Configurare un bilanciamento del carico software SDN nell'infrastruttura di VMMSet up an SDN software load balancer in the VMM fabric

Importante

Questa versione di Virtual Machine Manager (VMM) ha raggiunto la fine del supporto. È consigliabile eseguire l'aggiornamento a VMM 2019.This version of Virtual Machine Manager (VMM) has reached the end of support, we recommend you to upgrade to VMM 2019.

Questo articolo descrive come distribuire un bilanciamento del carico software (SLB, Software Load Balancer) SDN (Software Defined Networking) nell'infrastruttura di System Center Virtual Machine Manager (VMM).This article describes how to deploy a Software Defined Networking (SDN) software load balancer (SLB) in the System Center - Virtual Machine Manager (VMM) fabric.

SLB consente una distribuzione uniforme del traffico di rete del tenant e del cliente tenant tra le risorse della rete virtuale, in modo che più server possano ospitare lo stesso carico di lavoro per garantire scalabilità e disponibilità elevata.The SLB enables even distribution of tenant and tenant customer network traffic among virtual network resources, so that multiple servers can host the same workload to provide high availability and scalability. Altre informazioni.Learn more.

Per distribuire un Controller di rete e un bilanciamento del carico software è possibile usare VMM.You can use VMM to deploy a network controller and a software load balancer. Dopo aver configurato il bilanciamento del carico software, è possibile sfruttare le funzionalità NAT e di multiplexing nell'infrastruttura SDN.After you set up the SLB, you can leverage the multiplexing and NAT capabilities in your SDN infrastructure.

Nota

  • A partire da VMM 2019 UR1, il tipo Una rete connessa è diventato Rete connessaFrom VMM 2019 UR1, One Connected network type is changed to Connected Network
  • VMM 2019 UR2 e versioni successive supportano IPv6.VMM 2019 UR2 and later supports IPv6.

Prima di iniziareBefore you start

Verificare quanto segue:Ensure the following:

  • Pianificazione: consultare le informazioni sulla pianificazione di una rete software-defined e rivedere la topologia della pianificazione in questo documento.Planning: Read about planning a software defined network, and review the planning topology in this document. Il diagramma mostra una configurazione di esempio a 4 nodi.The diagram shows a sample 4-node setup. La configurazione a disponibilità elevata prevede tre nodi di Controller di rete (VM) e tre nodi SLB/MUX.The setup is highly available with Three network controller nodes (VM), and Three SLB/MUX nodes. Vengono specificati due tenant con una rete virtuale suddivisa in due subnet virtuali per simulare un livello Web e un livello database.It shows Two tenants with One virtual network broken into Two virtual subnets to simulate a web tier and a database tier. Le macchine virtuali dei tenant così come dell'infrastruttura possono essere ridistribuite in qualsiasi host fisico.Both the infrastructure and tenant virtual machines can be redistributed across any physical host.
  • Controller di rete: è necessario un Controller di rete SDN distribuito nell'infrastruttura di VMM, in modo che l'infrastruttura di calcolo e di rete sia in esecuzione prima di configurare il bilanciamento del carico.Network controller: You should have an SDN network controller deployed in the VMM fabric, so that you have the compute and network infrastructure running before you set up the load balancing.
  • Certificato SSL: per importare il modello di servizio SLB è necessario preparare un certificato SSL.SSL certificate: To import the SLB service template you'll need to prepare an SSL certificate. Il certificato è stato reso disponibile durante la distribuzione del controller di rete.You made the certificate available during network controller deployment. Per usare il certificato preparato durante la distribuzione del Controller di rete per bilanciamento del carico software, fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso ed esportarlo senza una password con estensione cer.To use the certificate you prepared in network controller deployment for SLB, right-click the certificate and export it without a password in .CER format. Collocarlo nella libreria, nella cartella NCCertificate.CR creata durante la configurazione del controller di rete.Place it in the library, in the NCCertificate.CR folder you created when you set up the network controller.
  • Modello di servizio: VMM usa un modello di servizio per automatizzare la distribuzione del bilanciamento del carico software.Service template: VMM uses a service template to automate SLB deployment. I modelli di servizio supportano la distribuzione a più nodi in VM di prima e seconda generazione.Service templates support multi-node deployment on generation 1 and generation 2 VMs.
  • VM SLB: su tutte le macchine virtuali con bilanciamento del carico software deve essere in esecuzione Windows Server 2016 e devono essere installate le patch più recenti.SLB VMs: All the SLB virtual machines must be running Windows Server 2016 with the latest patches installed.
  • Rete HNV: assicurarsi di aver creato la rete del provider HNV come parte della convalida del Controller di rete.HNV Network: Ensure that you created the Provider HNV network as part of NC validation. Altre informazioniLearn more.

