Configurare Windows Update for Business

Si applica a

  • Windows10
  • Windows10 Mobile
  • WindowsServer 2016
  • Windows Server 2019

Stai cercando informazioni per utenti privati? Vedi Windows Update: domande frequenti

Puoi usare Criteri di gruppo o un servizio di gestione di dispositivi mobili per configurare le impostazioni di Windows Update for Business per i dispositivi. Nelle sezioni di questo argomento vengono descritti i criteri di gruppo e i criteri MDM per Windows10 versione 1511 e successive. I criteri MDM usano l'impostazione URI OMA del provider di servizi di configurazione Policy.

Importante

Per rispettare i criteri di Windows Update for business, il livello di dati diagnostici del dispositivo deve essere impostato su 1 (base) o su un valore superiore. Se è impostato su 0 (Sicurezza), i criteri di Windows Update for Business non avranno alcun effetto. Per istruzioni, vedi Configurare il livello di dati di diagnostica del sistema operativo.

Alcuni criteri di Windows Update for Business non sono applicabili o si comportano diversamente per i dispositivi con Windows 10 Mobile Enterprise. In particolare, i criteri relativi agli aggiornamenti delle funzionalità non verranno applicati a Windows 10 Mobile Enterprise. Tutti gli aggiornamenti di Windows 10 Mobile vengono riconosciuti come aggiornamenti qualitativi e possono essere rinviati o sospesi solo tramite le impostazioni dei criteri per gli aggiornamenti qualitativi. Informazioni aggiuntive vengono fornite in questo argomento e in Distribuisci gli aggiornamenti per Windows 10 Mobile Enterprise e Windows 10 IoT Mobile.

Raggruppare i dispositivi

Raggruppando i dispositivi in periodi di rinvio simili, gli amministratori possono riunire i dispositivi in gruppi di distribuzione o di convalida che possono essere usati come misura per il controllo qualità durante la distribuzione degli aggiornamenti in Windows10. Con le finestre di rinvio e la possibilità di sospensione, gli amministratori possono controllare e misurare in modo efficace le distribuzioni degli aggiornamenti, distribuendoli in un piccolo pool di dispositivi per verificare la qualità prima di eseguire una distribuzione più ampia nell'organizzazione. Per altre informazioni, vedi Creare circuiti di distribuzione per gli aggiornamenti di Windows10.

Suggerimento

Oltre a configurare più circuiti per le distribuzioni degli aggiornamenti, incorpora anche i dispositivi registrati per il Programma Windows Insider nell'ambito della strategia di distribuzione. In questo modo, non solo potrai valutare le nuove funzionalità prima che vengano rese disponibili al pubblico generale, ma avrai anche più tempo per fornire feedback e influire sulla progettazione degli aspetti funzionali del prodotto da parte di Microsoft. Per altre informazioni su Windows Insider Program https://insider.windows.com/, vedere.

Configurare i dispositivi per il canale di servizio appropriato

Con Windows Update for Business puoi impostare un dispositivo in Windows Insider Preview o nel ramo di manutenzione del canale semestrale. Per altre informazioni su questo modello di manutenzione, vedi Opzioni di manutenzione di Windows10.

Criteri per i rami di rilascio

Criterio Imposta la chiave del Registro di sistema in HKLM\Software
GPO per Windows 10, versione 1607 o successiva:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rinvia gli aggiornamenti di Windows > Seleziona il momento per la ricezione degli aggiornamenti delle funzionalità
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\BranchReadinessLevel
GPO per Windows 10, versione 1511:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rimanda gli aggiornamenti
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\DeferUpgrade
MDM per Windows 10, versione 1607 o successiva:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
BranchReadinessLevel
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\BranchReadinessLevel
MDM per Windows 10, versione 1511:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
RequireDeferUpgrade
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\RequireDeferUpgrade

A partire da Windows 10, versione 1703, gli utenti possono configurare il livello di preparazione della filiale per il dispositivo usando le impostazioni > aggiorna & sicurezza > Windows update > opzioni avanzate.

Impostazione del livello di disponibilità del ramo

Nota

Gli utenti non potranno modificare questa impostazione se configurata tramite i criteri.

