Gestire i cluster HDInsight mediante l'utilizzo dell'interfaccia utente Web Ambari

Apache Ambari semplifica la gestione e il monitoraggio di un cluster Hadoop grazie a un'interfaccia utente Web facile da usare e alle API REST. Ambari è incluso nei cluster HDInsight basati su Linux e viene usato per monitorare il cluster e modificare la configurazione.

Questo documento spiega come usare l'interfaccia utente Web Ambari con un cluster HDInsight.

Cos'è Ambari?

Apache Ambari semplifica la gestione di Hadoop, fornendo un'interfaccia utente Web di facile utilizzo. È possibile usare Ambari per creare, gestire e monitorare cluster Hadoop. Gli sviluppatori possono integrare queste funzionalità nelle applicazioni usando le API REST Ambari.

L'interfaccia utente Web Ambari è disponibile per impostazione predefinita con i cluster HDInsight che usano il sistema operativo Linux.

Importante

Linux è l'unico sistema operativo usato in HDInsight versione 3.4 o successiva. Per altre informazioni, vedere la sezione relativa al ritiro di HDInsight in Windows.

Connettività

L'interfaccia utente Web Ambari è disponibile nel cluster HDInsight all'indirizzo HTTPS://CLUSTERNAME.azurehdidnsight.net, dove CLUSTERNAME è il nome del cluster.

Importante

La connessione ad Ambari su HDInsight richiede HTTPS. Quando viene richiesta l'autenticazione, usare il nome e la password dell'account amministratore specificati quando è stato creato il cluster.

Tunnel SSH (proxy)

Mentre Ambari per il cluster è accessibile direttamente tramite Internet, alcuni collegamenti dall'interfaccia utente Web di Ambari (ad esempio JobTracker) non sono esposti in Internet. Per accedere a questi servizi, è necessario creare un tunnel SSH. Per altre informazioni, vedere Usare il tunneling SSH con HDInsight.

Interfaccia utente Web Ambari

Quando ci si connette all'interfaccia utente Web di Ambari, è necessario eseguire l'autenticazione alla pagina. Usare l'utente (valore predefinito Admin) e la password di amministrazione del cluster specificati durante la creazione del cluster.

Quando si apre la pagina, si noti la barra in alto, che contiene le informazioni e i controlli seguenti:

ambari-nav

  • Logo di Ambari : apre il dashboard, che può essere usato per monitorare il cluster.

  • Numero di operazioni cluster : visualizza il numero di operazioni in corso di Ambari. Selezionando il nome del cluster o # ops, viene visualizzato un elenco delle operazioni in background.

  • # alerts: visualizza eventuali messaggi di avviso o critici per il cluster.

  • Dashboard : visualizza il dashboard.

  • Services : informazioni e impostazioni di configurazione per i servizi del cluster.

  • Hosts : informazioni e impostazioni di configurazione per i nodi del cluster.

  • Alerts : log di informazioni, avvertenze e avvisi critici.

  • Admin - servizi/stack software che vengono installati nel cluster, informazioni sull'account di servizio e sicurezza Kerberos.

  • Pulsante admin : gestione di Ambari, impostazioni utente e disconnessione.

Monitoraggio

Avvisi

L'elenco seguente contiene gli stati di avviso comuni usati da Ambari:

  • OK
  • Warning
  • CRITICAL
  • UNKNOWN

Gli avvisi con stato diverso da OK determinano la compilazione del campo # alerts (N. avvisi) nella parte superiore della pagina con il numero di avvisi. Selezionando questa opzione vengono visualizzati gli avvisi e il relativo stato.

