Novità ' s New in Integration Services in SQL Server 2016What's New in Integration Services in SQL Server 2016

Serve aiuto? Serve aiuto? Forum MSDN, Stackoverflow, ConnectNeed help? Need help? MSDN Forum, Stackoverflow, Connect

Questo argomento descrive le funzionalità che sono state aggiunte o aggiornate in SQL Server 2017SQL Server 2017 Integration ServicesIntegration Services.This topic describes the features that have been added or updated in SQL Server 2017SQL Server 2017 Integration ServicesIntegration Services.

Miglioramenti raggruppati per categoriaImprovements grouped by category

GestioneManageability

Migliore distribuzioneBetter deployment

Aggiornamento guidato del database SSISDB SSISDB Upgrade Wizard

Eseguire l'aggiornamento guidato SSISDB per aggiornare il database di catalogo SSIS, SSISDB, quando il database è antecedente alla versione corrente dell'istanza di SQL Server.Run the SSISDB Upgrade Wizard to upgrade the SSIS Catalog database, SSISDB, when the database is older than the current version of the SQL Server instance. Ciò si verifica quando viene soddisfatta una delle condizioni seguenti.This occurs when one of the following conditions is true.

  • Il database è stato ripristinato da una versione precedente di SQL Server.You restored the database from an older version of SQL Server.

  • Il database non è stato rimosso da un gruppo di disponibilità AlwaysOn prima di aggiornare l'istanza di SQL Server.You did not remove the database from an Always On Availability Group before upgrading the SQL Server instance. In questo modo si impedisce l'aggiornamento automatico del database.This prevents the automatic upgrade of the database. Per ulteriori informazioni, vedere Upgrading SSISDB in an availability group.For more info, see Upgrading SSISDB in an availability group.

    Per altre informazioni, vedere catalogo SSIS ( SSISDB ) .For more info, see SSIS Catalog (SSISDB).

Supporto per Always On nel catalogo SSIS Support for Always On in the SSIS Catalog

I gruppi di disponibilità Always On sono una soluzione di disponibilità elevata e recupero di emergenza che offre un'alternativa di livello enterprise al mirroring del database.The Always On Availability Groups feature is a high-availability and disaster-recovery solution that provides an enterprise-level alternative to database mirroring. Un gruppo di disponibilità supporta un ambiente di failover per un set discreto di database utente, noti come database di disponibilità, su cui si verifica il failover.An availability group supports a failover environment for a discrete set of user databases known as availability databases that fail over together. Per altre informazioni, vedere Gruppi di disponibilità Always On.For more information, see Always On Availability Groups.

In SQL Server 2017SQL Server 2017SSIS introduce nuove funzionalità che consentono di distribuire facilmente a un catalogo SSIS centralizzato (ad esempio, il database utente SSISDB).In SQL Server 2017SQL Server 2017, SSIS introduces new capabilities that let you easily deploy to a centralized SSIS Catalog (i.e. SSISDB user database). Per garantire una disponibilità elevata per il database SSISDB e il relativo contenuto (progetti, pacchetti, log di esecuzione e così via) è possibile aggiungere il database SSISDB a un gruppo di disponibilità AlwaysOn, esattamente come qualsiasi altro database utente.In order to provide high availability for the SSISDB database and its contents - projects, packages, execution logs, and so on - you can add the SSISDB database to an Always On Availability Group, just like any other user database. Quando si verifica un failover, uno dei nodi secondari diventa automaticamente il nuovo nodo primario.When a failover occurs, one of the secondary nodes automatically becomes the new primary node.

Per una panoramica dettagliata e istruzioni dettagliate per l'abilitazione di AlwaysOn per SSISDB, vedere catalogo SSIS.For a detailed overview and step-by-step instructions for enabling Always On for SSISDB, see SSIS Catalog.

Distribuzione di pacchetti incrementale Incremental package deployment

La funzionalità di distribuzione dei pacchetti incrementale consente di distribuire uno o più pacchetti in un progetto nuovo o esistente senza distribuire l'intero progetto.The Incremental Package Deployment feature lets you deploy one or more packages to an existing or new project without deploying the whole project. È possibile distribuire i pacchetti in modo incrementale usando gli strumenti seguenti.You can incrementally deploy packages by using the following tools.

