Elenco dei connettori

Suggerimento

La sezione Elenco completo dalla A alla Z di questo argomento elenca tutti i connettori disponibili che possono essere usati nelle app per la logica. Connector details (Dettagli connettore) offre un elenco dei trigger e delle azioni inclusi nella definizione Swagger, nonché degli eventuali limiti per ogni connettore.

I connettori sono una parte essenziale della creazione di app per la logica. Usando questi connettori, è possibile espandere le applicazioni locali e cloud per eseguire operazioni diverse con i dati creati e con i dati già disponibili. I connettori sono disponibili nelle categorie seguenti:

  • Connettori standard: disponibili automaticamente e inclusi quando si usano le app per la logica, ad esempio bus di servizio, DropBox, Power BI, Oracle Database, OneDrive e altro ancora.

  • Connettori dell'account di integrazione: disponibili quando si acquista un account di integrazione. Usando questi connettori, è possibile trasformare e convalidare il codice XML, elaborare messaggi business-to-business con AS2 / X12 / EDIFACT e codificare e decodificare file flat. Se si usa BizTalk Server, questi connettori sono una scelta ideale per espandere i flussi di lavoro di BizTalk in Azure.

    BizTalk Server include anche un adapter per app per la logica che consente di ricevere da un'app per la logica e inviare verso un'app per la logica.

  • Connettori aziendali: include MQ e SAP. Disponibili a un costo aggiuntivo.

Per altri dettagli sui costi, vedere Prezzi di App per la logica e Modello di determinazione prezzi delle app per la logica.

Migliaia di applicazioni e milioni di esecuzioni elaborano correttamente dati e informazioni usando questi connettori. La tabella seguente elenca i connettori più diffusi e alcuni connettori preferiti dagli utenti:

Icona API
BLOB di Azure
Archiviazione
Per automatizzare le attività relative all'account di archiviazione, è consigliabile usare questo connettore. Supporta le operazioni CRUD (Create, Read, Update, Delete). Icona API
Funzioni di Azure
Creare funzioni che eseguono frammenti di codice C# o node.js personalizzati e quindi usare queste funzioni nelle app per la logica.
Icona API
Dynamics 365
CRM Online
Uno dei connettori più richiesti. Include trigger e azioni utili per automatizzare i flussi di lavoro con lead e altro ancora. Icona API
Hub eventi
Utilizzare e pubblicare eventi in un hub eventi. È ad esempio possibile ottenere output dall'app per la logica usando gli hub eventi e quindi inviare l'output a un provider di analisi in tempo reale.
Icona API
FTP
Se il server FTP è accessibile da Internet, è possibile automatizzare i flussi di lavoro per lavorare con file e cartelle.

SFTP è disponibile anche con il connettore SFTP.
Icona API
HTTP
Usare le app per la logica per comunicare con qualsiasi endpoint su HTTP.
Icona API
Office 365
Outlook
Numerosi trigger e molte azioni per usare la posta elettronica e gli eventi di Office 365 nei flussi di lavoro.

Questo connettore include un'azione di messaggio di posta elettronica di approvazione per approvare richieste di ferie, note spese e così via.

Gli utenti di Office 365 sono disponibili anche con il connettore Utenti di Office 365.
Icona API
Richiesta/Risposta
Questo connettore fornisce un URL HTTPS. Quando riceve una richiesta per questo URL, l'app per la logica viene avviata.
Icona API
Salesforce
È possibile accedere con facilità con l'account Salesforce per ottenere l'accesso a oggetti quali i lead e altro ancora. Icona API
Bus di servizio
È il connettore più diffuso per le app per la logica e include trigger e azioni per la messaggistica asincrona e per la pubblicazione/sottoscrizione con code, sottoscrizioni e argomenti.
Icona API
SharePoint
Online
Se si lavora con SharePoint e l'automazione potrebbe risultare utile, è consigliabile prendere in considerazione questo connettore. Può essere usato con SharePoint locale e SharePoint Online. Icona API
SQL Server
Uno dei connettori più usati, consente di connettersi a un'istanza locale di SQL Server e a un database SQL di Azure.
Icona API
Twitter
Accedere con facilità con un account Twitter e quindi avviare un flusso di lavoro quando viene inserito un nuovo tweet. Salvare quindi i tweet in un database SQL o in un elenco di SharePoint.

