Domande frequenti su Windows 10 Enterprise multisessione

Questo articolo risponde alle domande frequenti e illustra le procedure consigliate per Windows 10 Enterprise multisessione.

Cos'è Windows 10 Enterprise multisessione?

Windows 10 Enterprise multisessione, precedentemente noto come Windows 10 Enterprise for Virtual Desktops (EVD), è un nuovo host sessione Desktop remoto che consente di eseguire più sessioni interattive simultanee. In precedenza, solo Windows Server poteva farlo. Questa funzionalità offre agli utenti un'esperienza Windows 10 familiare, mentre l'IT può usufruire dei vantaggi di più sessioni in termini di costi e usare le licenze Windows per utente esistenti invece delle licenze CAL di Servizi Desktop remoto. Per altre informazioni su licenze e prezzi, vedere Prezzi di Desktop virtuale Azure.

Quanti utenti possono avere contemporaneamente una sessione interattiva con Windows 10 Enterprise multisessione?

Il numero di sessioni interattive che possono essere attive contemporaneamente dipende dalle risorse hardware del sistema (vCPU, memoria, disco e vGPU), dal modo in cui gli utenti usano le loro app mentre sono connessi a una sessione e dal carico di lavoro del sistema. Per comprendere quanti utenti è possibile avere in Windows 10 Enterprise multisessione, è consigliabile verificare le prestazioni del sistema. Per altre informazioni, vedere Prezzi di Desktop virtuale Azure.

Perché l'applicazione segnala Windows 10 Enterprise multisessione come sistema operativo server?

Windows 10 Enterprise multisessione è un'edizione virtuale di Windows 10 Enterprise. Una delle differenze è che questo sistema operativo segnala che ProductType ha un valore pari a 3, lo stesso di Windows Server. Per questa proprietà, il sistema operativo resta compatibile con gli strumenti di gestione di RDSH, le applicazioni con supporto per più sessioni RDSH e la maggior parte delle ottimizzazioni delle prestazioni di sistema di basso livello per gli ambienti RDSH. Alcuni programmi di installazione delle applicazioni possono bloccare l'installazione in Windows 10 multisessione se rilevano che ProductType è impostato su Client. Se l'app non viene installata, contattare il fornitore per ottenere una versione aggiornata.

È possibile eseguire Windows 10 Enterprise multisessione in locale?

Windows 10 Enterprise multisessione non può essere eseguito in ambienti di produzione locali perché è ottimizzato per il servizio Desktop virtuale Azure per Azure. L'esecuzione di Windows 10 Enterprise multisessione all'esterno di Azure per scopi di produzione non rispetta il contratto di licenza. Windows 10 Enterprise multisessione non verrà attivato nei servizi locali di gestione delle chiavi.

È possibile aggiornare una macchina virtuale Windows 10 a Windows 10 Enterprise multisessione?

No. Attualmente non è possibile aggiornare una macchina virtuale esistente che esegue Windows 10 Professional o Enterprise a Windows 10 Enterprise multisessione. Inoltre, se si distribuisce una macchina virtuale Windows 10 Enterprise multisessione e quindi si aggiorna il codice Product Key a un'altra edizione, la macchina virtuale non potrà tornare a Windows 10 Enterprise multisessione e dovrà essere ridistribuita. La modifica dello SKU della macchina virtuale di Desktop virtuale Azure a un'altra edizione non è supportata.

Come personalizzare l'immagine di Windows 10 Enterprise multisessione per l'organizzazione?

È possibile avviare una macchina virtuale in Azure con Windows 10 Enterprise multisessione e personalizzarla installando applicazioni LOB, sysprep/generalize, quindi creare un'immagine usando il portale di Azure.

Per iniziare, creare una macchina virtuale in Azure con Windows 10 Enterprise multisessione. Anziché avviare la macchina virtuale in Azure, è possibile scaricare direttamente il disco rigido virtuale. Successivamente, sarà possibile usare il disco rigido virtuale scaricato per creare una nuova macchina virtuale di prima generazione in un PC Windows 10 in cui è abilitato Hyper-V.

Personalizzare l'immagine in base alle proprie esigenze installando le applicazioni LOB ed eseguire sysprep. Al termine della personalizzazione, caricare l'immagine in Azure con il disco rigido virtuale all'interno. Successivamente, ottenere Desktop virtuale Azure da Azure Marketplace e usarlo per distribuire un nuovo pool di host con l'immagine personalizzata.

Come gestire Windows 10 Enterprise multisessione dopo la distribuzione?

È possibile usare qualsiasi strumento di configurazione supportato, tuttavia è consigliabile Gestione configurazione versione 1906 perché supporta Windows 10 Enterprise multisessione. Al momento si sta lavorando al supporto di Microsoft Intune.