  • Distribuzione guidataDeployment Wizard

  • SQL Server Management Studio (che usa la Distribuzione guidata)SQL Server Management Studio (which uses the Deployment Wizard)

  • SQL Server Data Tools (Visual Studio; anch'essi usano la Distribuzione guidata)SQL Server Data Tools (Visual Studio) (which also uses the Deployment Wizard)

  • Stored procedureStored procedures

  • API del modello a oggetti di gestione (MOM, Management Object Model)The Management Object Model (MOM) API

    Per altre informazioni, vedere [distribuire Integration Services (SSIS) progetti e pacchetti] (... / integration-services/packages/deploy-integration-services-ssis-projects-and-packages.md.For more info, see [Deploy Integration Services (SSIS) Projects and Packages](../integration-services/packages/deploy-integration-services-ssis-projects-and-packages.md.

Supporto per Crittografia sempre attiva nel catalogo SSIS Support for Always Encrypted in the SSIS Catalog

SSIS supporta già la funzionalità Crittografia sempre attiva in SQL ServerSQL Server.SSIS already supports the Always Encrypted feature in SQL ServerSQL Server. Per altre informazioni, vedere i post di blog seguenti.For more info, see the following blog posts.

Migliore debugBetter debugging

Nuovo ruolo a livello di database ssis_logreader nel catalogo SSIS New ssis_logreader database-level role in the SSIS catalog

Nelle versioni precedenti del catalogo SSIS, solo gli utenti nel ruolo ssis_admin possono accedere alle viste che contengono l'output di registrazione.In previous versions of the SSIS catalog, only users in the ssis_admin role can access the views that contain logging output. È ora disponibile un nuovo ruolo a livello di database ssis_logreader che è possibile usare per concedere le autorizzazioni per accedere alle viste che contengono l'output di registrazione agli utenti che non sono amministratori.There is now a new ssis_logreader database-level role that you can use to grant permissions to access the views that contain logging output to users who aren't administrators.

È anche disponibile un nuovo ruolo ssis_monitor .There is also a new ssis_monitor role. Questo ruolo supporta Always On ed è per uso interno solo da parte del catalogo SSIS.This role supports Always On and is for internal use only by the SSIS catalog.

Nuovo livello di registrazione RuntimeLineage nel catalogo SSIS New RuntimeLineage logging level in the SSIS catalog

Il nuovo livello di registrazione RuntimeLineage nel catalogo SSIS raccoglie i dati necessari a tenere traccia delle informazioni di derivazione nel flusso di dati.The new RuntimeLineage logging level in the SSIS catalog collects the data required to track lineage information in the data flow. È possibile analizzare queste informazioni di derivazione per mappare la relazione di derivazione tra attività.You can parse this lineage information to map the lineage relationship between tasks. Gli ISV e sviluppatori possono creare strumenti personalizzati di mapping della derivazione con queste informazioni.ISVs and developers can build custom lineage mapping tools with this information.

Nuovo livello di registrazione personalizzato nel catalogo SSIS New custom logging level in the SSIS catalog

Nelle versioni precedenti del catalogo SSIS era possibile scegliere tra quattro livelli di registrazione predefiniti quando si eseguiva un pacchetto: Nessuno, Base, Prestazioni o Dettagliato.Previous versions of the SSIS catalog let you choose from four built-in logging levels when you run a package: None, Basic, Performance, or Verbose. SQL Server 2017SQL Server 2017 aggiunge il livello di registrazione RuntimeLineage . adds the RuntimeLineage logging level. È ora possibile anche creare e salvare più livelli di registrazione personalizzati nel catalogo SSIS e selezionare il livello di registrazione da usare ogni volta che si esegue un pacchetto.In addition, you can now create and save multiple customized logging levels in the SSIS catalog, and pick the logging level to use every time you run a package. Per ogni livello di registrazione personalizzato, selezionare solo le statistiche e gli eventi da acquisire.For each customized logging level, select only the statistics and events you want to capture. Includere facoltativamente il contesto dell'evento per visualizzare i valori delle variabili, le stringhe di connessione e le proprietà dell'attività.Optionally include the event context to see variable values, connection strings, and task properties. Per ulteriori informazioni, vedere Enable Logging for Package Execution on the SSIS Server.For more info, see Enable Logging for Package Execution on the SSIS Server.

Nomi di colonna per gli errori nel flusso di dati Column names for errors in the data flow

Quando si reindirizza le righe nel flusso di dati contenenti errori a un output degli errori, l'output contiene un identificatore numerico per la colonna in cui si è verificato l'errore, ma non viene visualizzato il nome della colonna.When you redirect rows in the data flow that contain errors to an error output, the output contains a numeric identifier for the column in which the error occurred, but does not display the name of the column. Esistono diversi modi per trovare o visualizzare il nome della colonna in cui si è verificato l'errore.There are now several ways to find or display the name of the column in which the error occurred.