Passaggi di distribuzioneDeployment steps

  1. Preparare il certificato SSL: collocare il certificato nella libreria VMM.Prepare the SSL certificate: Put the certificate in the VMM library.
  2. Scaricare il modello di servizio: scaricare il modello di servizio necessario per distribuire SLB/MUX.Download the service template: Download the service template that you need to deploy the SLB/MUX.
  3. Creare le reti logiche di transito: è necessario creare reti logiche di transito:Create the transit logical networks: You need to create logical networks:
    • Una rete logica per eseguire il mirroring della rete fisica di transito (front-end).A logical network to mirror the transit (Frontend) physical network.
    • Reti con IP virtuali (VIP) privati e pubblici, per assegnare VIP al servizio SLB.Private virtual IP (VIP) and public VIP networks, to assign VIPs to the SLB service.
  4. Creare reti logiche con indirizzi VIP privati e pubblici: reti con indirizzi VIP privati e pubblici per assegnare indirizzi VIP al servizio SLB.Create private and public VIP logical networks: Private virtual IP (VIP) and public VIP networks, to assign VIPs to the SLB service.
  5. Importare il modello di servizio: importare e personalizzare il modello di servizio SLB.Import the service template: Import and customize the SLB service template.
  6. Distribuire SLB: distribuire SLB come servizio VMM e configurarne le proprietà.Deploy SLB: Deploy SLB as a VMM service, and configure the service properties.
  7. Convalidare la distribuzione: configurare il peering BGP tra l'istanza SLB/MUX e un router BGP, assegnare un indirizzo IP pubblico a un servizio o a una VM tenant e accedere alla VM o al servizio dall'esterno della rete.Validate the deployment: Configure BGP peering between the SLB/MUX instance and a BGP router, assign a public IP address to a tenant VM or service, and access the VM or service from outside the network.

Preparare il certificatoPrepare the certificate

Verificare che il certificato SSL creato durante la distribuzione del controller di rete venga copiato nella cartella NCCertificate.CR.Ensure that the SSL certificate that you created during the NC deployment is copied to NCCertificate.CR folder.

Scaricare il modello di servizioDownload the service template

  1. Scaricare la cartella SDN dal repository GitHub di Microsoft SDN e copiare i modelli da VMM >Templates > (Modelli) SLB (Bilanciamento del carico software) in un percorso locale sul server VMM.Download the SDN folder from the Microsoft SDN GitHub repository and copy the templates from VMM >Templates > SLB to a local path on the VMM server.
  2. Estrarre il contenuto in una cartella in un computer locale.Extract the contents to a folder on a local computer. Il contenuto verrà importato nella libreria in un secondo momento.You'll import them to the library later.

Il download contiene due modelli:The download contains Two templates:

  • Il modello SLB Production Generation 1 VM.xml è per la distribuzione del servizio SLB in macchine virtuali di prima generazione.The SLB Production Generation 1 VM.xml template is for deploying the SLB Service on generation 1 virtual machines.
  • Il modello SLB Production Generation 2 VM.xml è per la distribuzione del servizio SLB in macchine virtuali di seconda generazione.The SLB Production Generation 2 VM.xml is for deploying the SLB Service on Generation 2 virtual machines.

Entrambi i modelli hanno un numero predefinito di tre macchine virtuali che può essere modificato in Progettazione modelli di servizio.Both the templates have a default count of three virtual machines which can be changed in the service template designer.

È consigliabile usare la topologia SDN semplificata (2 reti fisiche) per le distribuzioni del servizio di bilanciamento del carico software.We recommend to use simplified SDN topology (2 physical network) for SLB deployments. Ignorare la creazione della rete logica di transito quando viene usato il modello di topologia SDN semplificata.Skip creating transit logical network when simplified SDN topology template is used.