È possibile aggiungere Windows 10 Enterprise multisessione ad Azure Active Directory (AD)?

Al momento Windows 10 Enterprise multisessione può essere aggiunto ad Azure AD ibrido. Dopo che Windows 10 Enterprise multisessione viene aggiunto al dominio, usare l'oggetto Criteri di gruppo esistente per abilitare la registrazione ad Azure AD. Per altre informazioni, vedere Pianificare l'implementazione dell'aggiunta ad Azure Active Directory ibrido.

Dove è possibile trovare l'immagine di Windows 10 Enterprise multisessione?

Windows 10 Enterprise multisessione si trova nella raccolta di Azure. Per trovarlo, passare al portale di Azure e cercare la versione Windows 10 Enterprise per Desktop virtuali. Per un'immagine integrata con Microsoft 365 Apps for enterprise, passare al portale di Azure e cercare Microsoft Windows 10 + Microsoft 365 Apps for enterprise.

Quale immagine di Windows 10 Enterprise multisessione occorre usare?

La raccolta di Azure include diverse versioni, tra cui Windows 10 Enterprise multisessione versione 1909 e Windows 10 Enterprise multisessione versione 1903. Per ottenere prestazioni migliori e maggiore affidabilità, è consigliabile usare la versione più recente.

Quali versioni di Windows 10 Enterprise multisessione sono supportate?

Le versioni 1909 e successive di Windows 10 Enterprise multisessione sono supportate e disponibili nella raccolta di Azure. Queste versioni seguono gli stessi criteri del ciclo di vita del supporto di Windows 10 Enterprise, ovvero la versione di marzo è supportata per 18 mesi e la versione di settembre per 30 mesi.

Quale soluzione di gestione dei profili occorre usare per Windows 10 Enterprise multisessione?

Quando si configura Windows 10 Enterprise in ambienti non persistenti o in altri scenari che richiedono un profilo archiviato centralmente, è consigliabile usare i contenitori del profilo FSLogix. FSLogix garantisce che il profilo utente sia disponibile e aggiornato per ogni sessione utente. È anche consigliabile usare il contenitore del profilo FSLogix per archiviare un profilo utente in qualsiasi condivisione SMB con le autorizzazioni appropriate, ma, se necessario, è possibile archiviare i profili utente nell'archivio BLOB di pagine di Azure. Gli utenti di Desktop virtuale Azure possono usare FSLogix senza costi aggiuntivi. FSLogix è preinstallato in tutte le immagini di Windows 10 Enterprise multisessione, ma l'amministratore IT ha comunque la responsabilità di configurare il contenitore di profili FSLogix.

Per altre informazioni su come configurare un contenitore di profili FSLogix, vedere Configurare il contenitore di profili FSLogix.

Quale licenza è necessaria per accedere a Windows 10 Enterprise multisessione?

Per un elenco completo delle licenze applicabili, vedere Prezzi di Desktop virtuale Azure.

Perché le app scompaiono dopo la disconnessione?

Questo si verifica perché si usa Windows 10 Enterprise multisessione con una soluzione di gestione dei profili come FSLogix. La soluzione di profilo o l'amministratore ha configurato il sistema in modo da eliminare i profili utente quando gli utenti si disconnettono. Questa configurazione implica che, quando il sistema elimina il profilo utente dopo la disconnessione, rimuove anche tutte le app installate durante la sessione. Se si desidera mantenere le app installate, è necessario chiedere all'amministratore di effettuare il provisioning di queste app per tutti gli utenti nell'ambiente Desktop virtuale Azure.

Come assicurarsi che le app non scompaiano quando gli utenti si disconnettono?

La maggior parte degli ambienti virtualizzati è configurata per impostazione predefinita in modo da impedire agli utenti di installare app aggiuntive nei loro profili. Per assicurarsi che un'app non scompaia quando l'utente si disconnette da Desktop virtuale Azure, è necessario effettuare il provisioning di tale app per tutti i profili utente nell'ambiente. Per altre informazioni sul provisioning delle app, vedere queste risorse:

Come assicurarsi che gli utenti non scarichino e installino le app dal Microsoft Store?

È possibile disabilitare l'app Microsoft Store per assicurarsi che gli utenti non scarichino app aggiuntive oltre a quelle di cui è già stato effettuato il provisioning.

Per disabilitare l'app Store:

  1. Creare nuovi criteri di gruppo.
  2. Selezionare Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows.
  3. Selezionare Store.
  4. Selezionare Applicazione Store.
  5. Selezionare Disabilitata, quindi OK.
  6. Selezionare Applica.

Passaggi successivi

Per altre informazioni su Desktop virtuale Azure e Windows 10 Enterprise multisessione: