Novità in ADO.NETWhat's New in ADO.NET

Le funzionalità seguenti sono nuove in ADO.NET nella .NET Framework 4,5.The following features are new in ADO.NET in the .NET Framework 4.5.

Provider di dati SqlClientSqlClient Data Provider

Le funzionalità seguenti sono nuove nell'provider di dati di .NET Framework per SQL Server in .NET Framework 4,5:The following features are new in the .NET Framework Data Provider for SQL Server in .NET Framework 4.5:

  • Le parole chiave della stringa di connessione ConnectRetryCount e ConnectRetryInterval (ConnectionString) consentono di controllare la funzionalità di resilienza di una connessione inattiva.The ConnectRetryCount and ConnectRetryInterval connection string keywords (ConnectionString) let you control the idle connection resiliency feature.

  • Il supporto del flusso da SQL Server a un'applicazione supporta scenari in cui i dati nel server non sono strutturati.Streaming support from SQL Server to an application supports scenarios where data on the server is unstructured. Per ulteriori informazioni, vedere supporto del flusso SqlClient .See SqlClient Streaming Support for more information.

  • È stato aggiunto il supporto per la programmazione asincrona.Support has been added for asynchronous programming. Per ulteriori informazioni, vedere programmazione asincrona .See Asynchronous Programming for more information.

  • Gli errori di connessione verranno registrati nel registro eventi esteso.Connection failures will now be logged in the extended events log. Per altre informazioni, vedere Traccia dati in ADO.NET.For more information, see Data Tracing in ADO.NET.

  • SqlClient dispone ora del supporto per la funzionalità di ripristino di emergenza e disponibilità elevata SQL Server, AlwaysOn.SqlClient now has support for SQL Server's high availability, disaster recovery feature, AlwaysOn. Per ulteriori informazioni, vedere il supporto SqlClient per la disponibilità elevata e il ripristino di emergenza.For more information, see SqlClient Support for High Availability, Disaster Recovery.

  • Una password può essere passata come SecureString quando si usa l'autenticazione SQL Server.A password can be passed as a SecureString when using SQL Server Authentication. Per altre informazioni, vedere SqlCredential.See SqlCredential for more information.

  • Quando TrustServerCertificate è false e Encrypt è true, il nome del server (o indirizzo IP) in un certificato SSL SQL Server deve corrispondere esattamente al nome del server (o indirizzo IP) specificato nella stringa di connessione.When TrustServerCertificate is false and Encrypt is true, the server name (or IP address) in a SQL Server SSL certificate must exactly match the server name (or IP address) specified in the connection string. In caso contrario, il tentativo di connessione non riuscirà.Otherwise, the connection attempt will fail. Per altre informazioni, vedere la descrizione dell'opzione di connessione Encrypt in ConnectionString.For more information, see the description of the Encrypt connection option in ConnectionString.

    Se questa modifica impedisce a un'applicazione esistente di stabilire una connessione in futuro, è possibile correggere l'applicazione usando una delle operazioni seguenti:If this change causes an existing application to no longer connect, you can fix the application using one of the following:

    • Rilasciare un certificato che specifichi il nome breve nel campo relativo al nome comune (CN) o al nome alternativo del soggetto (SAN).Issue a certificate that specifies the short name in the Common Name (CN) or Subject Alternative Name (SAN) field. Questa soluzione funzionerà per il mirroring del database.This solution will work for database mirroring.

    • Aggiungere un alias che esegua il mapping del nome breve al nome di dominio completo.Add an alias that maps the short name to the fully-qualified domain name.

    • Usare il nome di dominio completo nella stringa di connessione.Use the fully-qualified domain name in the connection string.

  • SqlClient supporta la protezione estesa.SqlClient supports Extended Protection. Per ulteriori informazioni sulla protezione estesa, vedere connessione al motore di database mediante la protezione estesa.For more information about Extended Protection, see Connecting to the Database Engine Using Extended Protection.

  • SqlClient supporta le connessioni ai database LocalDB.SqlClient supports connections to LocalDB databases. Per ulteriori informazioni, vedere supporto SqlClient per il database locale.For more information, see SqlClient Support for LocalDB.

  • Type System Version=SQL Server 2012; è il nuovo valore da passare alla proprietà di connessione Type System Version.Type System Version=SQL Server 2012; is new value to pass to the Type System Version connection property. Il valore Type System Version=Latest; è obsoleto ed è diventato equivalente a Type System Version=SQL Server 2008;.The Type System Version=Latest; value is now obsolete and has been made equivalent to Type System Version=SQL Server 2008;. Per altre informazioni, vedere ConnectionString.For more information, see ConnectionString.

  • SqlClient fornisce supporto aggiuntivo per le colonne di tipo sparse, una funzionalità aggiunta in SQL Server 2008.SqlClient provides additional support for sparse columns, a feature that was added in SQL Server 2008. Se l'applicazione accede già ai dati in una tabella che usa colonne di tipo sparse, si noterà un miglioramento delle prestazioni.If your application already accesses data in a table that uses sparse columns, you should see an increase in performance. La colonna IsColumnSet di GetSchemaTable indica se una colonna è di tipo sparse, ovvero membro di un set di colonne.The IsColumnSet column of GetSchemaTable indicates if a column is a sparse column that is a member of a column set. GetSchemaindica se una colonna è una colonna di tipo sparse. per ulteriori informazioni, vedere SQL Server raccolte di schemi .GetSchema indicates if a column is a sparse column (see SQL Server Schema Collections for more information). Per ulteriori informazioni sulle colonne di tipo sparse, vedere utilizzo di colonne di tipo sparse.For more information about sparse columns, see Using Sparse Columns.

  • L'assembly Microsoft.SqlServer.Types.dll, che contiene i tipi di dati spaziali, è stato aggiornato dalla versione 10.0 alla versione 11.0.The assembly Microsoft.SqlServer.Types.dll, which contains the spatial data types, has been upgraded from version 10.0 to version 11.0. Le applicazioni che fanno riferimento a questo assembly potrebbero avere esito negativo.Applications that reference this assembly may fail. Per ulteriori informazioni, vedere modifiche di rilievo alle funzionalità di motore di database.For more information, see Breaking Changes to Database Engine Features.

ADO.NET Entity FrameworkADO.NET Entity Framework

Il .NET Framework 4,5 aggiunge API che consentono nuovi scenari quando si lavora con Entity Framework 5,0.The .NET Framework 4.5 adds APIs that enable new scenarios when working with the Entity Framework 5.0. Per ulteriori informazioni sui miglioramenti e sulle funzionalità aggiunti alla Entity Framework 5,0, vedere gli argomenti seguenti: Novità e Entity Framework versioni e controllo delle versioni.For more information about improvements and features that were added to the Entity Framework 5.0, see the following topics: What’s New and Entity Framework Releases and Versioning.

Vedere ancheSee also