  • Quando si configura la registrazione, selezionare l'evento DiagnosticEx per la registrazione.When you configure logging, select the DiagnosticEx event for logging. Questo evento scrive una mappa delle colonne del flusso di dati nel log.This event writes a data flow column map to the log. È quindi possibile cercare il nome della colonna in questa mappa usando l'identificatore della colonna acquisito da un output degli errori.You can then look up the column name in this column map by using the column identifier captured by an error output. Per ulteriori informazioni, vedere Error Handling in Data.For more info, see Error Handling in Data.

  • Nell'Editor avanzato, è possibile visualizzare il nome della colonna per la colonna a monte quando si visualizzano le proprietà di una colonna di input o di output di un componente flusso di dati.In the Advanced Editor, you can see the column name for the upstream column when you view the properties of an input or output column of a data flow component.

  • Per visualizzare i nomi delle colonne in cui si è verificato l'errore, collegare un visualizzatore dati a un output degli errori.To see the names of the columns in which the error occurred, attach a Data Viewer to an error output. Il visualizzatore dati ora mostra sia la descrizione dell'errore sia il nome della colonna in cui si è verificato l'errore.The Data Viewer now displays both the description of the error and the name of the column in which the error occurred.

  • Nel componente script o in un componente flusso di dati personalizzato, chiamare il nuovo metodo GetIdentificationStringByID dell'interfaccia IDTSComponentMetadata100.In the Script Component or a custom data flow component, call the new GetIdentificationStringByID method of the IDTSComponentMetadata100 interface.

    Per altre informazioni su questo miglioramento, vedere il post del blog scritto da Bo Fan, sviluppatore di SSIS, sui miglioramenti della colonna errori per il flusso di dati SSISFor more info about this improvement, see the following blog post by SSIS developer Bo Fan: Error Column Improvements for SSIS Data Flow.

Nota

(questo supporto è stato esteso alle versioni successive.(This support has been expanded in subsequent releases. Per altre informazioni, vedere Supporto esteso per i nomi delle colonne errore e Nuova interfaccia IDTSComponentMetaData130 nell'API).For more info, see Expanded support for error column names and New IDTSComponentMetaData130 interface in the API.)

Supporto esteso per i nomi delle colonne errore Expanded support for error column names

L'evento DiagnosticEx ora registra informazioni sulla colonna per tutte le colonne di input e di output, non solo per le colonne di derivazione.The DiagnosticEx event now logs column information for all input and output columns, not just lineage columns. Di conseguenza, l'output è ora definito come mappa delle colonne pipeline anziché mappa di derivazione della pipeline.As a result we now call the output a pipeline column map instead of a pipeline lineage map.

Il metodo GetIdentificationStringByLineageID è stato rinominato in GetIdentificationStringByID.The method GetIdentificationStringByLineageID has been renamed to GetIdentificationStringByID. Per ulteriori informazioni, vedere Nomi di colonna per gli errori nel flusso di dati.For more info, see Column names for errors in the data flow.

Per altre informazioni su questa modifica e sui miglioramenti apportati alla colonna errore, vedere il seguente post di blog aggiornato.For more info about this change and about the error column improvement, see the following updated blog post. Miglioramenti della colonna errore per il flusso di dati SSIS (aggiornato per la versione CTP&3;.3)Error Column Improvements for SSIS Data Flow (Updated for CTP3.3)

Nota

(in RC0, questo metodo è stato spostato nella nuova interfaccia di IDTSComponentMetaData130 .(In RC0, this method has been moved to the new IDTSComponentMetaData130 interface. Per altre informazioni, vedere Nuova interfaccia IDTSComponentMetaData130 nell'API).For more info, see New IDTSComponentMetaData130 interface in the API.)

Supporto per il livello di registrazione predefinito per l'intero server Support for server-wide default logging level

In Proprietà serverdi SQL Server, nella proprietà Livello di registrazione del server, è ora possibile selezionare un livello di registrazione predefinito per l'intero server.In SQL Server Server Properties, under the Server logging level property, you can now select a default server-wide logging level. È possibile scegliere uno dei livelli di registrazione predefinita (base, nessuno, dettagliato, prestazioni o RuntimeLineage) oppure è possibile selezionare un livello di registrazione personalizzato esistente.You can pick from one of the built-in logging levels - basic, none, verbose, performance, or runtime lineage - or you can pick an existing customized logging level. Il livello di registrazione selezionato viene applicato a tutti i pacchetti distribuiti nel catalogo SSIS.The selected logging level applies to all packages deployed to the SSIS Catalog. Si applica anche per impostazione predefinita a un passaggio del processo di SQL Agent che esegue un pacchetto SSIS.It also applies by default to a SQL Agent job step that runs an SSIS package.