Configurare quando i dispositivi ricevono gli aggiornamenti delle caratteristiche

Dopo aver configurato la filiale di manutenzione (Windows Insider Preview o il canale semestrale), è possibile definire se e per quanto tempo si vuole rinviare la ricezione di aggiornamenti delle caratteristiche dopo la disponibilità da Microsoft in Windows Update. Puoi rinviare la ricezione degli aggiornamenti delle funzionalità per un massimo di 365 giorni dal momento del rilascio impostando il valore DeferFeatureUpdatesPeriodinDays.

Ad esempio, un dispositivo sul canale semestrale con DeferFeatureUpdatesPeriodinDays=30 non installerà un aggiornamento delle caratteristiche prima disponibile pubblicamente in Windows Update in settembre fino a 30 giorni più tardi, in ottobre.


Impostazioni dei criteri per rinviare gli aggiornamenti delle funzionalità

Criterio Imposta la chiave del Registro di sistema in HKLM\Software
GPO per Windows 10, versione 1607 in seguito:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows >Windows Update > Rinvia gli aggiornamenti di Windows > Seleziona il momento per la ricezione degli aggiornamenti delle funzionalità
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\DeferFeatureUpdates
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\DeferFeatureUpdatesPeriodInDays
GPO per Windows 10, versione 1511:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rimanda gli aggiornamenti
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\DeferUpgradePeriod
MDM per Windows 10, versione 1607 e successive:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
DeferFeatureUpdatesPeriodInDays
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\DeferFeatureUpdatesPeriodInDays
MDM per Windows 10, versione 1511:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
DeferUpgrade
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\RequireDeferUpgrade

Nota

Se non è configurato per criteri, i singoli utenti possono rinviare gli aggiornamenti delle caratteristiche usando le impostazioni > aggiorna & sicurezza > Windows update > opzioni avanzate.

Sospendi gli aggiornamenti delle funzionalità

È anche possibile sospendere la ricezione degli aggiornamenti delle funzionalità in un dispositivo, per un periodo massimo di 35 giorni dal momento in cui viene impostato il valore. Dopo il superamento di 35 giorni, l'impostazione di pausa scadrà automaticamente e il dispositivo analizzerà Windows Update per gli aggiornamenti delle caratteristiche applicabili. Dopo questa analisi, è possibile sospendere di nuovo gli aggiornamenti delle funzionalità per il dispositivo.

A partire da Windows 10, versione 1703, quando si configura una pausa usando i criteri, è necessario impostare una data di inizio per la pausa per iniziare. Il periodo di pausa viene calcolato aggiungendo 35 giorni alla data di inizio.

Nei casi in cui il criterio di sospensione viene applicato per la prima volta al termine della data di inizio configurata, è possibile estendere il periodo di pausa fino a un totale di 35 giorni configurando una data di inizio successiva.

Importante

In Windows 10, versione 1703 e versioni successive, è possibile sospendere gli aggiornamenti delle funzionalità in 35 giorni, in modo analogo al numero di giorni per gli aggiornamenti di qualità.

Impostazioni dei criteri per la sospensione degli aggiornamenti delle caratteristiche

Criterio Imposta la chiave del Registro di sistema in HKLM\Software
GPO per Windows 10, versione 1607 e successive:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rinvia gli aggiornamenti di Windows > Seleziona il momento per la ricezione degli aggiornamenti delle funzionalità
1607: \Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\PauseFeatureUpdates
1703 e versioni successive: \Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\PauseFeatureUpdatesStartDate
GPO per Windows 10, versione 1511:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rimanda gli aggiornamenti
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\Pause
MDM per Windows 10, versione 1607 e successive:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
PauseFeatureUpdates
1607: \Microsoft\PolicyManager\default\Update\PauseFeatureUpdates
1703 e versioni successive: \Microsoft\PolicyManager\default\Update\PauseFeatureUpdatesStartDate
MDM per Windows 10, versione 1511:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
DeferUpgrade
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\Pause

È possibile controllare la data in cui gli aggiornamenti delle caratteristiche sono stati sospesi controllando la chiave del registro di sistema PausedFeatureDate in HKLM\SOFTWARE\Microsoft\WindowsUpdate\UpdatePolicy\Settings.