Creare la rete logica di transitoCreate the transit logical network

  1. Aprire la Creazione guidata rete logica e digitare un Nome e una descrizione facoltativa.Open the Create logical network Wizard, and type a Name and optional description.
  2. In Impostazioni selezionare Una rete connessa.In Settings, select One Connected Network. Selezionare la casella Crea una rete della macchina virtuale con lo stesso nome per consentire alle macchine virtuali di accedere direttamente a questa rete logica e la casella Managed by the network controller (Gestita dal controller di rete).Select Create a VM network with the same name box to allow virtual machines to access this logical network directly, and Managed by the network controller.
  • Per VMM 2019 UR1 e versioni successive, in Impostazioni selezionare Rete connessa e selezionare Managed by the Network Controller (Gestita dal controller di rete).For VMM 2019 UR1 and later, in Settings, select Connected Network, and select Managed by the Network Controller.
  1. In Sito di rete aggiungere le informazioni sul sito di rete per la subnet.In Network Site, add the network site information for your subnet.
  2. Rivedere le informazioni in Riepilogo e completare la creazione guidata della rete logica.Review the Summary information and complete the logical network wizard.

Creare un pool di indirizzi IP per una rete logica di transitoCreate an IP address pool for the transit logical network

Questo è il pool di indirizzi IP in cui indirizzi IP dedicati vengono assegnati alle macchine virtuali SLB/MUX e alla macchina virtuale peer BGP (se distribuita).This is the IP address pool where DIPs are assigned to the SLB/MUX virtual machines and BGP Peer virtual machine (if deployed).

Questo è il pool di indirizzi IP in cui indirizzi IP dedicati vengono assegnati alle macchine virtuali SLB/MUX e alla macchina virtuale peer BGP (se distribuita).This is the IP address pool where DIPs are assigned to the SLB/MUX virtual machines and BGP Peer virtual machine (if deployed). A partire da VMM 2019 UR1, è possibile creare un pool di indirizzi IP usando la procedura guidata Crea rete logica.From VMM 2019 UR1, you can create IP address pool using Create Logical Network wizard.

Nota:Note:

  • Assicurarsi di usare l'intervallo di indirizzi IP corrispondente allo spazio di indirizzi IP della rete di transito.Ensure you use the IP address range that corresponds to your transit network IP address space. Non includere il primo indirizzo IP della subnet nel pool IP che si sta per creare.Don't include the first IP address of your subnet in the IP pool you are about to create. Ad esempio, se la subnet disponibile va da .1 a .254, iniziare l'intervallo con .2.For example, if your available subnet is from .1 to .254, start your range at .2.
  • Dopo aver creato la rete logica di transito, assicurarsi di associarla al profilo di porta uplink del commutatore di gestione creato durante la distribuzione del controller di rete.After you create the Transit logical network, ensure you associate this logical network with the Management switch uplink port profile you created during the network controller deployment.

Creare il pool di indirizzi IP:Create the IP address pool:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla rete logica e scegliere Crea pool IP.Right-click the logical network > Create IP Pool.

  2. Specificare un Nome e una descrizione facoltativa per il pool di indirizzi IP e verificare che sia selezionata la rete logica corretta.Provide a Name and optional description for the IP Pool and ensure that the correct logical network is selected.

  3. In Sito di rete selezionare la subnet che verrà servita da questo pool di indirizzi IP.In Network Site, select the subnet that this IP address pool will service. Se sono presenti più subnet nella rete del provider HNV, è necessario creare un pool di indirizzi IP statici per ogni subnet.If you have more than one subnet as part of your HNV provider network, you need to create a static IP address pool for each subnet. Se si ha un solo sito, come nella topologia di esempio, è possibile fare semplicemente clic su Avanti.If you have only one site (for example, like the sample topology) then you can just click Next.

  4. In Intervallo indirizzi IP configurare gli indirizzi IP iniziale e finale.In IP Address range configure the starting and ending IP address. Non usare i primi tre indirizzi IP della subnet disponibile.Don't use the first three IP addresses of your available subnet. Ad esempio, se la subnet disponibile va da .1 a .254, iniziare l'intervallo ad almeno .4.For example, if your available subnet is from .1 to .254, start your range at .4 or greater.