Nuova interfaccia IDTSComponentMetaData130 nell'API New IDTSComponentMetaData130 interface in the API

Il nuovo livello di registrazione IDTSComponentMetaData130 aggiunge nuove funzionalità in SQL Server 2016 all'interfaccia IDTSComponentMetaData100 esistente, in particolare il metodo GetIdentificationStringByID .The new IDTSComponentMetaData130 interface adds new functionality in SQL Server 2016 to the existing IDTSComponentMetaData100 interface, especially the GetIdentificationStringByID method. (Il metodo GetIdentificationStringByID viene spostato nella nuova interfaccia dall'interfaccia IDTSComponentMetaData100 ). Sono inoltre disponibili le nuove interfacce IDTSInputColumn130 e IDTSOutputColumn130 , che offrono entrambe la proprietà LineageIdentificationString .(The GetIdentificationStringByID method is moved to the new interface from the IDTSComponentMetaData100 interface.)There are also new IDTSInputColumn130 and IDTSOutputColumn130 interfaces, both of which provide the LineageIdentificationString property. Per ulteriori informazioni, vedere Nomi di colonna per gli errori nel flusso di dati.For more info, see Column names for errors in the data flow.

Migliore gestione dei pacchettiBetter package management

Migliore esperienza per l'aggiornamento di progetto Improved experience for project upgrade

Quando si aggiornano i progetti SSIS da versioni precedenti alla versione corrente, le gestioni connessioni a livello di progetto continuano a funzionare come previsto e il layout del pacchetto e le annotazioni vengono mantenute.When you upgrade SSIS projects from previous versions to the current version, the project-level connection managers continue to work as expected and the package layout and annotations are retained.

La proprietà AutoAdjustBufferSize calcola automaticamente le dimensioni del buffer per il flusso di dati AutoAdjustBufferSize property automatically calculates buffer size for data flow

Quando si imposta il valore della nuova proprietà AutoAdjustBufferSize su true, il motore flusso di dati calcola automaticamente le dimensioni del buffer del flusso di dati.When you set the value of the new AutoAdjustBufferSize property to true, the data flow engine automatically calculates the buffer size for the data flow. Per ulteriori informazioni, vedere Data Flow Performance Features.For more info, see Data Flow Performance Features.

Modelli del flusso di controllo riutilizzabili Reusable control flow templates

Salvare un'attività o un contenitore di flusso di controllo di uso comune in un file di modello autonomo e riusarla più volte in uno o più pacchetti in un progetto usando i modelli di flusso di controllo.Save a commonly used control flow task or container to a standalone template file and reuse it multiple times in one or more packages in a project by using control flow templates. Questa riusabilità semplifica la progettazione e la manutenzione dei pacchetti SSIS.This reusability makes SSIS packages easier to design and maintain. Per altre informazioni, vedere Riusare il flusso di controllo dei pacchetti tramite le parti del pacchetto del flusso di controllo.For more info, see Reuse Control Flow across Packages by Using Control Flow Package Parts.

Nuovi modelli rinominati come parti New templates renamed as parts

I nuovi modelli di flusso di controllo riutilizzabili rilasciati nella versione CTP 3.0 sono stati rinominati come parti del flusso di controllo o parti del pacchetto.The new reusable control flow templates released in CTP 3.0 have been renamed as control flow parts or package parts. Per altre informazioni su questa funzionalità, vedere Riusare il flusso di controllo dei pacchetti tramite le parti del pacchetto del flusso di controllo.For more info about this feature, see Reuse Control Flow across Packages by Using Control Flow Package Parts.

ConnettivitàConnectivity

Connettività estesa in localeExpanded connectivity on premises

Supporto per le origini dati OData v4 Support for OData v4 data sources

Origine OData e Gestione connessione OData ora supportano i protocolli v3 e v4 di OData.The OData Source and the OData Connection Manager now support the OData v3 and v4 protocols.

  • Per il protocollo OData V3, il componente supporta i formati di dati ATOM e JSON.For OData V3 protocol, the component supports the ATOM and JSON data formats .

  • Per il protocollo OData V4, il componente supporta il formato dati JSON.For OData V4 protocol, the component supports the JSON data format .

    Per ulteriori informazioni, vedere OData Source.For more info, see OData Source.

Supporto esplicito per le origini dati Excel 2013 Explicit support for Excel 2013 data sources

Gestione connessione Excel, Origine Excel, Destinazione Excel e Importazione/Esportazione guidata SQL Server ora offrono il supporto esplicito per le origini dati di Excel 2013.The Excel Connection Manager, the Excel Source and the Excel Destination, and the SQL Server Import and Export Wizard now provide explicit support for Excel 2013 data sources.

