Visualizzare i log per raccogliere ed esaminare i dati nel servizio Azure Kubernetes in Azure Stack HCI e Windows Server

I log presentano un mezzo importante per raccogliere ed esaminare i dati da più origini e fornire informazioni dettagliate sulla condizione generale dell'ambiente. Sono utili per la risoluzione dei problemi relativi a applicazioni e servizi utente, in quanto l'utente potrebbe dover visualizzare i log generati da diversi componenti del servizio Azure Kubernetes nei componenti di Azure Stack HCI per determinare i possibili punti di errore quando si verifica un problema.

Questo argomento presenta diversi dati di log utili che consentono il debug dei problemi e illustrano anche alcuni comandi e del servizio Azure Kubernetes in Azure Stack HCI per kubectl visualizzare questi log.

Usare i comandi di PowerShell per visualizzare i log

Per ottenere i log da tutti i pod, eseguire il comando PowerShell Get-AksHciLogs . Questo comando creerà una cartella di output compressa denominata akshcilogs.zip nel servizio Azure Kubernetes nella directory di lavoro di Azure Stack HCI,

I parametri seguenti Get-AksHciLogs descrivono come usare il comando per visualizzare i log e raccogliere i dati:

  • Get-AksHciLogs -AgentLogs: aggiungere questo parametro per ottenere i log dall'agente cloud dello stack cloud Microsoft On-premises Cloud (MOC) e dai servizi dell'agente del nodo. L'output del comando si trova nella cartella \akshcilogs del servizio Azure Kubernetes nella directory di lavoro di Azure Stack HCI.

  • Get-AksHciLog -EventLogs: usare questo parametro per ottenere i registri eventi registrati nel Visualizzatore eventi.

  • Get-AksHciLogs -VirtualMachineLogs: usare questo parametro per ottenere i log dalle macchine virtuali guest create dal servizio Azure Kubernetes in Azure Stack HCI.

  • Get-AksHciLogs -KvaLogs: aggiungere questo parametro per ottenere i log dall'host del servizio Azure Kubernetes.

  • Get-AksHciLogs -DownloadSdkLogs: usare questo comando per recuperare i log di download generati dal download dei file binari e delle immagini usati dal servizio Azure Kubernetes in Azure Stack HCI.

  • Get-AksHciLogs -BillingRecords: aggiungere questo parametro per ottenere i record di fatturazione. L'output è in genere un documento di testo che si trova nella cartella \akshcilogs della directory di lavoro ed è simile all'output seguente:

    L'immagine mostra un output dell'esecuzione di Get-AksHciLogs con il parametro -BillingRecords.

Cloud locale Microsoft

Microsoft On-premises Cloud (MOC) è lo stack di gestione che consente la gestione delle macchine virtuali in un Data Center SOFTWARE Defined Data Center (SDDC) di Azure Stack HCI. Microsoft On-premises Cloud include i componenti seguenti:

  • Una singola istanza di un servizio agente cloud a disponibilità elevata distribuita nel cluster. Questo agente viene eseguito in qualsiasi nodo del cluster Azure Stack HCI ed è configurato per il failover in un altro nodo.
  • Un agente del nodo in esecuzione in ogni nodo fisico di Azure Stack HCI.

Get-MocConfig è uno strumento di debug utile che fornisce informazioni quali la configurazione cloud, la configurazione del nodo, la posizione di certificazione del nodo e il cloud locale Microsoft. L'output dell'esecuzione Get-MocConfig è simile all'output di esempio seguente:

L'immagine mostra un esempio di output dell'esecuzione di Get-Moc-Config.

Appliance virtuale Kubernetes

Kubernetes Virtual Appliance (KVA) è un file di immagine di macchina virtuale costituito da un ambiente del sistema operativo preconfigurato e da una singola applicazione. Lo scopo della KVA è semplificare il recapito e il funzionamento di un'applicazione. Di conseguenza, sono inclusi solo i componenti del sistema operativo necessari. Il comando Get-kvaConfig fornisce alcuni dettagli importanti che potrebbero aiutare a eseguire il debug di problemi di configurazione errata, come illustrato nell'output di esempio seguente:

L'immagine mostra un esempio di output dell'esecuzione di Get-Kva-Config.

Comandi kubectl

I log di Kubernetes contengono anche informazioni utili sull'integrità del cluster e delle applicazioni. Alcuni importanti includono i comandi seguenti:

  • Kubectl get nodes elenca tutti i nodi e fornisce informazioni sullo stato, i ruoli, l'età dopo la creazione e la versione.
  • Kubectl get pods elenca tutti i pod nello spazio dei nomi e il relativo stato.
  • Kubectl get service elenca tutti i servizi nello spazio dei nomi .
  • Kubectl get events fornisce una sequenza di temporizzazione per le attività associate a oggetti kubernetes diversi.

Passaggi successivi

In questo argomento si è appreso come visualizzare i log da più origini e fornire informazioni dettagliate sulla condizione generale del servizio Azure Kubernetes nell'ambiente Azure Stack HCI. Per monitorare e risolvere altri problemi, è anche possibile visualizzare i log kubelet.