  5. Configurare quindi l'indirizzo gateway predefinito.Next, configure the default gateway address. Fare clic su Inserisci accanto alla casella Gateway predefiniti, digitare l'indirizzo e usare la metrica predefinita.Click Insert next to the Default gateways box, type the address and use the default metric. Configurare facoltativamente DNS e WINS.Optionally configure DNS and WINS.

  6. Verificare le informazioni di riepilogo e fare clic su Fine per completare la procedura guidata.Review the summary information and click Finish to complete the wizard.

    Nota: assicurarsi di associare la rete logica al profilo di porta uplink del commutatore di gestione.Note: Ensure you associate the logical network with the management switch uplink port profile.

Creare reti logiche VIP pubblici e privatiCreate private and public VIP logical networks

Per assegnare un VIP, e un VIP pubblico, al servizio di gestione SLB, è necessario un pool di indirizzi VIP privati.You need a private VIP address pool to assign a VIP, and a public VIP, to the SLB Manager service. La procedura per la creazione dei due indirizzi è simile, con qualche differenza da notare.Note that the procedure for creating both is similar but there are some differences.

Creare un indirizzo VIP privato:Create a private VIP:

  1. Avviare la Creazione guidata rete logica.Start the Create logical network Wizard. Digitare un Nome e una descrizione facoltativa per questa rete.Type a Name and optional description for this network.
  1. In Impostazioni selezionare Una rete connessa.In Settings, select One Connected Network. Selezionare Creare una rete VM con lo stesso nome per consentire alle macchine virtuali di accedere direttamente a questa rete logica.Select Create a VM network with the same name to allow virtual machines to access this logical network directly. Selezionare Managed by the network controller (Gestita dal controller di rete).Select Managed by the network controller.
  1. In Impostazioni selezionare Una rete connessa.In Settings, select One Connected Network. Selezionare Creare una rete VM con lo stesso nome per consentire alle macchine virtuali di accedere direttamente a questa rete logica.Select Create a VM network with the same name to allow virtual machines to access this logical network directly. Selezionare Managed by the network controller (Gestita dal controller di rete).Select Managed by the network controller. Per la versione UR1 e successive, in Impostazioni selezionare Rete connessa e selezionare Managed by the Network Controller (Gestita dal controller di rete).For UR1 and later, in Settings, select connected Network and select Managed by the network controller. Indirizzo VIP privatoPrivate VIP
  1. In Sito di rete aggiungere le informazioni sul sito di rete per la rete logica con indirizzi VIP privati.In Network Site, add the network site information for your private VIP logical network.
  2. Esaminare le informazioni di Riepilogo e completare la procedura guidata.Review the Summary information and complete the wizard.

Creare un indirizzo VIP pubblico:Create a public VIP:

  1. Avviare la Creazione guidata rete logica.Start the Create logical network Wizard. Digitare un Nome e una descrizione facoltativa per questa rete.Type a Name and optional description for this network.
  1. In Impostazioni selezionare Una rete connessa.In Settings, select One Connected Network. Selezionare Creare una rete VM con lo stesso nome per consentire alle macchine virtuali di accedere direttamente a questa rete logica.Select Create a VM network with the same name to allow virtual machines to access this logical network directly. Selezionare Managed by the network controller (Gestita dal controller di rete) e Rete dell'indirizzo IP pubblico.Select Managed by the network controller and Public IP Address Network.
  1. In Impostazioni selezionare Una rete connessa.In Settings, select One Connected Network. Selezionare Creare una rete VM con lo stesso nome per consentire alle macchine virtuali di accedere direttamente a questa rete logica.Select Create a VM network with the same name to allow virtual machines to access this logical network directly. Selezionare Managed by the network controller (Gestita dal controller di rete).Select Managed by the network controller.

    Per la versione UR1 e successive, in Impostazioni selezionare Rete connessa e selezionare sia Managed by the Network Controller (Gestita dal controller di rete) che Rete dell'indirizzo IP pubblico.For UR1 and later, in Settings, select connected Network and select both Managed by the network controller and Public IP address network.

    Indirizzo VIP pubblico

  1. In Sito di rete aggiungere le informazioni sul sito di rete per la rete logica con indirizzi VIP pubblici.In Network Site, add the network site information for your public VIP logical network.
  2. Esaminare le informazioni di Riepilogo e completare la procedura guidata.Review the Summary information and complete the wizard.