Supporto per il file system Hadoop (HDFS) Support for the Hadoop file system (HDFS)

Il supporto per HDFS contiene le gestioni connessioni per connettersi ai cluster e alle attività Hadoop per eseguire operazioni comuni di HDFS.Support for HDFS contains connection managers to connect to Hadoop clusters and tasks to do common HDFS operations. Per altre informazioni, vedere Supporto di Hadoop e HDFS in Integration Services (SSIS).For more info, see Hadoop and HDFS Support in Integration Services (SSIS).

Supporto esteso per Hadoop e HDFS Expanded support for Hadoop and HDFS

  • La gestione connessione Hadoop Il connettore Hadoop ora supporta l'autenticazione Kerberos e di base.The Hadoop Connection Manager now supports both Basic and Kerberos authentication. Per ulteriori informazioni, vedere Hadoop Connection Manager.For more info, see Hadoop Connection Manager.

  • L'origine e la destinazione file HDFS ora supportano i formati Testo e Avro.The HDFS File Source and the HDFS File Destination how support both Text and Avro format. Per altre informazioni, vedere HDFS File Source e HDFS File Destination.For more info, see HDFS File Source and HDFS File Destination.

  • L'attività File system di Hadoop ora supporta l'opzione CopyWithinHadoop oltre alle opzioni CopyToHadoop e CopyFromHadoop.The Hadoop File System task now supports the CopyWithinHadoop option in addition to the CopyToHadoop and the CopyFromHadoop options. Per ulteriori informazioni, vedere Hadoop File System Task.For more info, see Hadoop File System Task.

La destinazione file HDFS ora supporta il formato file ORC HDFS File Destination now supports ORC file format

La destinazione file HDFS ora supporta il formato file ORC oltre a Testo e Avro.The HDFS File Destination now supports the ORC file format in addition to Text and Avro. (l'origine file HDFS supporta solo testo e Avro). Per altre informazioni su questo componente, vedere HDFS File Destination.(The HDFS File Source supports only Text and Avro.) For more info about this component, see HDFS File Destination.

Componenti ODBC aggiornati per SQL Server 2016 ODBC components updated for SQL Server 2016

I componenti di origine e destinazione ODBC sono stati aggiornati in modo da offrire la completa compatibilità con SQL Server 2016.The ODBC Source and Destination components have been updated to provide full compatibility with SQL Server 2016. Non vi è alcuna nuova funzionalità e non sono state apportate modifiche al comportamento.There is no new functionality and there are no changes in behavior.

Supporto esplicito per le origini dati di Excel 2016 Explicit support for Excel 2016 data sources

Gestione connessione Excel, Origine Excel e Destinazione Excel ora offrono il supporto esplicito per le origini dati di Excel 2016.The Excel Connection Manager, the Excel Source, and the Excel Destination now provide explicit support for Excel 2016 data sources.

Rilasciato Connector for SAP BW per SQL Server 2016 Connector for SAP BW for SQL Server 2016 released

Microsoft® Connector for SAP BW per Microsoft SQL Server® 2016 è stato rilasciato come parte del Feature Pack di SQL Server 2016.The Microsoft® Connector for SAP BW for Microsoft SQL Server® 2016 has been released as part of the SQL Server 2016 Feature Pack. Per scaricare i componenti del Feature Pack, vedere il Feature Pack di Microsoft® SQL Server® 2016.To download components of the Feature Pack, see Microsoft® SQL Server® 2016 Feature Pack.

Rilasciato Connector v4.0 per Oracle e Teradata Connectors v4.0 for Oracle and Teradata released

Rilasciato Microsoft Connectors v4.0 per Oracle e Teradata.The Microsoft Connectors v4.0 for Oracle and Teradata have been released. Per il download, vedere Microsoft Connectors v4.0 for Oracle and Teradata(Microsoft Connectors v4.0 per Oracle e Teradata).To download the connectors, see Microsoft Connectors v4.0 for Oracle and Teradata.

Rilasciati i connettori per l'appliance del sistema della piattaforma (PDW), aggiornamento 5 Connectors for Analytics Platform System (PDW) Appliance Update 5 released

Sono stati rilasciati gli adattatori di destinazione per il caricamento dei dati in PDW con AU5.The destination adapters for loading data into PDW with AU5 have been released. Per il download degli adattatori, vedere Analytics Platform System Appliance Update 5 Documentation and Client Tools(Aggiornamento 5 della piattaforma di strumenti analitici Microsoft - Documentazione e strumenti client).To download the adapters, see Analytics Platform System Appliance Update 5 Documentation and Client Tools.