L'Editor criteri di gruppo locali (GPEdit. msc) non rifletterà se il periodo di pausa dell'aggiornamento delle caratteristiche è scaduto. Anche se il dispositivo riprende gli aggiornamenti delle caratteristiche dopo 35 giorni automaticamente, la casella di controllo Sospendi rimarrà selezionata nell'editor dei criteri. Per verificare se un dispositivo ha ripreso automaticamente gli aggiornamenti delle caratteristiche, controllare la chiave del registro di sistema PausedFeatureStatus in HKLM\SOFTWARE\Microsoft\WindowsUpdate\UpdatePolicy\Settings per i valori seguenti:

Valore Stato
0 Gli aggiornamenti delle funzionalità non sono sospesi
1 Gli aggiornamenti delle funzionalità sono sospesi
2 Gli aggiornamenti delle funzionalità sono stati ripresi automaticamente dopo la sospensione

Nota

Se non è configurato per criteri, i singoli utenti possono sospendere gli aggiornamenti delle caratteristiche usando le impostazioni > aggiorna & sicurezza > Windows update > opzioni avanzate.

A partire da Windows 10, versione 1703, l'uso delle impostazioni per controllare il comportamento di pausa offre un'esperienza più coerente, in particolare:

  • Tutte le notifiche di riavvio attivo vengono deselezionate o chiuse.
  • Qualsiasi riavvio in sospeso viene annullato.
  • Tutte le installazioni di aggiornamento in sospeso vengono annullate.
  • Qualsiasi installazione di aggiornamento eseguita quando viene attivata la pausa tenterà di eseguire il rollback.

Configura il momento in cui i dispositivi ricevono gli aggiornamenti qualitativi

Gli aggiornamenti della qualità vengono in genere pubblicati il primo martedì di ogni mese, anche se possono essere rilasciati in qualsiasi momento. Puoi definire se, e per quanto tempo, rinviare la ricezione degli aggiornamenti qualitativi a partire dal momento in cui vengono resi disponibili. Puoi rinviare la ricezione degli aggiornamenti qualitativi per un periodo massimo di 35 giorni dal momento del rilascio impostando il valore DeferQualityUpdatesPeriodinDays.

Puoi configurare il sistema in modo da ricevere gli aggiornamenti Microsoft (ovvero gli aggiornamenti per altri prodotti Microsoft come Microsoft Office o Visual Studio) insieme agli aggiornamenti di Windows impostando i criteri AllowMUUpdateService. Quando si esegue questa operazione, questi aggiornamenti Microsoft seguiranno le stesse regole di differimento e pausa di tutti gli altri aggiornamenti di qualità.

Importante

Questo criterio rinvia sia gli aggiornamenti delle funzionalità che quelli qualitativi in Windows 10 Mobile Enterprise.

Impostazioni dei criteri per rinviare gli aggiornamenti della qualità

Criterio Imposta la chiave del Registro di sistema in HKLM\Software
GPO per Windows 10, versione 1607 e successive:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rinvia gli aggiornamenti di Windows > Seleziona il momento per la ricezione degli aggiornamenti qualitativi
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\DeferQualityUpdates
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\DeferQualityUpdatesPeriodInDays
GPO per Windows 10, versione 1511:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rimanda gli aggiornamenti
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\DeferUpdatePeriod
MDM per Windows 10, versione 1607 e successive:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
DeferQualityUpdatesPeriodInDays
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\DeferQualityUpdatesPeriodInDays
MDM per Windows 10, versione 1511:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
DeferUpgrade
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\RequireDeferUpdate

Nota

Se non è configurato per criteri, i singoli utenti possono rinviare gli aggiornamenti di qualità usando le impostazioni > aggiorna & sicurezza > Windows update > opzioni avanzate.

Sospendi gli aggiornamenti qualitativi

È anche possibile sospendere la ricezione degli aggiornamenti qualitativi in un sistema, per un periodo massimo di 35 giorni dal momento in cui viene impostato il valore. Dopo il superamento di 35 giorni, l'impostazione di pausa scadrà automaticamente e il dispositivo analizzerà Windows Update per gli aggiornamenti di qualità applicabili. Dopo questa analisi, è possibile sospendere di nuovo gli aggiornamenti di qualità per il dispositivo.

