Exchange Server PowerShell (Exchange Management Shell)

Exchange Management Shell è basato sulla tecnologia Windows PowerShell e fornisce una potente interfaccia della riga di comando che consente l'automazione delle attività di amministrazione di Exchange. È possibile utilizzare Exchange Management Shell per gestire tutti gli aspetti di Exchange. Ad esempio, è possibile creare account di posta elettronica, creare connettori di invio e connettori di ricezione, configurare le proprietà del database delle cassette postali e gestire i gruppi di distribuzione. È possibile utilizzare Exchange Management Shell per eseguire tutte le attività disponibili negli strumenti di gestione grafica di Exchange, oltre a elementi che non è possibile eseguire (ad esempio, operazioni in blocco). Infatti, quando si esegue un'operazione nell'interfaccia di amministrazione di Exchange (EAC), nel pannello di controllo di Exchange (ECP) o in Exchange Management Console (EMC), è Exchange Management Shell che esegue le operazioni dietro le quinte.

Exchange Management Shell fornisce, inoltre, una piattaforma di scripting solida e flessibile. Gli script di Visual Basic che richiedevano molte righe di codice possono essere sostituite con comandi di Exchange Management Shell che utilizzano appena una riga di codice. Exchange Management Shell offre questa flessibilità perché usa un modello a oggetti basato suMicrosoft.NET Framework. Tale modello, permette ai cmdlet di Exchange di applicare l'output da un comando ai comandi successivi.

Per iniziare a utilizzare Exchange Management Shell immediatamente, vedere la sezione Documentazione di Exchange Management Shell più avanti in questo argomento.

Funzionamento di Exchange Management Shell su tutti i ruoli del server di Exchange eccetto trasporto Edge

Se si utilizza Exchange Management Shell su un server Exchange locale o su un server di Exchange che si trova in tutto il paese, Remote PowerShell esegue il lavoro.

Quando si fa clic sul collegamento Exchange Management Shell in un server Exchange, l'istanza locale di Windows PowerShell esegue i passaggi seguenti:

  1. Connettersi al server Exchange più vicino (la maggior parte delle volte, il server Exchange locale) utilizzando un componente di Windows PowerShell necessario denominato gestione remota Windows (WinRM).

  2. Eseguire i controlli di autenticazione.

  3. Creare una sessione remota di PowerShell da utilizzare.

Viene fornito l'accesso solo ai cmdlet e ai parametri di Exchange associati ai gruppi di ruoli di gestione e ai ruoli di gestione di Exchange a cui l'utente è stato assegnato. Per ulteriori informazioni sul modo in cui Exchange utilizza i ruoli e i gruppi di ruolo per gestire gli utenti che possono eseguire le attività, vedere Exchange Server Permissions.

Un vantaggio di Remote PowerShell è che è possibile utilizzare Windows PowerShell in un computer locale per connettersi a un server Exchange remoto e importare i cmdlet di Exchange nella sessione di Windows PowerShell in modo da poter amministrare Exchange. Gli unici requisiti del computer sono:

  • Sistema operativo supportato per Exchange Server.
  • Una versione di .NET Framework supportata.
  • Una versione supportata di Windows Management Framework (WMF), che include WinRM e Windows PowerShell.

Per informazioni dettagliate, vedere i seguenti argomenti:

Tuttavia, si consiglia di installare gli strumenti di gestione di Exchange (che include Exchange Management Shell) su qualsiasi computer utilizzato per gestire in modo estensivo Exchange Server. Senza l'installazione degli strumenti di gestione di Exchange, è necessario connettersi manualmente al server Exchange remoto e non si ha accesso alle funzionalità aggiuntive fornite dagli strumenti di gestione di Exchange.

Per ulteriori informazioni sulla connessione ai server di Exchange senza che siano installati gli strumenti di gestione di Exchange, vedere Connect to Exchange servers using Remote PowerShell.

Modalità di funzionamento di Exchange Management Shell nei server Trasporto Edge

Nei server Trasporto Edge, Exchange Management Shell funziona in modo diverso. In genere, i server Trasporto Edge vengono distribuiti nella rete perimetrale, come server autonomi o come membri di un dominio di Active Directory perimetrale.

Quando si fa clic sul collegamento Exchange Management Shell su un server Trasporto Edge di Exchange, l'istanza locale di Windows PowerShell crea una sessione di PowerShell locale da utilizzare.

I server Trasporto Edge non utilizzano ruoli di gestione o gruppi di ruoli di gestione per controllare le autorizzazioni. Il gruppo Administrators locale controlla chi può configurare le funzionalità di Exchange sul server locale.

Per ulteriori informazioni sui server Trasporto Edge, vedere Edge Transport Servers.

Documentazione di Exchange Management Shell

Nella seguente tabella sono riportati i collegamenti agli argomenti che offrono maggiori informazioni su Exchange Management Shell e sul relativo utilizzo.


Argomento Descrizione
Aprire Exchange Management Shell. Individuare e aprire Exchange Management Shell su un server Exchange o su un computer in cui sono installati gli strumenti di gestione di Exchange.
Connessione ai server di Exchange tramite Remote PowerShell Utilizzare Windows PowerShell in un computer locale per connettersi a un server di Exchange.
Controllare l'accesso a Remote PowerShell ai server Exchange Informazioni su come bloccare o consentire l'accesso remoto a PowerShell degli utenti ai server Exchange.
Trovare le autorizzazioni necessarie per eseguire i cmdlet di Exchange Individuare le autorizzazioni necessarie per eseguire un cmdlet specifico oppure uno o più parametri nel cmdlet.
Sintassi del cmdlet di Exchange Informazioni sulla struttura e la sintassi dei cmdlet in Exchange PowerShell.
Filtri destinatario nei comandi di Exchange Management Shell Informazioni sui filtri per i destinatari in Exchange Management Shell.
Utilizzo di Update-ExchangeHelp per aggiornare gli argomenti della Guida di Exchange PowerShell sui server Exchange Informazioni su come utilizzare Update-ExchangeHelp per aggiornare la guida per gli argomenti di riferimento ai cmdlet di Exchange sui server Exchange.