Connettività estesa al cloudExpanded connectivity to the cloud

Azure Feature Pack per SSIS rilasciato per SQL Server 2016 Azure Feature Pack for SSIS released for SQL Server 2016

Azure Feature Pack per Integration Services è stato rilasciato per SQL Server 2017SQL Server 2017.The Azure Feature Pack for Integration Services has been released for SQL Server 2017SQL Server 2017. Il Feature Pack contiene le gestioni connessioni per connettersi alle origini dati e alle attività di Azure per eseguire operazioni comuni di Azure.The feature pack contains connection managers to connect to Azure data sources and tasks to do common Azure operations. Per altre informazioni, vedere Azure Feature Pack for Integration Services (SSIS).For more info, see Azure Feature Pack for Integration Services (SSIS).

Supporto per le risorse online di Microsoft Dynamics rilasciato nel Service Pack 1 Support for Microsoft Dynamics online resources released in Service Pack 1

Con SQL Server 2016 Service Pack 1 installato, l'origine OData e la gestione connessione OData supportano ora la connessione ai feed OData di Microsoft Dynamics AX Online e Microsoft Dynamics CRM Online.With SQL Server 2016 Service Pack 1 installed, the OData Source and OData Connection Manager now support connecting to the OData feeds of Microsoft Dynamics AX Online and Microsoft Dynamics CRM Online.

Supporto per la versione rilasciata di Azure Data Lake Store Support for Azure Data Lake Store released

La versione più recente del Feature Pack di Azure include una gestione connessione, un'origine e una destinazione per spostare i dati da e verso Azure Data Lake Store.The latest version of the Azure Feature Pack includes a connection manager, source, and destination to move data to and from Azure Data Lake Store. Per altre informazioni, vedere Feature Pack di Integration Services (SSIS) per Azure.For more info, see Azure Feature Pack for Integration Services (SSIS)

Supporto per la versione rilasciata di Azure SQL Data Warehouse Support for Azure SQL Data Warehouse released

La versione più recente del Feature Pack di Azure include l'attività di caricamento di Azure SQL Data Warehouse per l'inserimento di dati in SQL Data Warehouse.The latest version of the Azure Feature Pack includes the Azure SQL DW Upload task for populating SQL Data Warehouse with data. Per altre informazioni, vedere Feature Pack di Integration Services (SSIS) per Azure.For more info, see Azure Feature Pack for Integration Services (SSIS)

Usabilità e produttivitàUsability and productivity

Migliore esperienza di installazioneBetter install experience

Aggiornamento bloccato quando SSISDB appartiene a un gruppo di disponibilità Upgrade blocked when SSISDB belongs to an Availability Group

Se il database del catalogo SSIS (SSISDB) appartiene a un gruppo di disponibilità Always On, è necessario rimuovere il database SSISDB dal gruppo di disponibilità, eseguire l'aggiornamento di SQL Server e quindi aggiungere nuovamente SSISDB al gruppo di disponibilità.If the SSIS catalog database (SSISDB) belongs to an Always On Availability Group, you have to remove SSISDB from the availability group, upgrade SQL Server, then add SSISDB back to the availability group. Per ulteriori informazioni, vedere Upgrading SSISDB in an availability group.For more info, see Upgrading SSISDB in an availability group.

Migliore esperienza di progettazioneBetter design experience

Supporto di più destinazioni e versioni in Progettazione SSIS Multi-targeting and multi-version support in SSIS Designer

È ora possibile usare Progettazione SSIS in SQL Server Data Tools (SSDT) per Visual Studio 2015 per creare, gestire ed eseguire pacchetti destinati a SQL Server 2016, SQL Server 2014 o SQL Server 2012.You can now use SSIS Designer in SQL Server Data Tools (SSDT) for Visual Studio 2015 to create, maintain, and run packages that target SQL Server 2016, SQL Server 2014, or SQL Server 2012. Per ottenere SSDT, vedere Scaricare la versione più recente di SQL Server Data Tools.To get SSDT, see Download Latest SQL Server Data Tools.

In Esplora soluzioni fare clic con il pulsante destro del mouse su un progetto di Integration Services e scegliere Proprietà per aprire le pagine delle proprietà per il progetto.In Solution Explorer, right-click on an Integration Services project and select Properties to open the property pages for the project. Nella scheda Generale di Proprietà di configurazioneselezionare la proprietà TargetServerVersion , quindi scegliere SQL Server 2016, SQL Server 2014 o SQL Server 2012.On the General tab of Configuration Properties, select the TargetServerVersion property, and then choose SQL Server 2016, SQL Server 2014, or SQL Server 2012.