Creare pool di indirizzi IP per le reti VIP pubblici e privatiCreate IP address pools for the private and public VIP networks

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla rete logica VIP privati e scegliere Crea pool IP.Right-click the private VIP logical network > Create IP Pool.
  2. Specificare un Nome e una descrizione facoltativa per il pool di indirizzi IP e verificare che sia selezionata la rete logica corretta.Provide a Name and optional description for the IP Pool and ensure that the correct logical network is selected.
  3. Accettare il sito di rete predefinito e fare clic su Avanti.Accept the default network site, and click Next.
  1. In Intervallo indirizzi IP configurare gli indirizzi IP iniziale e finale.In IP Address range configure the starting and ending IP address.

    Nota

    Non usare il primo indirizzo IP della subnet disponibile.Don't use the first IP address of your available subnet. Ad esempio, se la subnet disponibile va da .1 a .254, iniziare l'intervallo con almeno .2.For example, if your available subnet is from .1 to .254, start your range at .2 or greater.

  1. In Intervallo indirizzi IP configurare gli indirizzi IP iniziale e finale.In IP Address range configure the starting and ending IP address. Specificare il pool di indirizzi IPv6 se si usa lo spazio indirizzi IPv6.Specify IPv6 address pool if you are using IPv6 address space.

    Nota

    Non usare il primo indirizzo IP della subnet disponibile.Don't use the first IP address of your available subnet. Ad esempio, se la subnet disponibile va da .1 a .254, iniziare l'intervallo con almeno .2.For example, if your available subnet is from .1 to .254, start your range at .2 or greater. Per specificare l'intervallo di indirizzi VIP, non usare la forma abbreviata dell'indirizzo IPv6. Usare il formato 2001:db8:0:200:0:0:0:7 invece di 2001:db8:0:200::7.To specify the VIP range, don’t use the shortened form of IPv6 address; Use 2001:db8:0:200:0:0:0:7 format instead of 2001:db8:0:200::7.

    Il numero massimo di indirizzi consentiti in un singolo intervallo di indirizzi VIP è 1024.The maximum number of addresses allowed in a single VIP range is 1024.

  1. In Indirizzi IP riservati per i VIP nei servizi di bilanciamento del carico digitare l'intervallo di indirizzi IP nella subnet.In IP addresses reserved for load balancer VIPs, type the IP address range in the subnet. Dovrebbe corrispondere agli indirizzi iniziale e finale specificati.It should match the start and end addresses you specified.
  2. Non è necessario specificare informazioni relative a gateway, DNS o WINS dal momento che questo pool viene usato per allocare indirizzi IP per i VIP solo tramite il controller di rete.You don't need to provide gateway, DNS or WINS information because this pool is used to allocate IP addresses for VIPs through the network controller only. Fare clic su Avanti per ignorare queste schermate.Click Next to skip these screens. Digitare l'indirizzo e usare la metrica predefinita.type the address and use the default metric. Configurare facoltativamente DNS e WINS.Optionally configure DNS and WINS.
  3. Verificare le informazioni di riepilogo e fare clic su Fine per completare la procedura guidata.Review the summary information and click Finish to complete the wizard.
  4. Ripetere la procedura per la rete logica con indirizzi VIP pubblici, questa volta digitando l'intervallo di indirizzi IP della rete pubblica.Repeat the procedure for the public VIP logical network, this time type the IP address range for the public network.

Importare il modello di servizioImport the service template

Importare il modello di servizio nella libreria VMM.Import the service template into the VMM library. In questo esempio verrà importato il modello di seconda generazione.For this example, we'll import the generation 2 template.

  1. Fare clic su Libreria > Importazione modello.Click Library > Import Template.

  2. Passare alla cartella del modello di servizio e selezionare il file SLB Production Generation 2 VM.xml.Browse to your service template folder, select the SLB Production Generation 2 VM.xml file.

  3. Aggiornare i parametri per l'ambiente quando si importa il modello di servizio.Update the parameters for your environment as you import the service template. Si noti che le risorse della libreria sono state importate durante la distribuzione del controller di rete.Note that the library resources were imported during network controller deployment.

