Distribuire un'app Web Ruby in una macchina virtuale in hub di Azure Stack

È possibile creare una macchina virtuale per ospitare l'app Web Ruby in hub di Azure Stack. In questo articolo si configura un server, si configura il server per ospitare l'app Web Ruby e quindi si distribuisce l'app in hub di Azure Stack.

Questo articolo usa Ruby e un framework Web Ruby on Rails.

Creare una macchina virtuale

  1. Configurare la macchina virtuale in hub di Azure Stack. Per istruzioni, vedere Distribuire una macchina virtuale Linux per ospitare un'app Web in hub di Azure Stack.

  2. Nel riquadro Rete VM verificare che le porte seguenti siano accessibili:

    Porta Protocollo Descrizione
    80 HTTP Hypertext Transfer Protocol (HTTP) è il protocollo usato per recapitare le pagine Web dai server. I client si connettono tramite HTTP con un nome DNS o un indirizzo IP.
    443 HTTPS Hypertext Transfer Protocol Secure (HTTPS) è una versione sicura di HTTP che richiede un certificato di sicurezza e consente la trasmissione crittografata di informazioni.
    22 SSH Secure Shell (SSH) è un protocollo di rete crittografato per le comunicazioni sicure. Usare questa connessione con un client SSH per configurare la macchina virtuale e distribuire l'app.
    3389 RDP facoltativo. Il Remote Desktop Protocol (RDP) consente a una connessione Desktop remoto di usare un'interfaccia utente grafica nel computer.
    3000 Personalizzato Porta usata dal framework Web Ruby on Rails in fase di sviluppo. Per un server di produzione, il traffico viene instradato attraverso 80 e 443.

Installare Ruby

  1. Connessione alla macchina virtuale usando il client SSH. Per istruzioni, vedere Connessione tramite SSH con PuTTy.

  2. Installare il repository PPA. Al prompt bash nella macchina virtuale immettere i comandi seguenti:

    sudo apt -y install software-properties-common
    sudo apt-add-repository ppa:brightbox/ruby-ng
    
    sudo apt update
    
  3. Installare Ruby e Ruby on Rails nella macchina virtuale. Mentre si è ancora connessi alla macchina virtuale nella sessione SSH, immettere i comandi seguenti:

    sudo apt install ruby
    gem install rails -v 4.2.6
    
  4. Installare le dipendenze di Ruby on Rails. Mentre si è ancora connessi alla macchina virtuale nella sessione SSH, immettere i comandi seguenti:

    sudo apt-get install make
    sudo apt-get install gcc
    sudo apt-get install sqlite3
    sudo apt-get install nodejs
    sudo gem install sqlite
    sudo gem install bundler
    

    Nota

    Durante l'installazione delle dipendenze di Ruby on Rails, potrebbe essere necessario eseguire ripetutamente sudo gem install bundler. Se l'installazione non riesce, esaminare i log degli errori e risolvere i problemi.

  5. Convalidare l'installazione. Mentre si è ancora connessi alla macchina virtuale nella sessione SSH, immettere il comando seguente:

        ruby -v
    
  6. Installare Git, un sistema di controllo della versione e gestione del codice sorgente (SCM) ampiamente distribuito. Mentre si è ancora connessi alla macchina virtuale nella sessione SSH, immettere il comando seguente:

       sudo apt-get -y install git
    

Creare ed eseguire un'applicazione

  1. Mentre si è ancora connessi alla macchina virtuale nella sessione SSH, immettere i comandi seguenti:

        rails new myapp
        cd myapp
        rails server -b 0.0.0.0 -p 3000
    
  2. Passare al nuovo server. Verrà visualizzata l'applicazione Web in esecuzione.

       http://yourhostname.cloudapp.net:3000
    

Passaggi successivi