Struttura JET_DBINFOMISC4

Si applica a: Windows | Windows Server

Struttura JET_DBINFOMISC4

La struttura JET_DBINFOMISC4 include informazioni varie su un database. Si tratta delle informazioni contenute nell'intestazione del database.

    typedef struct {
      unsigned long ulVersion;
      unsigned long ulUpdate;
      JET_SIGNATURE signDb;
      unsigned long dbstate;
      JET_LGPOS lgposConsistent;
      JET_LOGTIME logtimeConsistent;
      JET_LOGTIME logtimeAttach;
      JET_LGPOS lgposAttach;
      JET_LOGTIME logtimeDetach;
      JET_LGPOS lgposDetach;
      JET_SIGNATURE signLog;
      JET_BKINFO bkinfoFullPrev;
      JET_BKINFO bkinfoIncPrev;
      JET_BKINFO bkinfoFullCur;
      unsigned long fShadowingDisabled;
      unsigned long fUpgradeDb;
      unsigned long dwMajorVersion;
      unsigned long dwMinorVersion;
      unsigned long dwBuildNumber;
      long lSPNumber;
      unsigned long cbPageSize;
      unsigned long genMinRequired;
      unsigned long genMaxRequired;
      JET_LOGTIME logtimeGenMaxCreate;
      unsigned long ulRepairCount;
      JET_LOGTIME logtimeRepair;
      unsigned long ulRepairCountOld;
      unsigned long ulECCFixSuccess;
      JET_LOGTIME logtimeECCFixSuccess;
      unsigned long ulECCFixSuccessOld;
      unsigned long ulECCFixFail;
      JET_LOGTIME logtimeECCFixFail;
      unsigned long ulECCFixFailOld;
      unsigned long ulBadChecksum;
      JET_LOGTIME logtimeBadChecksum;
      unsigned long ulBadChecksumOld;
      unsigned long genCommitted;
      JET_BKINFO bkinfoCopyPrev;
      JET_BKINFO bkinfoDiffPrev;
    } JET_DBINFOMISC4;

Membri

ulVersion

Versione nativa del motore di database che ha creato il database. Vedere JetGetVersion per recuperare la versione nativa per il motore di database corrente.

ulUpdate

Tiene traccia degli aggiornamenti del formato del database incrementale che sono compatibili con le versioni precedenti.

ulVersion, ulUpdate =

Significato

0x620, 0

Formato beta originale del sistema operativo (4/22/97).

0x620, 1

Aggiungere le colonne nel catalogo per l'indicizzazione condizionale e quella precedente (5/29/97).

0x620, 2

Aggiungere il flag fLocalizedText in IDB (6/5/97).

0x620, 3

Aggiungere SPLIT_BUFFER alle pagine radice dell'albero dello spazio (10/30/97).

0x620, 2

Ripristinare la revisione affinché ESE97 rimanga compatibile con le versioni successive (1/28/98).

0x620, 3

Aggiungere nuove colonne con tag al catalogo ( " CallbackData " e " CallbackDependencies " ).

0x620, 4

Supporto di SLV: signSLV, fSLVExists nell'intestazione DB (5/5/98).

0x620, 5

Nuovo albero dello spazio SLV (5/29/98).

0x620, 6

Mappa dello spazio SLV (10/12/98).

0x620, 7

IDXSEG a 4 byte (12/10/98).

0x620, 8

Nuovo formato di colonna modello (1/25/99).

0x620, 9

Colonne modello ordinate (6/24/99).

0x620, A

Codebase unita (3/26/2003).

0x620, B

Nuovo formato di checksum (1/08/2004).

0x620, C

Aumento della lunghezza massima della chiave a 1000/2000 byte per le pagine 4/8KB (1/15/2004).

0x620, D

Hint dello spazio del catalogo space_header. V2 (7/15/2007).

0x620, E

Aggiungere il nuovo formato di nodo/extent a gestione spazio, usarlo per i pool di spazio riservati (8/9/2007).

0x620, F

Compressione per valori Long intrinseci (10/30/2007).

0x620, 10

Compressione per valori Long separati (12/05/2007).

0x620, 11

Nuove dimensioni del blocco LV per pagine di grandi dimensioni (12/29/2007).

signDb

Firma del database (inclusa l'ora di creazione). Questa struttura è di 28 byte.

dbstate

Si tratta dello stato del database.

Per questo membro sono disponibili le opzioni seguenti.

Valore

Significato

JET_dbstateJustCreated
1

Il database è stato appena creato.

JET_dbstateDirtyShutdown
2

Il database richiede l'esecuzione di un ripristino software o hardware per poter essere utilizzato o spostabile. Non provare a spostare i database in questo stato.

JET_dbstateCleanShutdown
3

Il database è in uno stato pulito. Il database può essere collegato senza file di log.

JET_dbstateBeingConverted
4

È in corso l'aggiornamento del database.