    • WinServer.vhdx: Selezionare l'immagine del disco rigido virtuale preparata e importata in precedenza durante la distribuzione del controller di rete.WinServer.vhdx: Select the virtual hard drive image that you prepared and imported earlier, during the network controller deployment.
    • NCCertificate.cr: questa risorsa della libreria contiene script usati per configurare il Controller di rete.NCCertificate.CR: This library resource contains scripts used to set up the network controller. Eseguire il mapping alla risorsa della libreria NCCertificate.cr nella libreria VMM.Map to the NCCertificate.cr library resource in the VMM library.
    • EdgeDeployment.CR: Eseguire il mapping alla risorsa della libreria EdgeDeployment.cr nella libreria VMM.EdgeDeployment.CR: Map to the EdgeDeployment.cr library resource in the VMM library.
  4. Tenere presente che il certificato in formato CER creato in precedenza deve essere stato copiato nella cartella NCCertificate.CR.Remember that you should have copied the .CER certificate that you previously created to the NCCertificate.CR folder.

  5. Nella pagina Riepilogo rivedere i dettagli e fare clic su Importa.On the Summary page, review the details and click Import.

    Nota: il modello di servizio può essere personalizzato.Note: You can customize the service template. Altre informazioniLearn more.

Distribuire il servizio SLBDeploy the SLB service

Distribuire ora un'istanza del servizio SLB/MUX.Now deploy an SLB/MUX service instance.

  1. Selezionare il modello di servizio SLB Production Generation 2 VM.xml e fare clic su Configura distribuzione.Select the SLB Production Generation 2 VM.xml service template > Configure Deployment. Digitare un Nome e una destinazione facoltativa per l'istanza del servizio.Type a Name and optional destination for the service instance. La destinazione deve eseguire il mapping a un gruppo host contenente gli host configurati.The destination must map to a host group that contains the hosts you've configured.

  2. Nella sezione Impostazioni di rete eseguire il mapping di TransitNetwork alla rete VM di transito e di ManagementNetwork alla rete VM di gestione.In the Network Settings section, map TransitNetwork to your transit VM network and ManagementNetwork to your management VM network.

    Nota

    • La rete di transito non è applicabile quando si usano modelli di topologia semplificata.Transit network is not applicable when you are using simplified topology templates.
    • Dopo aver completato il mapping, verrà visualizzata la finestra di dialogo Distribuzione servizio.The Deploy Service dialog appears after mapping is complete. Di norma le istanze di macchine virtuali sono inizialmente rosse.It is normal for the virtual machine instances to be initially Red. Fare clic su Aggiorna anteprima per trovare automaticamente host adatti alla macchina virtuale.Click Refresh Preview to automatically find suitable hosts for the virtual machine.
  3. A sinistra della finestra Configura distribuzione configurare le impostazioni come descritto nel dettaglio nella tabella seguente:On the left of the Configure Deployment window, configure the settings as detailed in the following table:

    ImpostazioneSetting RequisitoRequirement DescrizioneDescription
    Rete di transitoTransit network ObbligatoriaRequired Rete VM di transito.Your transit VM network.
    LocalAdminLocalAdmin ObbligatoriaRequired Selezionare un account RunAs nell'ambiente che verrà usato come amministratore locale nelle macchine virtuali.Select a Run As Account in your environment, which will be used as the local Administrator on the virtual machines. Il nome utente deve essere Amministratore.The user name should be Administrator.
    Rete di gestioneManagement network ObbligatoriaRequired Scegliere la rete VM di gestione creata per la gestione host.Choose the management VM network that you created for host management.
    MgmtDomainAccountMgmtDomainAccount ObbligatoriaRequired Selezionare un account RunAs autorizzato ad aggiungere le macchine virtuali SLB/MUX al dominio di Active Directory associato al Controller di rete.Select a Run As Account with permissions to add the SLB/MUX virtual machines to the Active Directory domain associated with the network controller. Questo può essere lo stesso account usato in MgmtDomainAccount durante la distribuzione del controller di rete.This can be the same account you used in MgmtDomainAccount while deploying the network controller.
    MgmtDomainFQDNMgmtDomainFQDN ObbligatoriaRequired Nome completo del dominio di Active Directory a cui verranno aggiunte le macchine virtuali SLB/MUX.FQDN for the Active directory domain that the SLB/MUX virtual machines will join.
    SelfSignedConfigurationSelfSignedConfiguration ObbligatoriaRequired Specificare True se il certificato in uso è autofirmato.Specify True if the certificate you are using is self-signed.
  4. Dopo aver configurato queste impostazioni, fare clic su Distribuzione servizio per avviare il processo di distribuzione del servizio.After you configure these settings, click Deploy Service to begin the service deployment job. I tempi di distribuzione variano in base all'hardware, ma sono in genere compresi tra 30 e 60 minuti.Deployment times will vary depending on your hardware but are typically between 30 and 60 minutes.