A partire da Windows 10, versione 1703, quando si configura una pausa usando i criteri, è necessario impostare una data di inizio per la pausa per iniziare. Il periodo di pausa viene calcolato aggiungendo 35 giorni alla data di inizio.

Nei casi in cui il criterio di sospensione viene applicato per la prima volta al termine della data di inizio configurata, è possibile estendere il periodo di pausa fino a un totale di 35 giorni configurando una data di inizio successiva.

Nota

A partire da Windows 10, versione 1809, gli amministratori IT possono impedire ai singoli utenti di sospendere gli aggiornamenti.

Impostazioni dei criteri per la sospensione degli aggiornamenti della qualità

Criterio Imposta la chiave del Registro di sistema in HKLM\Software
GPO per Windows 10, versione 1607 e successive:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rinvia gli aggiornamenti di Windows > Seleziona il momento per la ricezione degli aggiornamenti qualitativi
1607: \Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\PauseQualityUpdates
1703: \Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\PauseQualityUpdatesStartTime
GPO per Windows 10, versione 1511:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Rimanda gli aggiornamenti
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\Pause
MDM per Windows 10, versione 1607 e successive:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
PauseQualityUpdates
1607: \Microsoft\PolicyManager\default\Update\PauseQualityUpdates
1703: \Microsoft\PolicyManager\default\Update\PauseQualityUpdatesStartTime
MDM per Windows 10, versione 1511:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
DeferUpgrade
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\Pause

È possibile controllare la data in cui sono stati sospesi gli aggiornamenti della qualità controllando la chiave del registro di sistema PausedQualityDate in HKLM\SOFTWARE\Microsoft\WindowsUpdate\UpdatePolicy\Settings.

L'Editor criteri di gruppo locali (GPEdit. msc) non rifletterà se il periodo di pausa per l'aggiornamento della qualità è scaduto. Anche se il dispositivo riprende gli aggiornamenti di qualità dopo 35 giorni automaticamente, la casella di controllo Sospendi rimarrà selezionata nell'editor dei criteri. Per verificare se un dispositivo ha ripreso automaticamente gli aggiornamenti della qualità, controllare la chiave del registro di sistema PausedQualityStatus in HKLM\SOFTWARE\Microsoft\WindowsUpdate\UpdatePolicy\Settings per i valori seguenti:

Valore Stato
0 Gli aggiornamenti qualitativi non sono sospesi
1 Gli aggiornamenti qualitativi sono sospesi
2 Gli aggiornamenti qualitativi sono stati ripresi automaticamente dopo la sospensione

Nota

Se non è configurato per criteri, i singoli utenti possono sospendere gli aggiornamenti della qualità usando le impostazioni > aggiorna & sicurezza > Windows update > opzioni avanzate.

A partire da Windows 10, versione 1703, l'uso delle impostazioni per controllare il comportamento di pausa offre un'esperienza più coerente, in particolare:

  • Tutte le notifiche di riavvio attive vengono cancellate o chiuse
  • Tutti i riavvii in sospeso vengono annullati
  • Tutte le installazioni di aggiornamento in sospeso vengono annullate
  • Qualsiasi installazione di aggiornamento in esecuzione quando viene attivata la sospensione tenterà di eseguire il rollback

Configurare quando i dispositivi ricevono Windows Insider Preview Builds

A partire da Windows 10 versione 1709, è possibile impostare i criteri per gestire le versioni di anteprima e la relativa distribuzione:

L'impostazione Gestisci build di anteprima offre agli amministratori il controllo sull'abilitazione o la disabilitazione dell'installazione di una build di anteprima in un dispositivo. Si può anche decidere di interrompere le versioni di anteprima dopo che la release è diventata pubblica.