La proprietà TargetServerVersion nella finestra di dialogo Proprietà progettoTargetServerVersion property in project properties dialog box

Importante

Se si sviluppano estensioni personalizzate di SSIS, vedere Support multi-targeting in your custom components (Supporto multitargeting nei componenti personalizzati) e Getting your SSIS custom extensions to be supported by the multi-version support of SSDT 2015 for SQL Server 2016(Ottenere estensioni SSIS personalizzate supportate da più versioni di SSDT 2015 per SQL Server 2016).If you develop custom extensions for SSIS, see Support multi-targeting in your custom components and Getting your SSIS custom extensions to be supported by the multi-version support of SSDT 2015 for SQL Server 2016.

Migliore esperienza di gestione in SQL Server Management StudioBetter management experience in SQL Server Management Studio

Miglioramento delle prestazioni per le viste del catalogo SSIS Improved performance for SSIS Catalog views

La maggior parte delle viste del catalogo SSIS viene eseguita meglio da un utente che non è membro del ruolo ssis_admin.Most SSIS catalog views now perform better when they're run by a user who is not a member of the ssis_admin role.

Altri miglioramentiOther enhancements

Trasformazione del database di distribuzione di dati bilanciati fa ora parte di SSIS Balanced Data Distributor transformation is now part of SSIS

Trasformazione del server di distribuzione di dati bilanciati, che richiedeva un download separato nelle versioni precedenti di SQL ServerSQL Server, viene ora installato quando si installa Integration ServicesIntegration Services.The Balanced Data Distributor transformation, which required a separate download in previous versions of SQL ServerSQL Server, is now installed when you install Integration ServicesIntegration Services. Per ulteriori informazioni, vedere Balanced Data Distributor Transformation.For more info, see Balanced Data Distributor Transformation.

I componenti di pubblicazione dei feed di dati fanno ora parte di SSIS Data Feed Publishing Components are now part of SSIS

I componenti di pubblicazione dei feed di dati, che richiedevano un download separato nelle versioni precedenti di SQL ServerSQL Server, vengono ora installati quando si installa Integration ServicesIntegration Services.The Data Feed Publishing Components, which required a separate download in previous versions of SQL ServerSQL Server, are now installed when you install Integration ServicesIntegration Services. Per ulteriori informazioni, vedere Data Streaming Destination.For more info, see Data Streaming Destination.

Supporto per Archiviazione BLOB di Azure nell'Importazione/Esportazione guidata SQL Server Support for Azure Blob Storage in the SQL Server Import and Export Wizard

L'Importazione/Esportazione guidata SQL Server può ora importare dati da (e salvare dati in) Archiviazione BLOB Azure.The SQL Server Import and Export Wizard can now import data from, and save data to, Azure Blob Storage. Per altre informazioni, vedere Scelta origine dati (Importazione/Esportazione guidata SQL Server) e Scelta destinazione (SQL Importazione/Esportazione guidata SQL Server).For more info, see Choose a Data Source (SQL Server Import and Export Wizard) and Choose a Destination (SQL Server Import and Export Wizard).

Rilascio di Change Data Capture Designer and Service per Oracle per Microsoft SQL Server 2016 Change Data Capture Designer and Service for Oracle for Microsoft SQL Server 2016 released

Microsoft® Change Data Capture Designer and Service per Oracle di Attunity per Microsoft SQL Server® 2016 è stato rilasciato come parte del Feature Pack di SQL Server 2016.The Microsoft® Change Data Capture Designer and Service for Oracle by Attunity for Microsoft SQL Server® 2016 have been released as part of the SQL Server 2016 Feature Pack. Questi componenti ora supportano Oracle 12c nell'installazione classicaThese components now support Oracle 12c in classic installation. (l'installazione multi-tenant non è supportata) Per scaricare i componenti del Feature Pack, vedere il Feature Pack di Microsoft® SQL Server® 2016.(Multitenant installation is not supported) To download components of the Feature Pack, see Microsoft® SQL Server® 2016 Feature Pack.

Componenti CDC aggiornati per SQL Server 2016 CDC components updated for SQL Server 2016

I componenti Attività di controllo, Origine e Trasformazione Splitter di CDC (Change Data Capture) sono stati aggiornati in modo da offrire la completa compatibilità con SQL Server 2016.The CDC (Change Data Capture) Control Task, Source, and Splitter Transformation components have been updated to provide full compatibility with SQL Server 2016. Non vi è alcuna nuova funzionalità e non sono state apportate modifiche al comportamento.There is no new functionality and there are no changes in behavior.

