Progettare e creare una soluzione di gestione in Operations Management Suite (OMS) (anteprima)

Nota

Questa è una documentazione preliminare per la creazione di soluzioni di gestione in OMS attualmente disponibili in versione di anteprima. Qualsiasi schema descritto di seguito è soggetto a modifiche.

Le soluzioni di gestione estendono la funzionalità di Operations Management Suite (OMS) offrendo scenari di gestione in pacchetto che i clienti possono aggiungere all'area di lavoro OMS. Questo articolo presenta un processo di base per progettare e compilare una soluzione di gestione adatta ai requisiti più comuni. Se non si ha familiarità con la creazione di soluzioni di gestione, è possibile usare questo processo come punto di partenza e quindi usare i concetti per soluzioni più complesse come l'evolversi delle esigenze.

Che cos'è una soluzione di gestione?

Le soluzioni di gestione contengono risorse OMS e Azure che interagiscono per raggiungere un determinato scenario di monitoraggio. Vengono implementate come modelli di gestione delle risorse conteneneti informazioni dettagliate su come installare e configurare le risorse contenute quando si installa la soluzione.

La strategia di base consiste nell'avviare la soluzione di gestione compilando i singoli componenti nell'ambiente Azure. Dopo che la funzionalità opera correttamente, è possibile avviare la creazione del pacchetto in un file di soluzione di gestione.

Progettare la soluzione

Nel diagramma seguente è illustrato il modello più comune per una soluzione di gestione. I diversi componenti in questo modello vengono descritti di seguito.

Panoramica della soluzione OMS

Origini dati

Il primo passaggio nella progettazione di una soluzione consiste nel determinare i dati richiesti dall'archivio di Log Analytics. Questi dati possono essere raccolti da un'origine dati o da un'altra soluzione oppure la soluzione potrebbe dover fornire il processo di raccolta.

Esistono diversi modi per raccogliere le origini dati nel repository di Log Analytics, come descritto in Origini dati in Log Analytics. Alcuni esempi sono gli eventi nel registro eventi di Windows o generati da Syslog, oltre ai contatori delle prestazioni per client Windows e Linux. È possibile anche raccogliere dati dalle risorse di Azure raccolte da Monitoraggio di Azure.

Se si richiedono dati non accessibili tramite una delle origini dati disponibili, è possibile usare l'API dell'agente di raccolta dati HTTP che consente di scrivere dati nell'archivio di Log Analytics da qualsiasi client in grado di chiamare un'API REST. Il mezzo più comune di raccolta dati personalizzati in una soluzione di gestione è creare un runbook in Automazione di Azure che raccoglie i dati richiesti dalle risorse di Azure o da origini esterne e usa l'API dell'agente di raccolta dati per scrivere nel repository.

Ricerche log

Le ricerche nei log vengono usate per estrarre e analizzare i dati nel repository di Log Analytics. Vengono usate da visualizzazioni e avvisi, oltre a consentire all'utente di eseguire analisi ad hoc dei dati nel repository.

È necessario definire le query che si ritiene risulteranno utili all'utente, anche se non vengono usate da tutte le visualizzazioni o gli avvisi. Queste saranno disponibili come ricerche salvate nel portale ed è possibile anche includerle in una parte della visualizzazione Elenco di query nella visualizzazione personalizzata.

Avvisi

Gli avvisi in Log Analytics identificano i problemi tramite le ricerche nei log a fronte dei dati nel repository. Inviano una notifica all'utente o eseguono automaticamente un'azione in risposta. Occorre identificare le diverse condizioni di avviso per l'applicazione e includere le regole di avviso corrispondenti nel file della soluzione.

Se il problema può essere risolto potenzialmente con un processo automatizzato, si creerà in genere un runbook in Automazione di Azure per eseguire la correzione. La maggior parte dei servizi di Azure può essere gestita con cmdlet che il runbook sfrutta per eseguire queste funzionalità.

Se la soluzione richiede funzionalità esterne in risposta a un avviso, è possibile usare una risposta di webhook. Ciò consente di chiamare un servizio Web esterno che invia informazioni dall'avviso.

Visualizzazioni

Le visualizzazioni in Log Analytics vengono usate per visualizzare i dati dal repository di Log Analytics. Ogni soluzione conterrà in genere una singola visualizzazione con un riquadro che viene visualizzato nel dashboard principale dell'utente. La visualizzazione può contenere un numero qualsiasi di parti di visualizzazione per fornire visualizzazioni differenti dei dati raccolti per l'utente.

Creare visualizzazioni personalizzate usando Progettazione viste che è possibile esportare in un secondo momento per l'inclusione nel file della soluzione.

Creare il file di soluzione

Dopo avere configurato e testato i componenti che faranno parte della soluzione, è possibile creare il file di soluzione. Si implementeranno i componenti della soluzione in un modello di Resource Manager che include le risorse della soluzione con relazioni ad altre risorse nel file.

Testare la soluzione personalizzata

Durante lo sviluppo della soluzione, è necessario installarla e testarla nell'area di lavoro. È possibile farlo usando uno dei metodi disponibili per testare e installare i modelli di Resource Manager.

Pubblicare la soluzione

Dopo avere completato e testato la soluzione, è possibile renderla disponibile ai clienti tramite le seguenti origini.

Passaggi successivi