  • Criteri di gruppo: Configurazione computer/Modelli amministrativi/Componenti di Windows/Windows Update/Windows Update per le aziende - Gestisci build di anteprima
  • MDM: Update/ManagePreviewBuilds
  • System Center Configuration Manager: abilitare l'analisi duale, gestire i criteri di Windows Update for business

Importante

Questi criteri sostituiscono i criteri "Attiva/Disattiva controllo utente per build Insider" che sono supportati solo fino a Windows 10 versione 1703. È possibile trovare i criteri meno recenti qui:

  • Criteri di gruppo: Configurazione computer/Modelli amministrativi/Componenti di Windows/Raccolta dati e versioni di anteprima/Attiva/disattiva controllo utente per build Insider
  • MDM: System/AllowBuildPreview

L'impostazione dei criteri su Seleziona il momento per la ricezione degli aggiornamenti delle funzionalità consente di scegliere tra gli anelli di anteprima e di posticipare o sospendere la distribuzione.

  • Criteri di gruppo: Configurazione computer/Modelli amministrativi/Componenti di Windows/Windows Update/Windows Update per le aziende - Seleziona il momento per la ricezione delle build di anteprima e degli aggiornamenti delle funzionalità
  • MDM: Update/BranchReadinessLevel

Escludere i driver dagli aggiornamenti qualitativi

A partire da Windows 10, versione 1607, è possibile rifiutare selettivamente la ricezione dei pacchetti di aggiornamento del driver come parte del normale ciclo di aggiornamento della qualità. Questo criterio non si applica agli aggiornamenti dei driver forniti con il sistema operativo (che verranno impacchettati in un aggiornamento di sicurezza o critico) o agli aggiornamenti delle funzionalità, in cui i driver potrebbero essere installati in modo dinamico per garantire il completamento del processo di aggiornamento delle funzionalità.

Impostazioni dei criteri per escludere i driver

Criterio Imposta la chiave del Registro di sistema in HKLM\Software
GPO per Windows 10, versione 1607 e successive:
Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update > Non includere i driver con gli aggiornamenti di Windows
\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\ExcludeWUDriversInQualityUpdate
MDM per Windows 10, versione 1607 e successive:
../Vendor/MSFT/Policy/Config/Update/
ExcludeWUDriversInQualityUpdate
\Microsoft\PolicyManager\default\Update\ExcludeWUDriversInQualityUpdate

Riepilogo: impostazioni di MDM e criteri di gruppo per Windows 10, versione 1703 e successive

Di seguito sono riportate le tabelle di riferimento rapido per i valori dei criteri supportati per Windows Update for business in Windows 10, versione 1607 e versioni successive.

Oggetto Criteri di gruppo: HKLM\Software\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate

Chiave oggetto Criteri di gruppo Tipo di chiave Valore
BranchReadinessLevel REG_DWORD 2: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche per Windows Insider Build-Fast (aggiunto in Windows 10, versione 1709)
4: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche per Windows Insider Build-Slow (aggiunto in Windows 10, versione 1709)
8: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche per la versione di Windows Insider Build (aggiunta in Windows 10, versione 1709)
16: per Windows 10, versione 1703: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche per la filiale corrente (CB); per Windows 10, versione 1709, 1803 e 1809: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche del canale semestrale (mirato) (SAC-T); per Windows 10, versione 1903 o successiva: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche da un canale semestrale
32: sistemi per gli aggiornamenti delle caratteristiche da un canale semestrale
Nota: altro valore o assente: ricevere tutti gli aggiornamenti applicabili
DeferQualityUpdates REG_DWORD 1: rinviare gli aggiornamenti qualitativi
Se è impostato un valore diverso o non è presente alcun valore, gli aggiornamenti qualitativi non vengono rinviati
DeferQualityUpdatesPeriodinDays REG_DWORD 0-35: rinviare gli aggiornamenti qualitativi per il numero di giorni specificato
PauseQualityUpdatesStartDate REG_DWORD 1: sospendere gli aggiornamenti qualitativi
Se è impostato un valore diverso o non è presente alcun valore, gli aggiornamenti qualitativi non vengono sospesi
DeferFeatureUpdates REG_DWORD 1: rinviare gli aggiornamenti delle funzionalità
Se è impostato un valore diverso o non è presente alcun valore, gli aggiornamenti delle funzionalità non vengono rinviati
DeferFeatureUpdatesPeriodinDays REG_DWORD 0-365: rinviare gli aggiornamenti delle funzionalità per il numero di giorni specificato
PauseFeatureUpdatesStartDate REG_DWORD 1: sospendere gli aggiornamenti delle funzionalità
Se è impostato un valore diverso o non è presente alcun valore, gli aggiornamenti delle funzionalità non vengono sospesi
ExcludeWUDriversInQualityUpdate REG_DWORD 1: escludere i driver di Windows Update
Se è impostato un valore diverso o non è presente alcun valore, i driver di Windows Update vengono resi disponibili