  5. Se non si usa un VHDX con contratto multilicenza o se per il VHDX non è disponibile un codice Product Key di un file di risposte, la distribuzione verrà interrotta in corrispondenza della pagina del codice Product Key durante il provisioning delle VM SLB/MUX.If you are not using a volume licensed VHDX, or if the VHDX doesn't have the product key from an answer file, then deployment will stop at the Product Key page, during SLB/MUX VM provisioning. È necessario accedere manualmente al desktop della VM e ignorare il passaggio o immettere il codice Product Key.You need to manually access the VM desktop, and either skip or enter the product key.

  6. Al termine del processo di distribuzione del servizio, verificare che il servizio venga visualizzato in VM e servizi > Servizi > Informazioni reti VM per servizi.When the service deployment job is complete, verify that your service appears in VMs and Services > Services > VM Network Information for Services. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul servizio e in Proprietà verificare che lo stato sia Distribuito.Right-click the service and verify that the state is Deployed in Properties.

Dopo la distribuzione, verificare che il servizio venga visualizzato in Tutti gli host > Servizi > Informazioni reti VM per servizi.After deployment, verify that the service appears in All Hosts > Services > VM Network Information for Services. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul servizio MUX SLB e quindi scegliere Proprietà e verificare che lo stato sia Distribuito.Right-click the SLB MUX service > Properties, and verify that the state is Deployed. Se la distribuzione di SLB/MUX ha esito negativo, assicurarsi di eliminare l'istanza del servizio non riuscita prima di ripetere la distribuzione del bilanciamento del carico software.If the SLB/MUX deployment fails, ensure you delete the failed service instance, before you try to deploy the SLB, once again.

Se si vuole ridimensionare un'istanza distribuita del servizio di bilanciamento del carico software, leggere questo blog.If you want to scale-in or scale-out a deployed software load balancer service instance, read this blog.

Nota

Dopo aver distribuito il servizio SLB, disabilitare la registrazione DNS sulla scheda di rete virtuale connessa alla rete VM di transito su tutte le macchine virtuali SLB/MUX.After the SLB service is deployed, disable DNS registration on the virtual network adapter, connected to the transit VM network on all the SLB MUX VMs.

Configurare il ruolo SLB e le proprietà SLB/MUXConfigure the SLB role and SLB/MUX properties

Nota: prima di procedere, assicurarsi di aver creato la rete logica del provider HNV.Note: Before you proceed, ensure you created the HNV PA Logical Network.

Ora che il servizio è distribuito, è possibile configurarne le proprietà.Now that the service is deployed, you can configure its properties. Sarà necessario associare l'istanza del servizio SLB distribuita con il controller di rete e quindi configurare il peering BGP tra l'istanza SLB/MUX e un commutatore Tor o un peer router BGP.you'll need to associate the SLB service instance that you deployed with network controller, and then configuring BGP peering between the SLB/MUX instance and a TOR switch or a BGP router peer.

  1. Fare clic su Infrastruttura > Servizio di rete.Click Fabric > Network Service. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul servizio di controller di rete e quindi scegliere Proprietà.Right-click the network controller service > Properties.
  2. Selezionare la scheda Servizi e quindi fare clic su Ruolo bilanciamento del carico > Servizio associato > Sfoglia.Select the Services tab > Load Balancer Role > Associated Service > Browse.
  3. Selezionare l'istanza del servizio SLB/MUX creata in precedenza.Select the SLB/MUX service instance you created earlier. Selezionare un account RunAs.Select a Run As Account.
  4. Per Indirizzo IP di gestione, usare un indirizzo IP dal pool di VIP privati creato in precedenza.For the Management IP address, use an IP address from the private VIP pool you created earlier. Se lo si desidera specificare gli intervalli di indirizzi IP da escludere dal NAT in uscita.Optionally specify the IP address ranges to be excluded from the outbound NAT. In Pool VIP _SLBM selezionare i pool VIP privato e pubblico per la pubblicazione nel controller di rete.Under SLBM VIP Pools, select both the private and public VIP pools for publishing to NC.
  5. Fare clic sull'istanza SLB/MUX elencata sotto Ruolo bilanciamento del carico nella procedura guidata.Click the SLB/MUX instance listed under Load Balancer Role in the wizard. Digitare l'ASN locale per il datacenter e i dettagli per i dispositivi o peer BGP con cui SLB/MUX è in grado di eseguire il peering.Type the local ASN for your datacenter and details for the devices or BGP peers the SLB/MUX can peer with.
  6. Fare clic su OK.Click OK.