Attività Esegui DDL Analysis Services aggiornata Analysis Services Execute DDL Task updated

L'Attività Esegui DDL Analysis Services è stata aggiornata in modo da accettare i comandi del linguaggio di scripting del modello tabulare.The Analysis Services Execute DDL Task has been updated to accept Tabular Model Scripting Language commands.

Le attività di Analysis Services supportano modelli tabulari Analysis Services tasks support tabular models

È ora possibile usare tutte le attività e le destinazioni SSIS che supportano SQL Server Analysis Services (SSAS) con i modelli tabulari di SQL Server 2016.You can now use all the SSIS task and destinations that support SQL Server Analysis Services (SSAS) with SQL Server 2016 tabular models. Le attività SSIS sono state aggiornate in modo da rappresentare oggetti tabulari anziché oggetti multidimensionali.The SSIS tasks have been updated to represent tabular objects instead of multidimensional objects. Ad esempio, quando si selezionano oggetti da elaborare, l'attività Elaborazione Analysis Services rileva automaticamente un modello tabulare e visualizza un elenco di oggetti tabulari anziché mostrare gruppi e dimensioni di misure.For example, when you select objects to process, the Analysis Services Processing Task automatically detects a Tabular model and displays a list of Tabular objects instead of showing measure groups and dimensions. La destinazione elaborazione partizione ora mostra anche gli oggetti tabulari e supporta il push dei dati in una partizione.The Partition Processing Destination now also shows tabular objects and supports pushing data into a partition.

La destinazione elaborazione dimensione non funziona per i modelli tabulari con il livello di compatibilità di SQL 2016.The Dimension Processing Destination does not work for Tabular models with the SQL 2016 compatibility level. L'attività Elaborazione Analysis Services e la destinazione elaborazione partizione sono tutto ciò che serve per l'elaborazione tabulare.The Analysis Services Processing Task and the Partition Processing Destination are all you need for tabular processing.

Supporto per Servizi R predefinito Support for Built-in R Services

SSIS supporta già il client R Services predefinito in SQL ServerSQL Server.SSIS already supports the built-in R services in SQL ServerSQL Server. È possibile usare SSIS non solo per estrarre i dati e caricare l'output dell'analisi, ma per compilare, eseguire e periodicamente ripetere il training dei modelli R.You can use SSIS not only to extract data and load the output of analysis, but to build, run and periodically retrain R models. Per altre informazioni, vedere il post di blog su comeFor more info, see the following log post. rendere operativo il progetto di Machine Learning usando SSIS e R Services di SQL Server 2016.Operationalize your machine learning project using SQL Server 2016 SSIS and R Services.

Output di convalida XML avanzato in Attività XML Rich XML validation output in the XML Task

È possibile convalidare documenti XML e ottenere output avanzato degli errori abilitando la proprietà ValidationDetails dell'Attività XML.Validate XML documents and get rich error output by enabling the ValidationDetails property of the XML Task. Prima che fosse disponibile la proprietà ValidationDetails , la convalida XML da parte dell'Attività XML restituiva solo un risultato di tipo True o False, senza informazioni sugli errori o sulle rispettive posizioni.Before the ValidationDetails property was available, XML validation by the XML Task returned only a true or false result, with no information about errors or their locations. Attualmente, quando si imposta ValidationDetails su True, il file di output contiene informazioni dettagliate su ogni errore, inclusi il numero di riga e la posizione.Now, when you set ValidationDetails to true, the output file contains detailed information about every error including the line number and the position. È possibile usare questa informazione per comprendere, individuare e risolvere gli errori nei documenti XML.You can use this information to understand, locate, and fix errors in XML documents. Per ulteriori informazioni, vedere Validate XML with the XML Task.For more info, see Validate XML with the XML Task.

SSISSSIS ha introdotto la proprietà ValidationDetails in SQL Server 2012SQL Server 2012 Service Pack 2. introduced the ValidationDetails property in SQL Server 2012SQL Server 2012 Service Pack 2. Questa nuova proprietà non è stata annunciata o documentata in quel momento.This new property was not announced or documented at that time. La proprietà ValidationDetails è disponibile anche in SQL Server 2014SQL Server 2014 e SQL Server 2016SQL Server 2016.The ValidationDetails property is also available in SQL Server 2014SQL Server 2014 and in SQL Server 2016SQL Server 2016.

Vedere ancheSee Also

Novità di SQL Server 2016 What's New in SQL Server 2016
Edizioni e funzionalità supportate per SQL Server 2016Editions and Supported Features for SQL Server 2016

Serve aiuto? Serve aiuto? Forum MSDN, Stackoverflow, ConnectNeed help? Need help? MSDN Forum, Stackoverflow, Connect