MDM: HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\PolicyManager\default\Update

Chiave MDM Tipo di chiave Valore
BranchReadinessLevel REG_DWORD 2: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche per Windows Insider Build-Fast (aggiunto in Windows 10, versione 1709)
4: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche per Windows Insider Build-Slow (aggiunto in Windows 10, versione 1709)
8: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche per la versione di Windows Insider Build (aggiunta in Windows 10, versione 1709)
16: per Windows 10, versione 1703: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche per la filiale corrente (CB); per Windows 10, versione 1709, 1803 e 1809: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche del canale semestrale (mirato) (SAC-T); per Windows 10, versione 1903 o successiva: i sistemi accettano gli aggiornamenti delle caratteristiche da un canale semestrale
32: sistemi per gli aggiornamenti delle caratteristiche da un canale semestrale
Nota: altro valore o assente: ricevere tutti gli aggiornamenti applicabili
DeferQualityUpdatesPeriodinDays REG_DWORD 0-35: rinviare gli aggiornamenti qualitativi per il numero di giorni specificato
PauseQualityUpdatesStartDate REG_DWORD 1: sospendere gli aggiornamenti qualitativi
Se è impostato un valore diverso o non è presente alcun valore, gli aggiornamenti qualitativi non vengono sospesi
DeferFeatureUpdatesPeriodinDays REG_DWORD 0-365: rinviare gli aggiornamenti delle funzionalità per il numero di giorni specificato
PauseFeatureUpdatesStartDate REG_DWORD 1: sospendere gli aggiornamenti delle funzionalità
Se è impostato un valore diverso o non è presente alcun valore, gli aggiornamenti delle funzionalità non vengono sospesi
ExcludeWUDriversinQualityUpdate REG_DWORD 1: escludere i driver di Windows Update
Se è impostato un valore diverso o non è presente alcun valore, i driver di Windows Update vengono resi disponibili

Aggiornare i dispositivi alle versioni più recenti

A causa delle modifiche apportate in Windows Update for business, Windows 10, versione 1607 usa diverse chiavi di GPO e MDM rispetto a quelle disponibili nella versione 1511. Windows 10, versione 1703 usa anche alcune chiavi di GPO e MDM diverse da quelle disponibili nella versione 1607. Tuttavia, i dispositivi Windows Update for business che eseguono versioni precedenti vedranno ancora i loro criteri onorati dopo l'aggiornamento a una versione più recente; i vecchi tasti di scelta continueranno ad esistere con i valori portati avanti durante l'aggiornamento. Dopo l'aggiornamento a una versione più recente, verranno popolate solo le vecchie chiavi e non le nuove chiavi della versione, finché i tasti più recenti non vengono definiti in modo esplicito nel dispositivo dall'amministratore.

Rispetto dei criteri delle versioni precedenti nelle versioni più recenti

Quando un dispositivo che esegue una versione più recente vede un aggiornamento disponibile in Windows Update, il dispositivo valuta e esegue prima di tutto le chiavi dei criteri di Windows Updates for business per la versione corrente (più recente). Se questi elementi non sono presenti, verifica se le chiavi della versione precedente sono impostate e rinviano di conseguenza. Le chiavi degli aggiornamenti delle versioni più recenti hanno sempre la priorità sulle chiavi equivalenti della versione precedente.

Confronto delle chiavi in Windows 10, versione 1607 in Windows 10, versione 1703

Chiave della versione 1607 Chiave della versione 1703
PauseFeatureUpdates PauseFeatureUpdatesStartTime
PauseQualityUpdates PauseQualityUpdatesStartTime

Argomenti correlati