L'istanza del servizio SLB è ora associata al servizio SLBM e l'istanza della macchina virtuale SLB/MUX dovrebbe essere visualizzata con tutte le impostazioni elencate sotto Ruolo bilanciamento del carico.The SLB service instance is now associated with the SLBM service, and you should see the SLB/MUX virtual machine instance with all the settings listed under the Load Balancer role.

Convalidare la distribuzioneValidate the deployment

Dopo aver distribuito SLB/MUX, è possibile convalidare la distribuzione tramite la configurazione del peering BGP tra l'istanza SLB/MUX e un router BGP, l'assegnazione di un indirizzo IP pubblico a un servizio o una macchina virtuale tenant e l'accesso a un servizio o a una macchina virtuale tenant dall'esterno della rete.After you deploy the SLB/MUX, you can validate the deployment by configuring BGP peering between the SLB/MUX instance and a BGP router, assigning a public IP address to a tenant virtual machine or Service, and accessing the tenant virtual machine or service from outside the network.

Per la convalida, seguire questa procedura:Use the following procedure to validate:

  1. Immettere i dettagli del router esterno nella procedura guidata.Enter your external router details in the wizard. Ad esempio:For example:

    Indirizzo IP

  2. Fare clic su OK per completare la configurazione dell'istanza del servizio SLB/MUX.Click OK to complete the SLB/MUX service instance configuration.

  3. Controllare la finestra Processi per verificare che i processi Aggiorna il ruolo infrastruttura con la configurazione richiesta e Associa l'istanza del servizio a un ruolo di infrastruttura siano completati correttamente.Check the Jobs window to verify that the Update Fabric Role with required configuration, and Associate service instance with fabric role jobs have completed successfully.

  4. Per completare l'operazione di peering BGP è necessario configurare BGP per il peering con l'istanza SLB/MUX sul router.To complete the BGP peering operation, you need to configure BGP to peer with your SLB/MUX instance on the router. Se si usa un router hardware, consultare la documentazione del fornitore per informazioni su come configurare il peering BGP per tale dispositivo.If you use a hardware router, you need to consult your vendor’s documentation regarding how to setup BGP peering for that device.

    È inoltre necessario conoscere l'indirizzo IP dell'istanza SLB/MUX distribuita in precedenza.You also need to know the IP address of the SLB/MUX instance that you deployed earlier. A tale scopo, è possibile accedere alla macchina virtuale MUX SLB ed eseguire ipconfig /all dal prompt dei comandi oppure ottenere l'indirizzo IP dalla console VMM.To do this, you can either log on to the SLB MUX virtual machine and run ipconfig /all from the command prompt, or you can get the IP address from the VMM console.

    Nota: immettere un indirizzo IP dalla rete di transito.Note: Enter an IP from the transit network.

  5. Se si crea un nuovo pool VIP dopo aver completato il peering, è necessario annunciare tutti i pool di indirizzi VIP tramite la console VMM.If you create a new VIP pool after peering is complete, you need to advertise all the VIP address pools using the VMM console.

Dopo aver convalidato, si può iniziare a usare SLB per il bilanciamento del carico.After you validate, you can start using the SLB for load balancing. Per informazioni correlate, vedere gli articoli relativi al bilanciamento del carico del traffico di rete e alla configurazione delle regole NAT.For related information, see load balance network traffic and configure NAT rules.

Rimuovere il bilanciamento del carico software dall'infrastruttura SDNRemove the software load balancer from the SDN fabric

Seguire questa procedura per rimuovere il bilanciamento del carico software dall'infrastruttura SDN.Use these steps to remove the SLB from the SDN fabric.

Passaggi successiviNext steps

Configurare un gateway RASCreate a RAS gateway