Gli avvisi sono organizzati in diversi gruppi predefiniti, che possono essere visualizzati dalla pagina Alerts .

pagina degli avvisi

È possibile gestire i gruppi scegliendo Manage Alert Groups (Gestisci gruppi di avvisi) dal menu Actions (Azioni).

finestra di dialogo Manage Alert Groups

È anche possibile gestire metodi di avviso e creare notifiche di avviso dal menu Azioni, selezionando Manage Alert Notifications (Gestire notifiche di avviso). Questa opzione consente di visualizzare le notifiche correnti e di creare nuove notifiche. È possibile inviare notifiche tramite EMAIL o SNMP al verificarsi di specifiche combinazioni di avviso/gravità. È possibile, ad esempio, inviare un messaggio e-mail quando uno degli avvisi del gruppo YARN Default (Impostazioni predefinite Yarn) viene impostato su Critical (Critico).

finestra di dialogo Create Alert

Selezionare infine Manage Alert Settings (Gestire impostazioni di avviso) dal menu Actions (Azioni) per stabilire il numero di volte in cui deve verificarsi un avviso prima che venga inviata una notifica. Questa impostazione può essere usata per evitare notifiche relative ad errori temporanei.

HDInsight

La scheda Metrics del dashboard contiene una serie di widget che consentono di monitorare lo stato del cluster in modo immediato. Widget diversi, ad esempio CPU Usage, forniscono informazioni aggiuntive quando vengono selezionati.

dashboard con metriche

La scheda Heatmaps visualizza le metriche come mappe termiche colorate, dal verde al rosso.

dashboard con mappe termiche

Per altre informazioni sui nodi presenti nel cluster, selezionare Host. Selezionare quindi il nodo desiderato.

dettagli dell'host

Services

La barra laterale Services sul dashboard fornisce informazioni rapide sullo stato dei servizi in esecuzione nel cluster. Vengono usate varie icone per indicare lo stato o le azioni da eseguire. Un simbolo di riciclo giallo, ad esempio, indica che un servizio deve essere riciclato.

barra laterale dei servizi

Nota

I servizi visualizzati sono diversi per le diverse versioni e tipi di cluster HDInsight. Quelli qui visualizzati possono differire da quelli visualizzati per il cluster.

Selezionando un servizio vengono visualizzate informazioni più dettagliate su di esso.

informazioni di riepilogo sul servizio

Alcuni servizi visualizzano un collegamento Quick Links nella parte superiore della pagina. Questi possono essere usati per accedere alle interfacce utente Web specifiche del servizio, ad esempio:

  • Job History : cronologia dei processi MapReduce.
  • Resource Manager : interfaccia utente di gestione risorse di YARN.
  • NameNode : interfaccia utente NameNode del file system distribuito Hadoop (HDFS).
  • Oozie Web UI : interfaccia utente Oozie.

Selezionando uno di questi collegamenti, verrà aperta una nuova scheda nel browser che visualizzerà la pagina selezionata.

Nota

Se si seleziona la voce Quick Links (Collegamenti rapidi) per un servizio, è possibile che venga restituito un errore "server non disponibile". Se si verifica questo errore, è necessario usare un tunnel SSH quando si seleziona la voce Quick Links (Collegamenti rapidi) per questo servizio. Per informazioni, vedere Usare il tunneling SSH con HDInsight.

gestione

Utenti, gruppi e autorizzazioni Ambari

L'uso di utenti, gruppi e autorizzazioni è supportato con un cluster HDInsight aggiunto al dominio. Per informazioni sull'uso dell'interfaccia utente di gestione di Ambari in un cluster aggiunto al dominio, vedere Gestire cluster HDInsight aggiunti al dominio.

Avviso

Non modificare la password del watchdog Ambari (hdinsightwatchdog) nel cluster HDInsight basato su Linux. Se si modifica la password, non sarà più possibile usare azioni script o eseguire operazioni di ridimensionamento con il cluster.

Hosts

La pagina Hosts elenca tutti gli host del cluster. Per gestire gli host, seguire questa procedura.

pagina Hosts

Nota

Non usare le procedure per aggiungere, rimuovere o ripristinare un host con cluster HDInsight.

  1. Selezionare l'host che si vuole gestire.

  2. Usare il menu Actions per selezionare l'azione da eseguire:

    • Start all components : avvia tutti i componenti nell'host.

    • Stop all components : arresta tutti i componenti nell'host.

    • Restart all components : arresta e avvia tutti i componenti nell'host.

