REVERT (Transact-SQL)

Si applica a: sìSQL Server (tutte le versioni supportate) Sìdatabase SQL di Azure SìIstanza gestita di SQL di Azure sìAzure Synapse Analytics

Riporta il contesto di esecuzione al chiamante dell'ultima istruzione EXECUTE AS.

Icona di collegamento a un argomento Convenzioni della sintassi Transact-SQL

Sintassi

REVERT  
    [ WITH COOKIE = @varbinary_variable ]  

Nota

Per visualizzare la sintassi Transact-SQL per SQL Server 2014 e versioni precedenti, vedere Documentazione delle versioni precedenti.

Argomenti

WITH COOKIE = @varbinary_variable
Specifica il cookie creato in un'istruzione autonoma EXECUTE AS corrispondente. @varbinary_variable è varbinary(100) .

Commenti

È possibile specificare REVERT all'interno di un modulo, ad esempio una stored procedure o una funzione definita dall'utente, oppure come un'istruzione autonoma. Se specificata all'interno di un modulo, l'istruzione REVERT è applicabile solo alle istruzioni EXECUTE AS definite nel modulo. Ad esempio, la stored procedure seguente esegue un'istruzione EXECUTE AS seguita da un'istruzione REVERT.

CREATE PROCEDURE dbo.usp_myproc   
  WITH EXECUTE AS CALLER  
AS   
    SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
    EXECUTE AS USER = 'guest';  
    SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
    REVERT;  
    SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
GO  

Si supponga che nella sessione in cui viene eseguita la stored procedure il contesto di esecuzione della sessione venga modificato in modo esplicito in login1, come illustrato nell'esempio seguente.

  -- Sets the execution context of the session to 'login1'.  
EXECUTE AS LOGIN = 'login1';  
GO  
EXECUTE dbo.usp_myproc;   

L'istruzione REVERT definita all'interno di usp_myproc cambia il contesto di esecuzione impostato all'interno del modulo, ma non quello impostato al suo esterno. In sintesi, il contesto di esecuzione della sessione rimane impostato su login1.

Se specificata come istruzione autonoma, l'istruzione REVERT è applicabile alle istruzioni EXECUTE AS definite all'interno di un batch o una sessione. L'istruzione REVERT non ha alcun effetto se la corrispondente istruzione EXECUTE AS contiene la clausola WITH NO REVERT. In questo caso, il contesto di esecuzione rimane valido fino all'eliminazione della sessione.

L'istruzione EXECUTE AS usata per impostare il contesto di esecuzione di una sessione può includere la clausola facoltativa WITH NO REVERT COOKIE = @varbinary_variable. Quando questa istruzione viene eseguita, Motore di database passa il cookie a @varbinary_variable. Il contesto di esecuzione impostato da tale istruzione può essere riportato al contesto precedente solo se l'istruzione REVERT WITH COOKIE = @varbinary_variable contiene il valore @varbinary_variable corretto.

Questo meccanismo risulta utile in un ambiente in cui vengono utilizzati pool di connessioni. Tramite i pool di connessioni vengono gestiti i gruppi di connessioni al database in modo che tali connessioni possano essere riutilizzate dalle applicazioni tra più utenti finali. Poiché il valore passato a @varbinary_variable è noto solo al chiamante dell'istruzione EXECUTE AS (in questo caso l'applicazione), il chiamante è in grado di garantire che il contesto di esecuzione stabilito non venga modificato dall'utente finale che chiama l'applicazione. Dopo il ripristino del contesto di esecuzione l'applicazione può cambiare il contesto a un'altra entità.

Autorizzazioni

Non sono necessarie autorizzazioni.

Esempi

R. Utilizzo di EXECUTE AS e REVERT per cambiare contesto

Nell'esempio seguente viene creato uno stack di contesti di esecuzione utilizzando più entità. Viene quindi utilizzata l'istruzione REVERT per ripristinare il contesto di esecuzione al chiamante precedente. L'istruzione REVERT viene eseguita più volte per innalzare di livello lo stack finché il contesto di esecuzione viene impostato sul chiamante originale.

USE AdventureWorks2012;  
GO  
-- Create two temporary principals.  
CREATE LOGIN login1 WITH PASSWORD = 'J345#$)thb';  
CREATE LOGIN login2 WITH PASSWORD = 'Uor80$23b';  
GO  
CREATE USER user1 FOR LOGIN login1;  
CREATE USER user2 FOR LOGIN login2;  
GO  
-- Give IMPERSONATE permissions on user2 to user1  
-- so that user1 can successfully set the execution context to user2.  
GRANT IMPERSONATE ON USER:: user2 TO user1;  
GO  
-- Display current execution context.  
SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
-- Set the execution context to login1.   
EXECUTE AS LOGIN = 'login1';  
-- Verify that the execution context is now login1.  
SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
-- Login1 sets the execution context to login2.  
EXECUTE AS USER = 'user2';  
-- Display current execution context.  
SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
-- The execution context stack now has three principals: the originating caller, login1, and login2.  
-- The following REVERT statements will reset the execution context to the previous context.  
REVERT;  
-- Display the current execution context.  
SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
REVERT;  
-- Display the current execution context.  
SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
  
-- Remove the temporary principals.  
DROP LOGIN login1;  
DROP LOGIN login2;  
DROP USER user1;  
DROP USER user2;  
GO  

Nell'esempio seguente il contesto di esecuzione di una sessione viene impostato su un utente specifico e viene specificata la clausola WITH NO REVERT COOKIE = @varbinary_variable. Nell'istruzione REVERT è necessario specificare il valore passato alla variabile @cookie nell'istruzione EXECUTE AS per ripristinare correttamente il contesto al chiamante originale. Per eseguire questo esempio, l'account di accesso login1 e l'utente user1 creato nell'esempio A devono esistere.

DECLARE @cookie VARBINARY(100);  
EXECUTE AS USER = 'user1' WITH COOKIE INTO @cookie;  
-- Store the cookie somewhere safe in your application.  
-- Verify the context switch.  
SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
--Display the cookie value.  
SELECT @cookie;  
GO  
-- Use the cookie in the REVERT statement.  
DECLARE @cookie VARBINARY(100);  
-- Set the cookie value to the one from the SELECT @cookie statement.  
SET @cookie = <value from the SELECT @cookie statement>;  
REVERT WITH COOKIE = @cookie;  
-- Verify the context switch reverted.  
SELECT SUSER_NAME(), USER_NAME();  
GO  

Vedere anche

EXECUTE AS (Transact-SQL)
Clausola EXECUTE AS (Transact-SQL)
EXECUTE (Transact-SQL)
SUSER_NAME (Transact-SQL)
USER_NAME (Transact-SQL)
CREATE LOGIN (Transact-SQL)
CREATE USER (Transact-SQL)