Visualizzare lo stato del portfolio con la sequenza temporale delle funzionalità

Azure DevOps Services | Azure DevOps Server 2020 | Azure DevOps Server 2019 | TFS 2018

La sequenza temporale delle funzionalità supporta la gestione del portfolio. Offre una visualizzazione di avanzamento all-up delle funzionalità raggruppate dai loro genitori epici. Questa visualizzazione offre visualizzazioni del calendario dello stato di avanzamento delle funzionalità con la possibilità di eseguire il drill-down per visualizzare i dettagli a livello di requisiti.

Per visualizzare l'immagine completa, fare clic sull'immagine da espandere. Scegliere l'icona close icon di chiusura da chiudere.

Feature Timeline initial view

Nota

L'estensione Sequenza temporale delle funzionalità e Epic Roadmap non è una funzionalità supportata di Azure Boards e quindi non supportata dal team del prodotto. Per domande, suggerimenti o problemi che si verificano quando si usa l'estensione, visitare la pagina dell'estensione.

Usare la sequenza temporale delle funzionalità per supportare le attività seguenti:

  • Pianificazione della roadmap di supporto
  • Produrre report a ogni livello aziendale per mostrare visualizzazioni di avanzamento di alto e basso livello
  • Modificare le assegnazioni sprint agli elementi di lavoro figlio

Nota

L'estensione Sequenza temporale delle funzionalità e Epic Roadmap è disponibile in TFS 2017 Update 2 e versioni successive. È possibile installarlo dal Marketplace per Azure DevOps, Sequenza temporale delle funzionalità e Roadmap epica.

Requisiti del backlog portfolio

Sia l'ora delle funzionalità che la roadmap epica richiedono almeno due livelli di backlog di portfolio per essere utili. Questi livelli corrispondono in genere a Funzionalità e Epics, come definito dai processi predefiniti Agile, Scrum e CMMI. Il processo Basic definisce solo il backlog del portfolio Epics.

Se si personalizzano i backlog del portafoglio per rimuovere o disabilitare i backlog di un portfolio, è possibile che si disponga di un utilizzo limitato delle visualizzazioni Della roadmap di Funzionalità e Epic.

Se si rinominano o si modificano gli elementi di lavoro definiti per un backlog del portfolio, le visualizzazioni Sequenza temporale delle funzionalità ed Epic Roadmap funzionano ancora. Si noti che le etichette in ogni visualizzazione rimangono Funzionalità e Epics.

  • L'etichetta per il primo livello di backlog del portfolio rimane come Funzionalità, ad esempio Funzionalità chiuse.
  • L'etichetta per il secondo livello di backlog del portfolio rimane come Epics , ad esempio menu a discesa Epic.

Per definire Epics e Funzionalità dai backlog o dalle schede del team, è necessario selezionarli tramite le impostazioni del team. Per informazioni dettagliate, vedere Selezionare i livelli di spostamento backlog per il team.

Prerequisiti

  • Installare l'estensione Sequenza temporale delle funzionalità e Epic Roadmap per l'organizzazione o la raccolta per cui si vuole tenere traccia dello stato di avanzamento a livello epico e di funzionalità. Per installare un'estensione, è necessario essere un membro del gruppo di amministratore raccolta Project. Per altre informazioni, vedere Installare le estensioni.
  • Per visualizzare la sequenza temporale delle funzionalità, è necessario essere un membro del progetto. È anche necessario disporre delle autorizzazioni di visualizzazione per gli elementi di lavoro nel percorso dell'area a cui vengono assegnati.
  • Per modificare gli elementi di lavoro, è necessario disporre delle autorizzazioni per modificare gli elementi di lavoro nel percorso dell'area a cui vengono assegnati.

Definire le funzionalità e i requisiti

La sequenza temporale delle funzionalità è progettata per visualizzare le funzionalità e lo stato di avanzamento apportato ai requisiti figlio. La sequenza temporale delle funzionalità visualizza le funzionalità raggruppate in epiche quando sono collegate a epiche padre. Le funzionalità non raggruppate vengono visualizzate nella parte inferiore della visualizzazione.

Nota

I requisiti specificano le aspettative degli utenti per un prodotto software. In Azure Boards i requisiti vengono definiti dagli elementi di lavoro visualizzati nel backlog del prodotto. Corrispondono a User Stories (Agile), Product Backlog Items (Scrum), Issues (Basic) o Requirements (CMMI) in base al processo selezionato per il progetto. Appartengono anche alla categoria Requisiti che gestisce i tipi di elementi di lavoro visualizzati nel backlog del prodotto.

Per ottenere la maggior parte dalla visualizzazione Sequenza temporale delle funzionalità, eseguire le definizioni seguenti:

  • Definire i percorsi di team e area per supportare l'implementazione del lavoro del team in funzionalità e epiche.
  • Definire gli sprint con date per il progetto. Selezionare sprint per il team.

    Nota

    Assicurarsi di assegnare elementi di lavoro a un set flat di sprint. L'assegnazione di funzionalità a una gerarchia di sprint e elementi figlio a un altro non verrà visualizzata correttamente nella visualizzazione Sequenza temporale funzionalità.