Connettori dell'account di integrazione

Enterprise Integration Pack (EIP) include connettori noti alla community di BizTalk Server. Quando si acquista un account di integrazione, si ottengono anche i connettori seguenti:

Icona API
Decodifica
AS2
Icona API
Codifica
AS2
Icona API
Decodifica
EDIFACT
Icona API
Codifica
EDIFACT
Icona API
Codifica
file flat
Icona API
Decodifica
file flat
Icona API
Account
di integrazione
Icona API
Trasformazione
XML
Icona API
Decodifica
X12
Icona API
Codifica
X12
Icona API
Convalida
XML

Connettori aziendali

È possibile connettersi alle applicazioni aziendali all'interno delle app per la logica.

Icona API
MQ
Icona API
SAP

Elenco completo dalla A alla Z

Connector details (Dettagli connettore) offre un elenco dei trigger e delle azioni inclusi nella definizione Swagger, nonché degli eventuali limiti per ogni connettore.

1 A B C D E F G H I J L M
N O P R S T U V W X Y Z
10to8 Appointment Scheduling

Act!
Adobe Creative Cloud
appFigures
AS2
Asana
Azure Active Directory (AD)
Gestione API di Azure
Servizi app di Azure
Applicazione di Azure
Automazione di Azure
Archiviazione BLOB di Azure
Azure Data Lake
Azure DocumentDB (Cosmos DB)
Funzioni di Azure
App per la logica di Azure
AzureML
Code di Azure
Gestione risorse di Azure
Database SQL di Azure

Basecamp 2
Basecamp 3
Batch
Benchmark Email
Ricerca Bing
Bitbucket
Bitly
BizTalk Server
Blogger
Box
Buffer

Calendly
Campfire
Capsule CRM
Chatter
Cognito Forms
API Visione artificiale di Servizi cognitivi
API Viso di Servizi cognitivi
LUIS di Servizi cognitivi
Analisi del testo di Servizi cognitivi
Common Data Service
Conversione del contenuto
Control-Terminate
API/app Web personalizzate

Operazioni dati
DB2
Disqus
DocuSign
Do Until
Dropbox
Dynamics 365 CRM Online
Dynamics 365 for Financials
Dynamics 365 for Operations
Dynamics NAV

Easy Redmine
EDIFACT
Hub eventi
Eventbrite

Facebook
File System
File flat
FreshBooks
Freshdesk
FreshService
FTP

GitHub
Gmail
Google Calendar
Google Contacts
Google Drive
Google Sheets
Google Tasks
GoToMeeting
GoToTraining
GoToWebinar

Harvest
HelloSign
HipChat
HTTP
HTTP + Swagger
Webhook HTTP

Informix
Infusionsoft
Inoreader
Insightly
Instagram
Instapaper
Account di integrazione
Intercom
JotForm
JIRA

LeanKit
LiveChat

MailChimp
Mandrill
Media
Microsoft Forms
Microsoft Teams
Microsoft Translator
MQ
MSN Meteo
Muhimbi PDF
MySQL

Nexmo

Office 365 Outlook
Utenti di Office 365
Office 365 Video
OneDrive
OneDrive for Business
OneNote (Business)
Oracle Database
Outlook Customer Manager
Attività di Outlook
Outlook.com

PagerDuty
Parserr
Paylocity
Pinterest
Pipedrive
Pivotal Tracker
Planner
PostgreSQL
Power BI
Project Online

Redmine
Richiesta/Risposta
RSS

Salesforce
Server applicazioni SAP
Server messaggi SAP
Pianificare
Scope
SendGrid
Inviare messaggi a un batch
Bus di servizio
SFTP
SharePoint Online
SharePoint Server
Slack
Smartsheet
SMTP
SparkPost
SQL Server
Stripe
SurveyMonkey
Switch Case

Teamwork Projects
Teradata
Todoist
Toodledo
Trasformare XML
Trello
Twilio
Twitter
Typeform

UserVoice

Variabili
Vimeo
Visual Studio Team Services

WebMerge
WordPress
Wunderlist

X12
Convalida XML

Yammer
YouTube

Zendesk

Suggerimento

Per iniziare a usare le app per la logica di Azure prima di creare un account di Azure, vedere Provare le app per la logica. È possibile creare immediatamente un'app per la logica di base temporanea. Non è necessario fornire una carta di credito né impegnarsi in alcun modo.