JET_dbstateForceDetach
5

Interno.

lgposConsistent

Null se il database è in uno stato dirty. Si tratta della posizione del log utilizzata quando il database è stato portato per l'ultima volta a uno stato di chiusura normale.

logtimeConsistent

Null se il database è in uno stato dirty. Si tratta dell'ora in cui il database è stato portato per l'ultima volta a uno stato di chiusura normale.

logtimeAttach

Ora dell'ultima connessione del database con JetAttachDatabase.

lgposAttach

Posizione del log utilizzata per l'ultima volta che il database è stato collegato a JetAttachDatabase.

logtimeDetach

Data e ora dell'ultimo scollegamento del database con JetDetachDatabase.

lgposDetach

Posizione del log utilizzata per l'ultima volta in cui il database è stato scollegato con JetDetachDatabase.

signLog

Supporta l'infrastruttura ESE e non può essere utilizzato nel codice.

bkinfoFullPrev

Supporta l'infrastruttura ESE e non può essere utilizzato nel codice.

bkinfoIncPrev

Supporta l'infrastruttura ESE e non può essere utilizzato nel codice.

bkinfoFullCur

Supporta l'infrastruttura ESE e non può essere utilizzato nel codice.

fShadowingDisabled

Supporta l'infrastruttura ESE e non può essere utilizzato nel codice.

fUpgradeDb

Supporta l'infrastruttura ESE e non può essere utilizzato nel codice.

dwMajorVersion

Rappresenta i numeri di versione di Windows NT durante l'aggiornamento degli indici dei database. Utilizzato per l'aggiornamento degli indici.

dwMinorVersion

Rappresenta i numeri di versione di Windows NT durante l'aggiornamento degli indici dei database. Utilizzato per l'aggiornamento degli indici.

dwBuildNumber

Rappresenta i numeri di versione di Windows NT durante l'aggiornamento degli indici dei database. Utilizzato per l'aggiornamento degli indici.

lSPNumber

Rappresenta i numeri di versione di Windows NT durante l'aggiornamento degli indici dei database. Utilizzato per l'aggiornamento degli indici.

cbPageSize

Dimensioni di pagina del database. 0 indica che le dimensioni della pagina sono pari a 4 KB.

Questo valore viene recuperato solo se JET_DbInfoMisc è stato passato a JetGetDatabaseInfo o JetGetDatabaseFileInfo.

genMinRequired

Rappresenta la generazione minima di log necessaria per la riproduzione dei log. Questa operazione viene in genere utilizzata come generazione del checkpoint.

genMaxRequired

Rappresenta la generazione massima di log necessaria per la riproduzione dei log.

logtimeGenMaxCreate

Rappresenta la data e l'ora di creazione del file di log genMax.

ulRepairCount

Numero di volte in cui è stata richiamata una riparazione su questo database.

logtimeRepair

Rappresenta la data e l'ora in cui è stato eseguito l'ultimo ripristino.

ulRepairCountOld

Il numero di volte in cui la riparazione è stata eseguita nel database prima dell'ultima deframmentazione.

ulECCFixSuccess

Il numero di volte in cui è stato corretto un errore di un bit che ha generato una pagina corretta.

logtimeECCFixSuccess

Rappresenta la data e l'ora in cui è stato corretto l'ultimo errore di un bit ed è stata generata una pagina corretta.

ulECCFixSuccessOld

Rappresenta il numero di volte in cui è stato corretto un errore di un bit e ha generato una pagina corretta prima dell'ultima correzione.

ulECCFixFail

Il numero di volte in cui è stato corretto un errore di un bit e il risultato è una pagina non valida.

logtimeECCFixFail

Rappresenta la data e l'ora in cui è stato corretto l'ultimo errore di un bit ed è stata generata una pagina non valida.

ulECCFixFailOld

Il numero di volte in cui è stato corretto un errore di un bit che ha generato una pagina errata prima dell'ultima correzione.

ulBadChecksum

Il numero di volte in cui è stato trovato un errore ECC/checksum non correggibile.

logtimeBadChecksum

Rappresenta la data e l'ora in cui è stato rilevato l'ultimo errore ECC/checksum non correggibile.

ulBadChecksumOld

Il numero di volte in cui è stato trovato un errore ECC/checksum non correggibile prima dell'ultimo ripristino.

genCommitted

Numero massimo di generazioni di log di cui è stato eseguito il commit nel database. In genere la generazione del log corrente.

bkinfoCopyPrev

Ultimo backup di copia riuscito.

bkinfoDiffPrev

Ultimo backup differenziale riuscito. Questo valore viene reimpostato quando bkinfoFullPrev è impostato.

Requisiti

Client

Richiede Windows Vista, Windows XP o Windows 2000 Professional.

Server

Richiede Windows Server 2008, Windows Server 2003 o Windows 2000 Server.

Intestazione

Dichiarata in esent. h.

Vedere anche

JET_BKINFO
JET_LOGTIME
JET_LGPOS
JET_SIGNATURE
JetGetDatabaseInfo
JetGetDatabaseFileInfo