  • Per il completamento del lavoro in alcune iterazioni future, è possibile lasciare invariate le date per l'iterazione e verrà visualizzato come ultimo sprint nella roadmap.
  • Assicurarsi che il team sia sottoscritto agli sprint di interesse.
  • Definire le funzionalità e gli elementi di lavoro figlio. Se non vengono definiti elementi di lavoro figlio, assegnare la funzionalità a uno sprint.
  • Quando vengono definiti elementi di lavoro figlio, assegnare gli elementi figlio agli sprint.
  • Per visualizzare lo stato di avanzamento in base a Sforzo, Punti story o Dimensioni, assegnare valori a tali campi ai requisiti figlio.
  • Dopo aver completato tutti i requisiti figlio, impostare lo stato della funzionalità padre o l'epica su Fine o Completato. Le epiche chiuse e le funzionalità non vengono più visualizzate nella sequenza temporale delle funzionalità.

Suggerimento

Per supportare la pianificazione della roadmap, assicurarsi che il team abbia sottoscritto diverse iterazioni future.

Per altre informazioni, vedere gli articoli seguenti:

Aprire schede o backlog

È possibile accedere alla sequenza temporale delle funzionalità dalla scheda Kanban del team o dal backlog.

Qui apriamo Boards.

  1. Verificare che sia stato selezionato il progetto corretto e selezionare Boards>Boards. Selezionare quindi il team corretto dal menu del selettore del team.

    Open your Kanban board

    Per selezionare la scheda di un altro team, aprire il selettore. Selezionare quindi un team diverso oppure selezionare l'opzione home iconSfoglia tutte le schede del team . In alternativa, è possibile immettere una parola chiave nella casella di ricerca per filtrare l'elenco dei backlog del team per il progetto.

    Select another team's board

  1. Verificare che sia stato selezionato il progetto corretto e selezionare Boards>Boards. Selezionare quindi il team corretto dal menu del selettore del team.

    Open your Kanban board

    Per selezionare la scheda di un altro team, aprire il selettore. Selezionare quindi un team diverso oppure selezionare l'opzione home iconSfoglia tutte le schede del team . In alternativa, è possibile immettere una parola chiave nella casella di ricerca per filtrare l'elenco dei backlog del team per il progetto.

    Select another team's board

  1. Per visualizzare la scheda Kanban, aprire il progetto da un Web browser. Selezionare WorkBacklogsStories>> e quindi scheda.

    Open Portfolio Kanban board, features

    Se non viene visualizzato Work, le dimensioni dello schermo potrebbero essere ridotte. Selezionare l'icona a tre punti ( ) . Selezionare Quindi WorkBacklogsBoard>>.

    Open Work when screen size is reduced

  2. Per selezionare un altro team, aprire il selettore del progetto e del team. Selezionare un team diverso oppure selezionare l'opzione Sfoglia .

    Select another team

    Viene visualizzata la scheda Kanban.

    Kanban board, Agile template

Aprire la sequenza temporale delle funzionalità

Scegliere Sequenza temporale funzionalità.

Choose Feature Timeline from Azure Boards

Se non viene visualizzato il collegamento Sequenza temporale funzionalità , l'estensione Sequenza temporale funzionalità e Roadmap epica non è installata o abilitata. Rivolgersi all'amministratore della raccolta Project per richiedere l'installazione. Per altre informazioni, richiedere e approvare le estensioni.

Personalizzare la visualizzazione

È possibile personalizzare la visualizzazione della sequenza temporale delle funzionalità con i controlli illustrati nell'immagine seguente:

Feature Timeline controls

  • Visualizza sprint: immettere il numero di iterazioni da visualizzare. Il numero massimo è 11.

    Nota

    Le etichette sprint potrebbero non essere visualizzate per le iterazioni superiori a sei, ma la visualizzazione calendario rappresenta tali iterazioni.
  • Funzionalità del piano: apre un pannello laterale di altre funzionalità che partecipano a un piano portfolio.
  • Mostra dettagli: visualizza le barre di stato degli elementi figlio della funzionalità
  • Track Progress Using: le barre di stato indicano il completamento in base ai requisiti figlio o al lavoro totale complessivo.
  • Funzionalità chiuse: filtra le funzionalità in base a tali funzionalità chiuse entro l'intervallo di tempo selezionato.

Nota

Le funzionalità del piano sono disponibili in anteprima e disponibili solo per Azure DevOps Services in questo momento. L'uso di questa funzionalità si integra con i piani portfolio. I piani portfolio non sono ancora documentati.

Eseguire il drill-down e modificare le iterazioni start e end

  1. Per visualizzare i requisiti collegati a una funzionalità, scegliere l'icona delle informazioni per tale funzionalità.

    Feature, Info icon

    Viene visualizzata una finestra di dialogo che mostra gli elementi figlio della funzionalità.

    Dialog showing the child items of the feature.

    Le iterazioni Start e End sono derivate dai percorsi di iterazione assegnati agli elementi di lavoro figlio. È possibile modificare questi valori selezionando le nuove iterazioni Start e End dal percorso a discesa.

  2. In alternativa, è anche possibile trascinare e rilasciare un elemento figlio in una nuova iterazione.

    Drag and drop a child item to a new iteration.

Q & A

Come è possibile visualizzare la roadmap, i tre sprint successivi?

R: Assicurarsi di immettere un numero sufficiente di sprint per visualizzare i tre sprint successivi e assegnare gli elementi di lavoro ai tre sprint successivi. Usare il riquadro Pianificazione per assegnare elementi di lavoro agli sprint tramite trascinamento della selezione. Per informazioni su come, vedere Assegnare elementi backlog a uno sprint.