Connettori come trigger e azioni

Un trigger avvia o esegue un'istanza dell'app per la logica. Alcuni connettori forniscono trigger che possono inviare notifiche all'app quando si verifica un evento specifico. Il connettore FTP include ad esempio il trigger OnUpdatedFile che avvia l'app per la logica quando viene aggiornato un file.

Le app per la logica includono i tipi di trigger seguenti:

  • Trigger di polling: questi trigger eseguono il polling del servizio a una frequenza specificata per verificare la disponibilità di nuovi dati.

    Quando sono disponibili nuovi dati, viene eseguita una nuova istanza dell'app per la logica con i dati come input.

  • Trigger di push: questi trigger restano in attesa dei dati su un endpoint o di un evento, quindi attivano una nuova istanza dell'app per la logica.

  • Trigger di ricorrenza: questo trigger crea istanze di un'app per la logica in base a una pianificazione predefinita.

I connettori forniscono anche azioni che è possibile usare nel flusso di lavoro dell'applicazione. L'app per la logica ad esempio può cercare dati e quindi usarli in seguito nell'app per la logica. È in particolare possibile cercare dati dei clienti da un database SQL e quindi usare i dati dei clienti per creare un flusso di lavoro.

Suggerimento

Per altri dettagli su trigger e azioni, vedere Panoramica dei connettori.

Azioni di modifica dei messaggi

Le app per la logica includono azioni predefinite che consentono di modificare i dati del payload. Il connettore predefinito Operazioni dati:

Componi È possibile creare o generare valori oppure oggetti da usare in seguito o durante la creazione del flusso di lavoro. È ad esempio possibile creare un oggetto JSON con valori da più passaggi oppure calcolare una costante a cui fare riferimento in seguito in un'esecuzione di app per la logica.
Crea tabella CSV
Crea tabella HTML
È possibile trasformare un set di risultati di matrice in una tabella CSV o HTML. Aggiungere ad esempio l'azione "Elenca i record" di CRM e aggiungere un filtro per i record aggiunti oggi. Inviare quindi i risultati come tabella HTML in un messaggio di posta elettronica.
Filtra matrice (query) È possibile filtrare un set di risultati per visualizzare le voci più rilevanti per l'utente. È ad esempio possibile cercare tutti i tweet con #Azure e quindi "filtrare" i tweet restituiti per poter visualizzare solo i risultati di tipo Tweeted_by_followers > 50.
Join È possibile unire una matrice mediante un delimitatore. L'operazione di rilevamento delle frasi chiave restituisce una matrice di frasi chiave. È possibile "unirle" con , o un approccio simile. Invece di ["Some", "Phrase"] si ottiene "Some, Phrase".
Analizza JSON È possibile escludere tramite analisi e accedere a valori da un oggetto JSON nella finestra di progettazione. Se ad esempio Funzioni di Azure restituisce un payload JSON, è possibile analizzarlo per accedere alle proprietà JSON in un passaggio successivo. L'azione convalida anche la corrispondenza di JSON con lo schema specificato in fase di runtime.
Selezionare Selezionare alcune proprietà di una matrice per un'elaborazione aggiuntiva. Se si elencano record da SQL e vengono restituite 15 colonne, selezionare solo alcune colonne per un'elaborazione aggiuntiva. L'output è una matrice che contiene solo le proprietà selezionate.

Connettori personalizzati e certificazione per Azure

Per chiamare API che eseguono codice personalizzato o non sono disponibili come connettori, è possibile estendere la piattaforma di App per la logica creando app per le API basate su REST come connettori personalizzati.

Se si vuole rendere pubbliche le app per le API personalizzate e renderle disponibile per l'uso in Azure, inviare le candidature al programma Microsoft Azure Certified.

Ottenere aiuto

Per porre domande, fornire risposte e ottenere informazioni sulle attività degli altri utenti delle app per la logica di Azure, vedere il forum sulle app per la logica di Azure.

Per contribuire al miglioramento di App per la logica di Azure e dei connettori, votare o inviare idee al sito dei commenti e suggerimenti degli utenti di App per la logica.

Se manca un argomento sui connettori o qualche dettaglio che si ritiene sia importante, aggiungerlo agli argomenti esistenti o scrivere un argomento personalizzato. La documentazione è open source e ospitata su GitHub. Introduzione al repository GitHub.

Passaggi successivi