    • Turn on maintenance mode : elimina gli avvisi per l'host. Questa modalità deve essere abilitata se si eseguono azioni che generano avvisi, come l'arresto e l'avvio di un servizio.

    • Turn off maintenance mode : ripristina la gestione normale degli avvisi dell'host.

    • Stop : arresta DataNode o NodeManagers nell'host.

    • Start : avvia DataNode o NodeManagers nell'host.

    • Restart : arresta e avvia DataNode o NodeManagers nell'host.

    • Decommission : rimuove un host dal cluster.

      Nota

      Non usare questa azione nei cluster HDInsight.

    • Recommission : aggiunge al cluster un host precedentemente rimosso.

      Nota

      Non usare questa azione nei cluster HDInsight.

Services

Nella pagina Dashboard (Dashboard) o Services (Servizi) usare il pulsante Actions (Azioni) nella parte inferiore dell'elenco di servizi per arrestare e avviare tutti i servizi.

Service Actions

Avviso

Anche se Add Service (Aggiungi servizio) è elencato in questo menu, non deve essere usato per aggiungere servizi al cluster HDInsight. È necessario aggiungere nuovi servizi.utilizzando un'azione di Script durante il provisioning del cluster. Per altre informazioni su come utilizzare le azioni di script, vedere Personalizzare cluster HDInsight mediante l'azione script.

Il pulsante Actions consente di riavviare tutti i servizi, ma spesso si desidera avviare, arrestare o riavviare un servizio specifico. Seguire questa procedura per effettuare azioni per un singolo servizio:

  1. Nella pagina Dashboard (Dashboard) o Services (Servizi) selezionare un servizio.

  2. Nella parte superiore della scheda Summary (Riepilogo) fare clic sul pulsante Service Actions (Azioni servizio) e selezionare l'azione da intraprendere. Il servizio viene riavviato in tutti i nodi.

    azione del servizio

    Nota

    Se si riavviano alcuni servizi mentre il cluster è in esecuzione, è possibile che vengano generati avvisi. Per evitare gli avvisi, è possibile usare il pulsante Service Actions (Azioni servizio) per abilitare Maintenance mode (Modalità manutenzione) per il servizio prima di eseguire il riavvio.

  3. Dopo aver selezionato un'azione, il valore nel campo # op nella parte superiore della pagina aumenta per indicare che è in corso un'operazione in background. Se configurato, viene visualizzato l'elenco delle operazioni in background.

    Nota

    Se è stata abilitata la modalità di manutenzione per il servizio, ricordarsi di disabilitarla usando il pulsante Service Actions (Azioni servizio) al termine dell'operazione.

Per configurare un servizio, seguire questa procedura:

  1. Nella pagina Dashboard (Dashboard) o Services (Servizi) selezionare un servizio.

  2. Selezionare la scheda Configs (Configurazioni). Verrà visualizzata la configurazione corrente, insieme a un elenco delle configurazioni precedenti.

    configurazioni

  3. Usare i campi visualizzati per modificare la configurazione, quindi selezionare Save. In alternativa, selezionare una configurazione precedente, quindi Make current per ripristinare le impostazioni precedenti.

Viste di Ambari

Le viste di Ambari consentono agli sviluppatori di collegare gli elementi dell'interfaccia utente all'interfaccia utente Web di Ambari usando il framework delle viste di Ambari. HDInsight fornisce le viste seguenti i con tipi di cluster Hadoop:

  • Gestore di code Yarn: il gestore delle code fornisce un'interfaccia utente semplice per la visualizzazione e la modifica di code YARN.

  • Viste di Hive: le viste di Hive consentono di eseguire query Hive direttamente dal Web browser. È possibile salvare query, visualizzare i risultati, salvare i risultati nell'archiviazione cluster o scaricare i risultati nel sistema locale. Per altre informazioni sull'uso delle viste di Hive, vedere l'argomento relativo all' uso delle viste Hive con HDInsight.

  • Vista Tez: la vista Tez consente di comprendere meglio e ottimizzare i processi. È possibile visualizzare informazioni sulle modalità di esecuzione dei processi Tez e sulle risorse usate.