acquisizione da applicare a ogni computer. I parametri obbligatori consentono l'esecuzione dell'acquisizione e i parametri facoltativi consentono di filtrare alcuni disturbo.

SDN monitoring - Capture Conditions page

Log di acquisizione

Dopo aver avviato l'acquisizione, l'estensione visualizza un elenco dei computer in cui è in corso l'acquisizione. Se le credenziali non sono state salvate, potrebbe essere richiesto di accedere a questi computer. È possibile iniziare a riprodurre il ping o il problema che si sta tentando di diagnosticare acquisendo i pacchetti relativi. Dopo l'acquisizione dei pacchetti, l'estensione visualizza i contrassegni accanto ai computer in cui sono stati acquisiti i pacchetti.

starting the packet capture

Dopo aver interrotto l'acquisizione, i log di tutti i computer verranno visualizzati in una singola pagina, divisa per il titolo del computer. Ogni titolo includerà il nome del computer, il relativo ruolo nello scenario e il relativo host nel caso di macchine virtuali.

Data Path Diagnostics log after stopping the capture

I risultati vengono visualizzati in una tabella che mostra i parametri principali dei pacchetti acquisiti: Timestamp, Indirizzo IP di origine, Porta di origine, Indirizzo IP di destinazione, Porta di destinazione, Ethertype, Protocollo, Flag TCP, se il pacchetto è stato eliminato e il motivo dell'eliminazione.

  • Il timestamp per ognuno di questi pacchetti è anche un collegamento ipertestuale che reindirizza l'utente a una pagina diversa in cui è possibile trovare altre informazioni sul pacchetto selezionato. Vedere la sezione Pagina dei dettagli riportata di seguito.
  • Tutti i pacchetti eliminati hanno un valore "True" nella scheda Eliminato, un motivo di rilascio e vengono visualizzati in rosso per semplificare l'individuare.
  • Tutte le schede possono essere ordinate in ordine crescente e decrescente.
  • È possibile cercare un valore in qualsiasi colonna del log usando la barra di ricerca.
  • È possibile riavviare l'acquisizione con gli stessi filtri scelti usando il pulsante Riavvia.

Pagina dei dettagli

Le informazioni in questa pagina sono particolarmente utili se si verificano problemi di propagazione dei pacchetti non corretti o problemi di configurazione non corretta, perché è possibile analizzare il flusso del pacchetto attraverso ogni componente dello stack di rete. Per ogni hop di pacchetto sono disponibili dettagli che includono i parametri del pacchetto e i dettagli del pacchetto non elaborato.

  • Gli hop vengono raggruppati in base ai componenti coinvolti. Ogni scheda e i driver su di esso sono raggruppati in base al nome dell'adapter. In questo modo è più semplice tenere traccia del pacchetto a livello elevato tramite questi titoli di gruppo.
  • Tutti i pacchetti eliminati verranno visualizzati anche in testo rosso per facilitarne l'aggiunta.

Data Path Diagnostics Details page

Selezionare un hop per visualizzare altri dettagli. Negli scenari di incapsulamento e NAT (Network Address Translation), questa funzionalità consente di visualizzare la modifica del pacchetto durante il passaggio attraverso lo stack di rete e di verificare la presenza di eventuali problemi di configurazione non corretta.

viewing details about a specific hop

Scorrere verso il basso per visualizzare i dettagli del pacchetto non elaborato:

viewing raw packet details about a specific hop

Visualizzare i filtri

I filtri di visualizzazione consentono di filtrare il log dopo l'acquisizione dei pacchetti. Per ogni filtro è possibile specificare parametri di pacchetto come indirizzi MAC, indirizzi IP, porte, Ethertype e protocollo di trasporto.

  • I filtri di visualizzazione possono distinguere tra l'origine e la destinazione di indirizzi IP, indirizzi MAC e porte.
  • I filtri di visualizzazione possono essere eliminati e modificati dopo averli applicati per modificare la visualizzazione del log.
  • I filtri di visualizzazione vengono inverteti nei log salvati.

filtering logs with display filters

Salva

Il pulsante Salva consente di salvare il log nel computer locale per un'ulteriore analisi tramite altri strumenti. I filtri di visualizzazione verranno inverteti nel log salvato. I log possono essere salvati in vari formati:

  • Formato ETL che può essere analizzato usando Microsoft Network Monitor. Nota: per altre informazioni, vedere questa pagina.
  • Formato di testo che può essere analizzato usando qualsiasi editor di testo come TextAnalysisTool.NET.
  • Formato Pcapng che può essere analizzato usando strumenti come Wireshark.
    • La maggior parte dei metadati di Monitoraggio pacchetti andrà persa durante questa conversione. Nota: per altre informazioni, vedere questa pagina.

saving logs locally